Qual è il limite di dimensione degli allegati di Gmail?

Gmail limita le dimensioni dei file allegati a 25 MB per le e-mail in uscita e a 50 MB per quelle in entrata. Se un allegato supera il limite massimo delle dimensioni del file, Gmail offre l’opzione di caricarlo direttamente su Google Drive e condividere un link per il download con il destinatario.

Limite di dimensione dei file di Gmail

Sia in un contesto professionale che privato, prima o poi si possono riscontrare problemi quando si cerca di inviare file di grandi dimensioni per e-mail. Documenti, immagini o video di grandi dimensioni spesso vanno oltre la portata di molti fornitori di servizi di posta elettronica e per questo potrebbero non essere facili da condividere via e-mail. Conoscere il limitemassimo di dimensione per gli allegati di Gmail è fondamentale per evitare problemi. Altrimenti, la vostra e-mail potrebbe non raggiungere il destinatario previsto.

La dimensione massima degli allegati di Gmail varia in entrata e in uscita

La dimensione massima dei file di Gmail, almeno in teoria, è di 25 MB. In senso stretto, l’intera e-mail non dovrebbe superare questo limite. Tuttavia, quando si carica un file su Gmail per inviarlo, questo viene codificato in un nuovo formato chiamato MIME. Di conseguenza, è possibile che la dimensione dell’allegato venga modificata da Gmail stesso e che l’e-mail non venga più inviata. È bene notare che la dimensione massima degli allegati su Gmail si riferisce alla somma di tutti i file combinati.

Mentre l’invio di allegati è limitato dalle dimensioni sopra riportate, Gmail è più flessibile per le e-mail in entrata con allegati di grandi dimensioni. L’allegato ricevuto da un contatto, infatti, può avere una dimensione massima di 50 MB. Questa regola è relativamente nuova, in precedenza anche il limite di dimensione del file ricevuto era posto a 25 MB.

Cosa succede quando un’e-mail supera i limiti di dimensione degli allegati permessi da Gmail?

Gmail avvisa i propri utenti se il loro allegato supera il limite di dimensione dei file e fornisce anche una soluzione: gli allegati che superano i 25 MB di dimensione vengono automaticamente caricati su Google Drive. Il destinatario riceve quindi l’allegato sotto forma di link attraverso il quale può scaricare i file.

Se si tenta invece di inviare un’e-mail che superi la dimensione massima consentita, Gmail invierà una notifica al mittente per indicare che l’e-mail non può essere consegnata. Il destinatario non verrà avvisato.

Google Workspace con IONOS

Collaborare è adesso ancora più facile! Posta Gmail con indirizzo corrispondente al tuo dominio e tutti gli strumenti di Google che conosci.

Condivisione di documenti
Videoconferenze
Lavorare in mobilità

Perché Gmail impone un limite alle dimensioni degli allegati?

I limiti imposti da Gmail alle dimensioni degli allegati possono essere fastidiosi, ma sono necessari. Infatti, se non vi fosse un limite, anche un ambiente di server enorme come quello del gigante della tecnologia probabilmente crollerebbe sotto il carico di mail con allegati grandi. La maggior parte delle alternative a Gmail presentano lo stesso problema e spesso limitano le dimensioni degli allegati delle loro e-mail, anche più di quanto faccia Google.

Quali sono i limiti per gli abbonati a Google One?

Google offre la possibilità di espandere lo spazio di archiviazione fino a 2 TB con Google One, tuttavia, questo non influisce sul limite delle dimensioni dei file di Gmail. I limiti per gli utenti di Google One sono quindi 25 MB per i messaggi ricevuti e 50 MB per quelli inviati.

Come inviare allegati più grandi su Gmail?

Se volete inviare degli allegati più grandi e la dimensione massima dei file imposta da Gmail vi impedisce di farlo, avete diverse opzioni. Le due più comuni sono:

  • La soluzione più ovvia è la deviazione attraverso Google Drive di cui sopra. Se tendete a condividere spesso file di grandi dimensioni, un cloud potrebbe essere più adatto alle vostre esigenze.
  • In alternativa, è possibile comprimere i file che superano la dimensione massima per gli allegati di Gmail. Il formato più comune in questo caso è .zip. Il destinatario dovrà quindi decomprimere semplicemente i file dopo averli scaricati.
Consiglio

MyDefender di IONOS vi permette di caricare gli allegati in modo più comodo e sicuro. I dati possono essere archiviati, modificati e condivisi a livello centrale. Scegliete l’opzione giusta per le vostre esigenze tra i nostri diversi piani.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.