Configurazione di un proprio server per giocare a Minecraft

Il videogioco sandbox Minecraft è diventato un vero e proprio fenomeno, come dimostra la cifra raggiunta di più di 100 milioni di utenti registrati. Ogni giorno gente da tutto il mondo si cimenta nella costruzione di blocchi, scopre nuove dimensioni e si sfida sul web. Molti architetti di blocchi preferiscono creare il proprio server per la modalità multiplayer, che è molto utile se si dà importanza alla personalizzazione delle impostazioni e se si vuole giocare solo con gli amici. Ma come si configura un server per Minecraft e qual è quello più adatto?

La modalità multiplayer di Minecraft

La modalità multiplayer online è considerata la caratteristica peculiare di Minecraft. Ma per giocare insieme ai propri amici è necessario un server che permetta di accedere al mondo Minecraft. I server disponibili si distinguono sia in base alla modalità di gioco che al numero di giocatori coinvolti. Per trovare il mondo più adatto a voi, potete ricercare dei server pubblici tra le diverse liste di server Minecraft, disponibili sul sito ufficiale italiano di Minecraft. Però sui server Minecraft di altri utenti non avete alcuna influenza sulle condizioni di gioco, che sono stabilite dall’amministratore del server. Se volete giocare online con i vostri amici, potrebbero esserci ulteriori limitazioni, ad es. non sempre ci sono abbastanza posti disponibili per voi e per i vostri amici. Un’esperienza di gioco che si adatta alle vostre esigenze, è possibile solo se create il vostro server Minecraft: solo così potete stabilire voi chi e quanti giocatori possono rimanere nel vostro mondo e potete personalizzare a vostro piacimento le modalità di gioco e le impostazioni.

Se volete che il vostro server sia pubblico e raggiungibile da un gran numero di giocatori, è possibile affittarne uno per giocare a Minecraft. Infatti, i server in affitto sono sempre online e offrono prestazioni elevate, necessarie per giocare in modalità multiplayer. A questo proposito, la soluzione migliore è rappresentata dai cosiddetti root server dedicati.

Modalità multiplayer di Minecraft tramite server dedicato

Un root server dedicato (meglio conosciuto come “server dedicato”) è un sistema host in cui sono messe a disposizione le risorse complete dell’hardware. Rispetto ad altri tipi di server, il server dedicato vi offre delle prestazioni elevate adatte ai vostri progetti, dato che può contare su una banda maggiore ed è meno soggetto ad interruzioni.

Le prestazioni necessarie per il vostro server dedicato dipendono dall’uso che ne volete fare, giocando a Minecraft. In questo modo, la RAM disponibile stabilisce quanti utenti possano giocare contemporaneamente sullo stesso server senza che ne diminuiscano le prestazioni. Se volete configurare un server per molti giocatori o volete hostare diversi mondi Minecraft, avrete bisogno di prestazioni maggiori. Una panoramica dettagliata dei requisiti necessari per i server di Minecraft su diversi sistemi operativi, la trovate su Minecraft Wiki.

Nel caso in cui non possediate un server,  trovate qui il server dedicato più adatto per Minecraft.

Server dedicati di IONOS

L’hardware incontra il cloud: server dedicato con cloud integrato e fatturazione al minuto. Consulente personale incluso!

Supporto 24/7
Traffico illimitato
Certificato SSL

Configurare Minecraft su un root server dedicato

Dopo aver trovato il server più adatto, potete configurare Minecraft. La scelta di hostare il gioco su una piattaforma Windows, Mac OS X o Linux dipende da voi e dalle vostre competenze. Una guida dettagliata su come creare un server Minecraft per tutti i sistemi operativi, la trovate di nuovo su Minecraft Wiki. Di seguito vi spieghiamo come creare un server Minecraft su Windows:
 

  1. Prima di tutto, accedete al vostro root server dedicato
     
  2. Controllate che sul server sia installata l’ultima versione di Java. Se così non fosse, scaricatela e installatela dalla pagina ufficiale di Java.
     
  3. Ora scaricate il programma per il server multiplayer Minecraft su Windows dalla pagina ufficiale di Minecraft. Salvate il file .exe in una nuova cartella ed eseguitelo. Il server verrà configurato automaticamente e i file saranno aggiunti nella cartella. Se il server non viene caricato, dovrete ancora impostare che siete l’amministratore del server. Per farlo cliccate sul file .exe con il tasto destro del mouse e scegliete l’opzione “eseguire come amministratore” e inserite la password corrispondente.
     
  4. Dopo aver configurato il server, dovete verificare di aver accettato la licenza contenuta nel file eula.txt. Aprite il file con WordPad e controllate che nell’ultima riga ci sia scritto “eula=true“. Se invece trovate “eula=false“, dovete sostituire “false“ con “true“ e salvare le modifiche.
     
  5. Per mantenere il controllo del vostro server Minecraft, vi servono i permessi da operatore. Chiudete il server, trascrivete nel file ops.txt il vostro nome utente di Minecraft e salvate. Ora potete apportare le modifiche alle impostazioni del gioco.
     
  6. Assicuratevi che il vostro server online abbia una porta aperta per permettere agli altri giocatori di accedervi. Nel file server.properties è indicato da quale porta è possibile accedere al server; la configurazione standard prevede che rimanga aperta la porta 25565. Controllate se è questo il caso per il vostro server, altrimenti aprite la porta di inoltro del router e inserite il numero della porta corrispondente. Se deve essere indicato anche un margine, inserite il numero della porta corrispondente sia come punto di inizio che di fine.
     
  7. Gli altri giocatori hanno bisogno dell’indirizzo IP e del nome del server per accedere al server Minecraft. Fornitegli le indicazioni e inseritele nella voce del menu corrispondente del gioco. Ora siete pronti per giocare nel vostro mondo personalizzato.

Personalizzare il server Minecraft

Una volta che il server è stato configurato, potete personalizzare numerose impostazioni per il vostro mondo Minecraft. Ciò è possibile principalmente tramite il file server.properties, dove potete apportare le modifiche che volete, aprendolo con WordPad e cominciando a lavorarci. Potete impostare il numero dei giocatori, determinare l’aspetto del mondo, modificare il grado di difficoltà e ancora tanto altro. Inserite il numero desiderato nelle righe corrispondenti o modificate il comando “true” o “false”.

Inoltre, è possibile escludere dal gioco gli utenti indesiderati agendo sui file banned-players.txt e banned-ips.txt. Nel file corrispondente inserite i nomi o gli indirizzi IP dei giocatori non graditi. Tramite la whitelist stabilite invece chi può accedere direttamente al vostro server Minecraft. Inserite semplicemente il nome utente dei vostri amici e conoscenti nel file white-list.txt; per tutti gli altri giocatori che non sono nella lista, l’accesso è negato. Avete così creato in un batter d’occhio il vostro mondo online privato di Minecraft per voi e i vostri amici.

Se affittate e gestite in autonomia un server Minecraft, avete innumerevoli possibilità di personalizzare il vostro gioco e con il vostro server godrete della migliore esperienza multiplayer.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.