Impostare facilmente i reindirizzamenti su WordPress

I siti web non sono statici, bensì cambiano per una serie di ragioni. Per garantire che tutti i vostri contenuti rimangano sempre accessibili, che i visitatori non finiscano improvvisamente in un vicolo cieco e che i motori di ricerca popolari non vi ignorino inavvertitamente, un inoltro del dominio è importante con WordPress. Vi spieghiamo come impostare un reindirizzamento su WordPress, quali opzioni sono disponibili e perché è così importante.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Perché è importante un reindirizzamento su WordPress?

Il modo più semplice per spiegare l’importanza di un reindirizzamento su WordPress è mostrare cosa accadrebbe senza di esso. Se una pagina o un articolo non è più online e un utente clicca comunque sull’URL corrispondente o su un link, giungerà a una pagina di errore. Ciò dà un’impressione poco professionale e spesso spinge il visitatore ad abbandonare il sito web. Le pagine che non possono essere trovate hanno anche un effetto negativo sull’indicizzazione nei motori di ricerca.

Consiglio

Il dominio dei vostri sogni vi aspetta! Su IONOS registrare il dominio desiderato è facile e senza complicazioni. Il certificato SSL Wildcard, il blocco del dominio e una casella di posta elettronica da 2 GB sono inclusi.

Reindirizzamento 301 con WordPress

La soluzione è un reindirizzamento 301 per il vostro sito WordPress. Se questo reindirizzamento è impostato per una pagina che è stata cancellata o spostata, il server invia al browser il codice di stato HTTP 301, che risulta in una nuova pagina precedentemente impostata. Questa nuova pagina può essere l’articolo cercato sotto un nuovo URL, un articolo comparabile, la panoramica dell’articolo o la pagina iniziale della vostra presenza online. Gli utenti trovano così la loro destinazione o almeno rimangono sul vostro sito web.

Quando avete bisogno di un reindirizzamento con WordPress?

Esistono varie situazioni in cui un reindirizzamento è necessario con WordPress. Da un lato, le pagine possono essere obsolete o ridondanti e quindi cancellate. Quindi se un utente sta cercando questo URL, non deve finire su una pagina di errore. Un reindirizzamento su WordPress è quasi più importante se il contenuto è ancora aggiornato, ma il post in questione si è spostato e può essere trovato sotto un nuovo URL. Questo succede, per esempio, quando ristrutturate il vostro sito o trasferite il dominio di un sito WordPress. In questi casi, il reindirizzamento su WordPress aiuta l’utente a trovare il post che cerca senza deviazioni.

Ma anche se la pagina non è né cancellata né spostata in senso stretto, un reindirizzamento su WordPress è talvolta necessario. Questo perché se acquistate un certificato SSL e migrate il vostro sito web da HTTP a HTTPS, il vecchio URL non sarà più accessibile. Per garantire che il contenuto sia ancora accessibile, è necessario effettuare un reindirizzamento al nuovo sito WordPress. La conversione a HTTPS per WordPress è raccomandata a tutti gli amministratori di siti web, poiché il certificato aumenta la sicurezza di navigazione dei visitatori e può anche avere un effetto positivo sul posizionamento nei motori di ricerca.

Consiglio

Più sicurezza per il vostro sito web: un certificato SSL di IONOS non solo assicura una protezione ottimale, ma migliora anche il posizionamento su Google. Scegliete comodamente il modello che fa per voi!

Impostare manualmente il reindirizzamento con WordPress

Avete a disposizione varie opzioni per creare un reindirizzamento su WordPress. Il modo più diretto è attraverso il file .htaccess. In linea di principio, questo metodo non è difficile, ma per essere sicuri dovete prima creare un backup. Dato che state cambiando il codice della vostra pagina, un errore comporta nel peggiore dei casi che il sito non sia più accessibile o che non lo sia solo in misura limitata. Una volta creato un backup, i passi successivi sono i seguenti:

  1. Per prima cosa, accedete al vostro server web via FTP.
  2. A quel punto, aprite il file .htaccess nella directory principale dell’installazione di WordPress. Se non riuscite a trovare il file, dovrete selezionare ulteriormente l’opzione “Mostra file nascosti”.
  3. Se volete reindirizzare l’intero dominio, ad esempio perché siete passati a un nuovo URL, inserite il seguente codice nel file .htaccess. Di conseguenza, tutte le sottopagine porteranno automaticamente al nuovo dominio.

 

RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteCond %{HTTP_HOST} ^(www\.)?sito-vecchio \.it$ [NC]
RewriteRule ^(.*)$ http://www.nuovo-sito.it/$1 [R=301,L]

Se volete effettuare un reindirizzamento 301 per un articolo specifico su WordPress, il principio è simile. Il codice qui presente assomiglia a questo:

redirect /articolo-vecchio https://nuovo-sito.it/nuovo-articolo

Managed WordPress Hosting con IONOS!

Lancia velocemente il tuo sito web e approfitta della versione di WordPress più sicura e aggiornata!

Dominio gratis
SSL
Supporto 24/7

Eseguire il reindirizzamento di WordPress con un plugin

Tuttavia, se non avete esperienza con il codice del sito o semplicemente non volete rischiare che il reindirizzamento fallisca, in WordPress esistono anche dei plugin per un reindirizzamento. L’interfaccia utente, facile da usare, non solo garantisce la creazione del reindirizzamento al nuovo sito WordPress in pochi clic, ma aiuta anche a non commettere errori. Due plugin particolarmente popolari e raccomandati sono Redirection e Simple 301 Redirects. Qui vi spieghiamo passo dopo passo come funzionano entrambi.

Redirection

  1. In primo luogo, installate il plugin WordPress per il reindirizzamento e attivatelo.
  2. Ora potete trovare il plugin nella dashboard sotto “Strumenti” e “Redirection”.
  3. Per reindirizzare al nuovo sito WordPress, inserite il vecchio sito sotto “URL di partenza” e poi il nuovo sito sotto “URL di arrivo”.
  4. Ora cliccate su “Crea reindirizzamento”. Se un utente va quindi al vecchio URL, viene automaticamente reindirizzato alla nuova pagina, alla panoramica dell’articolo o alla pagina iniziale, a seconda del reindirizzamento che avete impostato.

Simple 301 Redirects

  1. Anche in questo caso, installate prima il plugin di WordPress Simple 301 Redirects e attivatelo.
  2. Ora potete trovare il plugin sotto “Impostazioni” e poi “301 Redirects”.
  3. Il plugin offre due opzioni di ingresso. Inserite il vecchio URL sotto “Request” e quello nuovo sotto “Destination”. È importante inserire l’URL relativo senza il dominio nel campo “Request”. Quindi invece di sito-vecchio.it/articolo-vecchio solo /articolo-vecchio.
  4. Se avete impostato un reindirizzamento, una linea aggiuntiva apparirà automaticamente per permettervi di creare tutti i reindirizzamenti che desiderate a nuove pagine di WordPress.

Conclusione: i reindirizzamenti di WordPress sono indispensabili

Quindi non c’è davvero modo di aggirare i reindirizzamenti in WordPress. Dopo tutto, si devono riuscire a trovare ancora i vostri contenuti quando usate un nuovo dominio. In ogni caso, il modo più semplice per reindirizzare su WordPress è con un plugin. L’uso dei plugin più comuni è molto intuitivo e anche i reindirizzamenti multipli possono essere creati rapidamente in questo modo.

Consiglio

Così l’avvio di WordPress diventa un gioco da ragazzi: IONOS vi offre l’Hosting WordPress con numerosi vantaggi. Assicuratevi fino a tre domini garantiti in modo permanente e gratuito, approfittate delle funzioni di sicurezza integrate e scegliete la soluzione migliore per la vostra presenza online tra diverse tariffe!


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.