Golang: il linguaggio di programmazione semplice di Google

Google è conosciuto soprattutto per il suo motore di ricerca, ma anche per servizi come AdWords, Maps o Gmail. A partire dal 2012 il colosso americano ha ampliato il suo assortimento di prodotti con un proprio linguaggio di programmazione semplice, Go, conosciuto anche come Golang: ma come si differenzia concretamente da affermati linguaggi come C++ o JavaScript? E in quali scenari è utile...

Apache Hadoop: architettura di archiviazione per grandi quantità di dati

Volete eseguire processi di calcolo complessi con grandi quantità di dati? È proprio la specialità di Hadoop, il framework per i Big Data. Il software Apache open source offre una struttura basata su Java con la quale si possono eseguire parallelamente diverse applicazioni per i Big Data nei cluster. Inoltre spicca per la sua ampliabilità tramite moduli che mettono a disposizione degli utenti una...

Network Time Protocol (NTP): definizione e funzionamento

Sistemi e applicazioni informatiche usano la marcatura temporale anche a fini comunicativi. Perché tali marche temporali abbiano l'effetto desiderato è fondamentale la sincronizzazione degli orologi di sistema, soprattutto per i sistemi che si scambiano dati via Internet. Un protocollo che ha fornito un valido aiuto per decenni in questo ambito è il Network Time Protocol (NTP), basato sul tempo...

Che cos'è il Saas (Software as a service)?

Il Software as a service (Saas) è sempre più popolare nel cloud computing. Saas consente di utilizzare il software su Internet invece di installarlo su disco rigido offrendo notevoli vantaggi soprattutto alle aziende. Come per altri servizi cloud, tuttavia, anche qui entra nel mirino la sicurezza dei dati. Che cos'è esattamente il Saas, quali sono i vantaggi e gli svantaggi del modello e chi trae...

Multicast: connessioni multipunto per una trasmissione di dati efficiente

Nella trasmissione di dati all’interno di reti IP la larghezza di banda riveste un ruolo sempre più importante. In particolare, se i pacchetti devono essere inviati a più di un destinatario, possono verificarsi rapidamente dei sovraccarichi. Con il cosiddetto IP multicast è stato pertanto sviluppato un processo grazie al quale si possono inviare flussi di dati simultaneamente a più endpoint...

ICMP: che cos’è e come viene utilizzato

Sono numerosi i protocolli che assicurano la comunicazione e il trasferimento di dati nelle reti di computer. Il più importante è l’Internet Protocol, che pur ricoprendo un ruolo fondamentale non sarebbe così versatile senza le sue molteplici estensioni. L’Internet Control Message Protocol (ICMP), ad esempio, gestisce lo scambio dei messaggi di errore e dei report di stato: vediamo che cos’è...

Edge computing: l’elaborazione ai margini della rete

Veicoli a guida autonoma, fabbriche intelligenti e reti autoregolabili: il mondo aspira a grandi progetti basati sui dati che dovrebbero semplificarci la vita. Tuttavia questi sogni sono irrealizzabili nella classica concezione del cloud. Servono perciò nuovi concetti di elaborazione dati. L'Edge computing sposta risorse IT come la potenza di calcolo e la capacità di memorizzazione dal cloud ai...

Che cos’è Ethernet (IEEE 802.3)?

Ethernet consente il collegamento in rete senza collisioni di più dispositivi su un bus comune. Ha consentito per la prima volta di scambiare pacchetti di dati in modo efficiente tra singoli dispositivi. Con il cavo a fibra ottica Ethernet raggiunge enormi velocità di trasferimento su distanze impressionanti. Ma come funziona esattamente il protocollo Ethernet, come si è evoluto e quali standard...

Frame Ethernet: definizione e varianti del formato frame

I frame Ethernet consentono la trasmissione di dati tramite una connessione Ethernet e sono quindi essenziali per le reti locali. Essi contengono infatti informazioni importanti quali indirizzi MAC, informazioni di protocollo, informazioni sulla lunghezza e molto altro. Lo standard Ethernet IEEE 802.3 ha anche sviluppato frame speciali per la VLAN. Vi illustriamo il frame Ethernet e le sue...

ASCII-American-Standard-Code-for-Information-Interchange

Ogni giorno immettiamo comandi attraverso la tastiera dei nostri PC, smartphone, tablet e altri dispositivi per la EDP, aspettandoci che compaiano lettere, numeri e altri caratteri sul monitor. Che dietro tutto ciò si nasconda una codifica vecchia di dieci anni, non lo sa quasi nessuno. ASCII stabilisce ormai dagli anni 60 del secolo scorso come i computer debbano interpretare i comandi da noi...