Effettuare test di compatibilità per ottimizzare il sito per tutti i browser

Se siete web designer o sviluppatori, vorrete certamente che il vostro sito venga visualizzato in maniera ottimale su tutti i browser e su tutti i tipi di dispositivi. Per questo dovrete fare attenzione che elementi come i fogli di stile CSS e il codice JavaScript siano compilati in modo da mostrare i contenuti in maniera corretta su ogni browser. Diversamente detto, tutti gli elementi devono essere programmati in modo che vengano riprodotti su ogni dispositivo allo stesso modo, indipendentemente dal browser utilizzato.

Tenere tutto sotto controllo con i test di compatibilità fra browser

Non effettuando i dovuti test per la compatibilità su diversi browser, il vostro sito risulterà probabilmente ottimizzato solo per alcuni, mentre sugli altri potrebbero verificarsi dei problemi di visualizzazione. Questi problemi di compatibilità sorgono soprattutto perché i browser interpretano il codice standard in modo diverso. Spesso può accadere che lavorando vi concentriate su un unico browser, dimenticando presto gli altri. Tuttavia non dovete basarvi sulle vostre preferenze, ma dovete pensare sempre ai potenziali visitatori del vostro sito. Infatti, tutti gli sforzi fatti nel creare il sito non verranno ricompensati, se i contenuti verranno visualizzati in modo errato sui browser utilizzati dagli utenti.

L’ottimizzazione del sito per diversi browser è anche molto importante nella creazione di siti responsive. Anche i browser comuni, presenti sui sistemi operativi dei dispositivi mobili come Android, devono essere presi in considerazione. Questa ottimizzazione è spesso un processo faticoso, poiché la funzionalità degli elementi si può verificare solo provando più volte su diversi browser. I problemi emergono maggiormente con:

  • Le vecchie versioni di Internet Explorer, che difficilmente possono essere installate sul proprio computer;
  • Safari, che è impossibile da testare per gli utenti Windows e Linux;
  • Le innumerevoli vecchie versioni dei browser per i dispositivi mobili, che presentano quasi tutte le stesse caratteristiche tecniche di base, ma si differenziano nei dettagli.

Visto che le diverse versioni dei browser non sono generalmente installabili e a portata di mano, ci sono diversi strumenti per effettuare i test di compatibilità. Questi servizi online mettono a disposizione un pacchetto browser con le risorse hardware necessarie per svolgere test approfonditi.

Come funzionano gli strumenti per i test di interoperabilità

Con l’aiuto di molti servizi per testare la compatibilità degli elementi del sito con i diversi browser, potete simulare la visualizzazione sulle nuove versioni, ma anche su quelle vecchie, che spesso sono ancora utilizzate sui computer aziendali. L’utilizzo, le funzioni e il prezzo di questi tool variano.

Chiariamo meglio con un esempio esplicativo. Se volete ottimizzare solo un’applicazione Intranet per una piccola azienda, si presume che vi siano poche differenze tra le diverse versioni dello stesso browser. Qui vi sono di aiuto molti strumenti, che installeranno alcune versioni del browser desiderato sul vostro sistema. Così potete anche salvare automaticamente degli screenshot su come si visualizza il sito.

Se avete in mente di ottimizzare il vostro sito per raggiungere il maggior numero di utenti possibili, sarà difficile ideare un proprio sistema di test, considerando che potreste aver bisogno di diversi sistemi operativi. Per questo vi aiuteranno i tool online, che funzionano sulla base di programmi per fare gli screenshot. Questi strumenti realizzano delle istantanee del vostro sito su browser predefiniti o scelti da voi. Nella maggior parte dei casi, utilizzando questo metodo, trovate solo errori nei codici HTML e CSS, mentre le applicazioni web integrate sul vostro sito, non sono comprese nella verifica. Per verificare anche questi elementi, ci sono degli strumenti che vi consentono l’accesso remoto sul browser da testare. Qui potete visualizzare il vostro sito sul browser desiderato, senza doverlo installare e senza dovervi preoccupare di eventuali requisiti hardware da soddisfare.

I migliori tool per i test di interoperabilità

Verificare che gli elementi del vostro sito siano eseguibili e visualizzabili correttamente su tutti i dispositivi e sui diversi browser è sempre più importante. Così non solo andate incontro alle esigenze degli utenti, ma verrete valutati meglio dai motori di ricerca. Vi presentiamo di seguito i migliori tool per i test di compatibilità fra diversi browser.

CrossBrowserTesting

Già dal nome del servizio online si capisce a cosa serva il programma: è possibile effettuare dei test dettagliati di compatibilità su oltre 900 varianti di browser e su più di 40 diversi sistemi operativi. Nella modalità Live potete scegliere la combinazione desiderata di sistema operativo e browser, e verificare che sul vostro sito non siano presenti errori negli elementi AJAX, Flash, HTML o JavaScript. Inoltre, tramite screenshot automatici, potete comparare in maniera semplice se il layout viene presentato in maniera corretta su tutti i browser, indipendentemente se il vostro sito sia già online o si trovi ancora nella fase di sviluppo. Tramite questo tool, i test vengono effettuati su dispositivi fisici e non su emulatori. Potete provare CrossBrowserTestingper una settimana. Dopo avete a disposizione diversi pacchetti e, a seconda di quello scelto, sono compresi alcuni minuti per effettuare dei test Live automatici, per eseguire diverse verifiche contemporaneamente e per la connessione di più utenti.

BrowserStack

Con il tool online BrowserStackverificate la funzionalità del vostro sito su oltre 700 browser. Per la maggior parte dei test sono messi a disposizione dei dispositivi fisici, per i test su Android sono presenti anche emulatori per effettuare dei test automatici con il framework Selenium. Avete accesso immediato a tutti i browser e tempo illimitato per testare diverse configurazioni. Gli errori vengono ricercati in tempo reale e risolti grazie a potenti script. Anche con BrowserStack è possibile verificare il vostro sito, quando si trova ancora in fase di sviluppo. Con questa applicazione, gli screenshot per l’analisi del sito devono essere generati manualmente, definendo risoluzioni a partire da 800 x 600 pixel fino a 2048 x 1536 pixel. Terminata la prova, potete scegliere tra tre pacchetti mensili, tenendo presente che nel pacchetto di base non sono compresi i test automatici.

Spoon Browser Sandbox

Spoon Browser Sandboxè un altro servizio che offre browser virtuali. Il tool funziona solo dal proprio computer. Se il vostro computer soddisfa i requisiti di sistema per supportare il programma, con Browser Sandbox potete utilizzare diverse versioni dei comuni browser come Chrome, Firefox, Internet Explorer o Safari, senza doverli installare sul vostro computer. Grazie agli emulatori potete testare anche i browser che non sono più compatibili, indipendentemente dal sistema operativo in uso. Con la versione gratuita è disponibile un unico browser virtuale; scegliendo l’abbonamento mensile a pagamento potete invece effettuare più simulazioni contemporaneamente su tutti i browser che volete. Inoltre, avrete accesso agli strumenti online di Sandbox che vi aiuteranno nell’analisi del vostro sito, ad esempio sotto forma di screenshot o log di test memorizzabili.


Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.