Installare lo stack LAMP su un Server Cloud con installazione minima di Ubuntu 18.04

In questo articolo ti spieghiamo come installare uno stack LAMP su un Server Cloud con un'installazione minima di Ubuntu 18.04.

Uno stack LAMP è costituito dal sistema operativo Linux e dalle applicazioni software Apache, MySQL/MariaDB e PHP. Questi vengono installati insieme per ospitare siti web dinamici e applicazioni web su un unico server. Per instalare uno stack LAMP, procedi come segue:

Requisiti:
  • Prima di installare lo stack LAMP, assicurati che il tuo server abbia una capacità hardware sufficiente.

  • Hai installato la versione minima del sistema operativo Ubuntu 18.04 sul tuo server.

Installare Apache

Per installare Apache, procedi come segue:

  • Per verificare se è disponibile un aggiornamento per Ubuntu 18.04, immetti il seguente comando:
    apt update

  • Per installare Apache, inserisci il seguente comando:
    apt install apache2 L' installazione si avvia.
    The following NEW packages will be installed:
      apache2 apache2-bin apache2-data apache2-utils libapr1 libaprutil1
      libaprutil1-dbd-sqlite3 libaprutil1-ldap ssl-cert
    0 upgraded, 9 newly installed, 0 to remove and 3 not upgraded.
    Need to get 1,622 kB of archives.
    After this operation, 6,561 kB of additional disk space will be used.
    Do you want to continue? [Y/n] y

  • Immetti [y] e premi [Enter].
    Apache viene installato.

  • Per verificare che Apache sia stato installato e avviato con successo, inserisci l'indirizzo IP pubblico del tuo server nel browser web nel seguente formato:

    http://INDIRIZZO-IP-DEL-TUO-SERVER/

    Se visualizzi una pagina di test, l'installazione di Apache ha avuto successo.

Installare MySQL

  • Per installare MySQL, inserisci il seguente comando:
    apt install mysql-server Dopo aver inserito il comando, apparirà il seguente messaggio: Need to get 21.0 MB of archives.
    After this operation, 162 MB of additional disk space will be used.
    Do you want to continue? [Y/n]

  • Immetti [y] e premi [Enter].
    MySQL viene installato.

  • Per eseguire uno script di sicurezza che rimuove alcune iimpostazioni standard pericolose e limita l'accesso al sistema del database, immetti il seguente comando: mysql_secure_installation
    Dopo aver inserito il comando, visualizzerai il seguente messaggio:
    Securing the MySQL server deployment.

    Connecting to MySQL using a blank password.

    VALIDATE PASSWORD PLUGIN can be used to test passwords
    and improve security. It checks the strength of password
    and allows the users to set only those passwords which are
    secure enough. Would you like to setup VALIDATE PASSWORD plugin?
    Press y|Y for Yes, any other key for No:

    Se attivi la funzione  VALIDATE PASSWORD PLUGIN, le password che non possiedono i criteri necessari verranno rifiutate da MySQL con un messaggio di errore. Questo può portare a problemi se utilizzi una password debole per un software che configura automaticamente i dati utente di MySQL. Per questo motivo ti consigliamo di non attivare questa funzione. Utilizza tuttavia sempre una password sicura.

  • Per saltare la configurazione della funzione VALIDATE PASSWORD PLUGIN, premi [Enter].

  • Inserisci una nuova password di root, ripetila e successivamente premi [Enter].

    Ti apparirà il seguente avviso:
    By default, a MySQL installation has an anonymous user,
    allowing anyone to log into MySQL without having to have
    a user account created for them. This is intended only for
    testing, and to make the installation go a bit smoother.
    You should remove them before moving into a production
    environment.

    Remove anonymous users? [Y/n]

  • Per rimuovere gli utenti anonimi, immetti [y] e premi [Enter].

    Ti apparirà il seguente avviso:
    Disallow root login remotely? [Y/n]

  • Immetti [y] e premi [Enter].

    Ti apparirà il seguente avviso:
    Remove test database and access to it?

  • Immetti [y] e premi [Enter].

    Ti apparirà il seguente avviso: Reload privilege tables now?

  • Per ricaricare le tabelle dei privilegi MySQL, immetti [y]. Per confermare l'immissione, premi [Enter].

Installare PHP

Per installare il linguaggio di scripting PHP, procedi come segue:

  • Per installare il pacchetto PHP MySQL, immetti il seguente comando:
    apt install php libapache2-mod-php php-mysql
    Ti compare il seguente avviso:
    After this operation, 18.0 MB of additional disk space will be used.
    Do you want to continue? [Y/n]

  • Per continuare l'installazione, inserisci [y] e successivamente premi [Enter].

Modificare le impostazioni nel file dir.conf

Se un utente non indica una pagina specifica nell'URL, Apache cerca di default la pagina iniziale, denominata index.html. Per fare in modo che Apache cerchi sempre invece la pagina index.php, procedi come segue:

  • Per aprire il file dir.conf con l'editor Vi, immetti il seguente comando:
    vi /etc/apache2/mods-enabled/dir.conf

Nota bene:
  • L'editor Vi ha una modalità di inserimento e una modalità di comando. È possibile accedere alla modalità di inserimento premendo il tasto i. In questa modalità, i caratteri immessi vengono immediatamente inseriti nel testo. Per accedere alla modalità di comando, premi il tasto ESC. Quando si utilizza la modalità di comando, l'immissione da tastiera viene interpretata come un comando.
  • L'editor Vi non può essere terminato in modalità di immissione. Per questo motivo, inserisci sempre la modalità di comando per terminare l'editor.
  • Premi [i] e modifica la seguente voce nel file:
    <IfModule mod_dir.c>
    DirectoryIndex index.html index.cgi index.pl index.php index.xhtml index.htm
    </IfModule>

    Sposta la voce index.php in modo che questa si trovi dietro la voce DirectoryIndex.

  • Per accedere alla modalità di comando, premi [ESC]. Successivamente immetti il comando :wq per salvare il testo e chiudere l'editor.

  • Per applicare queste modifiche, è necessario riavviare Apache. Per riavviare Apache, immetti il seguente comando:
    systemctl restart apache2

Installare i moduli PHP

Per estendere le funzionalità di PHP, è possibile installare moduli aggiuntivi.

Per visualizzare le opzioni disponibili per i moduli PHP e le librerie, immetti l'output di apt search an less. Less è un Pager con cui puoi visualizzare i file di testo nella riga di comando. Con less puoi inoltre spostarto da un documento ad un altro come desideri. Per generare l'output, immetti il seguente comando:

apt search php- | | lessPer scorrere verso l'alto o verso il basso, utilizza i tasti freccia. Per uscire da less, premi [Q].

Per ottenere informazioni dettagliate su un modulo PHP, immetti il seguente comando:

apt show package_name
Esempio:

apt show php-codesniffer
Per installare i moduli PHP desiderati, immetti il seguente comando:

apt install package1 package2
Esempio:

apt install php-codesniffer php-cli

Testare PHP

Per verificare se PHP è stato installato correttamente, crea uno script con l'editor. Questo deve essere memorizzato nella cartella /var/www/html. Per creare lo script e testare PHP, procedi come segue:

  • Per creare lo script nella cartella /var/www/html, immetti il seguente comando:
    vi /var/www/html/info.php L'editor Vi si apre.

  • Premi il tasto [i] e successivamente inserisci il seguente codice PHP:
    <?php
    phpinfo();
    ?>

  • Per accedere alla modalità di comando, premi [ESC]. Successivamente immetti il comando :wq per salvare il testo e chiudere l'editor.

  • Per verificare se i contenuti dello script PHP vengono visualizzati correttamente, apra l'URL corrispondente nel browser nel seguente formato:

    http://indiritto-ip-del-mio-server/info.php

  • Per rimuovere la pagina visualizzata, immetti il seguente comando:
    rm /var/wwwf/html/info