Git Cheat Sheet: guida rapida dei comandi Git

Non importa se avete appena guardato il vostro primo tutorial su Git o se sapete già usare questo software di controllo di versione: con questa lista chiara e dettagliata, conosciuta anche come “Git Cheat Sheet”, avete i comandi Git e i relativi snippet di codice sempre a portata di mano.

PDF-Download

Git Cheat Sheet

Versione e installazione

Per verificare quale versione di Git è attualmente installata sul vostro computer, digitate il seguente comando:

git --version

Se Git non è installato, potete scaricarlo tramite i seguenti link:

Git è un programma open source e quindi gratuito.

Configurazione

Per lavorare con Git avete anzitutto bisogno di un nome utente e di un indirizzo e-mail valido. Di seguito come configurare entrambi:

Scegliere il nome utente

git config --global user.name "nomeutente"

Inserire l’indirizzo e-mail

git config --global user.email "indirizzoesempio@esempio.it"

Creare un repository

Comandi per creare un nuovo repository o scaricarne uno già esistente:

Creare e nominare un nuovo repository locale

git init nomerepository

Creare una copia di un repository esistente e della relativa cronologia con git clone

git clone "http://sitoesempio.it"

Apportare delle modifiche

Comandi per eseguire modifiche, tracciarle e aggiungere file.

Visualizzare lo stato della directory

git status

Visualizzare elementi

git show

Aggiungere un file

git add nomefile

Aggiungere tutti i file di un repository

git add*

Visualizzare tutti i file nuovi o modificati con git diff

git diff

Indicizzare lo stato attuale di un file

git diff --staged

Tracciare le modifiche dopo il commit

git diff HEAD

Visualizzare le differenze fra index e stato attuale

git reset nomefile

Registrare in modo definitivo nella cronologia di versione le modifiche ai file attualmente indicizzati con git commit

git commit -m "commenti alle modifiche"

Branch

Comandi per raggruppare le modifiche in un branch e integrare eventuali aggiornamenti.

Creare e modificare un branch

Creare un nuovo branch

git branch nomebranch

Visualizzare la lista di tutti i branch

git branch --list

Cancellare un branch

git branch -d

Cancellare un branch remoto

git push origin --delete

Rinominare un branch

git branch -m

Cambiare branch

Passare da un branch all’altro con git checkout

git checkout altrobranch

Creare e accedere a un nuovo branch

git checkout -b

Merge e fetch

Unire la cronologia di un branch con il branch attuale

git merge nomebranch

Recuperare un repository esterno e cambiare la cronologia

git fetch "http://www.sitoesempio.it"

Scaricare tutti i branch

git fetch --all

Sincronizzare un repository locale

git fetch origin

Salvataggio in un file temporaneo

Salvare le modifiche eseguite su un branch senza eseguire commit con git stash

git stash

Salvare le modifiche con un commento

git stash save "inserire qui il commento"

Visualizzare la lista delle modifiche salvate in stash

git stash list

Ripristinare le modifiche salvate

git stash apply

Tracciare le modifiche eseguite e salvate

git stash show

Applicare stash per eliminare direttamente le ultime modifiche salvate

git stash pop

Cancellare le modifiche salvate in stash

git stash drop

Eliminare tutti gli stash disponibili

git stash clear

Eseguire uno stash su un branch differente

git stash branch nomebranch

Push e pull

I comandi git push e git pull servono rispettivamente a inviare o a richiamare i commit dal server centrale.

Integrare il branch remoto nel branch locale attuale

git push "http://www.sitoesempio.it" nomebranchlocale

Inviare dati al server remoto

git push origin master

Forzare un push

git push -f

Eliminare un branch remoto con push

git push origin --delete nomebranch

Aggiornare la cronologia del repository locale con quella del repository centrale

git pull

Scaricare i dati dal server centrale

git pull origin master

Log

Il comando git log serve a tenere sotto controllo la cronologia dei commit.

Visualizzare l’elenco dei commit effettuati in un branch

git log

Limitare il numero dei commit (ad esempio a tre)

git log -3

Filtrare i commit in base a un determinato autore o a una determinata autrice

git log --author= "nomeautore"

Visualizzare i commit eseguiti in un determinato periodo di tempo

git log <since>…<until>

Visualizzare i commit contenenti un file specifico

git log nomefile

Annullare le modifiche

Avete due possibilità per annullare le vostre modifiche: usando i comandi git revert o git reset. Nel secondo caso potete scegliere fra le opzioni “soft”, “hard” e “mixed”.

Modificare il commit esistente

git commit --amend

Cancellare il file dall’area di staging

git reset HEAD nomefile

o

git restore --staged nomefile

Eliminare le modifiche locali a un file nell’area di staging

git checkout --nomefile

o

git restore nomefile

Consiglio

Pagina web statica o applicazione a pagina singola: con Deploy Now di IONOS, effettuate il deployment del vostro progetto in soli tre passaggi. In questo modo approfittate di funzionalità utili come il riconoscimento automatico del framework e un’elevata scalabilità.