Clear Linux OS: la distribuzione di Linux performante per il cloud computing

Intel, l’azienda statunitense produttrice di semiconduttori, detiene circa l’80 per cento del mercato mondiale nel settore dei microprocessori e realizza diverse tipologie di microchip. Il progetto principale di Intel, il sistema operativo Clear Linux, è ottimizzato proprio per questo hardware. Intel ha presentato la nuova distribuzione di Linux nel 2015 all’OpenStack Summit. In quanto componente della famiglia Linux, anche Clear Linux OS è un sistema operativo open source e la sua particolarità consiste nell’essere stato progettato specificamente per il cloud computing. Il sistema operativo offre adesso anche una versione desktop molto valida. Vi presentiamo Clear Linux e le sue caratteristiche in dettaglio.

Cos’è Clear Linux?

Intel, l’azienda leader nella produzione di CPU, ha presentato con il progetto Clear Linux un sistema operativo leggero, performante e al tempo stesso sicuro. Il sistema operativo cloud, Clear Linux OS, è ottimizzato per l’utilizzo con i processori di Intel e tra i suoi punti di forza, insieme all’hardware, si annoverano prestazioni particolarmente elevate. Questo vale per tutto lo stack: dalla piattaforma al kernel, passando per le librerie matematiche fino a framework e tempo di esecuzione.

Clear Linux è un sistema stateless. I dati dell’utente e quelli di sistema sono separati in modo netto, ciò semplifica le operazioni d’installazione, configurazione e aggiornamento dei dati. La flessibilità del sistema operativo merita una menzione speciale: si può infatti passare l’installazione a un normale file system, in modo che funzioni come un sistema operativo tradizionale.

N.B.

Nei sistemi stateless potrete trovare la configurazione standard di bundle e componenti di sistema nella directory /usr. Questi sono separati in modo netto dai file di configurazione situati nella directory /etc .

Un’altra particolarità di Clear Linux è il suo formato di container, “Clear Container”, sviluppato sulla base di Rocket e Docker. Il formato si basa sulla “Intel Virtualization Technology” e integra un proprio concetto di sicurezza con livelli d’isolamento. Quest’ulteriore misura di protezione permette di raggiungere un livello di sicurezza simile a quello di una macchina virtuale. Inoltre Clear Linux OS offre le prestazioni tipiche di un container Linux avviandosi in pochi minuti. Se per voi la sicurezza ricopre un ruolo particolarmente importante, vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sul modulo di sicurezza migliorata SELinux.

Nel seguente video troverete informazioni aggiuntive sul funzionamento del sistema operativo Clear Linux OS:

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Nonostante i numerosi vantaggi e le prestazioni quasi imbattibili, sono pochi gli utenti che conoscono Clear Linux, così come avviene per il sistema operativo base Linux.

Consiglio

Noleggiate un root server a un prezzo conveniente su IONOS e approfittate dei vantaggi offerti come aggiornamenti, crittografia SSL, un software di amministrazione e una ricca selezione di diverse versioni di Windows e distribuzioni di Linux.

Uso desktop di Clear Linux OS

Ai suoi esordi, l’uso di Clear Linux OS si limitava al cloud computing e continuava a essere ottimizzato solo per i campi della sicurezza e delle prestazioni. Al giorno d’oggi, il sistema operativo può essere utilizzato anche su desktop grazie alla sua buona fruibilità e al relativo ambiente desktop. Per di più, Clear Linux presenta una versione di GNOME adattata, proprio come per Ubuntu 20.4. Avete inoltre la possibilità di personalizzare il desktop in base alle vostre esigenze.

Fatto

GNOME è un ambiente desktop che comprende un’interfaccia grafica utente e i programmi utilizzati più comunemente. Inoltre, è anche il desktop standard di Fedora e Ubuntu.

L’alto livello di sicurezza e le prestazioni elevate sono presenti anche nella versione desktop di Clear Linux, che per di più offre pacchetti allettanti e una gestione di finestre basata su GNOME. Tuttavia, malgrado il successo riscosso, si prevede che Intel torni a concentrarsi nuovamente sull’ottimizzazione di server e cloud, riducendo le opzioni di personalizzazione possibili dell’interfaccia. Nonostante ciò, il desktop completamente funzionale continuerà a esistere grazie a un’implementazione generica di GNOME.

Caratteristiche di Clear Linux

Come vi abbiamo già anticipato, Clear Linux OS si distingue per le sue prestazioni elevate e per il formato container agile e sicuro. Il sistema operativo presenta anche ulteriori caratteristiche:

  • Funzione del kernel di tipo Direct Access (DAX): grazie all’utilizzo della funzione del kernel, Intel minimizza il consumo della memoria principale di ciascun container. Il sistema infatti non carica i file direttamente sulla memoria ma bypassa la cache delle pagine eseguendo operazioni di lettura e scrittura direttamente nella memoria non volatile.
  • Opzione del compilatore “Function Multiversioning”: questa caratteristica garantisce una velocità maggiore per le applicazioni non ottimizzate per set di istruzioni multiple.
  • Strumento Mixer: con questo strumento, Intel offre la possibilità di creare una versione personalizzata di Clear Linux OS. Lo stesso team di Clear Linux utilizza questo software per generare aggiornamenti e comunicazioni. Di conseguenza, avrete a disposizione diverse funzioni del server di Clear Linux e di altre distribuzioni. I costi dipendono dal livello di personalizzazione.
  • Funzione di telemetria: con questa funzione Clear Linux raccoglie automaticamente dati CVE (Common Vulnerabilities and Exposures), perciò informazioni personali o indicazioni su di voi, come utenti, non sono documentate. Questa funzione, facoltativa e quindi disattivabile, permette agli sviluppatori di identificare i problemi di sicurezza il prima possibile, evitando che questi colpiscano gli utenti stessi.

Clear Linux e altre distribuzioni di Linux

Sulla base del kernel di Linux esiste una vasta serie di diverse distribuzioni di Linux, adattabili a diverse esigenze. Linux è sempre stato un progetto open source, perciò il codice sorgente del kernel è a disposizione di ogni sviluppatore.

Fatto

Il kernel è il nucleo di un sistema operativo su cui si sviluppano tutte le componenti software.

Clear Linux non è una distribuzione adatta a tutti gli scopi poiché è un sistema operativo concepito principalmente per essere utilizzato nel cloud. Vi sono anche altre distribuzioni che si orientano verso il cloud computing, come ad esempio Ubuntu, CentOS o Oracle Linux. Clear Linux è però destinato principalmente agli sviluppatori e ai professionisti del settore informatico.

La maggior parte delle distribuzioni di Linux gestisce e aggiorna i dati attraverso un sistema a pacchetto. Anche Clear Linux OS utilizza il formato RPM per i pacchetti binari, molto conosciuto e apprezzato. Clear Linux raggruppa i pacchetti in bundle, suddivisi per scopo, che sono aggiornati insieme. Questo principio si colloca tra la gestione tradizionale dei pacchetti e gli aggiornamenti atomici. Perciò, con ogni aggiornamento automatico nasce una nuova versione del sistema operativo. Dietro a questo processo si nasconde anche un gestore di pacchetti sviluppato da poco che prende il nome di swupd e permette il controllo versione, o versioning, a livello dei file.

Questo elemento ci porta a introdurre l’ulteriore differenza tra Clear Linux e le altre distribuzioni: ogni singola versione e tutte le relative componenti di Clear Linux OS hanno assegnato unnumero di versione univoco. Il sistema scarica solo le componenti realmente necessarie. Ciò significa che Clear Linux è molto apprezzato anche per l’aggiornamento di sistema, perché offre prestazioni migliori rispetto alle altre distribuzioni di Linux. Per di più, grazie alla definizione dettagliata della versione di tutti i pacchetti e bundle, gli amministratori di sistema possono documentare e correggere con precisione gli errori di sicurezza e i test per i bug.

Nel video “Why Clear Linux” il produttore riassume tutti gli elementi che rendono questo sistema operativo molto più performante rispetto agli altri:

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Vantaggi e svantaggi di Clear Linux OS

Vi abbiamo già presentato nel dettaglio le caratteristiche uniche e i vantaggi di Clear Linux: sicurezza, prestazioni e personalizzazione. Qui di seguito ve li riassumiamo in una panoramica dei vantaggi del sistema operativo:

  • Aggiornamenti rapidi: Clear Linux OS effettua gli aggiornamenti in modo particolarmente semplice e rapido. Gli aggiornamenti delta sono proporzionali alle modifiche; le dipendenze rispetto al sistema operativo sono annullate durante gli aggiornamenti.
  • Rolling Release: Intel aggiorna costantemente Clear Linux e mette a disposizione per il download l’ultima versione sul proprio sito.
  • Download: Clear Linux è un software open source e perciò scaricabile gratuitamente. Inoltre, sul proprio store Intel mette a disposizione software aggiuntivi per il sistema operativo.
  • Sicurezza: Clear Linux offre un elevato livello di sicurezza grazie al mix di Clear Container e la funzione di telemetria.

Tra gli svantaggi occorre menzionare:

  • Poca attenzione nei confronti dell’uso desktop: sebbene sia disponibile un’implementazione generica di GNOME, questa non è più ottimizzata.
  • Ottimizzazione per Linux: Clear Linux è particolarmente performante sugli hardware Intel. Secondo alcuni critici, la costruzione pensata per l’uso su altri hardware è notevolmente trascurata. Questa critica è stata però ridimensionata nel corso di diversi test in cui Clear Linux ha dimostrato, su altri dispositivi, prestazioni decisamente migliori rispetto a Ubuntu o Fedora.
  • Aggiornamenti di Chrome: con Clear Linux OS questi aggiornamenti non avvengono in modo automatico, com’è il caso invece con Ubuntu.

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.