Come funziona la crittografia RSA?

Un sistema di crittografia RSA è una crittografia asimmetrica che viene impiegata in molti ambiti della trasmissione dati in Internet per via della sua facilità di utilizzo. Consiste di una chiave RSA pubblica e una privata. La chiave pubblica viene utilizzata per crittografare e quella privata per decifrare. Poiché nessun algoritmo può essere determinato dalla chiave pubblica, il procedimento è sicuro. La crittografia RSA risulta adatta anche per la creazione di firme digitali.

Certificati SSL di IONOS

Proteggi il tuo dominio e ottieni la fiducia dei clienti con un sito crittografato tramite SSL!

Facile attivazione
Sicurezza
Supporto 24/7

Che cos’è la crittografia RSA?

La caratteristica più importante di una crittografia asimmetrica è che non esiste una singola chiave per decriptare un file, ma due. Con la crittografia RSA le chiavi sono due, unapubblica accessibile a tutti e una privata che dovrebbe essere in possesso di una sola persona. La cifratura avviene utilizzando la chiave RSA pubblica. Per la decrifazione è invece necessaria la chiave RSA privata. Senza conoscere la chiave privata la crittografia non può praticamente essere rimossa.

La base del sistema crittografico RSA è la funzione unidirezionale derivante dalla matematica. Questa afferma che una funzione può essere invertita soltanto disponendo di un’informazione aggiuntiva. Senza questa informazione ci sono troppe variabili che rendono quindi impossibile calcolare la soluzione corretta in un tempo realistico. Nel caso specifico di un sistema crittografico RSA l’informazione aggiuntiva necessaria è contenuta nella chiave RSA privata.

Consiglio

Con pochi clic potete avere il dominio perfetto per i vostri progetti. Assicuratevi il dominio dei vostri sogni con IONOS in modo facile e conveniente e approfittate dei numerosi vantaggi come il certificato SSL Wildcard, il blocco del dominio e la casella di posta elettronica dedicata.

Come vengono utilizzate la chiavi RSA?

Un sistema di crittografia RSA può essere impiegato per cifrare dati, testi o anche immagini tramite un algoritmo, rendendolo di fatto irriconoscibile. Senza la chiave RSA privata il file corrispondente rimane illeggibile e non può essere decifrato né a occhio nudo né utilizzando un programma. I dati che ne stanno alla base vengono per prima cosa trasformati in numeri naturali e poi cifrati utilizzando la chiave RSA pubblica. Sia la chiave privata sia quella pubblica consistono di una coppia di numeri dove uno dei due numeri è però identico. Questo numero prende il nome di modulo RSA.

I due numeri restanti sono chiamati esponente pubblico ed esponente privato. Corrispondono a numeri primari scelti casualmente che grossomodo rientrano nella stessa grandezza d’ordine ma che non possono essere successivi. A questo punto i numeri vengono calcolati utilizzando diverse formule matematiche. Il procedimento di cifratura è accessibile da tutti e può essere facilmente compreso. Per rendere il testo cifrato di nuovo leggibile è necessario possedere anche la chiave RSA privata, oltre a quella pubblica. Ad oggi non esiste ancora alcun algoritmo in grado di ricondurre il numero al fattore primario con certezza assoluta.

A cosa servono i sistemi di crittografia RSA?

La crittografia RSA trova impiego in molti ambiti della quotidianità digitale. Per esempio, il protocollo di comunicazione HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) o il certificato SSL sono nella maggior parte dei casi resi sicuri utilizzando la crittografia RSA. Un sistema RSA risulta adatto anche alla cifratura delle e-mail e dei messaggi inviati tramite un’applicazione di messaggistica o anche dei dati delle immagini o contenuti in un disco rigido. Pur disponendo di potenza di calcolo elevata la decifrazione richiederebbe troppo tempo senza disporre della chiave RSA necessaria. Ciò rende il procedimento sicuro se comparato ad altri.

In molti casi il sistema di crittografia RSA viene combinato con altri metodi per assicurarsi che i contenuti o i dati possano essere aperti o letti senza autorizzazione. Anche migrando il vostro sito web da HTTP a SSL nella maggior parte dei casi viene utilizzata una combinazione di diversi tipi di crittografie.

Consiglio

La migliore protezione per voi e per i visitatori del vostro sito web è il certificato SSL di IONOS. Oltre a proteggere la vostra presenza web dagli accessi indesiderati, migliora contemporaneamente anche il vostro posizionamento nei principali motori di ricerca.

Firme digitali con crittografia RSA

Oltre alla crittografia RSA utilizzata per i protocolli SSL o TLS, questa tecnologia risulta adatta anche per la creazione di una firma digitale. Per confermare la veridicità di un messaggio o di un file ed essere anche sicuri che questo non sia stato modificato in un secondo momento, la firma viene creata con una chiave RSA privata. Con la chiave pubblica si può verificare se la firma e il file corrispondono.

Consiglio

Proteggete il vostro dominio! Domain Guard di IONOS lo rende sicuro grazie all’autenticazione a due fattori e allo standard DNSSEC. Aggiungete la protezione per il vostro sito web in modo facile e conveniente.