Il leet speak facile da capire

Internet è uno spazio con diverse culture specifiche. Gli utenti di Internet comunicano tra loro online e si scambiano idee e pensieri seguendo determinate regole e comportamenti. Spesso sorgono sistematicamente nuove peculiarità culturali di Internet. Una di queste specificità culturali tipiche di Internet è il leet speak. In questo tipo di comunicazione scritta le lettere sono sostituite da numeri o altri caratteri. La somiglianza tra lettere ed equivalenti numerici è decisiva. Ad esempio, con un po’ di immaginazione, un 3 sembra una E riflessa, e con un po’ di fantasia il numero 7 può essere letto come la lettera T. Perciò “1337 5P34K” verrà letto come “leet speak”.

Ma cosa significa esattamente 1337 o leet e qual è la genesi di questo gergo di Internet? In questo articolo vi spieghiamo tutte le connessioni e vi forniamo anche un pratico alfabeto leet.

Da dove viene “leet“ e cosa significa 1337?

Anche agli albori di Internet gli utenti riuscivano a comunicare tra loro soltanto tramite le cosiddette bacheche dei messaggi. Queste prime pagine di Internet, simili a un pannello informativo, erano suddivise in aree designate. In alcuni punti gli utenti potevano scambiare file, in altri comunicare tra loro tramite chat e nelle aree notizie potevano leggere documenti, notizie o avvisi pubblici (“post”). Gli utenti di queste bacheche elettroniche acquisivano diritti utente diversificati in base alle attività. Ciò che un utente poteva fare sulla bacheca, a quali chat room aveva accesso o se e quali file poteva caricare, dipendeva in maniera determinante dal suo status. Gli utenti con lo status di élite avevano accesso a tutte le funzionalità della bacheca.

Questa tradizione di status di élite per utenti di Internet particolarmente attivi ed esperti è stata ironicamente assunta da sviluppatori, programmatori e hacker. Per distinguere gli utenti con status di élite dai normali utenti di Internet è diventata d’uso comune l’espressione “leet”, abbreviazione e corruzione della parola inglese “elite” per élite. In tale contesto la grafia con la doppia “e” è da intendersi come deformazione parodistica della parola da parte dei creatori di parole.

Sulle prime bacheche di messaggi gli amministratori hanno utilizzato spesso filtri che impedivano l’uso di determinate parole. Se gli utenti nelle chat room parlavano di “hacking” o “cracking”, ovvero dell’ingresso non autorizzato nei sistemi informatici altrui, i filtri ne bloccavano i contenuti. L’élite degli internauti, che per natura provenivano da circoli di sviluppatori e programmatori, era tuttavia molto interessata alle discussioni su questi argomenti. Quindi per eludere i filtri gli utenti hanno sviluppato il leet speak, nel quale le lettere sono sostituite da numeri e caratteri speciali equivalenti. I filtri potevano riconoscere e bloccare facilmente parole proibite come “hacker” o “ass”, ma avevano difficoltà nell’identificare “H4x0r“ o “@$$“.

E che cosa significano esattamente le cifre 1337? Semplice, se ogni cifra viene riflessa lungo l’asse verticale, con un po’ di fantasia è possibile leggere la parola “LEET”.

Volete vedere il leet speak con i vostri occhi? Google vi offre la sua interfaccia di ricerca anche in una spiritosa edizione Leet. Lì il pulsante “I am feeling lucky” viene visualizzato come “EyE Am ph33|1n6 |u(ky”. E lì i risultati di ricerca possono essere filtrati anche per “immagini” e “video”. Nella versione in leet di Google questi pulsanti si chiamano “Im4635“ e “v1D302“.

Diverse forme di leet speak

All’epoca, questo gergo di Internet aveva il vantaggio che i sistemi di filtraggio non riuscivano più a riconoscere le parole proibite. Utenti esperti potevano comunicare nel loro gergo specifico senza che i filtri di parole potessero comprenderne i contenuti. Anche se occorre abituarsi, leet speak è facile da capire per le persone, ma spesso illeggibile per le macchine.

In passato leet speak era utilizzato principalmente da hacker, programmatori, scripter e sviluppatori. Nel frattempo, questo linguaggio informale di Internet, grazie al suo utilizzo nel gioco online, ha raggiunto ampi settori della società. Oggi viene utilizzato soprattutto in maniera ironica. Leet speak viene impiegato spesso per la personalizzazione di username online in forum o giochi online multi-giocatore. Al riguardo si sono sviluppate nel corso degli anni numerose forme diverse di leet speak. Alcuni tipi di leet utilizzano esclusivamente numeri e lettere, altri utilizzano molti caratteri speciali.

Tipo

Spiegazione

Esempio

1337

È la forma più pura di leet speak; utilizza principalmente numeri e pochi caratteri speciali.

“Principiante“ diventa “921N(1914N73“

UCE

Abbreviazione inglese per “unsolicited commercial e-mail“ (“e-mail commerciale non richiesta“); utilizzato all’inizio nelle e-mail di spam, per eludere i filtri antispam.

“Offerta speciale“ diventa “0ƒƒ3274 593(14l3”

Ultra 1337

Utilizza quasi solo caratteri speciali, è estremamente difficile da leggere; i profani non possono capire Ultra 1337.

“Esperto“ diventa “£§|²3®´][´ø“

Alfabeto leet

Sebbene in leet speak siano state formalizzate alcune regole grammaticali, gli utenti godono comunque di molta libertà nella scrittura individuale. Ogni lettera dell’alfabeto ha una serie intera di equivalenti sotto forma di numeri o caratteri speciali. Provatelo voi stessi:

Lettera

Possibile equivalente numerico

A

4 , @ , /\ , /-\ , ? , ^ , α , λ

B

8 , |3 , ß , l³ , 13 , I3 , J3

C

( , [ , < , © , ¢

D

|) , |] , Ð , đ , 1)

E

3 , € , & , £ , ε

F

|= , PH , |*|-| , |" , ƒ , l²

G

6 , & , 9

H

# , 4 , |-| , }{ , ]-[ , /-/ , )-(

I

! , 1 , | , ][ , ỉ

J

_| , ¿

K

|< , |{ , |( , X

L

1 , |_ , £ , | , ][_

M

/\/\ , /v\ , |V| , ]V[ , |\/| , AA , []V[] , |11 , /|\ , ^^ , (V) , |Y| , !\/!

N

|\| , /\/ , /V , |V , /\\/ , |1 , 2 , ? , (\) , 11 , r , !\!

O

0 , 9 , () , [] , * , ° , <> , ø , {[]}

P

9 , |° , p , |> , |* , []D , ][D , |² , |? , |D

Q

0_ , 0,

R

2 , |2 , 1² , ® , ? , я , 12 , .-

S

5 , $ , § , ? , ŝ , ş

T

7 , + , † , '][' , |

U

|_| , µ , [_] , v

V

\/ , |/ , \| , \'

W

\/\/ , VV , \A/ , \\' , uu , \^/ , \|/ , uJ

X

>< , )( , }{ , % , ? , × , ][

Y

`/ , °/ , ¥

Z

z , 2 , "/_