Emulatori Android gratuiti: 3 programmi a confronto

Vi piacerebbe utilizzare le applicazioni Android che normalmente usate sul vostro smartphone o tablet sul PC Windows di casa? Con gli emulatori Android si può realizzare facilmente. Vi presentiamo in dettaglio tre emulatori Android per Windows 10 e versioni precedenti di Windows, che portano giochi e strumenti di produttività dal Google Play Store al PC desktop.

Che cos’è un emulatore e per cosa viene utilizzata questa tecnologia?

Gli emulatori permettono di emulare e simulare digitalmente una grande varietà di sistemi. Un esempio ben noto è il simulatore di volo, che imita le condizioni reali nell’addestramento dei piloti e permette così un addestramento pratico. Gli emulatori sono imitatori comparabili che suggeriscono ai software applicativi (per esempio, le applicazioni di gioco) e ai sistemi operativi un ambiente operativo “familiare” (poiché è tecnicamente replicato in alcuni aspetti) in cui possono essere eseguiti senza problemi.

A questo proposito il punto di forza è che le emulazioni possono operare attraverso le piattaforme e superare i confini delle architetture di sistema. Un’applicazione Linux può quindi essere esplorata e testata in un ambiente Windows con l’aiuto di un emulatore. Nella pratica si utilizzano diversi metodi per le emulazioni. Gli emulatori lavorano spesso sulla base della virtualizzazione e con le cosiddette macchine virtuali. Un programma come Virtual Box di Oracle, per esempio, è in grado di simulare un sistema Linux come sistema ospite su un host Windows utilizzando una speciale tecnologia di virtualizzazione.

Gli emulatori possono essere utilizzati in molti modi: per esempio, un sistema operativo emulato è un ambiente sicuro e privo di virus per testare le applicazioni da fonti sconosciute. Inoltre, gli utenti possono produrre video didattici e tutorial nell’ambiente del sistema virtuale. Gli sviluppatori possono anche testare come e se le loro applicazioni funzionano. La navigazione è anche generalmente più sicura con l’emulazione, poiché il sistema operativo primario utilizzato non è direttamente esposto a virus e malware.

Presentazione degli emulatori Android

Dato che i progressi tecnici hanno ridotto molte limitazioni e ottimizzato il funzionamento, gli emulatori non sono più utilizzati solo da esperti informatici e sviluppatori di software. Gli emulatori che simulano dispositivi Android virtuali e quindi portano anche applicazioni per smartphone e tablet su PC e notebook Windows sono attualmente particolarmente richiesti in tutto il mondo. Per i test delle app si possono anche emulare virtualmente diverse versioni di Android e dispositivi mobili.

Un vantaggio particolare degli emulatori Android è che alcuni sistemi permettono l’accesso diretto al Google Play Store con una grande scelta di programmi. Tra le applicazioni più ricercate c’è la simulazione di giochi per smartphone che gli utenti vogliono giocare attraverso le piattaforme e senza limiti di batteria su schermi più grandi. Anche le emulazioni di classici dei videogiochi (giochi retrò) e di note console di gioco come Xbox (Microsoft) e Playstation (Sony) sono attualmente in voga.

Gli emulatori Android per Windows 10, per esempio, sono utili anche nell’ambiente professionale, poiché gli strumenti di produttività molto usati dei dispositivi mobili possono essere utilizzati anche su altri dispositivi di lavoro. Il trasferimento di app beneficia non da ultimo del supporto di sistemi operativi comuni. Oltre alle varie versioni di Windows, spesso sono supportati anche i sistemi operativi Linux e macOS di Apple. Un ulteriore aspetto che contribuisce alla diffusione è che gli emulatori Android sono in parte disponibili gratuitamente.

Di seguito, vi presenteremo tre emulatori Androidgratuiti, spiegheremo i loro vantaggi e svantaggi e approfondiremo gli aspetti di sicurezza. Sfortunatamente, con l’aumentare della popolarità, crescono anche i rischi per la sicurezza. Per esempio, il software di mining di bitcoin è stato infiltrato nel noto emulatore Android AndY al fine di deviare segretamente la costosa potenza di calcolo degli utenti per la generazione di bitcoin. Anche il popolare NoxPlayer ha recentemente infettato molti computer con malware. Per fare questo, gli hacker hanno abusato della funzione di aggiornamento dell’emulatore Android.

N.B.

A causa dei rischi per la sicurezza, dovreste scaricare emulatori Android solo da fonti affidabili. Nel processo di installazione, se possibile dovrebbe essere selezionata l’installazione definita dall’utente (al fine di escludere l’installazione di software indesiderati, per esempio). Potete comunque controllare il file di installazione scaricato con diversi antivirus tramite il servizio online VirusTotal, se necessario.

Bluestacks

Bluestacks (già sul mercato dal 2011) è l’emulatore Android più conosciuto e probabilmente più utilizzato in tutto il mondo. L’emulatore statunitense convince per una buona manutenzione del prodotto e aggiornamenti continui. A questo si aggiungono una facile installazione e un funzionamento intuitivo. Se avete problemi con il software, per esempio, la comunità di Bluestacks sulla nota piattaforma Reddit con oltre 25.000 membri può esservi d’aiuto. Inoltre, il sito ufficiale offre un ampio supporto (ad esempio, istruzioni su come utilizzare e configurare in modo ottimale l’emulatore).

Come la maggior parte degli emulatori Android, Bluestacks è specializzato principalmente in giochi che possono essere fruiti senza problemi in alta risoluzione su schermi più grandi e controllati con mouse e tastiera. Quando si creano i comandi di gioco, gli utenti possono ripiegare su configurazioni di base già predisposte. Inoltre, è possibile utilizzare il proprio gamepad e adattarlo alle esigenze individuali (per esempio, tramite keymapping). Anche le funzioni del touch screen possono essere simulate sul PC (toccare, scorrere, scuotere, zoomare, inclinare, ecc.). La capacità di multitasking di Bluestacks vi permette di cambiare app e di essere attivi in più applicazioni in parallelo.

I giochi di punta particolarmente popolari possono essere trovati rapidamente tramite un centro app implementato separatamente. Inoltre, è possibile scaricare libri, musica e film e installare app interessanti e programmi noti che avete già acquistato dal Google Play Store. L’emulatore Android è noto per il suo ampio supporto di applicazioni Android, mentre i problemi di installazione e compatibilità sono piuttosto rari.

L’accesso al Play Store e la successiva sincronizzazione con un account già esistente (ad esempio per scaricare app già acquistate) sono possibili solo con un login Google. Dovete quindi iscrivervi a Gmail e avere un indirizzo di posta corrispondente. Questo obbligo di registrazione è spesso interpretato come uno svantaggio per Bluestacks. Tuttavia, la stragrande maggioranza degli utenti ha già un account Google, che è obbligatorio per utilizzare il Play Store su smartphone e tablet Android.

Per applicazioni e giochi speciali, è possibile bypassare Google Store e installare direttamente i cosiddetti file APK (APK = pacchetto di applicazioni Android). I file sono disponibili su siti Internet speciali, ma dovreste verificarne la serietà prima di scaricarli e installarli. È possibile installare i file APK in modo particolarmente conveniente tramite drag&drop, semplicemente trascinando il file di installazione nella finestra dell’emulatore. Se Bluestacks è già installato e collegato ai file .apk nel sistema, è sufficiente anche un doppio clic sul file di installazione.

Bluestacks, come la maggior parte degli emulatori, funziona meglio con Windows 10 (64 bit), ma supporta già le versioni da Windows 7 (32 o 64 bit). La RAM dovrebbe essere di almeno 2 GB. Il provider offre diverse versioni di download per le versioni a 32 e 64 bit. Coloro che usano un PC Windows a 64 bit possono anche scaricare una versione di installazione per le applicazioni Android a 64 bit (particolarmente vantaggiosa per i giochi ad alte prestazioni). La versione attuale (Bluestacks 4) emula Android Nougat, non l’ultima versione, ma la maggior parte delle app e dei giochi attualmente offerti funzionano senza problemi sul sistema operativo.

Uno degli svantaggi dell’emulatore Android è che solo una versione finanziata dalla pubblicità è disponibile gratuitamente (con annunci sponsorizzati e interruzioni pubblicitarie). L’abbonamento Premium senza pubblicità costa solo pochi euro al mese. Tuttavia, dovrete convivere con la pubblicità all’interno delle app del Play Store (pubblicità in-app) anche con l’abbonamento Premium. La comunità si lamenta ripetutamente che Bluestacks installa giochi, bloat e adware in background senza che ciò venga richiesto. Il produttore afferma nel suo blog che la versione ufficiale non contiene malware nascosti, spyware o altri software aggiuntivi indesiderati. Un controllo dell’attuale file di installazione ufficiale non ha rivelato alcuna anomalia su VirusTotal.

Il produttore afferma nell’informativa sulla privacy che rispetta le norme sulla protezione dei dati vigenti in Europa. Tuttavia, la società statunitense divulga i dati raccolti a terzi ed è in ogni caso vincolata dal Cloud Act (in certi casi, i dati raccolti devono essere messi a disposizione delle autorità investigative americane).

Gli utenti segnalano ripetutamente problemi di prestazioni sul web. Tuttavia, tali problemi non sono generalmente rari con gli emulatori, poiché funzionano come un “sistema nel sistema” e richiedono molte risorse, specialmente con i giochi. Ciononostante, ci sono anche fonti che classificano Bluestacks come un emulatore particolarmente potente e veloce, caratterizzato da buone prestazioni e basse latenze.

Come altri emulatori Android, Bluestacks ha alcune leve che possono essere utilizzate per migliorare le prestazioni (ad esempio l’assegnazione flessibile delle risorse di calcolo e di sistema, l’attivazione della virtualizzazione). In definitiva, le prestazioni dipendono in modo cruciale dalle risorse generalmente disponibili. Naturalmente, un certo rilievo è rappresentato anche dalle prestazioni della rete che consente di giocare anche dal vivo con altri utenti (Bluestacks supporta numerosi giochi di squadra e online).

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Vantaggi Svantaggi
✔ L’emulatore Android più popolare rispetto agli altri nel confronto (con la più grande comunità) ✘ La versione gratuita contiene pubblicità, voci ripetute di componenti nascosti del programma (spyware e bloatware)
✔ Buona manutenzione del prodotto e aggiornamenti regolari per anni ✘ Punti deboli nella protezione dei dati (azienda statunitense soggetta al Cloud Act)
✔ Molte funzioni (multitasking, personalizzazione dettagliata dei comandi di gioco, falso GPS) ✘ Il registratore dello schermo deve essere installato successivamente
✔ Possibilità di gioco in alta risoluzione su grandi schermi ✘ Versione Android più vecchia (7.1/Nougat)
✔ Possibilità di multitasking  
✔ Supporta l’installazione di app tramite Google Play Store e file APK  
✔ Il GPS può essere attivato (quindi, ad esempio, un falso GPS può essere usato per i giochi)  

Raccomandiamo il download sicuro dalla pagina del produttore.

MEmu

MEmu si rivolge principalmente ai giocatori. Tuttavia, è possibile utilizzare anche le normali applicazioni Android sul computer Windows con l’aiuto dell’emulatore Android. Esiste persino una sezione speciale sull’homepage dove il produttore elenca le opzioni business oltre al gioco.

Una volta che MEmu è stato installato tramite un semplice file di installazione e configurato di conseguenza, si ha accesso al Google Play Store. MEmu offre anche l’accesso diretto a una vasta selezione di giochi attraverso il proprio Centro Giochi. I file APK possono essere utilizzati per installare applicazioni aggiuntive (il metodo drag&drop è supportato).

Il funzionamento di MEmu non è particolarmente complesso. L’emulatore Android rende accessibili importanti funzioni di controllo tramite una barra di controllo sul bordo dello schermo. Il gioco si controlla con un controller di console collegato o con mouse e tastiera. Gli input tipici del touch screen o le azioni speciali possono essere simulati in modo particolarmente efficiente da combinazioni di tasti definite individualmente (keymapping). Un registratore dello schermo con cui è possibile registrare il gameplay è parte integrante del programma. Anche screenshot (schermate) sono possibili.

L’emulatore Android permette anche l’uso di script di automazione e macro. Un registratore di macro integrato può registrare sequenze di tastiera. MEmu ha anche una modalità multiplayer che permette di eseguire più istanze di MEmu e giocare allo stesso gioco con diversi account Google. È anche possibile avviare diverse applicazioni e giochi in modalità multiplayer con un solo account.

Quando si configura l’emulatore Android, è possibile non solo selezionare il dispositivo mobile desiderato ma anche definire le dimensioni e l’orientamento dello schermo, specificando se la fotocamera e il microfono devono essere utilizzati.Gli utenti possono anche giocare ad alcuni giochi con l’hardware attuale nella risoluzione massima di 4K (circa 4000 × 2000 pixel). È possibile anche la riproduzione di video in HD. Se un’app richiede una posizione GPS, è possibile simularla virtualmente. Si può anche cambiare la posizione GPS virtuale per installare applicazioni dai Google Store in altri paesi.

Anche la scelta del sistema operativo è flessibile: per esempio, potete scegliere tra Android Lollipop (Android 5.1) e il più recente Android Nougat (Android 7.1). Gli utenti di Windows sono soddisfatti dell’ampio supporto offerto, poiché oltre a Windows 10, sono supportati anche Windows 8, 7, Windows Vista e persino Windows XP (dal Service Pack 3).

Uno degli svantaggi dell’emulatore Android per Windows 10 è che contiene pubblicità. Se non gradite le pubblicità sponsorizzate, potete acquistare una versione Premium senza pubblicità (abbonamento annuale: $ 29,98, mensile: $ 2,99) (tuttavia, la pubblicità all’interno dei giochi non è coperta da questo abbonamento). Il produttore sottolinea che la disattivazione della pubblicità rende i giochi più veloci (riducendo il carico sulle risorse di rete e hardware). La versione Premium offre anche diverse skin e un migliore supporto Premium.

Sulla pagina dell’informativa sulla privacy, il produttore cinese Microvirt si impegna a rispettare il Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation; GDPR) dell’Unione Europea e garantisce un’adeguata protezione dei dati. Allo stesso tempo, però, si comunica anche che l’azienda di Shanghai raccoglie dati personali e li trasmette a terzi.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Vantaggi Svantaggi
✔ L’emulatore Android più versatile rispetto agli altri nel confronto (si concentra su applicazioni aziendali e giochi) ✘ Contiene pubblicità nella versione gratuita (la versione Premium a pagamento è senza pubblicità)
✔ Facile installazione, buona facilità d’uso ✘ L’ultima versione di Android non è emulata
✔ Configurazione particolarmente flessibile soprattutto per i giochi (ampia mappatura dei tasti per un gameplay ottimale)  
✔ Possibilità di risoluzione a 4k per una grafica fotorealistica  
✔ Molte funzioni (multitasking, screenshot, registrazione dello schermo, falso GPS)  
✔ Supporta una facile installazione di app tramite Google Play Store e file APK  

Raccomandiamo il download sicuro dell’emulatore Android dalla pagina del produttore.

Android Studio

Android Studio è uno strumento per sviluppatori che include, tra le altre cose, un emulatore Android (Android Virtual Device Manager). Gli sviluppatori, i tester di app e usabilità così come gli utenti di strumenti di produttività troveranno un programma con molte funzioni e possibilità di applicazione che può anche simulare versioni di Android molto recenti (per esempio Android 11). Se si seleziona una versione più recente di Android con Google Play Store integrato nel configuratore, è possibile accedere alle applicazioni abituali così come al resto dell’offerta dello store.

Poiché Android Studio non si rivolge principalmente agli utenti normali e ai gamer, bisogna mettere in conto alcune mancanze sul piano del comfort. Le opzioni di configurazione, specialmente per i giocatori, sono più dettagliate ed estese negli altri emulatori. Gli utenti devono anche fare concessioni per quanto riguarda il funzionamento dell’emulatore Android per Windows 10. A prima vista, l’interfaccia utente dell’ambiente di sviluppo appare un po’ confusa e disordinata.

Prima di poter accedere al Google Play Store, dovete passare attraverso una procedura di installazione più estesa. Dovrete anche installare Java (se non è già stato installato) ed eventualmente anche modificare delle impostazioni nel BIOS (attivazione dell’accelerazione hardware: VT-x). Una volta che il programma è pronto e vi siete abituati all’interfaccia, è abbastanza facile da usare. Anche qui le app sono controllate con il mouse e la tastiera.

Il più grande vantaggio dell’emulatore è la sicurezza. Gli emulatori Android sono spesso criticati per il fatto che la sincronizzazione con l’account Google per utilizzare il Play Store presenta un certo rischio di sicurezza. Poiché l’emulatore e il Play Store provengono dalla stessa azienda, i rischi di sicurezza possono essere ridotti al minimo.

L’emulatore offre anche “Android puro”, che è privo di pubblicità e annunci sponsorizzati. Anche i programmi aggiuntivi indesiderati (bloat, malware e adware) non sono inclusi. Inoltre, la raccolta di dati utente utilizzabili e vendibili è meno importante per lo strumento di sviluppo. Tuttavia, Google è una società statunitense che è soggetta al Cloud Act e in una certa misura raccoglie anche i dati degli utenti.

La regola si applica anche a questo emulatore: più potenza e risorse di sistema (potenza della CPU, memoria principale, scheda grafica potente, memoria, ecc.) sono disponibili, più le applicazioni sono stabili e fluide. Per il sistema operativo, Google raccomanda l’ultima versione di Windows (Windows 10 a 64 bit), ma i download sono disponibili anche per le versioni precedenti. Gli emulatori Android per macOs e Linux possono anche essere scaricati dal produttore.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Vantaggi Svantaggi
✔ L’emulatore Android più sicuro rispetto agli altri nel confronto ✘ Punti deboli nella protezione dei dati (il prodotto statunitense di Google è soggetto al Cloud Act)
✔ Particolarmente adatto per applicazioni aziendali ✘ Nessun gameplay ottimizzato per PC (a causa della mappatura flessibile dei tasti)
✔ Non contiene pubblicità ✘ Installazione più complessa
✔ L’attuale versione di Android può essere emulata ✘ Punti deboli nella facilità d’uso e nella configurazione (soprattutto meno funzioni speciali per il gioco su PC)

Raccomandiamo il download sicuro dalla pagina del produttore.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.