I migliori programmi di montaggio video del 2019 adatti a principianti e professionisti

Il montaggio video professionale deve coprire un numero sempre maggiore di funzioni per soddisfare le diverse esigenze, che si tratti della risoluzione 4k, dell'impressione di profondità per film in 3D o di registrazioni a 360° per video VR (realtà virtuale). Poiché l'hardware necessario è sempre più facile da trovare anche tra le mani di privati senza grande esperienza nella produzione video (smartphone, GoPro, ecc.), anche questi hanno bisogno di programmi di montaggio video con i quali possono facilmente modificare il materiale video.

La buona notizia è che anche i software di editing video a prezzi accessibili offrono oggigiorno molte delle caratteristiche utilizzate nell'editing cinematografico professionale. In questo articolo vi presentiamo i migliori software di montaggio video del 2018 per professionisti della post-produzione, aspiranti youtuber e filmmaker amatoriali.

I migliori programmi di montaggio video del 2019

Criteri Adobe Premiere Pro CC 12 Adobe Premiere Elements 2018 Apple FinalCut Pro X 10
Costi In abbonamento circa 24€/mese, con Creative-Cloud 60€/mese Circa 99 € Circa 330 €
Adatto a Utenti professionisti e semiprofessionisti Principianti e utenti avanzati Utenti professionisti e semiprofessionisti
Sistema operativo Windows, macOS Windows, macOS macOS
Tracce video Illimitate Illimitate Illimitate
Supporta realità virtuale 360°
Elaborazione multicamera
Tracciemtno del movimento
Elaborazione 3D Titolo, Passaggi, attraverso il plug-in After-Effects: sia effetti che animazioni
Supporta 4K
Formati video AVI, MOV, MXF, 3GPP/3GPP2, BWF, ASF, AVC-Intra, AVCHD, H.264 AVC, M1V, M2T/ M2TS, M2V, MPEG-1, -2 & -4, VOB, WAV, WMV AVCHD, H.264, HDV, MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4, QickTime, DV-AVI, WMV, WMA AVI, AVCHD, AVC-Ultra, DVCPRO HD, DV, ProRes, ProRes RAW, H.264, HDV, Quicktime, MOV, MPEG IMX, MP4, MTS/M2TS, MXF, iFrame, Motion JPEG, XAVC, XDCAM, RAW (mit Plug-in)
Supporta HEVC
Supporta l’upload nei socia media

Adobe Premiere Pro CC

Il programma di video editing Adobe Premiere Pro CC soddisfa quasi tutti i requisiti del moderno editing video non lineare. All'interno di Adobe Creative Cloud, gli abbonati possono anche accedere direttamente ad AfterEffects. Inoltre, Premiere Pro dispone anche dello strumento Media Encoder, un software che vi permette di renderizzare rapidamente e facilmente nel formato video che fa al caso vostro. Adobe è noto anche per il suo layout di facile utilizzo. Se avete già lavorato con altri programmi del Creative Cloud, sarete in grado di familiarizzare rapidamente con questo software di montaggio video.

Adobe Premiere Pro può essere utilizzato solo su abbonamento. Questo investimento vale soprattutto per i professionisti e gli utenti semi-professionali. In base all’abbonamento sottoscritto, con il pacchetto Creative Cloud si ottiene l’accesso ad altri programmi di editing di immagini, audio e video. Il server cloud risulta particolarmente interessante quando si lavora con altri a un progetto comune. Questo permette lo scambio di dati in modo rapido e semplice.

Quando avviate Adobe Pro CC per la prima volta, riceverete un'introduzione. Il menu principale si trova nella parte superiore dell'interfaccia utente. Per selezionare l'area di lavoro desiderata - taglio, colore, design audio, effetti e grafica - è sufficiente selezionare la scheda appropriata. L'interfaccia utente passa quindi all'ambiente di lavoro. Sotto "Learning", il programma di montaggio video offre una serie di tutorial. Nell'area "Assembly", caricate i vostri media nella directory del progetto.

Nell’interfaccia utente avete sempre almeno una finestra anteprima. Premiere Pro supporta anche un secondo monitor per il confronto delle clip. In alternativa è possibile utilizzare gli oscilloscopi Lumetri nell'immagine a sinistra. Qui sotto troverete la timeline. I video appaiono come miniature, le tracce audio mostrano la timeline in forma d'onda. Ancora più a sinistra, i vostri supporti sono disponibili nella finestra della directory minimizzata. Per utilizzarli è sufficiente trascinarli nella timeline.

Consiglio

Con i LumetriScopes (gli oscilloscopi Lumetri), gli esperti ottengono effetti sorprendenti. In questo LumetriTutorial di Adobe, apprendete come utilizzare correttamente lo strumento.

Gli effetti e la grafica, così come la correzione e la miscelazione dei colori hanno molteplici librerie: modelli interni, Adobe Stock, AfterEffects e la vostra collezione locale. Adobe Stock fornisce anche filtri professionali ed effetti che potete acquistare.

In Adobe Premiere Pro, è possibile modificare i clip utilizzando una varietà di strumenti pratici. Il software di montaggio video fornisce i singoli cursori in organizzati menu a discesa. Le grafiche di testo le vedete nelle piccole finestre di anteprima.

Per quanto riguarda gli effetti speciali, Adobe Premiere Pro non può competere con altre applicazioni professionali di editing video. Come, ad esempio, FinalCut Special Effects, che integra senza sacrificare l'efficienza.

Le novità di Adobe Premiere Pro CC 12.11:

  • Il concorrente CyberlinkPowerDirector è stato uno dei primi a offrire strumenti per la realtà virtuale a 360 gradi. Premiere Pro ha mosso i primi passi in questa direzione anche nella versione 2016, ma soltanto oggi il software di editing video ha finalmente uno strumento per i video a 360 gradi: Immersive Reality. Questo permette di ruotare ed elaborare l'immagine. Al fine di fondere in modo uniforme i bordi dell'immagine, Premiere Pro ha rivisto la funzione "Da piano a sfera VR".
     
  • Se si utilizzano gli strumenti di colore Lumetri in combinazione con il secondo monitor, è possibile abbinare i colori di due immagini. Per fare questo, fare clic su “Color Wheels& Match”>“Color Match” nel menu dello strumento di correzione colore e attivare "Comparison View". Se si seleziona "Face Detection", il programma di montaggio video individuerà i volti. In questo modo si preservano le tonalità naturali della pelle, anche se si apportano importanti cambiamenti di colore nel resto della registrazione.
     
  • Un'altra innovazione di Lumetri: Premiere Pro consente di creare cartelle LUT definite dall'utente.
     
  • Inoltre, ora è finalmente possibile aprire due progetti contemporaneamente e adottare modelli da un progetto all'altro.
     
  • Il ducking automatico evidenzia i dialoghi e riduce automaticamente il volume della musica di sottofondo.
     
  • L'interfaccia utente dei modelli AfterEffects ha un nuovo layout. Questo ha lo scopo di rendere più facile l'editing.
     
  • Nuovi formati di fotocamere RAW supportati: Canon C200, Sony Venezia, IPP2 per ROSSO
In sintesi

Adobe Premiere Pro è attualmente uno dei migliori programmi di montaggio video e offre innumerevoli possibilità di post-produzione professionale. La disposizione chiara è suddivisa in diverse aree di lavoro. Il Creative Cloud consente a utenti con compiti diversi di lavorare insieme sullo stesso progetto. L’assenza di effetti speciale di Adobe Premiere, è riequilibrato dalla possibilità di utilizzare plug-in ben integrati di altri programmi. Grazie ai numerosi tutorial e a un layout chiaro, anche i registi dilettanti possono ottenere ottimi effetti con Premiere Pro. Ma a causa del prezzo mensile relativamente alto, il programma risulta più adatto a un uso professionale.

Vantaggi di Adobe Premiere Pro CC Svantaggi di Adobe Premiere Pro CC
✔ Layout chiaro e di facile utilizzo ✘ Problemi di flusso di lavoro con elaborazioni video particolarmente esigenti, come il 4K
✔ Ampia scelta di strumenti per l’utilizzo professionale del software ✘ Effetti speciali non integrati
✔ Ottimi strumenti di correzione e bilanciamento del colore  
✔ Compatibile con molti programmi e collegato direttamente al cloud  
✔ Supporta numerosi formati  

Adobe Premiere Elements

Premiere Elements è il software di editing per l’utilizzo domestico di Adobe. I principianti lo usano per creare facilmente brevi clip, presentazioni dinamiche e piccoli video. La libreria aiuta a trovare e organizzare i video sul disco rigido.

Premiere Elements alleggerisce i propri utenti di una buona mole di lavoro. Automazione è la parola chiave. Grazie ai modelli per la correzione del colore, l'editing e la progettazione audio, anche i video dall'aspetto professionale possono essere prodotti in un tempo relativamente breve.

Per scaricare Adobe Premiere Elements non è necessario l'accesso al cloud, ma un ID Adobe. Il software è disponibile a prezzo fisso. I requisiti minimi per il download sono 4 GB di RAM e 5 GB di spazio su disco per l'applicazione (10 GB con l’integrazione degli elementi opzionali). Se si acquista l'intera famiglia Elements, è possibile scegliere tra Photoshop Elements, l'Organizer e Premier Elements.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

L'elaborazione delle immagini consente di ottimizzare le foto prima di inserirle in una presentazione. L'Organizer presenta alcuni miglioramenti al layout rispetto alle versioni precedenti. Ora permette di organizzare i media con tag e un sistema di valutazione. Anche i criteri di ricerca sono stati migliorati. Il programma analizza immagini e video con intelligenza artificiale e riconoscimento facciale. Questo strumento ha ancora qualche imperfezione che verrà con ogni probabilità risolta nelle prossime versioni.

L'interfaccia di montaggio ha alcuni elementi in comune con Premiere Pro. Troverete quattro diverse interfacce utente sulla barra dei menu orizzontale. Tuttavia, Premiere Elements non distingue tra le diverse fasi di lavoro professionale. Invece, divide le interfacce utente in informazioni correnti di Adobe Elements (eLive), tutorial (Guided) e due modalità di editing: Quick e Expert. Mentre Premiere Pro segue l'estetica dell'attuale design del cloud, il layout di Premiere Elements sembra un po' polveroso. Tuttavia, questo non intacca le prestazioni.

N.B.

Volete rendere la vostra presentazione più vivace? Usate il tool video collage di Premiere Elements.Lo strumento collega foto, video e musica, permettendo di dare vita a un collage video dinamico.

In modalità rapida, si lavora con l'editing video Storyboard. L'interfaccia utente viene sostituita dall'anteprima video. Sulla timeline sottostante, è possibile vedere i singoli fotogrammi uno accanto all'altro come anteprima dell'immagine. La traccia sopra è per il testo, di seguito sono le tracce audio e gli effetti. È possibile spostare i clip sulla timeline trascinandoli con il mouse. Se si fa clic sull'inizio o sulla fine di una clip, è possibile accorciarla o ritagliarla.

Crea il tuo primo video in pochi minuti con i modelli video. La barra del menu degli strumenti si trova sulla destra. Molti degli strumenti più comuni sono automatici. Ad esempio, la funzione “Auto Smart Tone” migliora il colore con un solo clic. La modalità rapida fornisce modelli multipli per regolare la temperatura del colore o le singole tonalità. È quindi possibile regolarli con i cursori corrispondenti. Alla voce "Edit" troverete gli effetti immagine e le transizioni di scena, nonché un elenco di tutti gli effetti applicati. Utilizzare la funzione “Add” per aggiungere testo, suono e grafica animata al video.

In modalità esperto (Expert) si lavora con un ambiente professionale di video editing non lineare. Sulla timeline è possibile modificare più tracce audio e video e aggiungere testo ed effetti con strumenti professionali. Questa modalità offre più effetti e transizioni rispetto alla modalità Quick, più rapida. Avrete anche più strumenti di editing audio tra cui scegliere. Oltre alla classica traccia video, c'è una speciale traccia audio per la Timeline.

Le novità di Adobe Premiere Elements:

  • L'analisi video automatica identifica le migliori immagini fisse e scatta istantanee
     
  • Smart Trim, supportato da intelligenza artificiale, riconosce i volti e accorcia i video. Questa funzione seleziona le migliori clip e scarta gli elementi non necessari. Non si tratta di una nuova funzione, ma è certamente migliorata con l’avanzamento tecnologico.
     
  • Bounce Back ripete delle impostazioni definite, riproducendo l’immagine avanti e indietro più volte di seguito.
     
  • L'immagine fissa con titoli dinamici è una funzione che aiuta a congelare il video in un punto specifico (Freeze Frame). Mentre il video è fermo, un titolo si muove attraverso l'immagine. Anche questo effetto non è nuovo, ma Premiere Elements offre ora uno strumento per guidare l'utente attraverso il processo.
     
  • Uno strumento simile vi supporta nella preparazione di brevi video con testo animato per i social media. Esporta il vostro progetto su piattaforme come YouTube, Vimeo, Twitter, Facebook e Instagram.
     
  • Inoltre, la versione corrente del programma di montaggio video crea ed esporta anche file GIF con animazioni.
     
  • Con le action camera è possibile filmare movimenti dinamici e viste panoramiche mozzafiato, oppure utilizzare obiettivi speciali come l'obiettivo fisheye. La nuova finestra degli strumenti di Premiere Elements permette di ottimizzare anche questi straordinari video.
     
  • La nuova versione offre delle preconfigurazioniper gli standard video PAL, NTSC e Full-HD
     
  • La mediateca è stata migliorata. Importate ed esportate i vostri media in questa directory. La mediateca offre anche la possibilità di caricare i vostri video in rete. È possibile organizzare la directory utilizzando i propri tag o cercare sul disco rigido per tipi di supporti, album, date di creazione, luoghi, persone o eventi specifici. Usa lo strumento di valutazione per determinare le clip migliori per il vostro progetto video.
     
  • La libreria multimediale e la modalità di modifica rapida supportano la funzione touch screen. Ma la funzione è ancora espandibile. Ad esempio, piccoli comandi rendono più difficile il funzionamento manuale
In Sintesi

Adobe Premiere Elements si differenzia dal suo gemello concentrandosi su una utenza diversa. Di conseguenza, Premiere Elements ha una gamma più limitata di funzioni. In cambio, i registi amatoriali possono anche ottenere buoni risultati con il software grazie alla sua facilità d'uso. La correzione automatica delle immagini e i modelli adatti semplificano il processo. Con i tutorial integrati, gli utenti inesperti imparano come e per cosa possono utilizzare gli strumenti esperti. Pertanto, raccomandiamo il software di montaggio video soprattutto agli appassionati non formati che vogliono avvicinarsi ai programmi professionali di montaggio video senza fare il passo più lungo della gamba.

Vantaggi di Adobe Premiere Elements Svantaggi di Adobe Premiere Elements
✔ Supporta i video in 4K ✘ I video tendono a bloccarsi anche quando la qualità dell’immagine non è particolarmente elevata
✔ Diverse modalità d’utilizzo per utenti esperti e principianti ✘ Renderizza solo il video intero, rendendo il flusso di lavoro più lento
✔ Molti tutorial in eLive-Modus ✘ Nessun supporto HEVC 3D
✔ Modalità per esperti: scelta tra la traccia video classica con timeline o la traccia audio  

Apple FinalCut Pro X 10

FinalCut Pro X è alla pari con Adobe Premiere Pro quando si tratta di editing video professionale. A differenza dei concorrenti di Adobe, tuttavia, questo software di montaggio video funziona esclusivamente su macOS. Questo può portare a problemi di compatibilità se si desidera eseguire il rendering di un video in un formato Mac nativo e riprodurlo su computer Windows. Ma FinalCut vi entusiasma anche per il suo funzionamento regolare, anche con media di dimensioni particolarmente grandi. Permette di organizzare progetti complessi nella libreria attraverso l’utilizzo di tag e un sistema di valutazione. Funzioni professionali di editing audio e un'ampia scelta di effetti visivi completano la gamma di funzioni offerte.

FinalCut Pro X è il successore di FinalCut Pro, un programma di editing video progettato pensando agli utenti esperti. La nuova incarnazione offre molto di più dell'iMovie di base, preinstallato gratuitamente sui sistemi operativi Mac. FinalCut Pro X mira a colmare il divario tra la tecnologia professionale del suo predecessore e le applicazioni più semplici e di facile utilizzo. La tavolozza degli strumenti include strumenti sufficienti per le esigenze degli utenti semi-professionisti e dei liberi professionisti. Inoltre, il software costa molto meno della versione professionale.

Sebbene il prodotto Apple riceve meno aggiornamenti rispetto alla concorrenza di Adobe, ma gli aggiornamenti vengono effettuati automaticamente tramite l'Apple AppStore. Ad esempio, l'ultima versione aggiunge uno strumento di correzione del colore che può competere con Premiere Pro. Inoltre, il prodotto Apple supporta l'editing video a 360 gradi con funzioni complete e risoluzione fino a 8K.

FinalCut Pro X, una delle migliori applicazioni di editing video al mondo, offre un potente database: la Smart Library. La directory importa i supporti, riconosce i contenuti delle immagini come le persone e ordina i clip in base alle dimensioni (totali, semitotali, ecc.) o alla stabilità dell'immagine.

L'interfaccia utente con il suo elegante grigio scuro attira l'attenzione sui contenuti multimediali. È possibile dividere il layout in base alle proprie idee o utilizzare una delle modalità predefinite. Anche se FinalCut permette di creare i propri layout, il programma non offre finestre utensili che possono essere mosse a proprio piacimento.

Una caratteristica speciale è il cosiddetto strumento a rulli, che vi aiuta a organizzare le vostre tracce. Nell’economia di un filmato, ogni clip gioca un ruolo: può essere rumore di fondo, un frammento di video o dei sottotitoli. A ciascuno di questi rulli viene assegnato un colore specifico. Lo strumento consente di creare ruoli personalizzati per il proprio progetto, a cui poi assegnare colori specifici a ciascun ruolo, come, ad esempio, il verde chiaro per le finestre di dialogo. Sulla Timeline vedrete le tracce colorate.

Un'altra innovazione è la timeline magnetica, senza tracce. Le classiche timeline non lineari hanno solitamente diverse tracce sciolte; FinalCut ne ha una principale. Come in un diagramma ad albero, le tracce audio e gli effetti si diramano. Se si sposta una clip con una traccia audio collegata, quella traccia la segue lungo la timeline. La funzione Magnete collega tra loro le clip successive. Se accorci una clip, tutte le altre si spostano verso l'alto. Per collegare più clip per formare un'unità, utilizzare la funzione Connetti clip. Questo ti permette di mantenere la tua linea temporale molto chiara, anche quando lavori su grandi progetti cinematografici. Se invece, si desidera separare le tracce audio e video di una clip, è sufficiente fare doppio clic sulla clip.

N.B.

Se si desidera includere un vuoto all’interno della timeline, andate in Modifica>Inserisci Gap. La scorciatoia da tastiera è Opzione + W. È quindi possibile regolare lo spazio utilizzando lo strumento Taglio.

FinalCut Pro X include un numero notevole di effetti video e audio (più di un centinaio ciascuno). Questi includono titoli e cornici 3D. È possibile personalizzare ogni effetto. Se si integrano funzioni aggiuntive di effetti speciali tramite plug-in, FinalCut le integra direttamente nell'interfaccia utente.

Le novità diFinalCut Pro X 10.4:

  • Apple offre nuove funzionalità per il suo formato ProRes. Ad esempio, se si importa un video HDR o un formato 4K direttamente dalla fotocamera, è possibile modificarli come ProRes RAW nella qualità dell'immagine RAW originale, risparmiando anche spazio di archiviazione. Per ottenere il massimo da esso, sono necessari una fotocamera compatibile con HDR e un monitor che visualizza correttamente i colori HDR.
     
  • Come con Adobe Premiere Pro, la nuova correzione del colore consiste in ruote colore. Questo permette di cambiare la luminosità, i colori e la loro intensità. Lo strumento distingue tra ombre, luci e mezzitoni. È inoltre possibile regolare l'intera immagine. Utilizzare i cursori per modificare l'ombreggiatura e la temperatura del colore. È possibile utilizzare le curve di colore per correggere i singoli valori di colore. FinalCutconsente di personalizzare il desktop in base alle proprie esigenze e accorcia le fasi di lavoro grazie alle scorciatoie da tastiera.
     
  • Sempre più produttori cinematografici stanno integrando nei loro video online sottotitoli in diverse lingue o per il pubblico sordo o con problemi d’udito. Nell'attuale aggiornamento di FinalCut, lo strumento dei sottotitoli facilita questo lavoro. È possibile creare testo direttamente nel programma o importare file di testo, anche per varie lingue. È sufficiente collegare clip e sottotitoli sulla Timeline. Se si regola il layout, le modifiche vengono visualizzate direttamente nella finestra di anteprima. FinalCut consente inoltre di caricare facilmente il video finito su piattaforme video. Il programma di montaggio video supporta Vimeo e YouTubea questo scopo.
     
  • FinalCut Pro X è leader nel montaggio video a 360 gradi. A differenza di Premiere Pro, offre agli utenti uno strumento di “stitching”, cucitura, completo. Questo strumento consente di unire la vista a tutto tondo, senza tralasciare il dettaglio. È inoltre possibile utilizzare lo strumento Patch Tool per rimuovere l'apparecchiatura dall'immagine. Se il tuo computer ha una potenza di calcolo sufficiente, puoi anche utilizzare il software di editing video per modificare registrazioni a 360 gradi con una risoluzione fino a 8K. Utilizzare i filtri appropriati o la correzione dell'orizzonte.
     
  • L'ultima versione di FinalCut Pro X permette anche di importare ed esportare i formati XML. Questo ti permette di continuare a lavorare sul tuo progetto con altre applicazioni. Quindi puoi usare DaVinciResolve, che ha i suoi punti di forza in quest'area, per la correzione del colore, e poi continuare a lavorare con FinalCut. XML facilita anche il trasferimento di progetti da sistemi mobili come iOS.
     
  • Tuttavia, FinalCut X Pro 10 non è nativamente compatibile con le versioni precedenti di FinalCut Pro (7 e precedenti). Per importare progetti da esso, avrete bisogno di un plug-in come il plug-in SendToX, a pagamento.
In Sintesi

FinalCut Pro X amplia costantemente la propria gamma di funzioni. Come successore dello strumento professionale FinalCut Pro, il programma di editing video combina i suoi strumenti di editing professionale con l'interfaccia di facile utilizzo iMovie. Con un montaggio video a 360 gradi, alta qualità video, prestazioni costanti e correzione del colore migliorata, FinalCut Pro X 10 è la scelta perfetta sia per i professionisti che per i registi amatoriali.

Vantaggi di FinalCut Pro X 10 Svantaggi di FinalCut Pro X 10
✔ Layout chiaro ✘ Nativamente non compatibile con le versioni precedenti di FinalCut
✔ Strumento professionale dall’utilizzo chiaro e intuitivo, semplificato dalla conoscenza di software per principianti, come iMovie ✘ Problemi di compatibilità; il software è disponibile solo per macOS
✔ Performance molto convincenti ✘ Funzioni quale il correttore di colore non sono a livello di altri software professionali come Premiere Pro (ma stanno essendo migliorate)
✔ Integrazione completa dell’elaborazione di video a 360 gradi  
✔ Elevata qualità d’immagine, nonostante una dimensione contenuta dei file  
✔ Plug-in integrati nell’interfaccia utente  

Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.