Comprare Office 365: la suite Microsoft Office in abbonamento – Parte 1

Microsoft ha iniziato a prendere in considerazione la tecnologia cloud per i suoi prodotti, così al posto di mettere a disposizione licenze per i suoi software, acquistabili dagli utenti pagando in un’unica soluzione, l’azienda ha iniziato ad avvalersi sempre di più di abbonamenti da offrire alla clientela. Anche la famosa suite di Office è disponibile da anni come soluzione SaaS (Software as a Service) mentre le licenze in abbonamento per Office 365 vengono promosse sempre di più rispetto agli altri canali di distribuzione. In questo modo la suite classica, da installare sul desktop e da acquistare un’unica volta, sembra quasi passare in secondo piano. Ma quali sono i vantaggi di un software online basato su cloud? Conviene il passaggio ad una soluzione simile per gli utenti privati e le aziende?

Microsoft Office 365 con 1&1 IONOS!

Account e-mail Exchange e le ultime versioni delle tue applicazioni Office preferite tra cui Word, Excel e PowerPoint su tutti i dispositivi!

Office online
OneDrive con 1 TB
Supporto 24/7

Che cos’è Office 365?

Con il marchio Office 365 Microsoft commercializza dal 2011 il suo famoso software per la produttività, disponibile anche su abbonamento basato su cloud. La ben conosciuta suite di Office non deve così essere acquistata per essere installata sul desktop, ma è disponibile nel cloud come soluzione SaaS. Questo tipo di distribuzione non è nuovo, ma risulta inusuale per i clienti Microsoft di vecchia data. A creare ulteriore confusione ci sono anche le offerte Microsoft alternative come Office Online e Office 2016, oltre che i diversi tipi di licenze disponibili. In questo articolo sono indicate quali sono le differenze tra i vari software alternativi e viene fornita una panoramica sulla vasta gamma di funzionalità di Office 365 per uso privato e aziendale.

  • Office Online: con Office Online Microsoft mette a disposizione, oltre alla licenza dei programmi Word, Excel, PowerPoint, OneNote e OneDrive, anche le rispettive web app con uno spettro di funzioni più compatto. Le singole applicazioni vengono eseguite dal browser e si possono utilizzare indipendentemente dal sistema operativo installato sui diversi dispositivi. Per utilizzare le sue funzionalità sono necessari solo una connessione ad Internet e un account Microsoft gratuito.

  • Office 2016: Office 2016 è la classica suite di Microsoft Office da installare sul desktop. L’utente può acquistare una confezione con supporto dati in un negozio o scaricare il programma online comprensivo di chiave per attivare il prodotto. Comprando il software, il suo utilizzo è possibile solo per un utente su un unico dispositivo e, a differenza della versione in abbonamento di Office 365, non viene aggiornato automaticamente. Se si vuole utilizzare una nuova versione del software per la produttività, è necessario acquistare il programma nuovamente.

Office 365 rappresenta una via di mezzo tra le web app, che vengono offerte con Office Online, e la classica versione per il desktop, messa a disposizione con Office 2016. In questo modo gli utenti invece che comprare il software, sottoscrivono un abbonamento, così da avere per tutta la durata del contratto accesso illimitato a tutte le applicazioni e le funzioni incluse nel relativo pacchetto in abbonamento. Gli utenti possono accedere all’interfaccia grafica di Office 365 dal browser, dove sono anche disponibili le app di Office Online. 

Alcune versioni di Office 365 comprendono i programmi completi installabili delle famose applicazioni Office e, rispetto alla suite Office 2016, ampliano la gamma delle funzioni con altri servizi cloud, come il servizio di archiviazione online e la tecnologia VoIP (Voice over IP, letteralmente “Voce tramite protocollo Internet”).

Se nel prodotto scelto è compresa una versione locale della suite Office, gli utenti trovano un pulsante sull’interfaccia grafica grazie al quale si può avviare l’installazione su un qualsiasi PC o Mac, oltre che sui dispositivi mobili (Windows, Android o OS X), direttamente dal cloud.

Il termine “cloud“ indica in questo contesto servizi per il computer basati sul web, in cui non vengono sfruttate le proprie risorse hardware e software, ma si utilizzano quelle di un servizio esterno. Anche il funzionamento di Office 365 si basa su cloud e quindi la memorizzazione dei dati, i processi e le installazioni del software avvengono per la maggior parte sui server presenti nei data center di Microsoft. Gli utenti hanno così il vantaggio di poter utilizzare Office 365 praticamente sempre e dovunque, a patto che sia disponibile una connessione Internet.

Lo svantaggio di questa soluzione basata su cloud è, invece, che i dati sensibili presenti sotto forma di e-mail, documenti, foto o video vengono salvati in un data center esterno, così gli utenti sono costretti ad adattarsi alle disposizioni in materia di privacy imposte da Microsoft. Nel caso si ricorra ad Office 365 per un uso prettamente aziendale potrebbero essere necessari altri passaggi, come ad esempio un contratto per la responsabilità sul trattamento dei dati.

Volete acquistare un abbonamento ad Office 365, ma non volete affidarvi al cloud di Microsoft? Trovate le famose applicazioni di Office con le stesse funzionalità anche su IONOS. 1&1 IONOS vi offre per MS Office 365 tre pacchetti, modellati su misura per le piccole e medie imprese, con possibilità di scegliere un setup gratuito e l’importazione dei dati già esistenti.

Un piano per ogni possibilità di utilizzo

I pacchetti in abbonamento per Office 365 vengono offerti da Microsoft sotto forma di “piani”. L’azienda mette a disposizione diversi piani per utenti privati, piccole imprese, per il settore dell’istruzione, enti pubblici e organizzazioni no profit, che si distinguono nettamente per quanto riguarda le applicazioni e le funzioni disponibili.

Office 365 per utenti privati

La gamma delle funzioni messe a disposizione da Office 365 dipende dal tipo di abbonamento scelto, chiamato anche piano. Per un uso privato Microsoft prevede i piani seguenti:

Office 365 Personal

Il piano Office 365 Personal si indirizza ai singoli utenti, che vogliono utilizzare la suite solo su un computer. Acquistando il prodotto in abbonamento, gli utenti hanno accesso ai programmi Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access nella versione 2016. Sono disponibili dal browser sotto forma di Office Online e si possono installare su un PC o un Mac come applicazione desktop, mentre per essere utilizzati su un tablet e su uno smartphone viene offerta un’interfaccia Office ottimizzata ad hoc per i dispositivi mobili. Tutti i documenti creati si possono salvare anche offline. Inoltre sono compresi nell’abbonamento 1 TB di spazio di archiviazione cloud e 60 minuti gratuiti per effettuare chiamate con Skype verso numeri fissi italiani.

Costi: si può sottoscrivere un abbonamento per Office 365 Personal a 69,00 € all’anno o a 7,00 € al mese.

Office 365 Home

Con il piano Office 365 Home Microsoft si rivolge alle famiglie e agli utenti privati che si collegano da più dispositivi diversi. Le funzioni contenute nell’abbonamento corrispondono a quelle della versione Office 365 Personal, ma sono utilizzabili fino ad un massimo di 5 utenti. Tutte le applicazioni possono essere installate in locale fino a 5 PC o Mac. Inoltre vengono supportati 5 tablet e 5 smartphone, che utilizzano la suite su un’interfaccia ottimizzata per i dispositivi mobili. Infine, Office 365 Home garantisce ad un massimo di 5 utenti rispettivamente 1 TB di spazio di archiviazione cloud e 60 minuti gratuiti per le chiamate Skype.

Costi: gli utenti possono sottoscrivere un abbonamento per Office 365 Home a 99,00 € all’anno o a 10,00 € al mese.

La differenza principale tra i due piani di Office 365 per uso privato consiste nel numero di utenti e installazioni consentite. Infatti l’utilizzo di Office 365 Personal è previsto solo per un utente, mentre con Office 365 Home si possono configurare fino a cinque account. Entrambi i piani offrono agli abbonati un supporto tecnico via chat o telefono e nella versione in abbonamento sono anche inclusi gli aggiornamenti alle versioni successive della suite Office, così da consentire agli utenti di lavorare sempre con il software più recente.

Office 365 per le aziende

Anche per le aziende Microsoft offre degli abbonamenti che soddisfano, a seconda del piano, le esigenze di piccole e medie imprese o che possono essere adattati su misura alle grandi aziende grazie ai piani Enterprise.

Office 365 Business Essentials 5,10 € per utente al mese con abbonamento mensile
Office 365 Business 10,70 € per utente al mese con abbonamento mensile
Office 365 Business Premium 12,70 € per utente al mese con abbonamento mensile
Office 365 ProPlus 12,90 € per utente al mese con abbonamento annuale
Office 365 Enterprise E1 6,70 € per utente al mese con abbonamento annuale
Office 365 Enterprise E3 19,70 € per utente al mese con abbonamento annuale
Office 365 Enterprise E5 34,40 € per utente al mese con abbonamento annuale

Invece, i prezzi dell’offerta 1&1 IONOS sono:

1&1 IONOS OfficeBusiness 2,99 € per ogni licenza acquistata singolarmente
1&1 IONOS OfficePremium 3,99 € per ogni licenza acquistata singolarmente
1&1 IONOS OfficePremium Plus 4,99 € per ogni licenza acquistata singolarmente

Microsoft Office 365 con 1&1 IONOS!

Account e-mail Exchange e le ultime versioni delle tue applicazioni Office preferite tra cui Word, Excel e PowerPoint su tutti i dispositivi!

Office online
OneDrive con 1 TB
Supporto 24/7

Trovate un confronto dettagliato sui piani business nella seconda parte della serie di articoli dedicati a Office 365.

Office 365 per enti pubblici

Per gli enti pubblici Microsoft offre un piano specifico chiamato Office 365 Government. Si tratta cioè di abbonamenti Enterprise di Office 365 a prezzi vantaggiosi. Per stipulare un contratto di questo tipo è necessario presentare un certificato che attesti il possesso di tutti i requisiti per poter usufruire di questo servizio in qualità di ente pubblico.

Office 365 Enterprise E1 Prezzo per enti pubblici
Office 365 Enterprise E3 Prezzo per enti pubblici
Office 365 Enterprise E5 Prezzo per enti pubblici

Office 365 per studenti e insegnanti

Per gli studenti universitari full-time o part-time, docenti e personale universitario, Microsoft ha ideato il piano Office 365 University che garantisce per quattro anni un accesso a prezzi convenienti alle applicazioni Office.

Office 365 University

Il piano Office 365 University mette a disposizione degli studenti immatricolati, dei docenti e del personale universitario la versione completa più recente delle applicazioni Office, quali Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access da installare sul PC. L’abbonamento dura quattro anni e viene concesso previa presentazione di un apposito certificato che ne attesti la legittimità della richiesta. Office 365 University consente l’installazione di un’interfaccia Office su due computer (PC o Mac), due tablet, due smartphone e comprende 1 TB di spazio di archiviazione cloud, oltre a 60 minuti gratuiti per chiamate Skype.

Costi: 79,00 € per 4 anni (meno di 1,65 € al mese)

Gli utenti che comprano Office 365 University devono prima attivare il software per poterlo utilizzare.  Questa attivazione comprende un certificato online dell’autorizzazione necessaria e a poter farne richiesta è soltanto il personale di università riconosciute a livello statale, politecnici e istituti superiori che offrono diplomi accademici o certificazioni professionali. Prima di acquistare Office 365 University, gli interessati dovrebbero verificare se sono eventualmente autorizzati ad ottenere una versione gratuita di Office tramite l’istituzione di cui fanno parte.

Le istituzioni riconosciute a livello statale, come scuole e università, hanno la possibilità di registrarsi sul sito della Microsoft per garantire un accesso agli studenti e al personale docente per i seguenti piani del software, che vengono commercializzati in una linea di prodotti dal nome “Education”.

Office 365 Education

Con Office 365 Education Microsoft offre una versione avanzata di Office Online. Oltre alle app Office Word, PowerPoint, Excel e OneNote, gli studenti e il personale docente possono disporre di 1 TB di spazio di archiviazione cloud su OneDrive, del social network Yammer e di SharePoint, l’applicazione web per creare siti.

Costo: gratuito

Office 365 Education E5

Il piano Office 365 Education E5 offre agli studenti e al personale docente una gamma completa di funzioni del software per la produttività a prezzi vantaggiosi. Come per Office 365 Education, il principale requisito da soddisfare è quello di appartenere ad un istituto di istruzione riconosciuto a livello statale. Al contrario della versione gratuita, Office 365 Education E5 comprende le versioni complete da installare delle applicazioni Office Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Publisher e OneNote, oltre che un’interfaccia Office ottimizzata per tablet e smartphone.

Costi: un abbonamento a Office 365 Education E5 costa per gli studenti 5,90 € al mese, mentre gli insegnanti pagano 7,90 € al mese (in entrambi i casi l’IVA non è compresa nel prezzo).

I costi per i piani Education sono sostenuti dai rispettivi istituti. Gli studenti o i docenti ottengono Office 365 tramite un’e-mail ufficiale della loro scuola o università.

Office 365 per organizzazioni no profit

Microsoft ha pensato alle esigenze delle organizzazioni senza scopi di lucro con la serie di prodotti “Nonprofit“, che si orienta ai piani Business e Enterprise, ma offrendoli ad un prezzo scontato appositamente per questo tipo di organizzazioni. Alcuni piani si basano sul principio della donazione.

Office 365 Non-Profit Business Essentials Donazione
Office 365 Non-Profit Business Premium 1,70 € per utente al mese
Office 365 Non-Profit E1 Donazione
Office 365 Non-Profit E3 4,40 € per utente al mese
Office 365 Non-Profit E5 9,80 € per utente al mese

Per poter usufruire di un abbonamento a prezzi agevolati o se si preferisce optare per una versione basata sulla donazione, le organizzazioni devono certificare di possedere lo status di istituzioni no profit nel rispettivo paese di origine.

Tutti i piani per i settori Business, Enterprise, Education o Nonprofit offrono un’integrazione con Active Directory che semplifica la gestione dei dati del login e delle autorizzazioni degli utenti. Qualora si verifichino problemi critici, sono disponibili un supporto web informatico e uno telefonico 24 ore su 24. Microsoft garantisce comunque un’operatività del 99,9% per tutti i servizi offerti.

Quali sono le applicazioni comprese in Office 365?

A seconda del piano scelto, sono messe a disposizione degli utenti che decidono di acquistare un abbonamento a Office 365 una serie di applicazioni Microsoft professionali per creare testi, fogli di calcolo, presentazioni e per gestire database. Qui un software basato su cloud offre accesso a funzioni e-mail e groupware, ad un archivio principale dei dati, oltre che a un potente strumento di servizi di messaggistica istantanea, videoconferenze, VoIP e screen sharing.

Innumerevoli novità e features sono offerte esclusivamente su abbonamento e richiedono un account Office 365.

Word

Microsoft Word è un classico tra i programmi di elaborazione dei testi. Anche Office 365 offre agli abbonati la possibilità di creare documenti utilizzando la classica interfaccia utente di Word. A seconda del piano scelto, vengono messe a disposizione la web app con uno spettro di funzioni ridotte, l’installazione desktop completa o la versione ottimizzata per i dispositivi mobili.

Rispetto alla versione della suite desktop di Office 2016, un abbonamento a Word permette la creazione di testi professionali anche utilizzando diverse funzioni cloud. Un account Office 365 si connette al servizio di archiviazione cloud OneDrive e al CMS SharePoint, consentendo così una gestione centrale dei documenti e la condivisione con altri utenti. In questo modo interi team possono modificare contemporaneamente i documenti e confrontarsi direttamente su Word.

Excel

Microsoft Excel è il software più utilizzato al mondo per creare fogli di calcolo professionali. Chi vuole classificare, filtrare, formattare, analizzare o visualizzare serie di dati numerici o testuali, ricorre a questa classica applicazione di Microsoft. Il programma comprende una vasta collezione di formule e funzioni matematiche, ad esempio per calcoli statistici o per quelli relativi ad un business, e viene utilizzato giornalmente in ufficio da moltissimi utenti.

Usando Excel 2016 all’interno del servizio cloud di Office 365 sono offerte delle interfacce di collegamento a OneDrive e SharePoint. Gli utenti hanno così la possibilità di condividere documenti Excel con il resto del team e lavorarci insieme contemporaneamente. Anche in questo caso i requisiti richiesti sono una connessione Internet e il login con un account Microsoft o Office 365.

PowerPoint

Nel caso di Microsoft PowerPoint si tratta di un software di presentazioni interattive. Il programma si orienta su pagine, i cui contenuti sono presentati sotto forma di blocchi di testo, grafici, diagrammi o elementi multimediali su slide che si susseguono una dopo l’altra.  Si possono personalizzare diversi tipi di layout, forme già pronte, diagrammi e elementi grafici SmartArt, così da consentire agli utenti una maggiore libertà creativa.

Gli abbonati ad Office 365 hanno anche a disposizione PowerPoint Designer. Questa feature esclusiva automatizza il processo creativo durante la realizzazione di presentazioni, proponendo per ogni nuovo elemento aggiunto delle relative idee per il design. Anche l’animazione Morph, che offre agli utenti molte possibilità nella scelta delle transizioni da una slide ad un’altra, è disponibile solo con un abbonamento Office 365.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Origine: Microsoft Office Videos YouTube Channel – www.youtube.com/watch

Come con Word e Excel, Microsoft si basa anche con la versione 2016 di PowerPoint su una gestione dei dati centralizzata e consente di lavorare in modo sincronizzato con il resto del team. Anche qui la connessione a OneDrive e SharePoint è legata ad un account Microsoft o Office 365.

OneNote

OneNote è un blocco appuntidigitale di Microsoft. Gli utenti possono creare, classificare e condividere con altri utenti gli appunti inseriti nel software. Oltre ad offrire la possibilità di inserire testi utilizzando la tastiera, OneNote supporta anche immagini, file audio e video. Sui dispositivi touch screen si possono prendere appunti o realizzare disegni con una penna per il tablet o la punta delle dita. Se vengono integrati contenuti presi da altre applicazioni o da Internet, OneNote aggiunge automaticamente un link al luogo di archiviazione originale.

OneNote, compreso in Office 365, si può collegare con i servizi cloud OneDrive e SharePoint per lavorare insieme o condividere gli appunti con amici, familiari o colleghi. Gli appunti creati vengono salvati automaticamente e sincronizzati nel cloud, in modo che gli utenti abbiano a disposizione la versione più recente del file su tutti i dispositivi.  

Outlook

Outlook è il programma di posta elettronica di Microsoft e il Personal Information Manager (PIM). Grazie al software gli utenti possono gestire e-mail, contatti, appuntamenti e promemoria. Nelle architetture aziendali solitamente Outlook si utilizza come client per Microsoft Exchange Server. In combinazione con il mail server di Microsoft, gli utenti hanno a disposizione una gamma di funzioni avanzate comprensiva della possibilità di impostare risposte automatiche quando si è fuori sede, autorizzazioni per l’accesso alle caselle di posta e la configurazione di inoltri.

Outlook consente di creare gruppi per condividere file e appunti. Attivando Microsoft Teams si possono effettuare chiamate o videochiamate direttamente da Outlook. Grazie ad un’interfaccia per OneDrive e OneDrive for Business si possono caricare gli allegati direttamente dal cloud e condividerli con amici, familiari o collaboratori.

Access

Access è il sistema di gestione di database che Microsoft mette a disposizione degli utenti. Il software combina il database engine Jet con un ambiente di sviluppo integrato (integrated development environment, IDE), disponibile tramite un’interfaccia grafica. Gli utenti creano con Access, anche senza avere conoscenze di programmazione, app personalizzate per il database come applicazioni desktop o per il browser. Tutti i dati vengono salvati nel back end sui server SQL e sul database Microsoft Azure SQL, beneficiando così di un’elevata affidabilità, di una protezione completa dei dati e di una maggiore scalabilità.

Grazie ai modelli professionali già pronti dell’app con un’interfaccia user-friendly, Access permette anche ai principianti di imparare velocemente a gestire il database. Gli utenti esperti creano con il programma in pochi passaggi anche app personalizzate.

La facile condivisione delle applicazioni Access consente di utilizzare il servizio Access Services, un componente di SharePoint Server, compreso in alcuni piani di Office 365. Il client e tutte le funzioni di Access sono disponibili solo per i PC Windows.

Publisher

Publisher è il software di desktop publishing dell’universo Microsoft. Il programma offre funzioni per creare pubblicazioni professionali, presentazioni online o siti, ma senza raggiungere la complessità degli altri software del settore come Adobe InDesign o QuarkXPress. Il programma, consigliato per i principianti, è apprezzato per la sua praticità e i diversi modelli già pronti.

Se gli utenti sono loggati con un account Microsoft o Office 365, tutte le presentazioni create con Publisher vengono automaticamente salvate nel cloud e si possono condividere con un link per permettere contemporaneamente anche ad altri utenti di lavorarci. Publisher è disponibile solo per i PC Windows.

Planner

Planner è uno strumento per la gestione dei progetti sviluppato per Office 365 così da consentire l’organizzazione del lavoro in team sul cloud. Gli utenti creano progetti e incarichi con Planner, li assegnano ai dipendenti e fissano le scadenze. Le statistiche e i grafici danno a tutti i partecipanti coinvolti una panoramica sull’avanzamento del progetto. La comunicazione nel team avviene direttamente tramite Planner. Inoltre il software può essere collegato ad altre applicazioni Office 365. Gli utenti hanno accesso alle e-mail, ai documenti e ai file nello spazio di archiviazione cloud direttamente dal programma. Grazie a queste funzioni Planner si propone come una valida alternativa ad altri prodotti simili, come Trello o Asana.

Sway

Con Sway Microsoft aggiunge alla suite Office un’applicazione web per lo storytelling digitale. Il software consente agli utenti di integrare nelle presentazioni interattive elementi testuali e multimediali provenienti da diverse fonti come il proprio computer, il motore di ricerca Bing, il servizio di archiviazione cloud OneDrive, YouTube o Facebook. I progetti Sway, chiamati anche semplicemente “Sways”, possono essere modificati dal browser, visualizzati e condivisi online con gli amici, i colleghi o altri collaboratori. Questi però hanno bisogno solo di un link di attivazione per aprire la presentazione dal server Microsoft e visualizzarla senza loggarsi o registrarsi sul browser.

Exchange Online

Exchange Online è l’alternativa della Microsoft basata su cloud al famoso groupware e-mail di Exchange Server. Mentre il classico Exchange Server viene gestito come software on-premises, la Microsoft offre un abbonamento a Exchange Online di modo che il software non sfrutti le risorse aziendali, ma venga hostato su un data center della Microsoft. Questa soluzione si indirizza soprattutto alle piccole e medie aziende che non dispongono di una propria infrastruttura IT. Exchange Online fa parte del piano Office 365 Business Premium, oltre che dei piani Enterprise E1, E3 e E5.

OneDrive e OneDrive for Business

OneDrive è il nome dato alla piattaforma di archiviazione cloud di Microsoft. Nei piani Office 365 Home, Personal e Education Microsoft offre agli utenti 1 TB di spazio di archiviazione cloud nei data center di Microsoft. Gli abbonati a Office 365 hanno così la possibilità di salvare centralmente i documenti, le foto o gli altri file, condividerli con gli altri utenti o lavorarci insieme contemporaneamente. Tramite le opzioni integrate di sincronizzazione si possono inoltre rendere disponibili alcune cartelle di OneDrive.

Invece, OneDrive for Business è una versione avanzata del servizio di archiviazione online per uso aziendale. Gli account per OneDrive for Business sono compresi nei piani Business e Enterprise di Office 365 e sono messi a disposizione dei dipendenti tramite il datore di lavoro. A differenza di OneDrive si tratta in questo caso di account per i dipendenti che non vengono gestiti privatamente, ma di cui se ne occupa l’amministratore di sistema della rispettiva azienda o organizzazione. Le aziende hanno così la possibilità di garantire diversi permessi di accesso ai dati nel cloud. La sicurezza dei dati aziendali è garantita da Microsoft su OneDrive for Business tramite funzioni avanzate di crittografia e conformità di livello Enterprise. Anche qui lo spazio a disposizione è 1 TB per ogni utente.

Entrambe le versioni del servizio di archiviazione online di Microsoft si possono integrare con altre applicazioni come Word, Excel, PowerPoint o OneNote, in modo che gli utenti possano accedere ai relativi programmi nel cloud in tempo reale.

Skype e Microsoft Teams

Dal 2011 anche Skype appartiene alla gamma dei prodotti Microsoft. Il servizio online gratuito supporta i servizi di messaggistica istantanea, videoconferenze, VoIP, trasferimento dei dati e screen sharing ed è a disposizione degli utenti dal browser o come programma separato. Mentre le telefonate in rete tra diversi utenti Skype sono gratuite, per chiamate verso i numeri di rete fissa o cellulari ci sono dei costi da sostenere, che sono calcolati sotto forma di minuti di conversazione.

I piani Office 365 Home, Personal e University comprendono 60 minuti gratuiti su Skype per ogni utente, così si possono effettuare chiamate in più di 60 reti fisse al mondo e verso numeri di telefonia mobile in 8 paesi, tra cui Stati Uniti e Canada. Non è possibile effettuare chiamate a numeri di cellulare italiani usando questo servizio. I minuti non utilizzati scadono alla fine del mese. Per ricevere chiamate dalle classiche reti telefoniche, gli utenti hanno la possibilità di ottenere un numero fisso per il loro account Skype.

Mentre Skype si indirizza agli utenti privati, ai lavoratori autonomi e alle piccole imprese, con Teams Microsoft prende in considerazione le grandi aziende. Microsoft Teams amplia il numero di persone che possono essere collegate nelle videoconferenze online e offre alle aziende funzioni di sicurezza avanzate così come una gestione centralizzata degli account dei lavoratori. Inoltre Microsoft Teams si può integrare in altre applicazioni Office come Outlook ed è compreso nei piani Business e Enterprise di Office 365.

SharePoint Online

SharePoint Online è un’alternativa basata su cloud allo SharePoint Server, un software con cui si possono creare e gestire siti in base a progetti e team per permettere la collaborazione interna. SharePoint Online funge da CMS e da sistema per la gestione dei documenti, oltre che venir utilizzato come portale Intranet per la pubblicazione delle informazioni e delle novità interne all’organizzazione. I dipendenti creano con SharePoint Online siti, blog o portali di discussione per rendere disponibili centralmente i contenuti ed elaborarli insieme.

A differenza dello SharePoint Server, le funzioni principali della versione online ridotta non vengono installate e messe a disposizione in locale, ma sono hostate nel data center di Microsoft. Ciò comporta un vantaggio per le piccole e medie imprese perché l’infrastruttura necessaria per il servizio non deve essere realizzata e gestita autonomamente. 

SharePoint Online si trova in tutti gli abbonamenti di Office 365, ma i singoli piani si differenziano per la varietà delle funzioni SharePoint disponibili. Una panoramica dettagliata si trova nella descrizione del servizio SharePoint Online.

Per garantire la sicurezza e la conformità ai requisiti dell’applicazione aziendale, SharePoint offre opzioni di gestione flessibili con le quali si possono definire linee guida unitarie per la totalità dei processi e per tutti i dispositivi dei lavoratori coinvolti. 

Yammer

Yammer è un social network per uso aziendale, che promuove la collaborazione in team e dà la possibilità di avviare conversazioni in un unico luogo. Con Yammer si possono creare reti di lavoratori interne e reti esterne per la collaborazione con i clienti e i partner commerciali.

Il servizio è disponibile in due versioni: Yammer Basic e Yammer Enterprise. Una panoramica delle funzioni disponibili di entrambe le versioni si trova nella descrizione del servizio Yammer. Yammer Basic si può attivare gratuitamente per integrare funzioni avanzate per il social network nelle applicazioni Office, mentre Yammer Enterprise fa parte di alcuni piani Business, Enterprise ed Education.

Microsoft Office 365 con 1&1 IONOS!

Account e-mail Exchange e le ultime versioni delle tue applicazioni Office preferite tra cui Word, Excel e PowerPoint su tutti i dispositivi!

Office online
OneDrive con 1 TB
Supporto 24/7

Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.