Bloccare la pubblicità su YouTube: come farlo usando Android e PC

Con un’estensione adblock si possono guardare video su YouTube anche senza interruzioni pubblicitarie. Questi programmi funzionano di norma sul PC ma è disponibile anche una versione alternativa con un’app per Android. Vediamo quindi come procedere per bloccare la pubblicità su YouTube.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Guida rapida: come bloccare la pubblicità su YouTube con gli adblock

Nella versione browser di YouTube

  1. Installate l’adblock che avete scelto (in questo caso Adblock Plus) nel browser.
  2. Fate clic sull’icona dell’adblock nella barra del menu del browser.
  3. Configurate le liste di blocco per filtrare la pubblicità.
  4. Se volete escludere alcune pagine di cui non volete bloccare la pubblicità, inserite delle eccezioni.

Nell’app di YouTube

  1. Navigate nelle impostazioni, cercate la voce app (ciò varia a volte in base al dispositivo Android), quindi la gestione delle autorizzazioni e infine l’accesso speciale delle app.
  2. Con l’opzione che permette di installare app sconosciute, autorizzate il vostro browser standard a installare delle app sconosciute.
  3. Caricate l’app NewPipe come file APK di GitHub oppure di F-Droid.
  4. Assegnate a NewPipe le autorizzazioni necessarie.

Perché la pubblicità su YouTube è molto presente?

La pubblicità appare spesso quando guardate solo brevemente un trailer oppure un video tutorial importante su cui volete concentrarvi. Le interruzioni pubblicitarie sono tipiche e frequenti su YouTube. Molti utenti potrebbero certamente confermare che le interruzioni pubblicitarie aumentano. Anche i banner pubblicitari, spesso anche sullo stesso video, sono non solo fastidiosi ma anche discutibili per via del tracciamento da parte di aziende terze. Ne scaturisce quindi la domanda: perché la pubblicità su YouTube è così tanta?

Due ragioni sono rilevanti: YouTube offre la maggior parte dei suoi contenuti gratuitamente e ciò dà la possibilità agli utenti di guardare i video illimitatamente e senza pagare nulla. Sia YouTube sia gli YouTuber guadagnano in definitiva grazie alla pubblicità inserita sulle pagine e nei video. Inoltre, la presenza di questi annunci spinge gli utenti a scegliere l’opzione a pagamento YouTube Premium per godersi i video senza alcuna pubblicità.

Come si può bloccare la pubblicità su YouTube?

È possibile bloccare la pubblicità su YouTube usando speciali estensioni per il browser, un browser senza pubblicità oppure un abbonamento a YouTube Premium.

L’uso di adblock nella versione browser di YouTube

Nel caso degli adblock si tratta di estensioni del browser che hanno la funzione di bloccare la pubblicità. Gli adblock, di norma, non solo rimuovono la pubblicità di YouTube, ma anche annunci e contenuti pubblicitari di altri siti web. Tra gli adblock più apprezzati vi sono Adblock Plus (Chrome, Firefox, Android), SponsorBlock per YouTube (Google Chrome e Firefox) e Adblock per YouTube.

Procedete nel modo seguente per installare un adblock:

Primo passaggio: scaricate l’estensione adblock, in base al browser impiegato, usando le pagine dei componenti aggiuntivi di Edge, Chrome, Firefox, Safari oppure direttamente dal sito che la offre. In questo esempio usiamo l’estensione gratuita Adblock Plus per il browser Edge. Di solito si integra l’estensione nel browser tramite opzioni come “Installa” oppure “Aggiungi”.

Secondo passaggio: nella barra delle applicazioni in alto vedete ora visualizzata l’icona dell’estensione Adblock Plus.

Terzo passaggio: si tratta ora di configurare l’adblock, poiché inizialmente l’estensione non ha alcun filtro per la pubblicità attivato. Per bloccare gli script della pubblicità, abbonatevi alle liste di blocco che comprendono la maggior parte di questi script.

Quarto passaggio: potete anche scegliere impostazioni personalizzate, facendo clic sull’icona di Adblock Plus e poi sul pulsante che vi permette di non attivare l’estensione sulle pagine di un determinato dominio, quando navigate su questa pagina. Con questa opzione, i siti finanziati dagli annunci che visitate con maggiore frequenza e che pertanto volete escludere, continueranno così a ricevere entrate pubblicitarie.

YouTube senza pubblicità su Android

Uso di app adblock

Mentre esistono varie possibilità di bloccare la pubblicità su YouTube dal browser, per quanto riguarda l’app non è altrettanto semplice. Gli adblock, come Adblock Plus, sono certamente installabili come app, ma la funzione di blocco funziona solitamente solo nell’applicazione per il browser. Una possibilità alternativa in questo caso è l’abbonamento premium di YouTube; un’altra via ancora è rappresentata da alcune app come NewPipe o YouTube Vanced, che offrono app alternative a quella di YouTube per guardare video senza pubblicità.

Di seguito vi spieghiamo come potete usare NewPipe per YouTube senza pubblicità:

Primo passaggio: anzitutto, è necessario cercare l’app del browser, navigando nelle impostazioni delle app nel vostro dispositivo Android e autorizzando l’installazione di app sconosciute. Per farlo, navigate nelle impostazioni cercando la voce app (ciò varia a volte in base al dispositivo Android), quindi selezionate la gestione delle autorizzazionie in seguito l’accesso speciale delle app.

Secondo passaggio: scaricate il file di installazione per l’app NewPipe. Potete effettuare il download del file APK da un portale come GitHub. È tuttavia preferibile scaricare l’app NewPipe tramite un app store alternativo ufficiale, come F-Droid. Installate dapprima l’app F-Droid e autorizzate l’installazione di app sconosciute. Scaricate infine l’app NewPipe e disattivate nuovamente per sicurezza l’autorizzazione a installare app sconosciute nell’app F-Droid.

Usare un browser Android senza pubblicità

Oltre alle estensioni per i browser, esistono anche dei browser in cui la pubblicità è assente, offerti da AdAway, Adblock Plus o AdGuard. Un apprezzato browser come Brave è un’ulteriore soluzione. Scaricate il browser sul vostro dispositivo mobile o sul PC e navigate senza alcuna pubblicità, anche su YouTube. Poiché bloccare la pubblicità influisce negativamente sui guadagni degli YouTuber, questo particolare browser offre con il sistema dei Brave token e i Brave payment una fonte di introiti alternativa sotto forma di offerte, budget mensili e pagamenti sulla base del numero di visualizzazioni dei video.

Abbonarsi a YouTube Premium

Chi volesse continuare a supportare YouTube e non evitarlo, può scegliere di abbonarsi a YouTube Premium. In questo modo, a circa 16 euro mensili ottenete molteplici funzioni aggiuntive e allo stesso tempo bloccate anche la pubblicità su YouTube, in modo ufficiale.

È davvero necessario bloccare la pubblicità su YouTube?

Gli YouTuber si finanziano tramite la pubblicità e bloccarla è perciò fonte di discussioni. Anche solo saltandola, gli YouTuber non riceveranno alcun compenso perché non avendo visto l’annuncio pubblicitario questo non conterà come “visualizzazione”. Se bloccate la pubblicità quindi la possibilità di guadagno tramite essa svanisce. Per tale ragione, spesso su siti di riviste e giornali online si invita a disattivare l’adblock durante la visita a queste pagine. È consigliabile, quindi, non bloccare indistintamente qualsiasi pubblicità, ma disattivare l’adblock o aggiungere delle eccezioni per canali YouTube a cui siete abbonati o altri siti che volete supportare.