Basi dell’Online Marketing: la piattaforma SSP

Oggi un inventario pubblicitario (ad inventory) viene venduto in tempo reale. In pochi secondi, un sistema automatizzato decide quando e quale inserzione visualizzare. Per questo domanda e offerta devono incontrarsi. Un gestore di un sito web può proporre il suo ad inventory ai clienti nella maniera più proficua possibile tramite una piattaforma del lato dell’offerta, in inglese Supply Side Platform (SPP).

Che cos’è una piattaforma SPP?

I gestori di siti web possono vendere agli advertiser l’ad inventory, cioè lo spazio pubblicitario che hanno a disposizione, per l’inserimento di banner o altre inserzioni. Una possibilità è quella di sviluppare un sistema di vendita tramite il cosiddetto Real Time Advertising. La piattaforma SSP, detta anche Sell Side Platform, serve come punto di incontro tecnico per publisher, advertiser e luogo di vendita (AdExchange). Mentre la piattaforma DSP regola la domanda, quella SSP organizza l’offerta.

Come funziona la piattaforma SSP?

Gli spazi pubblicitari liberi, che il publisher mette a disposizione sul suo sito, vengono venduti con l’aiuto delle piattaforme SSP. Queste inviano una richiesta alla piattaforma DSP e collegano così gli Ad Network, trasmettendo sia gli ad inventory sia il profilo dell’utente corrispondente. Il sistema verifica se l’offerta coincide con i parametri del target desiderato e la propone poi per uno spazio pubblicitario a nome dell’advertiser. La piattaforma SSP concentra tutte le offerte, localizza il miglior offerente e mostra l’inserzione corrispondente.

Come funzionino esattamente SSP e DSP e quale ruolo abbia Ad Exchange in qualità di piattaforma di mercato, lo potete scoprire nel nostro articolo.

Fornitori di SSP

Con la diffusione del Real Time Advertising, alcune piattaforme SSP sono diventate popolari anche in Italia. Ad esempio, siti web come AppNexus o Adscale offrono la funzione SSP come una parte del sistema. Mentre, fornitori specializzati solo in SSP sono per esempio Admized e Criteo.

Vantaggi e possibilità per i publisher

Le piattaforme SSP offrono ai publisher la possibilità di vendere il loro spazio pubblicitario in maniera completamente automatizzata e in tempo reale. Lo scopo è vendere l’ad inventory nel modo più proficuo possibile, attraverso una massimizzazione del costo e un’ottimizzazione del processo.

I publisher hanno diverse possibilità per offrire il loro spazio:

  • Private Deal: attraverso piattaforme di mercato private si raggiungono solo negozi con singoli partner.
  • Private Auction: si offre la possibilità a un partner scelto di proporre un inventario pubblicitario tramite una piattaforma di mercato chiusa.
  • Open Auction: tutti i partner possono acquistare attraverso un’asta aperta l’ad inventory di un publisher.

Il vantaggio della maggior parte dei sistemi è che innanzitutto il publisher può stabilire un prezzo minimo, garantendo così che l’ad inventory non venga venduto sotto il valore desiderato.

 


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.