Blog di successo – Parte 2: trovare l’argomento giusto

I blog offrono molte possibilità per lo scambio di informazioni e di conoscenze, poiché come piattaforma hanno una grande influenza sui media e sulla pubblicità. Insieme ai social network, i blog sono la più grande risorsa per il cosiddetto influencer marketing e una componente fissa di molte strategie di Content Marketing. Tuttavia, per la maggior parte delle persone, passare da blogger per hobby ad influencer di successo, non è un percorso semplice. Nel nostro primo articolo di questa serie vi abbiamo parlato di come realizzare un blog; nella seconda parte vi parliamo di come trovare l’argomento giusto.

Posso trattare un tema qualsiasi?

Fondamentalmente sì! Ci sono blog di successo su qualsiasi tema. Tuttavia, data la moltitudine di blog concorrenti, è sempre meglio scegliere un solo argomento invece di provare a trattarne di diversi. Chi trova una sua nicchia, ha anche più possibilità.  Nella ricerca di temi, tuttavia, non ci si dovrebbe chiedere prima di tutto qual è l’argomento più lucrativo, ma quali sono i temi che si è capaci di trattare, fornendo anche informazioni interessanti e utili. È importante porsi le seguenti domande:

  • A cosa sono interessato?
  • Cosa mi piace?
  • Qual è l’ambito che conosco meglio?
  • In quale ambito sono disposto ad effettuare ricerche e ad apprendere nuove cose?

Nutrire interesse e passione per il tema su cui si decide di scrivere è un elemento fondamentale, in quanto quella del blog è un attività che richiede molto tempo e dedizione. Certamente avere delle conoscenze approfondite svolge un ruolo importante. Non è necessario essere un professionista, ma si dovrebbe almeno essere in grado di trattare diffusamente un tema preciso, ampliando le proprie competenze per raggiungere in seguito uno status di esperto.

Perché trattare il tema giusto è così importante?

Avere una passione per un tema e portare avanti un’idea potrebbe già costituire una base per un blog. Certamente anche creatività e una ricchezza d’idee sono importanti, ma da sole non bastano per un blog duraturo e di successo. Chi vorrebbe sperimentare e mettersi alla prova realizzando un proprio spazio personale, dispone di un ventaglio di opzioni piuttosto ampio. Chi però vorrebbe anche guadagnare dei soldi con questa attività, dovrebbe agire in modo strategico.

Innanzitutto, effettuare una ricerca approfondita è un requisito importante, in modo da verificare se il tema abbia davvero un potenziale. Ci si dovrebbe inoltre chiedere se si vorrebbe scrivere su un determinato argomento anche a lungo termine: ogni giorno nascono nuovi blog e non ci si può aspettare che il pubblico online sia in trepidante attesa di un “ennesimo blog a tema X”. Inoltre, ci si deve prima guadagnare l’interesse di una certa fetta di lettori per avere un po’ di successo online.

Il vostro blog ha del potenziale?

Se si dedica del tempo alla ricerca di un’idea, si è di solito di fronte a una lista di potenziali temi. È necessario scoprire con quale tema si può realizzare un blog di successo. Per questo si dovrebbero fare le seguenti considerazioni:

Voglio occuparmi a lungo di questo argomento?

Come già detto, la passione e l’interesse per un tema sono importanti. Anche la frequenza di aggiornamento svolge un ruolo importante, in quanto un blog è un progetto piuttosto lungo che vi terrà occupati per alcuni anni.

Posso trattare di questo tema anche per più di alcuni anni?

A prescindere dal fatto che si voglia o meno trattare a lungo un determinato tema, bisogna anche domandarsi se si può farlo. Ci si dovrebbe quindi chiedere se l’argomento attorno a cui ruota il vostro blog sarà rilevante anche in futuro, e se ci sia anche l’interesse di trovare sempre contenuti nuovi.

Il tema del vostro blog ha del potenziale per più di 20 articoli?

Trovare un certo argomento è chiaramente auspicabile: questo però non dovrebbe essere troppo ristretto in quanto, anche dopo 20 articoli, si dovrebbero avere dei contenuti rilevanti da trattare. È quindi importante trovare una via di mezzo. Se si vuole trattare l’argomento viaggi, non è necessario avere aspirazioni globali, ma non è nemmeno il caso di focalizzarsi ad esempio su una singola isola greca, perché probabilmente non offre una scelta di temi abbastanza vasta su cui poter scrivere per diversi anni.

È possibile guadagnare dei soldi con un blog?

Se volete gestire un blog con scopi commerciali e volete pertanto anche guadagnare dei soldi, tutti i fattori sopra menzionati svolgono un ruolo importante. Conviene a questo punto dare un’occhiata ai numeri per quanto riguarda il volume di ricerca, la situazione della concorrenza e il potenziale commerciale. Per questioni riguardanti i criteri di ricerca e la concorrenza si rimanda a Google Analytics o, più semplicemente, alla funzione di ricerca di Google. Per definire il potenziale pubblicitario, è necessario cercare delle fonti di guadagno: è possibile quindi verificare il prezzo per clic su Google AdSense o cercare programmi di affiliazione per il relativo tema presso reti adatte.

Trovare ispirazione e svolgere un’attività di blogging di successo

Una volta scelto il tema, è il momento di raccogliere e dare ordine a tutte le idee che vi sono venute in mente. È possibile programmare articoli e post a lungo termine, creando una sorta di piano editoriale.

L‘ispirazione per nuovi post può venire da:

  • Altri blog di successo, scoperti analizzando la concorrenza e dai quali si vorrebbe ricavare una fetta di lettori. Ma attenzione: trovare ispirazione va bene, copiare no!
  • Magazine, riviste e libri che offrono in alcuni casi una visione differente, più scientifica, sul tema scelto.
  • Video e podcast sul tema.
  • Interviste, conversazioni e discussioni provenienti dalla quotidianità (anche lavorativa).
  • Situazioni, esperienze e fatti che hanno una connessione con il tema.

A idee e ispirazioni sarebbe meglio dare forma scritta: su post-it, usando il cellulare o su un taccuino. Una volta annotate si è sicuri di averle sempre a portata di mano.

A questo, punto in teoria, tutto è pronto per cominciare. Avete un tema per il vostro blog, avete messo su carta le prime idee e il vostro piano editoriale prende lentamente forma. Ma è necessario rispondere ancora ad alcune domande importanti: a chi si indirizza il mio blog? Qual è il mio target? I miei articoli si indirizzano a principianti o a esperti? Scrivo per un pubblico giovane, femminile o per persone a partire dai 40 anni?

Nella prossima parte del nostro speciale sui blog vi spieghiamo perché definire un proprio target è importante e come potete trarre beneficio da un’analisi di questo tipo.