Aggiungere un indirizzo IPv6 pubblico su un server dedicato (Ubuntu 18.04 e Debian 9)

Per server dedicati

In questo articolo ti spieghiamo come aggiungere un indirizzo IPv6 pubblico a quello principale su un server dedicato che ha installato Ubuntu 18.04 o Debian 9. Per farlo, procedi come segue:

Requisiti:
  • Hai già assegnato un indirizzo IPv6 pubblico aggiuntivo al tuo server nel Cloud Panel.

  • Hai effettuato l'accesso al server come amministratore.

  • Determina il nome del file dell'interfaccia di rete. Immetti il seguente comando:[root@localhost ~]# ip addr

  • Apri il file /etc/network/interfaces con l'editor vi. [root@localhost ~]# vi /etc/network/interfaces

Nota bene:
  • L'editor vi ha una modalità di inserimento e una modalità di comando. Puoi entrare nella modalità di inserimento premendo il tasto [i]. In questa modalità, i caratteri digitati vengono interpretati come testo e inseriti direttamente. Per entrare nella modalità di comando, premi [ESC]. Quando usi la modalità di comando, i caratteri digitati vengono interpretati come comando.

  • Per uscire da vi e salvare il file, digita il comando :wq e successivamente premi Invio.

  • Sostituisci le voci esistenti con le seguenti informazioni:
    auto lo eth0
    iface lo inet loopback

    allow-hotplug eth0
    iface eth0 inet static
     address INDIRIZZO-IPv4-PRINCIPALE/32
    netmask 255.255.255.255
    gateway 10.255.255.1

    iface eth0 inet6 manual
    iface eth0 inet6 static
        address INDIRIZZO-Ipv6-PRINCIPALE
        netmask 64

    iface eth0 inet6 static
        address INDIRIZZO-IPv6-AGGIUNTIVO
        netmask 64

Nota bene:

Per utilizzare ulteriori indirizzi IPv6 aggiuntivi, aggiungi un'altra sezione con le seguenti informazioni:

iface eth0 inet6 static
    address INDIRIZZO-IPv6-AGGIUNTIVO
    netmask 64

Esempio:

auto lo eth0
iface lo inet loopback

allow-hotplug eth0
iface eth0 inet static
 address 217.160.213.17/32
netmask 255.255.255.255
gateway 10.255.255.1

iface eth0 inet6 manual
iface eth0 inet6 static
    address 2001:8d8:1800:419::1
    netmask 64

iface eth0 inet6 static
    address 2001:8d8:1800:419::2
    netmask 64

  • Salva il file.

  • Riavvia il server.

  • Per verificare che l'indirizzo IPv6 pubblico aggiuntivo sia stato aggiunto correttamente, immetti il seguente comando:
    [root@localhost ~]# ip addrL'indirizzo IPv6 pubblico aggiuntivo viene quindi visualizzato. Esempio:
    root@3BB37B1:~# ip addr
    1: lo: <LOOPBACK,UP,LOWER_UP> mtu 65536 qdisc noqueue state UNKNOWN group default qlen 1000
        link/loopback 00:00:00:00:00:00 brd 00:00:00:00:00:00
        inet 127.0.0.1/8 scope host lo
           valid_lft forever preferred_lft forever
        inet6 ::1/128 scope host
           valid_lft forever preferred_lft forever
    2: eth0: <BROADCAST,MULTICAST,UP,LOWER_UP> mtu 1500 qdisc mq state UP group default qlen 1000
        link/ether ac:1f:6b:9a:76:52 brd ff:ff:ff:ff:ff:ff
        inet 217.160.213.17/32 brd 217.160.213.17 scope global eth0
           valid_lft forever preferred_lft forever
        inet6 2001:8d8:1800:419::2/64 scope global
           valid_lft forever preferred_lft forever
        inet6 2001:8d8:1800:419::1/64 scope global
           valid_lft forever preferred_lft forever
        inet6 fe80::ae1f:6bff:fe9a:7652/64 scope link
           valid_lft forever preferred_lft forever
    3: eth1: <BROADCAST,MULTICAST> mtu 1500 qdisc noop state DOWN group default qlen 1000
        link/ether ac:1f:6b:9a:76:53 brd ff:ff:ff:ff:ff:ff