Manjaro Linux: l’alternativa ad Arch Linux facile da utilizzare

Manjaro Linux fornisce la potente distribuzione Arch Linux con un’interfaccia semplice da utilizzare e si basa anche sul principio del rilascio continuo. Il risultato è un sistema operativo per Linux forte, adatto sia ai nuovi arrivati che agli utenti esperti.

Prova gratuitamente il tuo server cloud di IONOS

Prova subito il tuo server cloud gratuitamente – Testa il tuo server cloud per 30 giorni!

API REST
Traffico illimitato
Virtualizzazione VMware

Cos’è Manjaro Linux?

Arch Linux è una delle più popolari e conosciute distribuzioni di Linux grazie alle sue numerose opzioni di personalizzazione. Tuttavia, rinunciando agli aiuti grafici per l’installazione e la configurazione, questo sistema operativo si rivolge principalmente agli utenti esperti e non è esattamente semplice da utilizzare. Il rimedio è Manjaro Linux, un fork di Arch Linux, che ha il suo programma di installazione grafica e un front end per la gestione dei pacchetti. Manjaro Linux è stato introdotto nel 2011 e da allora ha ricevuto regolarmente nuove edizioni. Per impostazione predefinita, questo sistema utilizza Xfce, Gnome e KDE come interfacce desktop, ma permette anche l’uso di altre opzioni. La distribuzione Linux è mantenuta aggiornata secondo il principio del rilascio continuo (o “rolling release” in inglese).

Cosa rende Manjaro Linux facile da utilizzare?

Per quanto Arch Linux sia complicato a prima vista, Manjaro Linux è semplice e facile da usare, e lo dimostra già sin dall’installazione. Invece di una riga di comando, il sistema offre agli utenti un programma di installazione grafica chiamato Calamares, che guida loro attraverso i singoli passi in modo facile da capire. Calamares offre la scelta tra partizionamento manuale o automatico dei dischi rigidi, riconosce l’hardware in modo indipendente e può scaricare i driver necessari. Diversi programmi sono anche inclusi fin dall’inizio. Se il software giusto non è ancora incluso, Manjaro Linux ha anche Pacman, ma equipaggia il gestore dei pacchetti con i propri front end Octopi e Pamac.

A chi è adatto il sistema operativo?

A prima vista, Manjaro Linux è la soluzione ideale per quegli utenti che apprezzano l’approccio minimalista e personalizzabile di Arch Linux, ma non vogliono fare a meno di una certa comodità. Questo è certamente vero, ma a un secondo sguardo diventa chiaro che la distribuzione derivata è stata nel frattempo in grado di uscire dall’ombra di Arch in larga misura e sta in piedi da sola. Da un lato, Manjaro Linux è adatto ai principianti, ma offre molti vantaggi anche agli utenti esperti. Grazie al modello del rilascio continuo, il proprio computer è sempre aggiornato e il sistema operativo è molto agile e veloce.

Quali sono i requisiti di sistema per Manjaro Linux?

I requisiti di sistema variano a seconda della versione. Poiché Manjaro Linux è relativamente agile, il sistema gira su molti computer. Ad esempio, per la versione 21.2.0 Qonos, che è stata rilasciata a dicembre 2021, è necessario un processore a 64 bit, 1 GB di RAM e una memoria di 30 GB. Altre versioni riescono a funzionare anche con capacità inferiori.

Cosa offre la distribuzione Linux?

Manjaro Linux è disponibile in varie edizioni, che differiscono in particolare per quanto riguarda l’ambiente desktop e i software che contengono. Oltre agli ambienti standard Gnome, KDE e Xfce, si possono usare anche Cinnamon o MATE. Il pacchetto software è comparativamente ampio in ogni edizione e viene ulteriormente migliorato dai rilasci continui. Tra i programmi inclusi ci sono LibreOffice, Firefox, Thunderbird, VLC e Gimp, tutti conosciuti nell’ambiente Linux. Ulteriori software possono essere aggiunti comodamente tramite il gestore grafico di pacchetti Pacman.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Manjaro Linux?

Dare uno sguardo ai vantaggi e agli svantaggi di Manjaro Linux vi aiuterà a scegliere se adoperarlo o meno. Li abbiamo elencati di seguito:

Vantaggi

  • Facilità d’uso: Manjaro Linux è stato sviluppato con il chiaro scopo di aggiungere strumenti grafici ai punti di forza di Arch Linux e quindi creare un’alternativa accattivante per molti utenti. Anche se il sistema operativo ha superato da tempo questo approccio, questo è ancora rinvenibile su Manjaro Linux. La distribuzione è anche molto facile da usare per i principianti e quindi facilita il passaggio da Windows a Linux.
  • Rolling Release: tuttavia, Manjaro Linux non è affatto un Linux puro per principianti. Grazie al modello del rilascio continuo, la distribuzione è anche chiaramente rivolta agli utenti che vogliono essere sempre aggiornati. Gli utenti hanno la possibilità di decidere da soli se vogliono usare le versioni stabili o solo quelle nuove parzialmente testate.
  • Ambienti desktop: gli utenti hanno anche una libera scelta di desktop. Ci sono edizioni per diversi ambienti, che differiscono anche in termini di software e temi. Questa è un’altra ragione per cui Manjaro Linux piace a molti utenti diversi.
  • Prestazioni: dietro alla presentazione gradevole c’è anche un nucleo potente. Il sistema operativo leggero è molto veloce, funziona in modo sicuro e senza problemi sulla maggior parte dei computer. Così Manjaro Linux è anche una distribuzione affidabile.
  • Software: il software preinstallato in ogni edizione assicura che solo pochi programmi aggiuntivi debbano essere installati. Il gestore di pacchetti Pacman con il proprio front end è disponibile per il software aggiuntivo e può anche essere usato per installare pacchetti dall’Arch User Repository (AUR).
  • Community: la community di Manjaro Linux ha la reputazione di essere disponibile e ben organizzata. In primo luogo, c’è un aiuto rapido per domande e problemi e, in secondo luogo, c’è molta documentazione disponibile in diverse lingue.

Svantaggi

  • Possibili problemi con AUR: questo svantaggio non riguarderà affatto tutti gli utenti, ma solo quelli che vogliono usare anche i repository utente di Arch potrebbero rischiare di avere problemi con il loro sistema. Solo gli utenti esperti dovrebbero quindi usare AUR.
  • Rolling Release: ciò che costituisce un vantaggio per molti utenti può essere piuttosto scomodo per altri. Manjaro Linux riceve costantemente aggiornamenti e anche se questi di solito funzionano in modo molto sicuro, non si possono escludere eventuali problemi.
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.
Page top