Convertire i domini aggiuntivi in domini inclusi gratuiti

In determinate circostanze, è possibile convertire i domini aggiuntivi a pagamento in domini inclusi gratuiti. Le modifiche sono gratuite e possono essere apportate esclusivamente tramite l'Assistenza Clienti 1&1 IONOS.

La conversione è possibile solo se nel proprio contratto sono disponibili domini inclusi gratuiti che non sono ancora stati utilizzati.

Il dominio e l'applicazione devono trovarsi all'interno dello stesso contratto

Se desideri utilizzare un dominio con un'applicazione di 1&1 IONOS, è necessario che il dominio e l'applicazione si trovino all'interno dello stesso contratto. Se nel contratto contenente l'applicazione tutti i domini inclusi sono già stati utilizzati, puoi continuare ad utilizzare il dominio solo come dominio aggiuntivo.

Puoi convertire solo domini di primo livello (TLD) che sono disponibili nel tuo contratto come domini gratuiti. I domini che hanno nuove estensioni (nTLD), come .roma oppure .immobiliare, non possono essere convertiti in domini inclusi gratuiti.

Se desideri verificare la disponibilità di domini inclusi gratuiti all'interno del tuo contratto, seleziona il contratto corrispondente nella tua Area Clienti 1&1 IONOS. Nella barra di navigazione a sinistra, clicca in alto sul nome del tuo contratto. Nella sezione Servizi contenuti, alla voce Domini, puoi visualizzare il numero di domini inclusi disponibili e il numero di quelli attualmente utilizzati.

Tramite il link seguente puoi accedere direttamente alle tue informazioni di contratto: