Linux vs Windows: confronto tra i due sistemi operativi

Da sempre si è discusso su quale sia il sistema operativo migliore per il proprio PC e fin dall'inizio non è mai stata trovata una risposta universale a questa domanda. Persino l’idea secondo la quale Windows sarebbe più indicato per l'utente anche poco esperto, mentre Linux sarebbe più rivolto ai professionisti non sembra essere così determinante.

N.B.

Ci limitiamo qui a confrontare i sistemi operativi lato client. Trovate ulteriori informazioni sulle differenze tra Linux e Windows lato server nel nostro articolo di approfondimento.

Ogni sistema operativo ha vantaggi e svantaggi. Confrontiamo Windows e Linux nei loro aspetti più interessanti affinché ogni utente possa decidere in autonomia quale sistema operativo utilizzare.

Windows

Windows di Microsoft è stato il sistema operativo di punta per decenni e ha subito delle perdite solo negli ultimi anni. Nel settore mobile si è diffuso maggiormente Android e, vista la rapida diffusione del mercato degli smartphone, Windows si è dovuto allineare a questo scenario. Chi possiede un computer desktop o portatile probabilmente ha Windows, a meno che non possieda un prodotto Apple (altra disputa di vecchia data).

Windows si è diffuso a partire dal 1985 e ha avuto un'influenza decisiva sulle funzioni e sul design dei sistemi operativi grafici sin dalla prima versione. Questo è un altro motivo per cui è così popolare tra gli utenti: la maggior parte delle persone è abituata ad usare Windows, che ha avuto un così grande successo proprio per il suo orientamento all'utente. Tuttavia, Microsoft viene da sempre schernito e criticato per i crash di sistema piuttosto comuni e le schermate blu di errore.

Al contempo anni di leadership di mercato hanno portato ad uno dei maggiori vantaggi per gli utenti: la gamma di software per Windows è insuperabile. Non esiste quasi nessun programma sul mercato che oggi non sia compatibile con il sistema operativo. Spesso per gli altri sistemi operativi non esistono delle versioni compatibili perché, nonostante gli sforzi, il target è ancora troppo ridotto. Inoltre ci sono alcuni prodotti software di Microsoft, in particolare la suite Office, che sono irrinunciabili per la maggior parte degli utenti.

Tuttavia, essere leader di mercato comporta anche degli svantaggi: i computer con Windows sono i più esposti agli attacchi informatici, l’introduzione di virus e malware è più frequente. Ciò è dovuto all'ampio raggio di distribuzione, all‘utenza che, a differenza di Linux, non dispone di conoscenze informatiche approfondite e alla complessa (e quindi difficile da capire) struttura del sistema operativo. Inoltre Microsoft è contrario al concetto di open source, che di fatto, proprio grazie all’accessibilità e alla disponibilità del codice da parte della comunità informatica, consentirebbe una più facile individuazione di falle di sicurezza e garantirebbe un’affidabilità maggiore di tutto il sistema.

Vantaggi Svantaggi
✔ Adatto per principianti ✘ Sistema complesso
✔ Ampia gamma di software ✘ Obiettivo favorito del malware
✔ Preinstallato su molti dispositivi ✘ Non open source
✔ Elevato supporto driver ✘ Diritti di licenza

Linux

Ad essere precisi, non esiste un solo Linux. Le sue origini risalgono agli anni '60 con lo sviluppo di Unix. Dal momento che Unix è il software proprietario, l'informatico Linus Torvalds ha sviluppato un'alternativa open source nei primi anni '90: il kernel Linux. A partire da questo negli ultimi decenni sono state sviluppate varie distribuzioni, come ad esempio Ubuntu, che rendono il kernel effettivamente operativo.

Dal momento che le varie distribuzioni Linux sono progetti prevalentemente portati avanti dalla comunità, gli interessi commerciali nell'aggiornamento continuo e nella distribuzione rivestono un ruolo di secondo piano. Per questo nessuna distribuzione si avvicina neanche lontanamente al potere di mercato dei concorrenti Microsoft. Tra gli utenti finali molti hanno sentito parlare di Linux in maniera solo approssimativa.

La maggior parte delle distribuzioni ha attualmente un'interfaccia grafica (GUI) di facile comprensione. Nonostante ciò Linux pone ancora numerose barriere d’accesso: mentre in Windows generalmente non si utilizza la riga di comando, in molte distribuzioni Linux alcune installazioni possono essere eseguite solo da terminale. L’utilizzo dei comandi da terminale in Linux è dato per scontato.

Poiché nessuna distribuzione Linux è così popolare come Windows, molti sviluppatori di software non si preoccupano di rendere i loro prodotti compatibili per Linux. Rispetto al sistema operativo di Microsoft, Linux vanta dunque una varietà di software di gran lunga inferiore. Se già nel settore professionale Linux non ha un ruolo di spicco (anche se almeno per le applicazioni Office esistono alternative compatibili), una posizione decisamente più marginale è ricoperta nel settore dell‘intrattenimento: i giochi per computer per Linux, infatti, sono piuttosto rari.

I sostenitori di Linux ne apprezzano piuttosto la stabilità e la flessibilità: mentre Windows cerca il più possibile di nascondere le impostazioni rilevanti del sistema operativo, Linux rende tutto visibile e pubblico, consentendo una gestione altamente flessibile del sistema.

Vantaggi Svantaggi
✔ Prevalentemente gratuito ✘ Gamma di software ridotta
✔ Principalmente open source ✘ Alte barriere di accesso per gli utenti meno esperti
✔ Molto stabile  
✔ Ampiamente configurabile  

Windows vs Linux: tabella comparativa

Per poter valutare correttamente quale sistema operativo fa per voi, abbiamo confrontato i tratti salienti di Windows e Linux.

  Windows Linux
Costi L'attuale versione di Windows è disponibile in diverse versioni e a prezzi diversi. La maggior parte delle distribuzioni Linux sono gratuite (almeno per gli utenti privati).
Tipo di licenza Software proprietario Il kernel Linux e la maggior parte delle distribuzioni sono open source e (spesso) disponibili sotto libera licenza del software GNU GPL.
User friendly Windows è da sempre stato progettato per essere il più semplice possibile e comprensibile per gli utenti anche non in possesso di conoscenze informatiche. Anche se Ubuntu è relativamente facile da usare anche per gli utenti Windows, la maggior parte delle altre distribuzioni Linux è caratterizzata da alte barriere d’accesso.
Superficie grafica Microsoft ha stabilito per Windows degli standard d’interfaccia grafica. Gli utenti delle distribuzioni Linux hanno la libertà di progettare l'interfaccia grafica e possono addirittura farne a meno.
Supporto Windows offre numerosi servizi di assistenza interna e online. Inoltre, esiste una letteratura specialistica completa per diversi livelli di specializzazione. Il supporto di Linux proviene da un'ampia comunità. Nei forum online e nelle wiki potete trovare la risposta a quasi tutti i problemi.
Software La maggior parte dei software sul mercato è compatibile (anche) con Windows. Ci sono molte meno applicazioni per Linux, ma esistono delle possibilità di eseguire programmi Windows in Linux.
Installazione L'installazione dei programmi avviene tramite il download da siti web o dischi fisici. Con Linux la maggior parte dei programmi, dei driver o dei pacchetti è distribuita tramite repository fisse.
Disinstallazione Durante la disinstallazione dei programmi, alcune parti residue rimangono parzialmente all‘interno del sistema. Con Linux, i programmi vengono rimossi in maniera definitiva.
Hardware I driver per Windows sono disponibili per quasi tutto l'hardware. Il supporto hardware è relativamente più limitato. Alcuni driver sono disponibili solo in un secondo momento.
Affidabilità Anche se la stabilità di Windows è migliorata negli ultimi anni, non si avvicina ancora alla maggior parte delle distribuzioni Linux. Linux e le sue distribuzioni sono noti per funzionare in modo molto stabile.
Sicurezza I sistemi Windows sono regolarmente minacciati da virus e altri malware. Le distribuzioni Linux raramente sono oggetto di attacchi informatici.
Velocità È noto che Windows diventi lento a forza di utilizzarlo. Linux in genere è molto veloce.
Update Gli aggiornamenti sono installati in modo quasi ossessivo. La maggior parte degli aggiornamenti sono stabili. Ogni utente decide quali aggiornamenti installare; alcuni sono sperimentali e quindi non adatti a tutti.
Versione di prova È possibile scaricare e installare Windows senza licenza come versione di prova. Poiché la maggior parte delle distribuzioni sono gratuite, è possibile provarle senza problemi. Molte possono anche funzionare su una chiavetta USB e non hanno nemmeno bisogno di essere installate.
Ambiti di applicazione Windows si rivolge a tutti gli utenti: dall'utente occasionale all'esperto. Grazie alla ricchezza di software compatibili, il sistema operativo è interessante sia dal punto di vista professionale che d'intrattenimento. Per usare Linux sono richieste alcune conoscenze specialistiche. Inoltre, poiché i giochi disponibili sono davvero pochi, le distribuzioni Linux vengono più verosimilmente utilizzate in ambito professionale IT.

Fatto: come scegliere il sistema operativo giusto?

In molti punti Linux sembra superare il concorrente Microsoft. Le soluzioni open source sono riconosciute per stabilità, sicurezza e velocità. Tuttavia, questi vantaggi possono essere sfruttati solo se si esamina più da vicino il sistema operativo. Nessuna distribuzione Linux è fatta per una semplice familiarizzazione. Prima di ogni cosa è necessario quindi acquisire alcune conoscenze e confrontarsi con le varie complessità di Linux. In caso contrario, non riuscirete a sfruttare pienamente le potenzialità di questo sistema.

Windows, d'altra parte, è progettato per funzionare subito (out of the box) e non funziona in fondo così male, a dispetto di quanto generalmente si possa pensare. Negli ultimi anni, infatti, Microsoft ha costantemente migliorato il proprio sistema operativo. Soprattutto gli utenti che sono alla ricerca di un sistema operativo che non richiede molto tempo per la configurazione, troveranno in Windows una soluzione affidabile. La semplicità d'uso insieme all'ampia compatibilità rendono Windows una buona scelta per la maggior parte degli utenti.

Per avere un'idea di quale sistema operativo si adatti meglio alle vostre esigenze, potete fare una prova con Linux. La maggior parte delle distribuzioni sono liberamente disponibili su Internet. Ad esempio, è possibile eseguire Linux in una macchina virtuale senza dover apportare modifiche al sistema corrente. Un'altra possibilità è una chiavetta USB avviabile: molte distribuzioni Linux hanno il vantaggio di non dover essere installate su disco rigido, ma possono essere eseguite direttamente da una chiavetta USB. In questo modo si possono provare diverse tipologie di distribuzioni Linux, che mostrano differenze talvolta significative.


Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.