Attivare la compressione gzip (mod_deflate)

Per pacchetti Linux
(Per vedere come comprimere gli script PHP tramite zlib, consulta questo articolo).

In questo articolo ti spieghiamo come attivare il modulo di compressione mod_deflate tramite file .htaccess.

Il modulo mod_deflate del server web Apache rende possibile, tramite gzip, la compressione di dati HTML e CSS. Così il volume dei dati da trasferire verrà ridotto fino al 70%. In questo modo si accorceranno i tempi di caricamento del tuo sito web.

La compressione è molto importante per la performance, soprattutto per i visitatori con una connessione piuttosto lenta (connessi per esempio da uno smartphone).

Attivare la compressione gzip:

  • Accedi mediante SFTP allo spazio web. Scarica il file .htaccess sul tuo computer.
    Se non dovesse esistere un file .htaccess, sarà necessario crearne uno.
  • Apri il file .htaccess con un editor di testo come, per esempio, Notepad++. Inserisci alla fine il codice seguente.
    Suggerimento: puoi restringere la compressione, se necessario, a determinati MIME Types.
<IfModule mod_deflate.c>
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/shtml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
</IfModule> 
  • Salva il file .htaccess e caricalo sullo spazio web.
Nota bene:

Le modifiche del file .htaccess sono valide per la directory di destinazione e le directory subordinate. Ciò significa che, se il file .htaccess si trova nella directory principale, la compressione riguarderà tutto lo spazio web.

Testare la compressione gzip:

  • Analisi sito web è uno strumento di supporto per l'ottimizzazione del tuo sito web e fornisce anche indicazioni a proposito dello stato della compressione.
  • Google PageSpeed Insights è uno strumento di Google che misura la velocità di caricamento dei siti web e dona indicazioni mirati all'ottimizzazione di queste prestazioni.
  • In alternativa puoi utilizzare gli strumenti di sviluppo del tuo browser. Apri il tuo sito web nel tuo browser e attiva gli strumenti di sviluppo e scegli dunque (Analisi) Rete. Seleziona nella zona di rete Intestazione (Header) e cerca nelle righe di risposta la riga Content-Encoding: gzip.
Nota bene:

La maggior parte dei Content Delivery Network come, per esempio, CDN utilizzano già una compressione. Non è dunque necessario attivare la compressione gzip se si utilizza un CDN.