Migrazione da Virtuozzo 4 a Virtuozzo 6 (Server Virtuale Linux e Windows)

Il software Virtuozzo attualmente utilizzato per la virtualizzazione è in corso di aggiornamento dalla versione 4 alla versione 6. Ciò significa che, con la reinizializzazione del tuo Server Virtuale Linux o Windows, verrà utilizzata automaticamente la versione 6 del software di virtualizzazione Virtuozzo. In questo articolo ti mostriamo i cambiamenti disponibili con la nuova versione:

Reinizializzazione del server

Puoi reinizializzare il server fin da subito con una delle seguenti immagini:

  • Debian 9

  • Ubuntu 16.04

  • CentOS 7

  • CentOS 7 w/ Plesk

Limiti delle risorse

Con l'aggiornamento di Virtuozzo dalla versione 4 alla versione 6, aumenta il numero massimo di inode in base alla capacità di memoria del container di Virtuozzo.

Limiti delle risorse

Per visualizzare i limiti delle risorse, procedi come segue:

  • Accedi al server tramite SSH.

  • Per visualizzare i limiti, immetti il seguente comando:
    cat /proc/user_beancounters

Inode

Per visualizzare una lista degli inode assegnati, immetti il seguente comando:

df -i

Repair Mode non più disponibile

Il Repair Mode non è più disponibile con la versione 6 di Virtuozzo. Se il tuo server non è più accessibile tramite la rete, puoi avviarlo nel Rescue System per eseguire il backup dei dati più importanti e risolvere i problemi relativi agli errori di configurazione del sistema operativo. Per avviare il server nel Rescue System, contatta la nostra Assistenza Clienti.