Distribuzioni Linux: i 25 migliori sistemi operativi

Esistono molte distribuzioni Linux diverse che rispondono a un’ampia gamma di scopi. Mentre la sicurezza e il supporto sono criteri importanti per le aziende, gli utenti privati tendono a concentrarsi maggiormente sull’aggiornamento dei sistemi e sulle funzionalità grafiche. Linux è un’alternativa equivalente e, in gran parte, gratuita a Windows e Mac.

Una distribuzione Linux per ogni scopo

Cosa scegliere: PC o Mac? Questa è una domanda un po’ datata o almeno incompleta. Sebbene Linux sia ancora un po’ sconosciuto, le sue diverse distribuzioni stanno incuriosendo sempre più utenti. Oggi esistono distribuzioni Linux per un’ampia gamma di applicazioni. I principianti che si approcciano a Linux per la prima volta possono avere difficoltà a tenere il conto e a trovare il sistema migliore per le proprie esigenze. In questa guida mettiamo in evidenza le principali distribuzioni Linux per aiutarvi a trovare quella che fa per voi.

Le migliori distribuzioni Linux per principianti

Il passaggio da Mac o PC a Linux dovrebbe essere il più agevole possibile. I supporti grafici come le procedure guidate di installazione o i gestori di pacchetti sono importanti quanto l’ambiente desktop, alcuni software preinstallati e una community disponibile. Di seguito vi presentiamo le migliori distribuzioni Linux per principianti.

Ubuntu

In circolazione dal 2004, Ubuntu è una classica distribuzione Linux. Il sistema operativo si rivolge a diversi gruppi di utenti e semplifica i primi passaggi per i principianti. Nonostante sia personalizzabile, offre anche numerosi strumenti tecnici per semplificare l’installazione e la configurazione. Molti programmi sono già preinstallati e aggiungere dei pacchetti aggiuntivi è semplice. Si tratta in fondo di una delle distribuzioni Linux più popolari che è la base di numerosi altri sistemi operativi.

Per saperne di più su Ubuntu, consultate il nostro articolo sull’argomento.

Debian

Debian è la base da cui parte Ubuntu, il che la rende una delle più antiche distribuzioni Linux. Rilasciata e sviluppata nel 1993, per molto tempo l’ampia gamma di pacchetti software messa a disposizione era insuperabile e rimane ancora oggi notevole. Inoltre, questo sistema operativo permette anche di installare i programmi commerciali. L’installazione, la manutenzione e l’utilizzo sono intuitivi e non particolarmente difficili per gli utenti Windows e Mac. I pacchetti sono gestiti tramite dpkg e se si hanno dubbi, è disponibile una grande community che offre supporto e consigli alle/agli utenti.

Potrete trovare maggiori informazioni su Debian nel nostro approfondimento.

Linux Mint

Anche Linux Mint è basato su Ubuntu ed è ormai diventata un’alternativa consolidata. Il sistema operativo si basa su ambienti desktop appositamente progettati e viene fornito con importanti software preinstallati. È considerato stabile e facile da usare. Sono inoltre disponibili supporto hardware, utili strumenti di sicurezza e un pratico file manager. Linux Mint è particolarmente indicato per le/gli (ex) utenti di Windows.

Consultate la nostra guida su Linux Mint per un’introduzione approfondita.

Manjaro Linux

Manjaro Linux si basa sul sofisticato Arch Linux, combinando un approccio libero e individuale con numerosi strumenti grafici. Il risultato è un sistema operativo relativamente agile (a seconda della versione) che ne facilita l’introduzione ai nuovi utenti. Offre diverse interfacce desktop, lo strumento di installazione Calamares e una gestione dei pacchetti con un proprio front end. Utilizzando il principio del rolling release, il sistema operativo è sempre aggiornato.

Trovate maggiori informazioni su Manjaro Linux nella nostra guida dedicata a questa distribuzione Linux.

Elementary OS

Elementary OS è il sistema operativo ideale per le/gli ex utenti Mac. Il modus operandi e le interfacce ricordano i noti prodotti Apple. Questa distribuzione è anche nota per la facilità d’uso, essendo dotata di programmi preinstallati e di un app store per aggiungere i software desiderati. Oltre all’ambiente desktop Pantheon, il team di Elementary OS fornisce numerosi altri programmi e progetti ottimizzati per l’uso sul sistema operativo.

Per saperne di più leggete la nostra guida su Elementary OS 6.

Le migliori distribuzioni Linux per principianti in sintesi

  Installazione Gestione pacchetti Ambiente desktop Rilascio
Ubuntu Programma di installazione dpkg Gnome e KDE, tra gli altri Semestrale
Debian Programma di installazione dpkg Gnome e KDE, tra gli altri Periodi variabili
Linux Mint Programma di installazione Synaptic Cinnamon, tra gli altri Semestrale
Manjaro Linux Calamares Pacman Xfce e Gnome, tra gli altri Rolling release
Elementary OS Programma di installazione AppStore Pantheon Periodi variabili
MyDefender di IONOS

Sicurezza informatica completa!

Proteggi da ransomware, virus e perdita di dati tutti i tuoi dispositivi con strumenti di analisi intelligenti e backup automatici.

  • Scalabile
  • Sicuro
  • Automatico

Le migliori distribuzioni Linux per professionisti

Linux non si rivolge solo ai principianti. Per gli utenti più avanzati che desiderano configurare e ottimizzare il proprio sistema operativo sono disponibili numerose distribuzioni Linux che offrono poco più di un terminale. Altre opzioni sono rivolte agli utenti più esperti in architettura informatica o della rete.

Arch Linux

Gli appassionati di Linux considerano Arch Linux la distribuzione “pura”. Il sistema operativo minimalista rinuncia infatti a qualsiasi strumento grafico. È proprio questo che lo rende agile e personalizzabile, ma questo potrebbe spaventare i nuovi arrivati. La semplicità fa parte dell’idea di base, ma in questo caso si riferisce alle caratteristiche della distribuzione. Arch Linux è gestita tramite Pacman ed è adatta alla maggior parte degli scopi, a patto che l’utente imposti il sistema di conseguenza.

Per saperne di più su Arch Linux, date un’occhiata al nostro articolo al riguardo.

Kali Linux

Kali Linux è spesso chiamato Hacker Linux, anche se il compito principale del sistema operativo è la sicurezza. Offre numerose funzioni per testare e manutenere computer, reti e sistemi. Le vulnerabilità del sistema vengono prontamente identificate e i dati persi possono essere recuperati rapidamente. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati possibili è necessario possedere delle conoscenze preliminari. Per l’uso in ufficio o nel tempo libero sono disponibili distribuzioni Linux più adatte.

Scoprite cos’è Kali Linux nel nostro articolo.

EndeavourOS

EndeavourOS è basato su Arch Linux ma aggiunge diversi ambienti desktop al sistema operativo minimalista. Non è sofisticato come la distribuzione originale ma segue un approccio più sobrio, offrendo solo lo stretto necessario. I professionisti possono sviluppare un sistema in base alle proprie esigenze. Questa distribuzione non è adatta ai principianti Linux.

Per saperne di più su EndeavourOS, consultate la nostra guida dedicata all’argomento.

Slackware

Slackware è la più antica variante di Linux ancora utilizzata e aggiornata al giorno d’oggi. L’installazione e la configurazione di questa distribuzione vengono eseguite tramite script. Questo sistema operativo è forse la scelta migliore per gli utenti alla ricerca dell’esperienza Linux originale.

MX Linux

MX Linux è basato su Debian ed è adatto all’uso su computer più vecchi e meno potenti, grazie all’agile ambiente desktop Xfce. Rispetto ad altre distribuzioni Linux professionali, è molto più facile da usare. Inoltre, grazie alle sue numerose opzioni, risulta interessante anche per gli utenti esperti.

Scoprite cos’è MX Linux nella nostra guida dedicata all’argomento.

Le migliori distribuzioni Linux per professionisti in sintesi

  Installazione Gestione pacchetti Ambiente desktop Rilascio
Arch Linux Terminale Pacman Nessuno Rolling release
Kali Linux Programma di installazione APT Xfce Periodi variabili
EndeavourOS Calamares Pacman Xfce Rolling release
Slackware Skript Archivio Tar Nessuno Periodi variabili
MX Linux Programma di installazione dpkg Xfce e KDE Annuale
Web hosting con consulente personale!

Web hosting veloce e scalabile + consulente personale con IONOS!

  • Dominio gratis
  • SSL
  • Assistenza 24/7

Le migliori distribuzioni Linux per aziende e organizzazioni

Le aziende richiedono solitamente dei sistemi operativi affidabili e facili da usare. Inoltre, il supporto cloud, la semplicità di manutenzione e soprattutto l’elevata sicurezza sono aspetti importanti e tendono a giustificare costi più elevati quando si considera un investimento. Le seguenti distribuzioni Linux meritano di essere prese in considerazione per le aziende.

Red Hat Enterprise Linux

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) è il leader di mercato tra le distribuzioni Linux aziendali. Il sistema operativo è adatto a desktop, server, cloud e macchine virtuali e offre un supporto esteso e a pagamento. RHEL è stabile e si basa su cicli di vita lunghi. Inoltre, l’utilizzo è relativamente semplice.

openSUSE

I sistemi operativi openSUSE sono ben ottimizzati per le aziende e si distinguono per la facilità d’uso e la stabilità. Mentre openSUSE Tumbleweed e il suo fork openSUSE Leap sono utilizzati per le workstation, openSUSE MicroOS è utilizzato principalmente per l’edge computing e openSUSE Kubic per le soluzioni container.

Per saperne di più su openSUSE, consultate il nostro articolo dedicato all’argomento.

Fedora

Fedora è un’alternativa gratuita a RHEL, la quale però non fornisce supporto a lungo termine. L’attenzione del sistema operativo si concentra principalmente sull’aggiornamento, un aspetto che può comprometterne la stabilità. È adatta sia ai server che ai computer desktop e utilizza RPM (conosciuto da Red Hat) per la gestione dei pacchetti.

Per scoprirne di più, date un’occhiata alla nostra guida su Fedora CoreOS.

IServ

IServ è una distribuzione Linux sviluppata per l’uso nelle scuole e non è generalmente adatta alle aziende. Il server scolastico a pagamento era originariamente basato su Red Hat Linux e fornisce un server web, un server di posta, un forum, un controller di dominio e un proxy HTTP.

Zorin OS

Zorin OS è un derivato di Ubuntu che si rivolge principalmente agli utenti di Windows, facilitandone il passaggio a Linux. Per le aziende che si affidano ai programmi per ufficio di Microsoft, questa distribuzione merita di essere presa in considerazione.

Scoprite di più su Zorin OS nella nostra guida.

Le migliori distribuzioni Linux per aziende e organizzazioni in sintesi

  Installazione Gestione pacchetti Ambiente desktop Rilascio
RHEL Anaconda RPM Gnome, KDE Periodi variabili
openSUSE YaST YaST KDE Periodi variabili
Fedora fcct RPM Gnome Periodi variabili
IServ Programma di installazione npm Diversi Periodi variabili
Zorin OS Programma di installazione APT Gnome e Xfce, tra gli altri Semestrale

Le migliori distribuzioni Linux per il gaming

Chi tende a usare il proprio computer principalmente per il gaming, quindi per giocare, può scegliere tra numerose distribuzioni Linux (oltre al popolare Ubuntu).

Pop!_OS

Pop!_OS è stato sviluppato da System76 ed è basato su Ubuntu. Il sistema operativo offre il supporto per le GPU di AMD e Nvidia e l’interfaccia di programmazione CUDA. Dispone di un ambiente desktop di alta qualità e offre una funzione di tiling, particolarmente vantaggiosa per i gamer.

Trovate maggiori informazioni nel nostro articolo dettagliato su Pop!_OS.

Garuda Linux

Garuda Linux offre molti ambienti desktop diversi e viene aggiornato regolarmente tramite il rolling release. Oltre a procedure guidate grafiche per una configurazione semplificata, questa distribuzione fornisce grazie a Garuda Gamer uno strumento per la configurazione e le funzioni gli streaming live.

Per saperne di più su Garuda Linux, consultate la nostra guida dedicata all’argomento.

Kubuntu

Kubuntu è un altro derivato di Ubuntu, basato su KDE Plasma come ambiente desktop. Questa soluzione leggera esegue i giochi senza problemi. Inoltre, è anche personalizzabile e quindi ottimizzato per il gaming. Sono disponibili anche numerosi programmi per questo sistema operativo.

Drauger OS

Drauger OS è stato progettato esplicitamente per il gaming, ma supporta anche piattaforme come Steam. Allo stesso tempo, il sistema operativo vanta buone caratteristiche di sicurezza. Tuttavia, non include alcuni dei pacchetti di base presenti in altre distribuzioni Linux.

Lakka OS

Lakka OS è una distribuzione molto leggera che consente agli utenti di convertire i vecchi computer in console per giochi retro. Il sistema operativo è basato su LibreELEC e utilizza il front end RetroArch. Una volta configurato, Lakka OS funziona come multipiattaforma e permette di installare numerosi giochi di vecchie console.

Le migliori distribuzioni Linux per il gaming in sintesi

  Installazione Gestione pacchetti Ambiente desktop Rilascio
Pop!_OS Programma di installazione APT Gnome Semestrale
Garuda Linux Calamares Pamac KDE e Xfce, tra gli altri Rolling release
Kubuntu Programma di installazione Muon KDE Semi-annuale
Drauger OS Programma di installazione Mrai Xfce, tra gli altri Periodi variabili
Lakka OS Programma di installazione Libreto RetroArch Periodi variabili
Consiglio: Dominio .gg

Lasciate che i giochi abbiano inizio con il vostro dominio .gg. Registrate subito il vostro dominio .gg con IONOS.

Le migliori soluzioni Linux per server

Per molto tempo CentOS è stata la più popolare di tutte le distribuzioni Linux per server. Tuttavia, poiché il supporto per questo veterano di Linux terminerà presto, sono necessarie delle alternative. Di seguito vi consigliamo cinque distribuzioni Linux da considerare.

Gentoo Linux

Gentoo Linux si rivolge agli utenti più esperti e viene aggiornato regolarmente tramite rolling release. Il sistema operativo è basato su un codice sorgente ed è considerato un’opzione sicura per i server. Può essere personalizzato e ottimizzato per soddisfare le proprie esigenze.

Flatcar

Flatcar è un sistema operativo cloud nativo, progettato principalmente per lavorare con i container. Questa soluzione si rivolge a esperti con esperienza nell’impostazione e nella configurazione di server. È anche disponibile una versione pro a pagamento per le aziende.

AlmaLinux

AlmaLinux è un successore di CentOS facile da usare e sviluppato come fork di RHEL. Il sistema, relativamente nuovo, è considerato stabile e si rivolge a coloro che si sono divertiti a lavorare con il suo noto predecessore. Molti pacchetti CentOS possono ancora essere utilizzati su AlmaLinux.

Per saperne di più su AlmaLinux, consultate il nostro articolo in merito.

Rocky Linux

Come AlmaLinux, anche Rocky Linux è compatibile a livello binario con RHEL. È adatto al cloud e all’HPC ed è disponibile solo dal 2021. Secure Boot fornisce la sicurezza e la stabilità necessarie.

Scoprite cosa rende unico Rocky Linux nel nostro articolo al riguardo.

Photon OS

Il sistema operativo minimalista Photon OS è stato progettato per funzionare con i container. Questa distribuzione rinuncia ai pacchetti superflui e si concentra sull’essenziale. È la soluzione perfetta per un ambiente server affidabile e privo di funzionalità inutili.

Scoprite di più su Photon OS nel nostro approfondimento.

Le migliori distribuzioni Linux per server in sintesi

  Installazione Gestione pacchetti Ambiente desktop Rilascio
Gentoo Linux Comandi shell Portage Cinnamon e Gnome, tra gli altri Rolling release
Flatcar Ignition Non disponibile Nessuna Periodi variabili
AlmaLinux Programma di installazione dnf Gnome Periodi variabili
Rocky Linux Programma di installazione dnf Gnome Periodi variabili
Photon OS Programma di installazione Daemon Nessuna Periodi variabili
Web hosting con consulente personale!

Web hosting veloce e scalabile + consulente personale con IONOS!

  • Dominio gratis
  • SSL
  • Assistenza 24/7
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.
Page top