Software per il business plan: le migliori soluzioni

Avviare un’impresa presuppone una serie di attività che richiedono molto impegno e molta pazienza. Prima di tutto occorre ideare e pianificare dettagliatamente la vostra idea imprenditoriale, nella quale vi impegnate a raggiungere obiettivi a medio e lungo termine. L’aspetto finanziario riveste un ruolo decisivo, poiché senza il necessario capitale di avviamento e senza un piano economico sostenibile è difficile realizzare e sviluppare un nuovo business. Prima affrontate questi problemi e stabilite un piano aziendale e meglio è. I software per il business plan vi aiutano in questa fase con assistenti pratici e varie forme di supporto.

Quali sono i vantaggi di un software per il business plan?

Il business plan è importantissimo per l’avvio di un’impresa ma richiede molto impegno. In particolare, per chi non è avvezzo e si trova per la prima volta ad avviare un’impresa, lo sviluppo dettagliato delle varie tappe rappresenta una grande sfida. Infatti il business plan non solo deve contenere tutti i punti cruciali, ma deve anche essere adeguatamente formulato e strutturato: questo infatti è l’unico modo per convincere i centri per l’impiego, le banche e gli investitori a dare credito alla vostra idea.

Un valido software per il business plan vi aiuterà con dei modelli esemplificativi e delle procedure guidate a formulare e strutturare il vostro progetto passo dopo passo. In questo modo non correte il rischio di dimenticare punti importanti. Grazie ai testi e ai modelli di esempio avrete un’idea di come presentare i vostri contenuti in un modulo appropriato. Siccome di solito è necessario modificare soltanto alcuni dettagli, risparmierete molto tempo rispetto alla formulazione completa da zero del business plan. Molti programmi offrono inoltre una funzione che mostra incoerenze ed errori (controllo di plausibilità).

N.B.

Nel nostro articolo sulla struttura e contenuto di un business plan potete trovare informazioni più dettagliate sulla struttura del business plan e su quali informazioni non debbano assolutamente mancare.

Software per business plan gratuiti e a pagamento: una panoramica

Se decidete di creare il vostro business plan utilizzando un programma, bisogna capire quale sia la soluzione più adatta a voi. Naturalmente ci sono anche delle differenze nelle applicazioni di questo tipo, che vanno dai costi alla facilità d’uso alla gamma di funzioni. Solitamente il prezzo incide ad esempio sulla gamma di funzioni, ma non sempre lo strumento più costoso offre il pacchetto migliore per tutte le esigenze: un software di business plan disponibile gratuitamente può tranquillamente servire allo scopo. Tuttavia, se è la prima volta che affrontate questa impresa, forse è meglio optare per un tool a pagamento.

Per darvi un’idea del mondo delle applicazioni per il business plan, vi presentiamo alcuni interessanti strumenti appartenenti alle più svariate categorie di prezzo.

Microsoft 365 con IONOS!

Account e-mail Exchange e le ultime versioni delle tue applicazioni Office preferite tra cui Word, Excel e PowerPoint su tutti i dispositivi!

Office online
OneDrive con 1 TB
Supporto 24/7

SmartBusinessPlan

SmartBusinessPlan è un’applicazione rilasciata nel 2013 dalla fucina di software individee e dalla società di consulenza evers & jung. Questo software per il business plan è a pagamento, ma potete provarlo gratis per un mese, prima di stipulare l’abbonamento mensile (circa 30 Euro), che in ogni caso si può disdire da un mese all’altro. In alternativa si può stipulare un contratto annuale per circa 120 Euro, che fornisce l’accesso appunto per dodici mesi all’intera gamma di funzioni del tool. Non appena avrete uno di questi due pacchetti, avrete a disposizione 30 esempi di business plan scelti da diversi settori come il settore alberghiero, le pubbliche relazioni o la vendita al dettaglio, che potrete quindi considerare come modello per creare il vostro piano aziendale.

SmartBusinessPlan mappa i punti importanti in una struttura a capitoli ordinata, che comprende dal riepilogo agli allegati. Non importa in quale ordine lavorate nei singoli capitoli, basta cliccare sul punto desiderato e scoprirete attraverso le domande chiave presentate quali siano le informazioni rilevanti per quella sezione. Oltre a queste domande e agli esempi, che si possono vedere in qualsiasi momento, questo strumento per la creazione del business plan offre:

  • Lessico per il business plan (dalle banche dati)
  • Assistenza nel calcolo dei costi
  • La possibilità di ordinare i singoli elementi tramite la funzione drag&drop
  • Compact Check
  • Funzione anteprima
  • Business Model Canvas (SmartCanvas)

Dopo aver completato il piano aziendale, è possibile esportarlo come file PDF, ma prima di farlo potete variare il formato, per esempio il tipo di carattere e le dimensioni, sia del carattere che del paragrafo.

Per quanto riguarda la lingua, purtroppo questo software è disponibile soltanto in inglese, tedesco e portoghese.

Vantaggi

Svantaggi

Possibilità di effettuare schizzi dell’idea imprenditoriale con SmartCanvas

Solo in inglese

Disponibili numerosi esempi

 

 

Brixx

Brixx è in primo luogo uno strumento di previsione finanziaria che può essere utilizzato da piccole imprese e start-up, ma anche da contabili che hanno l’esigenza di redigere un business plan.

Per quanto riguarda i costi, dopo un periodo di prova di 14 giorni si può scegliere tra una versione base gratuita, che comprende le previsioni per un anno e 3 progetti, oltre alla possibilità di mostrare il piano ad altri ed una a pagamento, che costa circa 17 euro al mese o circa 170 euro all’anno e comprende la previsione per 5 anni, la possibilità di redigere fino a 10 progetti, di aggiungere anche editori oltre a poter mostrare il progetto, di avere relazioni finanziarie e di esportare grafici e report in formato PNG o PDF. In ogni momento potete comunque decidere di rescindere il contratto.

Brixx dispone di un’assistenza clienti pronta ad aiutarvi con live chat o tramite e-mail. Inoltre si può beneficiare di un’ampia sezione FAQ, di un forum e di un blog.

La finalità principale di questo tool è quella di trasformare in numeri le idee di business, senza che siano necessarie competenze particolari. L’idea è quella di supportare la start-up o piccola impresa non soltanto nella fase iniziale di redazione del business plan, ma come strumento utile per accompagnare scelte e cambiamenti nella vita aziendale.

L’interfaccia è chiara e semplice da utilizzare e tutte le sezioni del vostro business plan rimarranno collegate in modo automatico, perciò se effettuate un cambiamento in una sezione, le altre si aggiorneranno automaticamente. In questo modo si risparmia tempo e si evitano eventuali errori o dimenticanze.

Anche Brixx non è disponibile in italiano, ma soltanto in lingua inglese.

Vantaggi

Svantaggi

Versione base gratuita

Solo in inglese

Interfaccia molto intuitiva

 

LivePlan

LivePlan è un prodotto di Palo Alto Software, nata nel 1988 con lo scopo di aiutare le piccole imprese a crescere e ad avere successo. Questa soluzione software nasce per semplificare il business planning, la pianificazione dei budget e per avere un occhio sulla performance.

Questo software vi aiuta a creare il vostro business plan passo per passo, con suggerimenti, definizioni di parole chiave e tutorial. Inoltre comprende più di 500 esempi di business plan da cui prendere spunto, fornisce previsioni finanziarie e tiene traccia dei progressi della vostra azienda. Oltre a questo, dispone di tool per l’apprendimento online e molte features basate su cloud.

Il business plan si può agevolmente esportare in formato Word o PDF; si può inoltre aprire con PowerPoint per poter fare una presentazione in slideshow. Con LivePlan è facile anche collaborare in team, evitando di dover inviare pesanti allegati. Potete gestire i permessi di accesso, decidendo chi può vedere cosa; inoltre potete ricevere commenti e consigli da parte del vostro team. Ha anche un’interessante funzione che non permette a due utenti di modificare contemporaneamente la stessa sezione. Infine potete invitare anche il vostro commercialista o potenziali investitori a visionare il progetto dal PC o dallo smartphone.

I punti di forza di questo software sono sicuramente i template, eleganti e personalizzabili, la facilità nell’importare dati finanziari e la grande quantità di ebooks e formulari legali.

Per quanto riguarda i costi, potete innanzitutto usufruire di una generosa prova gratuita di 60 giorni, dopodiché potete scegliere tra un pacchetto annuale al costo di circa 10 euro al mese (da pagare in un’unica rata annuale di circa 120 euro) ed uno mensile a circa 17 euro al mese. La registrazione è semplice e rapida, si può disdire o cambiare piano in qualsiasi momento e si beneficia della condizione “soddisfatti o rimborsati”, che prevede un rimborso del 100%.

LivePlan dispone di un’assistenza clienti che potete contattare per telefono, mail o tramite la chat. L’unico problema è che gli orari sono dalle 9 alle 17 dal lunedì al venerdì PST (Pacific Standard Time), perciò, a meno che si sia disponibili a contattarli in orari serali, forse per un pubblico italiano la mail è la soluzione migliore. Inoltre c’è anche un blog su cui poter fare affidamento.

Il software è disponibile soltanto in lingua inglese.

Vantaggi

Svantaggi

Gran numero di esempi di business plan

Solo in inglese

Template eleganti e personalizzabili

 

Grande quantità di ebooks e formulari legali

 

Versione di prova per ben 60 giorni

 

Clausola “soddisfatti o rimborsati” (100%)

 

BizPlan

Bizplan, nato nel 2007, fa parte di Startups.co, una piattaforma per startup che aiuta le aziende, le startup e le piccole imprese sin dai primi passi.

Il software è semplice da usare grazie ai template drag-and-drop e consente di creare presentazioni di grande impatto. Le sezioni sono modulari e si possono compilare in qualunque ordine, il layout punta molto sulla visualizzazione rendendo appunto le presentazioni più accattivanti. Tiene traccia dei progressi e suggerisce come compilare le parti mancanti.

Anche per quanto riguarda la parte finanziaria, basta impostare gli obiettivi e un’unica dashboard mostrerà tutte le metriche finanziarie più rilevanti. Il piano può poi essere condiviso direttamente online.

Con BizPlan potete condividere il vostro business plan con il vostro team e specificare i diritti di accesso, magari per proteggere dati sensibili. Inoltre potete decidere di inserire qualcuno semplicemente come “viewer”, in modo che possa consultare il progetto senza però potervi apportare cambiamenti. Anche qui, potete condividere il vostro piano con gli investitori grazie ad un link.

Sicuramente il punto di forza di questo software risiede nell’impatto grafico e nella possibilità di stampare un business plan dall’aspetto accattivante. Purtroppo però non dispone di molte funzionalità e alcuni lamentano la presenza di bug.

Parlando di prezzi, è possibile scegliere tra tre opzioni:

  • Starter: dedicato ai primi passi degli imprenditori singoli, quindi per una sola azienda e un solo membro, pur consentendo un numero illimitato di “viewer”. Il costo è di circa 16 euro al mese.
  • Business: al costo di circa 25 euro al mese, consente un numero di visitatori e di membri illimitato e fino a 5 aziende.
  • Premium: per professionisti, al costo di circa 87 euro al mese. In questo caso, il numero di aziende, membri e visitatori ammessi è illimitato.

Per quanto riguarda l’assistenza, invece, potete mandare un ticket in caso di bisogno e sarete contattati dal team del customer support.

Bizplan è disponibile soltanto in inglese.

Vantaggi

Svantaggi

Grafiche accattivanti di impatto

Poche funzionalità

 

Solo in inglese

Vi preghiamo di osservare la nota legale relativa a questo articolo.


Un attimo: abbiamo ancora qualcosa per te!
Web hosting a partir da 1 €/mese per un anno!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.