Alternative a Netflix: le migliori piattaforme di streaming a confronto

Netflix è ormai conosciuto a livello globale ed è finalmente arrivato sul suolo nazionale. Oltre ad un’ampia offerta di film e serie TV, l’azienda si cimenta anche con produzioni proprie e contribuisce al successo dei servizi streaming. Tuttavia, ci sono anche molte altre alternative a Netflix, che si presentano a loro volta con un proprio catalogo, delle proprie produzioni e altri modelli di pagamento. Riuscire ad orientarsi tra tutte le varie proposte diventa quindi sempre più difficile. Prima di tutto bisogna chiedersi: quali alternative a Netflix ci sono? Quanto costano e che tipo di offerta propongono? Trovate le risposte in questo confronto.

Lo streaming in Italia: i servizi più diffusi e i diritti di broadcasting

Il mercato dei servizi in Italia sta prendendo sempre più piede, specialmente con il lancio di Netflix e Amazon Prime Video. Tuttavia, diventa sempre più difficile scegliere tra i molteplici servizi che trasmettono specifiche serie o film in base all’acquisto dei diritti di broadcasting. La concorrenza è perciò agguerrita.

Per questo è stata fatta una selezione e si è scelto di confrontare i servizi più conosciuti a livello globale e che hanno acquistato una certa notorietà anche in Italia, quali Amazon Prime Video, Netflix, Sky Online (ora diventato NOW TV), Infinity, Google Play Store e iTunes Video. Non fanno parte di questa selezione i portali gratuiti come YouTube, anche se è in parte possibile vedere film e serie conosciute tramite questo canale in modo del tutto gratuito e soprattutto legale.

Tutti i servizi qui presentati vengono descritti non solo considerando il catalogo di film e serie TV, ma tenendo conto di altri aspetti come la possibilità di installare app per i dispositivi mobili, la presenza di extra e considerando infine le loro condizioni contrattuali. Viene anche fatta una distinzione tra contenuti originali e gli altri messi a disposizione dalle case di produzione.

Netflix: cosa offre davvero questo servizio di streaming?

Netflix è approdato in Italia ad ottobre del 2015, molto dopo il suo sbarco sugli altri mercati europei. Ciò a cui punta Netflix con il suo servizio è offrire i film e le serie TV più recenti, per questo vengono trascurati film indipendenti, classici, o cult più datati; in compenso offre delle proprie produzioni e dimostra nel complesso una buona collezione. Molte sono le serie di successo, come “Stranger Things”, “Orange Is the New Black”, “Narcos” o le serie Marvel come “Jessica Jones”, “Luke Cage” e “Daredevil”, che invogliano ad optare per questo servizio. Inoltre con l’indicazione “Netflix Original” si mira a mettere in evidenza la qualità offerta dalla piattaforma.

La formula del successo di Netflix risiede nel mix di serie proprie e altre molto famose, come “Dexter”, “How I Met Your Mother” o “Breaking Bad”, che rimangono a disposizione per diversi mesi e di cui in genere vengono fornite tutte le stagioni in una sola volta. Assenti “The Walking Dead”, “The Big Bang Theory” o “Game of Thrones”, i cui diritti sono detenuti da altre piattaforme. Di sicuro su questo portale di streaming non ci si annoia mai, e regolarmente, più volte al mese, vengono aggiunti nuovi contenuti. Non rimarrà deluso neanche chi ha gusti un po’ più particolari, perché potrà contare su una vasta scelta di documentari e anime.

Ancora Netflix si contraddistingue per un modello di abbonamento flessibile, che può essere disdetto ogni mese, e offre innumerevoli funzioni aggiuntive. Si comincia con un mese di prova e poi, se lo si desidera, parte il servizio vero e proprio. Se non si è soddisfatti, si può comunque decidere di non proseguire o rescindere dal contratto in un secondo momento.

In più, oltre ad app native per Smart TV, tutte le console più comuni, Apple TV, Chromecast e il classico sito disponibile per tutti i browser comuni, ci sono anche app Mobile per iOS, Android e Windows Phone. Con i dispositivi mobili iOS e Android è anche possibile scaricare i titoli desiderati e guardarli successivamente anche senza essere connessi ad Internet. Infine, non solo tutti i contenuti sono presenti in italiano, ma sono visibili anche in lingua originale e con i sottotitoli.

Con gli abbonamenti standard e premium, più costosi, film e serie vengono riprodotti rispettivamente in HD o Ultra HD (quando disponibile). Non limitandosi al piano di base, che prevede la connessione di un unico dispositivo in definizione standard, con l’abbonamento superiore si possono connettere due dispositivi contemporaneamente e ben quattro con la versione più completa, interessante soprattutto per le famiglie e per coloro che dispongono di dispositivi 4K o UHD e una connessione veloce.

Vantaggi Svantaggi
Ottime produzioni originali A seconda dei generi, un’offerta di serie e film non proprio completa
Modelli di abbonamento molto flessibili… …con pochi extra nelle versioni più costose, standard e premium
App per diversi dispositivi e sistemi operativi Non presente la possibilità di scaricare singoli titoli o serie
Funzione di download per i dispositivi mobili HD e 4K disponibili solo aderendo ad un altro tipo di abbonamento
Film e serie tv disponibili in lingua originale e con sottotitoli  

Le migliori alternative a Netflix: cosa offre la concorrenza?

Amazon Prime Video

Una tra le più conosciute alternative a Netflix è Amazon Prime Video: dalla fine del 2016 anche in Italia è arrivato questo servizio, compreso già nell’abbonamento Amazon Prime.

Anche su Amazon Prime Video sono disponibili serie di produzione propria come “The Man in the High Castle”, “Transparent”, “The Grand Tour”, “Creative Galaxy” e molte altre, oltre che film e serie offerti da terzi, come ad esempio la saga di “Fast & Furious”. Tuttavia, in Italia il catalogo offerto risulta ancora limitato, in confronto a Netflix o alle altre proposte. I contenuti non sono solo visibili in streaming, ma possono anche venir scaricati su tablet e smartphone, limitandosi però ad un massimo di due dispositivi.

L’abbonamento è strettamente legato all’attivazione del servizio Amazon Prime ed è quindi incluso nella sua quota annuale: pagando Amazon Prime si riceverà così gratuitamente l’accesso al servizio Prime Video.

Per raggiungere il servizio dai browser, bisogna visitare il sito dedicato primevideo.com, mentre generalmente funziona su smartphone e tablet con i sistemi operativi Android, sui tablet Fire e alcuni modelli di Smart TV LG o Samsung. Per quanto riguarda la qualità video, l’unico contenuto in 4K è la serie “The Grand Tour”, disponibile però solo in lingua originale. Per il resto si può regolare la qualità scegliendo tra good (buona qualità), better (qualità superiore), best (ottima qualità). Infine, tra i lati negativi si annoverano la visione su un unico dispositivo per volta e la presenza di pochi contenuti in italiano: molti sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Vantaggi Svantaggi
Serie originali di propria produzione Collezione poco vasta
Streaming e contenuti da poter scaricare sui dispositivi mobili Contenuti difficilmente offerti in 4K o UHD
App per iOS, Android, prodotti propri di Amazon, come Amazon Fire, e alcune Smart TV Alcuni titoli presenti solo in lingua originale con sottotitoli
Contenuti in HD Limitazione nel numero di titoli da scaricare
Sottotitoli  

Infinity TV

Infinity TV è la piattaforma offerta da Mediaset con un’ampia scelta di film e serie TV. Mantiene la stessa formula di Netflix e quindi è possibile fare una prova di un mese a costo zero e proseguire poi con un unico abbonamento mensile molto vantaggioso. La disdetta può essere fatta in qualsiasi momento e si può anche decidere di riattivare il servizio in un secondo momento. Una particolarità è rappresentata anche dagli Infinity Pass che permettono di acquistare direttamente un abbonamento per 1, 3 o 12 mesi ad un prezzo conveniente.

Non ci sono serie di produzione originali, ma spuntano grossi titoli, come “The Big Bang Theory”, “Nip Tuck”, “Cinquanta sfumature di grigio”, la serie di “X-Men” e molte altre. Il catalogo viene arricchito costantemente ogni mese. Inoltre si possono scaricare i contenuti su tablet o smartphone e vederli anche offline. Esiste anche la possibilità di noleggio di alcuni film usciti da poco al cinema.

Innumerevoli sono i dispositivi su cui si può vedere: Smart TV, console di giochi, tablet, smartphone e persino Chromecast. Tutti i contenuti sono visibili su 5 dispositivi diversi e 2 alla volta contemporaneamente. Sul piano della qualità, cominciano ad essere disponibili anche alcuni titoli in 4K e HDR.

Vantaggi Svantaggi
Contenuti da vedere in streaming, da scaricare e anche a noleggio Produzioni originali non presenti
Mese di prova gratuito e possibilità di acquistare più mesi a prezzi vantaggiosi Ancora pochi titoli offerti in 4K e HDR
Titoli tutti in HD presenti anche in lingua originale  
Disponibile su moltissimi dispositivi  
Possibilità di scaricare i titoli sui dispositivi mobili e vederli offline  

NOW TV

In seguito al grande successo di Sky Online, a partire da giugno 2016 Sky ha dato vita a NOW TV, che raccoglie l’offerta on demand, ma permette anche di vedere alcuni canali live, abbonandosi almeno ad uno dei 3 ticket, dedicati all’intrattenimento, alle serie tv e al cinema. Questa piattaforma va quindi ad aggiungersi alle altre proposte di Sky e si indirizza ai nuovi clienti che non hanno un contratto e preferiscono non affidarsi a decoder e parabola.

NOW TV si presenta come un’ottima alternativa a Netflix, con un ampio catalogo, costantemente aggiornato e una ricca offerta di serie TV, trasmesse in contemporanea con gli Stati Uniti, come “The Walking Dead” o “Game of Thrones”. In più sono disponibili 8 canali Sky Cinema. Per gli amanti dello sport, è possibile anche scegliere dei pacchetti appositi e seguire la propria squadra preferita di calcio, anche se così aumenta il costo di tutta l’offerta.

Si può disdire ognuno di questi ticket in modo flessibile, ogni mese, ed è prevista una prova gratuita di 14 giorni, alla scadenza dei quali si potrà decidere di proseguire o meno con l’offerta. Nei 3 ticket principali è inclusa la qualità HD, mentre ancora non sono presenti titoli in 4K o UHD. Tutti i principali dispositivi sono supportati, come console di giochi, smartphone, Smart TV e tablet; ad un account è possibile associare fino ad un massimo di 4 dispositivi, utilizzabili però uno alla volta.

Vantaggi Svantaggi
Ampio catalogo di film, serie TV e persino sport Solo 14 giorni di prova
Serie TV disponibili in contemporanea con gli USA Pacchetti sport costosi
I ticket principali hanno titoli tutti in HD Nessun titolo in 4K o definizione diversa dall’HD
Abbonamento flessibile Nessuna funzione di download o possibilità di vedere i contenuti offline

TIMvision

A partire dal 2015 è stato creato il servizio di Tv on demand TIMvision, prima noto come Cubovision. A gestire questa piattaforma online, ma che funziona anche tramite decoder, è il provider telefonico TIM. Chi quindi ha un contratto con questo gestore, potrà usufruire sin da subito dei contenuti offerti da questa TV, compresi nell’abbonamento a Internet. Altrimenti, dopo un periodo di prova di 4 settimane, è possibile acquistare un abbonamento mensile per circa 5 Euro al mese.

Concentrandosi sui contenuti offerti, si noterà che TIMvision dispone di un ampio catalogo dedicato ai film, ai bambini e anche all’intrattenimento, sezione in cui sono raccolti documentari, concerti, reality e altri tipi di contenuti. Sul fronte delle serie tv l’offerta appare più limitata rispetto a Netflix e NOW TV, ma ciò non toglie che sono presenti dei contenuti originali e di propria produzione, quali “Berlin Station”, “Good Behavior” e “Get Shorty”. Anche gli amanti dello sport non rimarranno a bocca asciutta, aderendo all’offerta Eurosport Player (al momento gratuito per 12 mesi). L’offerta si completa con titoli a noleggio, quasi tutti al prezzo di 2,99 Euro.

Il punto di forza di TIMvision è riscontrabile nella sua compatibilità con moltissimi dispositivi, tra cui si annoverano non solo smartphone e tablet, ma anche Smart TV LG e Android, lettori Blu-ray Samsung e Chromecast. Senza alcun costo aggiuntivo è possibile vedere i contenuti in contemporanea su diversi dispositivi e godersi l’offerta di TIMvision da qualsiasi parte ci si trovi. Inoltre i clienti TIM non consumano traffico dati, utilizzando la piattaforma dai propri dispositivi mobili con apposito abbonamento.

Infine è da notare che tutti i video sono 4K Ready e anche se non si dispone di una connessione a banda larga o a fibra ottica viene garantita una qualità video sempre ad alta definizione, nello specifico Full HD a 2 MB e 4K a 8 MB.

Vantaggi Svantaggi
Ampia selezione di film, contenuti per bambini e format di intrattenimento Poche serie TV disponibili
Abbonamento mensile a prezzo molto conveniente Nessuna possibilità di vedere i contenuti offline
4K Ready e alta definizione sempre garantita  
Disponibile su molti dispositivi  

Google Play Store

Anche su Google Play Store si trovano film e serie da guardare, ma non in abbonamento. Sono offerti molti film e serie da poter noleggiare o comprare e poter quindi vedere in qualsiasi momento, approfittando delle numerose offerte proposte frequentemente.

Per le ultime uscite e i film di successo, Google Play Store è una vera e propria alternativa a Netflix. Particolarmente conveniente per i blockbuster cinematografici, meno per le serie TV che hanno un costo non indifferente per ogni stagione. È disponibile anche una modalità offline e di download per i dispositivi compatibili, tra cui non rientrano però tutte le Smart TV, le console o i lettori Blu-ray. In compenso è compatibile con dispositivi che supportano l’audio surround 5.1 e permette quindi di ricreare l’atmosfera del cinema a casa propria.

Per quanto riguarda la qualità delle immagini, molti film e serie sono anche disponibili in HD, a volte anche in 4K e UHD, a patto però che si disponga di una banda larga di almeno 15 Mbit/s, di una Chromecast Ultra e di un televisore 4K.

Vantaggi Svantaggi
Scelta di film molto ampia Nessun abbonamento
Ultime uscite Non presenti contenuti di produzione propria
App per Android, iOS e Chromebook Poco conveniente per i fan delle serie TV
Modalità offline e download dei contenuti Pochi dispositivi supportati con app native
Definizione HD e in 4K  

iTunes Video

Il corrispondente della Apple del Google Play Store è iTunes Video. La formula è la stessa utilizzata dal servizio di Google, che permette di acquistare o noleggiare singoli titoli, senza quindi servirsi di abbonamenti. Se paragonato sempre con quello di Google, il suo servizio rimane comunque più di nicchia, sfruttato soprattutto dagli utenti Apple.

Chi volesse solo testare iTunes Video, si imbatte sin da subito in una prima difficoltà: non è possibile visualizzare i contenuti direttamente da un player sul browser, ma è necessario scaricare e installare il client di iTunes sul proprio PC o qualsiasi altro dispositivo. Si verrà comunque ricompensati e si avrà così accesso ad una vasta collezione di film, che spazia in ogni genere. Anche qui sono presenti numerose serie da guardare in streaming o acquistare e scaricare completamente o solo alcuni episodi.

Questo sistema offre gli stessi vantaggi e svantaggi che porta con sé Google Play Store: i costi per scaricare un’intera serie sono elevati. Ciò che il servizio di Apple offre in più è il materiale extra per film e serie, come si ritrovano su DVD e Blu-ray, consigliato per chi ama seguire interviste, dietro le quinte e tanti altri contenuti esclusivi. La qualità video e audio viene offerta rispettivamente in HD e surround 5.1, mentre non sono ancora disponibili titoli in 4K.

Per quanto riguarda i dispositivi supportati, iTunes si limita ad autorizzare i suoi dispositivi, quindi film e serie sono visualizzabili su iPhone, iPad, Mac, PC e il box TV “Apple TV“. Anche in questo caso i titoli acquistati e scaricati sono visualizzabili offline dalla mediateca di iTunes.

Vantaggi Svantaggi
Enorme scelta tra film e serie Necessario scaricare e installare iTunes, non funziona direttamente dal browser
Ultime uscite e molti classici Nessuna formula di abbonamento
Contenuti esclusivi per molti film Mancanza di produzioni proprie
HD disponibile per molti contenuti A parte il PC, compatibile solo con dispositivi Apple
Surround 5.1. per alcuni titoli Non supporta titoli in 4K o UHD
Modalità offline  

Chili TV

Una realtà tutta italiana è Chili TV, il servizio online di video on demand. Fondata nel 2012 a partire dal servizio offerto da Fastweb, è diventato nel giro di poco tempo un punto di riferimento per i cinefili e ha superato anche i confini nazionali, approdando nel 2014 in Polonia, Germania, Austria e Gran Bretagna.

Come iTunes Store e Google Play Store, funziona senza abbonamento, in quanto ogni contenuto viene noleggiato o acquistato. Tuttavia non ha nulla da invidiare ai suoi avversari più conosciuti a livello internazionale, dato che presenta un catalogo di tutto rispetto con prime visioni e una scelta di oltre 50.000 titoli tra film e serie tv. La sua offerta risulta particolarmente ghiotta per i cinefili, perché saranno i primi a poter guardare i nuovi titoli che approdano sulla piattaforma 105 giorni dopo essere usciti nelle sale cinematografiche (a volte anche meno).

Interessante la possibilità di poter preordinare alcuni film così da essere avvisati quando saranno disponibili sulla piattaforma e poterli vedere subito. Spesso aderendo a questa promozione, oltre al prezzo del noleggio, viene abbinato un biglietto gratis per il cinema. Inoltre vi è la possibilità di acquistare film che vengono anche inviati a casa come DVD e Blu-ray. Chili TV non è quindi solo una piattaforma on demand, ma si trasforma anche in un online shop e questo rende la sua offerta ancora più completa.

Soffermandoci di più sugli aspetti tecnici, anche Chili TV dimostra un’alta compatibilità con un gran numero di dispositivi e sono disponibili le app gratuite per iOS, Android e Windows Phone, in modo da poter accedere alla piattaforma anche dai dispositivi mobili. Ogni video dispone di tre tipi di qualità: standard, HD e HD plus.

Vantaggi Svantaggi  
Catalogo aggiornato con prime visioni e oltre 50.000 titoli tra film e serie tv Nessuna forma di abbonamento  
Possibilità di acquistare film e riceverli a casa in DVD o Blu-ray Mancanza di produzioni proprie  
Prenotando un film si riceve a volte un biglietto gratuito per il cinema Qualità in 4K non disponibile  
Disponibile su molti dispositivi    

Mubi

Per chi è stanco delle solite proposte commerciali e ama guardare film d’autore, Mubi ha la soluzione giusta. Con un abbonamento mensile sono disponibili 30 film al mese con una nuova pellicola caricata ogni giorno, da guardare tutte le volte che si vuole e da diversi dispositivi.

Il servizio offerto si limita quindi solo a una selezione di film, ampliata ulteriormente con lungometraggi disponibili per il noleggio, ma sempre rigorosamente d’autore. Per questo motivo i film sono tutti in lingua originale con sottotitoli soprattutto in inglese. Tutti i film sono disponibili per 30 giorni e quando un titolo raggiunge questo limite viene sostituito da un altro. È possibile guardare i film online e interagire con altri appassionati attraverso la funzione social di Mubi. Per convincersi delle funzionalità del servizio si può anche guardare uno spezzone live della collezione attuale, ogni giorno diverso.

Dal punto di vista tecnico la piattaforma presenta delle pecche: è supportato solo su pochi dispositivi e si basa su una risoluzione 720x480, ben lontana dai canoni HD o UHD. Mubi è quindi una piattaforma di nicchia che punta alla qualità dei film piuttosto che alle proprietà tecniche.

Vantaggi Svantaggi
Selezione di film d’autore Pochi dispositivi supportati
Funzione social per scambiarsi opinioni con altri cinefili Qualità del video standard
Modalità offline Molti film senza sottotitoli in italiano

I più conosciuti servizi di streaming a confronto

  Netflix Amazon Prime Video Infinity NOW TV (prima Sky Online) Google Play Store iTunes Video Chili TV TIMvision Mubi Paramount Channel RaiPlay
Catalogo di film + + +++ +++ +++ +++ +++ +++ ++ + +
Catalogo di serie ++ ++ +++ +++ ++ ++ ++ + Non presenti + +
Produzioni originali Molte Molte Nessuna Poche Nessuna Nessuna Nessuna Poche Nessuna Molte Molte
Attualità dell‘offerta Buona Limitata Elevata Elevata Elevata Elevata Elevata Elevata Limitata Limitata Limitata
Abbonamento
Versioni a noleggio e da acquistare Solo a noleggio Solo a noleggio
App e disponibilità Elevata Elevata Elevata Elevata Bassa Bassa Elevata Elevata Bassa Bassa Elevata
Modalità offline e download per le app dei dispositivi mobili
Qualità video massima HD/UHD pagando una tariffa più alta HD UHD HD HD HD UHD HD Full HD 4K Standard Standard Standard
Possibilità di cambiare lingua Per alcuni titoli Solo con il decoder TIM BOX Alcuni titoli disponibili direttamente in lingua originale
Sottotitoli Disponibile solo per alcuni titoli Per alcuni titoli Solo con il decoder TIM BOX Spesso solo in inglese A volte
Costi Abbonamento mensile Incluso con il servizio Amazon Prime Abbonamento mensile o possibilità di acquistare Infinity Pass Abbonamento mensile Pagamento per ogni film noleggiato Pagamento per ogni film noleggiato Pagamento per ogni film noleggiato Abbonamento mensile o compreso nel prezzo del contratto ADSL TIM Abbonamento mensile Gratuito Gratuito, ma serve registrazione

Conclusione

Tutte le alternative a Netflix illustrate qui presentano dei vantaggi. Ognuna di queste si indirizza a gruppi di utenti diversi e hanno diversi punti di forza: gli appassionati di serie faranno meglio ad optare per dei servizi in abbonamento come Amazon Prime Video, Infinity o NOW TV, mentre chi non vuole perdersi ultime uscite o cult in ambito cinematografico, non resterà deluso dalle proposte di Google Play Store e di iTunes Video sul fronte Apple. In particolare proprio il servizio Apple offre anche materiali aggiuntivi, come si trovano su DVD e Blu-ray. Vi sono perciò molte valide alternative a Netflix, tutte da scegliere in base alle proprie esigenze.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.