Indicazioni relative ai log file

Per pacchetti Hosting Linux e Performance Hosting

Se i siti web vengono aperti tramite un proxy questo crea una connessione con il sito web desiderato e la trasmette al tuo computer. I server proxy vengono utilizzati, ad esempio, come interfaccia tra reti aziendali e Internet.

Il server proxy svolge il ruolo di sostituto che apre i siti e li inoltra all'utente. In seguito nel log file si troverà l'indirizzo IP del proxy e non l'indirizzo della postazione di lavoro che aveva originariamente richiesto l'apertura del sito.

Affinchè sia possibile risalire all'origine delle richieste durante gli accessi tramite proxy alcuni di questi inviano un header chiamato X-Forwarded-For in cui è presente l'IP d'origine. Su Hosting questo header X-Forwarded-For viene aggiunto alla fine di tutti gli inserimenti nel log file.

Durante l'utilizzo dei proxy SSL IONOS e l'apertura dei proxy che trasmettono le relative informazioni l'indirizzo IP del computer che aveva originariamente inviato la richiesta è presente nell'ultima colonna di ogni log.
In questo modo migliora la possibilità di creare una significativa statistica dei visitatori.

Attenzione: per la privacy di dati personali dopo 7 giorni gli indirizzi IP degli utenti presenti nei log fine vengono resi anonimi con un 'x'.