Gli operatori in R: una panoramica

Gli operatori sono componenti fondamentali di ogni linguaggio di programmazione, compreso R. Con gli operatori in R puoi eseguire assegnazioni, calcoli aritmetici o confronti e addirittura valutare espressioni logiche.

Che cosa sono esattamente gli operatori in R?

Gli operatori in R sono speciali simboli o stringhe di caratteri utilizzati per eseguire operazioni su valori e variabili. Queste operazioni possono essere calcoli aritmetici, confronti, assegnazioni e molte altre ancora. Gli operatori svolgono un compito essenziale nella trasformazione, manipolazione e analisi di dati in R e costituiscono uno dei pilastri fondamentali della programmazione in R.

Consiglio

R è adatto a svolgere una gran varietà di progetti diversi. Se desideri mettere online uno dei tuoi progetti, la soluzione giusta può essere uno spazio web personale. Con IONOS puoi noleggiare uno spazio web per l’hosting dei tuoi progetti web professionali.

Tipi di operatori in R

È possibile suddividere gli operatori in R in diverse tipologie a seconda della funzionalità. Ricorda che questo elenco non è definitivo, ma contiene comunque i tipi di operatori in R più importanti.

  • Operatori aritmetici: sono utilizzati per eseguire calcoli aritmetici.
  • Operatori logici: gli operatori logici in R sono utilizzati per confrontare valori di verità (o valori logici) e valutare espressioni logiche. Come risultato restituiscono un valore di verità.
  • Operatori bit per bit: permettono di manipolare i bit in un numero.
  • Operatori di assegnazione: gli operatori di assegnazione sono utilizzati per assegnare valori alle variabili.
  • Operatori di confronto: questo tipo di operatori in R serve a confrontare i valori e creare espressioni logiche.

A differenza di molti altri linguaggi di programmazione, in R non esiste un operatore esplicito di incremento o decremento. Se ti serve questo tipo di funzionalità, ad esempio in cicli for o cicli while in R, puoi eseguire un’addizione o una sottrazione con 1.

R: gli operatori aritmetici

Gli operatori aritmetici sono utilizzati per eseguire calcoli matematici come le operazioni fondamentali.

Operatore Descrizione Esempio Risultato
+ Addizione di numeri 5 + 3 8
- Sottrazione di numeri 10 – 5 5
* Moltiplicazione di numeri 3* 5 15
/ Divisione di numeri 10 / 2 5
%% Modulo; dà il resto di una divisione 10%% 4 2
%/% Divisione fra numeri interi 11 %/% 3 3
^ Elevamento a potenza 2 ^ 3 8

Gli operatori aritmetici in R nel codice

a <- 7
b <- 3

addizione <- a + b
sottrazione <- a - b
moltiplicazione <- a * b
divisione <- a / b
modulo <- a %% b
divisione fra numeri interi <- a %/% b
elevamento a potenza <- 2^3
R

R: gli operatori logici

Gli operatori logici sono utilizzati in R per confrontare valori di verità e valutare espressioni logiche. Come risultato danno sempre un valore di verità, che può essere TRUE o FALSE.

Operatore Descrizione Esempio Risultato
& AND logico; restituisce TRUE se entrambi i valori sono TRUE TRUE & FALSE FALSE
` ` Operatore pipe in R per OR logico; restituisce TRUE se uno dei due valori è TRUE `TRUE
! NOT logico; inverte il valore di verità !TRUE FALSE

Esempi di codice per gli operatori logici in R

x <- TRUE
y <- FALSE

operatore_and <- x & y
operatore_or <- x | y
operatore_not <- !x
R

Operatori bit per bit

Gli operatori bit per bit permettono di manipolare i bit in un numero. Per capire l’esatto funzionamento di questi operatori devi conoscere a fondo il sistema binario, ossia il sistema numerico in base 2.

Operatore Descrizione Esempio Risultato
bitwAnd AND bit per bit bitwAnd(5,3) 1
bitwOr OR bit per bit bitwOr(5,3) 7
bitwXor XOR bit per bit (OR esclusivo) bitwXor(5,3) 6
bitwNot NOT bit per bit bitwNot(5) -6
bitwShiftL Spostamento a sinistra bit per bit -> i bit vengono spostati verso sinistra di un numero di bit corrispondente a quello indicato nel secondo parametro bitwShiftL(5, 1) 10
bitwShiftR Spostamento a destra bit per bit -> i bit vengono spostati verso destra di un numero di bit corrispondente a quello indicato nel primo parametro bitwShiftR(5, 1) 2

Gli operatori bit per bit in R nel codice

a <- 5
b <- 3

and_bit_per_bit <- bitwAnd(a, b)
or_bit_per_bit <- bitwOr(a, b)
xor_bit_per_bit <- bitwXor(a, b)
not_bit_per_bit <- bitwNot(a)
spostamento_a_sinistra <- bitwShiftL(a, 1)
spostamento_a_destra <- bitwShiftR(a, 1)
R

R: gli operatori di confronto

Gli operatori di confronto permettono di confrontare dei valori. Come risultato danno un valore booleano, ossia TRUE o FALSE.

Operatore Descrizione Esempio Risultato
== Verifica l’uguaglianza di due valori 5 == 3 FALSE
!= Verifica la disuguaglianza di due valori 5 != 3 TRUE
< Verifica se il valore sinistro è minore di quello destro 5 < 3 FALSE
> Verifica se il valore sinistro è maggiore di quello destro 5 > 3 TRUE
<= Verifica se il valore sinistro è minore o uguale a quello destro 5 <= 3 FALSE
>= Verifica se il valore sinistro è maggiore o uguale a quello destro 5 >= 3 TRUE

Operatori di confronto nel codice

x <- 5
y <- 3

uguale <- x == y
diseguale <- x != y
minore_di <- x < y
maggiore_di <- x > y
minore_o_uguale <- x <= y
maggiore_o_uguale <- x >= y
R

R: gli operatori di assegnazione

Gli operatori di assegnazione servono ad assegnare determinati valori alle variabili. Sono un componente fondamentale di ogni linguaggio di programmazione. In R sono disponibili diversi operatori di assegnazione, ma nella maggior parte dei casi si utilizza l’operatore <-.

Operatore Descrizione Esempio Risultato
= Operatore di assegnazione di livello più alto, utilizzato soprattutto nelle funzioni per assegnare argomenti matrix(1, nrow = 2) Dopo l’esecuzione non esistono più variabili con il nome nrow.
<- Operatore di assegnazione freccia, utilizzato per assegnare alle variabili valori numerici semplici o valori complessi come le liste R e creare nuovi oggetti matrix(1, nrow <- 2) Dopo l’esecuzione è presente una variabile con il nome nrow.
<<- Operatore di assegnazione in funzioni che controlla se la definizione della variabile esiste nell’ambiente e, se non la trova, crea una nuova variabile a <<- 1 Se a è già presente, a ha ora il valore 1; in caso contrario, viene creata una nuova a con valore 1.

Esempi di codice per gli operatori di assegnazione in R

matrix(1, nrow=2)
b <- 3
test <- function() {
   a <<- 1
}
R
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.