TV box a confronto: lo streaming veloce con un clic

Guardare serie e film online fa parte della vita di tutti i giorni per la generazione dei nativi digitali. In molti casi i momenti in cui tutta la famiglia si metteva a guardare il telegiornale in attesa che iniziasse la propria serie preferita fa ormai parte del passato. Chi oggi parla di guardare la televisione spesso non intende la televisione convenzionale, ma piuttosto un film riprodotto in streaming dalla mediateca di Netflix o di un altro servizio analogo. Tuttavia per molti utenti lo schermo del proprio laptop non è sufficiente. In questo caso un TV box fornisce la soluzione più adatta, permettendo lo streaming di contenuti online direttamente sullo schermo della vostra televisione.

Che cos’è un TV box?

Un TV box è un dispositivo che l'utente collega al proprio televisore per guardarci direttamente contenuti in streaming. Per utilizzare il box e accedere così a tutti i contenuti digitali in esso contenuti è sufficiente una connessione Wi-Fi e una presa di corrente. Il vantaggio è che uno streaming box non solo è compatibile con i televisori più recenti ma anche con i modelli più vecchi, i quali possono essere collegati senza problemi.

In questo modo l'utente può trasformare in un attimo un normale televisore in una smart TV riproducendo video in 4K: l'abbreviazione "4K" sta per schermo orizzontale da 4.000 pixel. Rispetto alla risoluzione Full HD di 1.080 pixel, i video 4K sono quasi quattro volte più nitidi. La risoluzione in 4K è anche conosciuta come Ultra HD (Ultra High Definition). Ma attenzione: per godere veramente del 4K, prima di acquistare un televisore è necessario assicurarsi che sia in grado di riprodurre video in Ultra HD. In caso contrario anche la migliore e più veloce delle connessioni Internet sarà superflua.

Gli streaming box sono leggermente più grandi rispetto alle chiavette. Ma facendo un compromesso sulla compattezza del dispositivo, si guadagna significativamente in termini di prestazioni. Per quel che riguarda ciò che l'utente può trasmettere in streaming con un TV box dipende da un lato dal produttore e dal tipo di modello e dall'altro dal software e dal sistema operativo associato. Per esempio, Apple offre alcune altre applicazioni rispetto ai dispositivi Android e a quelli con sistema operativo Fire OS di Amazon. Ma maggiore è la diffusione delle applicazioni e più probabile è che possano essere utilizzate con tutti i TV box. Queste includono, ad esempio:

  • App per lo streaming di video con un abbonamento: Amazon (Prime) Video, Netflix, Maxdome, TV Now
  • App per accedere online alle emittenti televisive (live streaming, non servizi on-demand): Zatoo, Magine
  • Mediateche video di servizi pubblici o privati di emittenti televisive
  • App per lo streaming di musica: Deezer, Spotify e altri fornitori di servizi, Amazon Prime Music, Amazon Music Unlimited, Apple Music
  • Portali video: YouTube, Vimeo
  • Varie emittenti radio online di genere diverso
  • App di videogiochi

Chiaramente questi sono solo degli esempi, la scelta è ben più vasta. Ogni utente può personalizzare l’interfaccia del proprio TV box con i favoriti e liste varie. Inoltre è possibile accedere ai propri servizi di cloud dove avete salvato le vostre foto e riprodurle quindi sul vostro televisore. Così l’intera famiglia riunita in salotto può vedere le foto dell’ultima vacanza, archiviate digitalmente.

Probabilmente il vantaggio maggiore di un TV box è che, a differenza della televisione convenzionale, l'utente non dipende dai contenuti in diretta. Anche se alcune applicazioni offrono la possibilità di guardare alcuni canali TV in diretta online, il vero valore aggiunto di un box streaming risiede nei servizi on-demand. Ciò significa che l'utente può avviare, interrompere e interrompere i contenuti in qualsiasi momento. Il dispositivo memorizza dove l'utente ha interrotto il video e lo riprende più tardi allo stesso punto.

Alcuni box contengono una funzione con la quale registrare i contenuti di live streaming scegliendo se archiviarli su supporti di archiviazione interni o esterni o in un cloud associato. Grazie a questa funzione l’utente non perde alcuna trasmissione.

Installare uno streaming box

Chi vuole installare un TV box non ha bisogno di conoscenze tecniche approfondite. Premesso che abbia accesso a una connessione internet e a una presa di corrente, il box può essere installato in pochi passaggi:

  1. Collegate il dispositivo alla televisione: direttamente tramite l’entrata HDMI o attraverso un cavo HDMI.
  2. Collegate quindi lo streaming box attraverso un cavo USB con la spina e l’alimentatore nella presa di corrente. Solo allora il flusso di corrente sarà garantito, assicurando la riproduzione di video in alta definizione senza che si blocchi. Sebbene la corrente per il box possa essere trasmessa attraverso l’entrata USB della televisione, non è raccomandabile per i contenuti in 4K.
  3. Infine collegate il TV box a Internet attraverso Wi-Fi o cavo ethernet. Utilizzate le app integrate nell’interfaccia utente per lo streaming dei contenuti o scaricate le nuove app.

Oltre all’allaccio HDMI, un TV box dispone di diverse altre porte ed entrate, ad esempio per una chiavetta USB o un disco rigido esterno. I supporti di memorizzazione esterna sono utili anche per la memorizzazione dei contenuti registrati se la memoria interna della scatola non è più sufficiente.

La maggior parte dei TV box è dotata di telecomando; alcuni modelli sono dotati anche di controllo vocale. L'utente decide se cercare il contenuto manualmente o utilizzare la ricerca vocale. I TV box come quelli di Amazon possono essere azionati anche tramite l'app associata; in questo caso uno smartphone o un tablet funziona come un telecomando. Alcuni dispositivi possono essere ampliati con una tastiera wireless con touchpad integrato. Questo rende la ricerca di contenuti ancora più facile.

N.B.

I TV box non vanno confusi con le chiavette TV. Queste ultime sono molto compatte e possono quindi essere utilizzate anche fuori casa. I potenti processori dei TV box garantiscono una migliore qualità dell'immagine. Le migliori prestazioni si riflettono però anche sul prezzo, significativamente più elevato rispetto alle chiavette per lo streaming TV.

A cosa prestare attenzione

Le componenti hardware necessarie dipendono dalle esigenze dell'utente. Indipendentemente dalle preferenze personali, si raccomanda di prestare attenzione a un processore potente come un processore dual core o quad core. I processori più deboli possono essere compensati – fino a un certo punto – da una RAM più grande.

Chiunque abbia intenzione di registrare contenuti video dovrebbe assicurarsi innanzitutto di disporre di una grande memoria interna o che comunque possa essere espansa da supporti di archiviazione esterni. La regola generale è: meglio più memoria di quella effettivamente necessaria che troppo poca. Gli utenti che vogliono convertire di tanto in tanto il proprio televisore in una console di gioco dovrebbero scoprire quali accessori sono compatibili con il box in loro possesso.

Gli abbonamenti già sottoscritti, invece, svolgono un ruolo secondario nella selezione dei dispositivi. Tra un abbonamento Amazon Prime e l’acquisto di un Fire TV box il passo è breve. Ma i contenuti Prime possono essere trasmessi in streaming anche attraverso altri box.

Chi invece è libero di decidere dovrebbe farlo sulla base dei componenti hardware a propria disposizione e testare le varie interfacce sui dispositivi di amici e conoscenti o direttamente in un negozio di elettronica. Questo è l'unico modo per scoprire quale streaming box è più adatto a voi.

I migliori TV box a confronto

La scelta del TV box è tanto ampia come quella delle chiavette TV. Servizi come Amazon e Apple offrono ormai da diversi anni i propri TV box. I dispositivi vengono costantemente rivisti in modo che lo streaming sia ora possibile in qualità Ultra HD. Altri fornitori stanno seguendo l'esempio.

Di seguito è riportato un confronto tra Amazon Fire TV, Apple TV, Nvidia Shield Pro, Xiaomi Mi Box, Minix Neo u9-H, Rveal 2 Media Player e Leelbox Q3. Va notato tuttavia che non esiste un dispositivo ottimale: dopo tutto ogni utente ha esigenze e priorità diverse. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei singoli box sul mercato?

Amazon Fire TV

L'ultima generazione del TV Box Amazon Fire TV è più piccolo dei suoi predecessori e può essere facilmente nascosto dietro qualsiasi tv, a penzoloni. Il produttore ha voluto distaccarsi dal solito formato da appoggiare sul mobile della tv.

Oltre alla risoluzione ultra HD dei contenuti in streaming, il box Amazon supporta anche l'HDR (High Dynamic Range). Ciò significa che durante lo streaming di serie e film l'immagine è uniformemente illuminata, più ricca di contrasto e complessivamente più luminosa. I video sono nitidi e chiari, i dettagli sono ben riconoscibili.

Il tv box di Amazon tende a focalizzarsi sui contenuti prodotti da Amazon, tuttavia non è necessario sottoscrivere un abbonamento Prime. L'utente può facilmente ottenere applicazioni esterne tramite il box e non è obbligato a riprodurre i contenuti di Amazon. Il servizio permette anche di prendere in prestito o acquistare singoli titoli.

N.B.

Il tv box di Amazon Fire TV, messo in commercio a fine ottobre 2018, è disponibile in USA, UK e Germania, ma non in Italia. Non è prevista una data per la commercializzazione nel paese.

Funzioni:

  • La chiavetta tv di Amazon Fire TV supporta risoluzioni 720p, 1080p e anche 2160p.
  • Lo streaming in qualità 4K/Ultra HD e HDR è facilmente possibile. Tuttavia, per essere adatto il televisore deve essere in grado di riprodurre video in Ultra HD.
  • Proprio come la chiavetta Fire TV, il box più potente ha anche una memoria interna di 8 GB che l'utente può utilizzare per varie applicazioni. Inoltre il box ha 2GB di RAM combinata con un processore quad-core da 1.5GHz per uno streaming Ultra HD fluido.
  • Amazon fornisce un telecomando con controllo vocale Alexa integrato per il controllo, ma può essere utilizzato anche con l'input dei tasti. In alternativa l'applicazione gratuita di controllo remoto Fire TV è disponibile nell'App Store per Fire, Android e iOS. Questo consente il funzionamento tramite smartphone o tablet.
  • Il box supporta gli standard Wi-Fi 802.11a, b, g, n e ac. La tecnologia dual-band integrata garantisce una connessione Wi-Fi stabile.
  • Amazon offre diversi accessori per il tv box, tra cui un controller di gioco e un adattatore ethernet.
  • Affinché il box Fire TV sia utilizzabile, deve essere collegato direttamente al televisore tramite una connessione HDMI. Si aggancia sul retro del televisore e quindi non richiede una superficie su cui appoggiarlo. Se si preferisce posizionare il box un po’ lontano dal televisore, è possibile utilizzare un cavo HDMI per il collegamento.

Scelta delle app:

  • Con Amazon Fire TV l'utente ha la possibilità di scegliere tra i contenuti Amazon a pagamento e vari altri servizi di streaming, ad esempio note emittenti televisive, piattaforme video come YouTube o Vimeo e altri servizi a pagamento come Netflix. Anche lo streaming musicale è possibile attraverso applicazioni come Spotify. Per ottenere le applicazioni l'utente deve accedere al proprio account Amazon. In caso di costi per app o contenuti, il pagamento viene effettuato tramite il metodo selezionato. Gli abbonati a Prime ricevono automaticamente tutti i contenuti inclusi dopo aver effettuato il login. Un aspetto particolarmente pratico è che Amazon sincronizza tutti i contenuti con l'applicazione Amazon Prime Video in modo che gli utenti possano usufruirne in streaming su dispositivi portatili anche fuori casa.
  • Con il browser Internet Firefox o Silk l'utente ha anche la possibilità di navigare in rete direttamente via TV.
  • Per gli amanti dei videogiochi l'Amazon App Store offre anche giochi.
  • Gli appassionati di sport troveranno applicazioni, ad esempio di yoga e pilates, nonché utili contatori di calorie e a varie applicazioni fitness.

Prezzo:

  • Il tv box Amazon Fire TV è due volte più costoso della più compatta alternativa stick con un prezzo di quasi 80 euro. Ma il box offre una potenza complessiva maggiore. I costi aggiuntivi dipendono dal fatto che l’utente decida o meno di sottoscrivere un abbonamento.

Formato:

  • Misure: 65 mm x 65 mm x 15 mm
  • Peso: 87,1 g
Vantaggi Svantaggi
Telecomando venduto assieme al box L’utilizzo dei contenuti Prime comporta dei costi aggiuntivi
Utilizzo da remoto virtuale aggiuntivo tramite applicazioni gratuite  
Funzione di comando vocale integrata con Alexa  
I costi aggiuntivi sono opzionali e non influiscono l’utilizzabilità del box  
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi  
Possibile streaming in 4K / Ultra HD  
Connessione Internet via Wi-Fi o cavo ethernet  

Apple TV 4K

Un altro servizio di streaming di frequente utilizzo proviene dall’azienda Apple. Il tv box di Apple è progettato per essere posizionato vicino alla TV come un lettore Blu-ray e consente di trasmettere video in streaming in Ultra HD. Proprio come Amazon, anche Apple utilizza l'HDR, che promette di rendere l'immagine più luminosa, più dettagliata, più ricca di contrasto e ancora più realistica.

Lo streaming box di Apple visualizza una panoramica di tutte le applicazioni installate e preferite sulla sua interfaccia utente. L'utente è libero di installare qualsiasi applicazione in streaming. Inoltre integrato vi è anche l'iTunes Store di Apple, dove gli utenti possono acquistare e noleggiare musica e video. La pagina iniziale del tv box viene aggiornata non appena l'utente aggiunge nuove applicazioni e contenuti.

Funzioni:

  • Il tv box di Apple fornisce contenuti video in qualità 4K e li riproduce con una risoluzione fino a 2160p.
  • Il processore di chip A10X Fusion con architettura a 64 bit offre uno streaming fluido. La memoria principale del box ha una capacità di 3 GB, la memoria interna di 32 GB o 64 GB.
  • La fornitura comprende il corrispondente telecomando vocale Siri. Ciò significa che il televisore può essere controllato sia tramite la tastiera che tramite comandi vocali. Alcuni comandi sono confermati dal telecomando tramite vibrazione.
  • Per la connessione a Internet il dispositivo fornisce una connessione Wi-Fi comune con standard 802.11ac in dual-band.
  • Il negozio online di Apple offre una vasta gamma di accessori, dai telecomandi di ricambio ai controller di gioco wireless e alle cuffie.

Scelta di app:

  • Numerose applicazioni gratuite e a pagamento sono disponibili tramite il dispositivo. Sono compresi i programmi sportivi come DAZN, le mediateche di emittenti televisive pubbliche e private, nonché le applicazioni in streaming, per le quali è richiesto un abbonamento. Nell'iTunes Store di Apple l'utente può anche acquistare singoli film e serie.
  • Un'altra caratteristica pratica è che Apple ha sviluppato un'applicazione tv per iPhone e iPad che sincronizza il contenuto con il tv box. In questo modo l'utente ha accesso centrale a tutte le applicazioni installate, indipendentemente dal dispositivo.
  • Il vantaggio dei contenuti iTunes: I film e gli spettacoli che gli utenti hanno già acquistato in qualità HD tramite iTunes vengono resi automaticamente disponibili in 4K da Apple non appena sono disponibili, senza costi aggiuntivi.

Prezzo:

  • Il tv box di Apple è disponibile in due versioni che si differenziano solo per la capacità di memoria interna. Il modello con 32 GB costa 199 euro, mentre il box con 64 GB 219 euro. L'utilizzo del box non comporta nessun costo aggiuntivo. Se volete sincronizzare i vostri contenuti con iPhone e altri dispositivi dovete effettuare il login con il vostro Apple ID. I contenuti Apple acquistabili sull'iTunes Store sono invece a pagamento sia per chi ha sottoscritto un abbonamento sia per chi effettua un singolo acquisto. Tali contenuti non appartengono al tv box.

Formato:

  • Misura: 98 mm x 98 mm x 35 mm
  • Peso: 425 g
Vantaggi Svantaggi
Telecomando venduto assieme al box L’utilizzo dei contenuti iTunes comporta costi aggiuntivi
Funzione di comando vocale Siri integrata  
I costi aggiuntivi sono opzionali e non influiscono sull’utilizzabilità del box  
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi  
Possibilità di streaming in 4K / Ultra HD  
Connessione Internet via Wi-Fi o cavo ethernet  

NVIDIA SHIELD TV

Chi opta per il tv box NVIDIA SHIELD approfitta di intrattenimento 4K ad alta definizione e tecnologia HDR (High Dynamic Range Imaging), ammesso che si disponga di un televisore adatto. Il produttore utilizza un sistema operativo Android per i propri dispositivi, puntando così sui software di Google. Il vantaggio è che il box può essere utilizzato attraverso il comando vocale di Google. Un’altra destinazione del box è anche quella di console di gioco, come dimostrato dal fatto di essere venduta anche all’interno di un set comprendente un joystick e uno spazio di memoria interna significativamente più voluminoso. Dunque il box offre una gamma di funzioni pratiche che va oltre lo streaming di video e musica.

Funzioni:

  • La tecnologia integrata nel tv box NVIDIA SHIELD permette la produzione di video in Ultra HD. Il dispositivo supporta inoltre i video in 4K HDR.
  • All’interno del box sono racchiusi un processore NVIDIA TEGRA X1 e una RAM di 3 GB ai quali si aggiungono una memoria interna di 16 GB nella versione standard e 500 GB nel modello professionale.
  • I componenti variano da un modello all’altro. Mentre il controller da remoto con comando vocale integrato fa parte di entrambi i box, il tv box NVIDIA SHIELD Pro contiene anche un SHIELD game controller.
  • Il dispositivo si collega a Internet attraverso lo standard Wi-Fi dual-band 802.11ac o una connessione Gigabit Ethernet.
  • Chi acquista il modello standard può sempre decidere di aggiungere separatamente un controller SHIELD.

Scelta delle app:

  • Il box NVIDIA convince, così come quelli di Amazon e Apple, grazie a un’ampia gamma di app per lo streaming di video e musica. A questa appartengono i servizi di abbonamento quali Netflix, Maxdome e Amazon Prime Video, oltre ai servizi gratuiti quali YouTube, Vevo e le mediateche di molte emittenti televisive pubbliche e private.
  • Inoltre NVIDIA offre le comuni app di casa Google per musica, serie e film.
  • Ammesso che si disponga di una scheda grafica dalle buone prestazione, con la tecnologia NVIDIA GameStream si può fare lo streaming di giochi dal proprio PC sulla televisione.
  • Un significativo punto a favore è che a entrambe le varianti del dispositivo è associata l’iscrizione trimestrale premium presso il servizio di streaming Zattoo.

Prezzo:

  • Le due versioni del tv box NVIDIA SHIELD si differenziano non solo per lo spazio d’archiviazione e gli accessori, ma anche per il prezzo. La versione standard costa circa 200 euro, il dispositivo per gli utenti pro circa 30 euro in più.

Format:

  • Misure: 98 mm x 159 mm x 26 mm
  • Peso: 250 g
Vantaggi Svantaggi
Telecomando (+ game controller) venduto assieme al box L’utilizzo di GEFORCE NOW comporta dei costi aggiuntivi
Funzione vocale di Google integrata Nessuna offerta propria di streaming
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi  
Possibilità di streaming in 4K/Ultra HD  
Connessione Internet via Wi-Fi o cavo ethernet  

Xiaomi Mi Box

Lo Xiaomi Mi Box è dotato di un sistema operativo Android. Supporta video HDR e la riproduzione in Ultra HD, il che significa elevato contrasto, colori saturi e una precisione dei dettagli. Chiaramente è però necessario disporre di un televisore che supporti la riproduzione HDR. Il tv box di Xiaomi ricorda molto, come è anche il caso degli altri modelli fino ad ora presentati, una scatola di piccole dimensioni che permette di risparmiare spazio utile nel salotto (o in camera, perché no).

Presupponendo una connessione Internet stabile, con il dispositivo è possibile vedere video senza perdere tempo, con stabilità e in alta definizione. Xiaomi fornisce il dispositivo con un comando vocale bluetooth che comunica al Mi Box i vostri ordini e riproduce i risultati sul televisore. Per chi preferisce invece la ricerca manuale a sua disposizione c’è la tastiera del comando da remoto. I possessori dello streaming box possono scegliere anche tra numerose trasmissioni on demand riproducibili tramite app. Inoltre il dispositivo consente di guardare telegiornali, ascoltare la radio o essere utilizzato come console per videogiochi.

Per la trasmissione senza fili di contenuti su altri dispositivi Xiaomi Mi Box si affida a Google Cast. Chi ha interesse a fare una presentazione di diapositive ma ritiene il proprio smartphone o tablet troppo piccolo, può trasmettere i propri contenuti sullo schermo televisivo. Il vantaggio è che la trasmissione prosegue anche quando si riceve una chiamata.

Funzioni:

  • Lo Xiaomi Mi Box supporta una risoluzione in 4K così come anche video in HDR.
  • Il dispositivo è dotato di un processore quadcore Cortex A53 con una RAM di 2 GB e una memoria fissa integrata di 8 GB, ma espansibile attraverso hard disk esterni.
  • Xiaomi fornisce il proprio tv box con un telecomando, dotato sia di tastiera che di comando vocale.
  • Nel dispositivo è integrata la tecnologia Wi-Fi dual-band che supporta gli standard 802.11a, b, g, n e ac.
  • Chi desidera utilizzare il proprio Mi Box come console di videogioco può acquistare un Mi Game Controller, moltiplicando così l’intrattenimento del box.

Scelta delle app:

  • Nell’interfaccia utente Android adattata dal produttore Xiaomi, che prende il nome “MIUI”, l’utente può scegliere tra una vasta gamma di app gratuite.
  • Oltre alle app per gli abbonamenti in streaming come Netflix o Amazon, l’app store offre le mediateche di molte emittenti televisive, anche in live streaming. Chi possiede già un abbonamento può loggarsi tramite l’app relativa al proprio account e richiamare tutti i contenuti attraverso il box.
  • Servizi gratuiti come YouTube, Vevo o Vimeo sono egualmente a disposizione.
  • Il dispositivo può essere utilizzato anche per la riproduzione e lo streaming di contenuti musicali di stazioni radio online e altri fornitori di servizi come Spotify, Amazon Music o Deezer.
  • Inoltre Xiaomi offre l’opzione di utilizzare il tv box come console di videogioco. Nell’app store trovate un’ampia gamma di app di gaming.

Prezzo:

  • Con un prezzo di circa 90 euro il tv box di Xiaomi a confronto con altri modelli come quello di Apple o NVIDIA può essere acquistato a un rapporto qualità-prezzo vantaggioso.

Formato:

  • Dimensioni: 101 mm x 101 mm x 19,5 mm
  • Peso: 176,5 g
Vantaggi Svantaggi
Controllo a distanza venduto assieme al box Nessuna offerta propria di streaming
Comando vocale integrato  
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi  
Possibilità di streaming in 4K/Ultra HD  

MINIX NEO U9-H

Con il tv box MINIX è possibile effettuare lo streaming di video in Ultra HD e HDR. L'elevata qualità dell'immagine consente un'esperienza come al cinema ma direttamente a casa vostra e senza rischiare di imbattersi in immagini pixelate o di scarsa qualità. Lo streaming 4K avviene tramite un sistema operativo Android. Spetta all'utente decidere se collegare il dispositivo a Internet tramite Wi-Fi o cavo ethernet.

Il box viene fornito dotato di telecomando, ma senza una funzione di comando vocale. Un altro svantaggio è che alcune applicazioni sono difficili da utilizzare per mezzo del telecomando o lo sono solo in maniera limitata. Il produttore MINIX offre quindi il telecomando MINIX NEO A2, disponibile separatamente, in cui sono integrati una piccola tastiera e molti più tasti funzione. Il nuovo modello A3 ha anche una funzione di comando vocale.

Funzioni:

  • Con il tv box MINIX NEO U9-H è possibile trasmettere in streaming video ad altissima risoluzione. Il produttore promette una qualità 4K e HDR.
  • Con un processore octa core Cortex A53 con 2 GB di RAM e una memoria interna di 16 GB, si colloca nella fascia media dei box di streaming in termini di prestazioni.
  • Il dispositivo può essere collegato a Internet tramite Wi-Fi con standard 802.11ac a doppia banda o via LAN.
  • Il telecomando è incluso nella fornitura. Se le funzioni non sono sufficienti, l'utente può acquistare separatamente un telecomando di un'altra marca o comandare il box tramite una tastiera con touchpad integrato.

Scelta delle app:

  • Il tv box MINIX supporta un'ampia gamma di applicazioni per lo streaming di video e musica. Tuttavia, il produttore non offre contenuti propri, come ad esempio l'Amazon Box. La selezione delle app per il box MINIX è quindi limitata a fornitori esterni.
  • Le mediateche possono essere accedute tramite le rispettive applicazioni del Google Play Store. Anche YouTube e Vevo sono disponibili.
  • I proprietari del MINIX NEO U9-H possono utilizzare gli abbonamenti esistenti installando l'app del rispettivo fornitore e accedendo con il proprio account - ad esempio con Zattoo, Magine, Netflix, Amazon Prime Video o TV Now.
  • Inoltre c'è un gran numero di applicazioni nell'App Store che possono essere utilizzate per il gioco.
  • Se si desidera visualizzare i contenuti dal proprio smartphone o tablet sullo schermo TV, è possibile trasferirli in modalità wireless al box e quindi alla tv tramite Miracast.

Prezzo:

  • Il prezzo per il box è di circa 125 euro, quindi a metà tra i dispositivi più economici e quelli più costosi presi ad esempio in questo confronto. Alcuni utenti potrebbero non essere soddisfatti della funzionalità del telecomando. Se si vuole espandere la scatola e optare per un utilizzo più servizio dalle migliore prestazioni, bisogna sostenere costi aggiuntivi. Il MINIX NEO A3 AirMouse ad esempio ha un sistema di controllo vocale che molti utenti apprezzano, per un costo che si aggira attorno ai 35 euro.

Formato:

  • Misure: 127 mm x 127 mm x 27 mm
  • Peso: 240 g
Vantaggi Svantaggi
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi Il telecomando standard lascia a desiderare – il telecomando dotato anche di comando vocale va acquistato a parte
Possibile streaming in 4K / Ultra HD Nessuna offerta propria di streaming
Connessione Internet via Wi-Fi o cavo ethernet  

Rveal 2 Streaming Media Player

Lo streaming box funziona anche con un sistema operativo Android. Ecco perché tutte le applicazioni sono disponibili sul Google Play Store. La scatola è dotata di un potente processore, che è il prerequisito per poter riprodurre video in Ultra HD.

Applicazioni come Kodi ti permettono di creare il vostro media center individuale. Oltre ai contenuti online di varie accessibili tramite le varie applicazioni, è anche possibile aggiungere immagini, musica e video da dischi rigidi esterni collegati al box. L'utente accede a qualsiasi contenuto attraverso l'interfaccia software, indipendentemente da dove questo sia archiviato.

N.B.

Rveal 2 Streaming Media Player risulta attualmente non acquistabile, neanche attraverso il sito ufficiale.

Funzioni:

  • Con il Rveal 2 Streaming Media Player è possibile riprodurre in streaming serie e film in 4K Ultra HD - sia tramite WLAN 802.11a, b, g, n o ac o via ethernet.
  • Il TV box è dotato di un processore Octa Core Cortex A53, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna.
  • Il box è azionato tramite l'associato Rveal Backlit Air Mouse Remote & Keyboard e dispone di tutte le funzioni essenziali per una adeguata esperienza di home entertainment. Il telecomando è dotato di pulsanti per l'accesso DeepL, una mini tastiera sul retro e ingresso vocale. Il tv box è disponibile anche in set con una piccola tastiera con touch pad integrato. I due set non differiscono per prezzo.

Scelta delle app:

  • Il Rveal 2 Streaming Media Player fornisce all'utente tutte le applicazioni più popolari disponibili per il sistema operativo Android. Questi includono Amazon Prime Video, YouTube, Netflix, Netflix, Skype, numerosi canali di notizie, mediateche di emittenti televisive pubbliche e private e Kodi.
  • L'App Store offre anche un'ampia scelta di giochi, stazioni radio e servizi di streaming musicale.
  • Il TV-Box è la base per navigare in Internet utilizzando lo schermo televisivo. Controlla il newsfeed di Facebook, guarda le ultime previsioni del tempo, effettua videochiamate, gioca, riproduci le foto in tv e molto altro ancora; tutto comodamente tramite il Rveal 2 Streaming Media Player.

Prezzo:

  • Lo streaming box Rveal 2 è piuttosto costoso rispetto ai dispositivi di altri produttori qui presentati. Con circa 260 Euro la scatola è uno dei modelli più costosi.

Formato:

  • Misure: 127 mm x 127 mm x 27 mm
  • Peso: 240 g
Vantaggi Svantaggi
Controllo a distanza o tastiera con touch pad venduto assieme al box Nessuna offerta propria di streaming
Funzione vocale integrata  
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi  
Possibile streaming in 4K / Ultra HD  

Leelbox Q3

Il Leelbox Q3, come molti altri tv box, è dotato di software operativo Android. L’unicità di questo box è la possibilità di guardare film in 3D oltre ai più comuni formati 4K, Ultra HD e HDR. Smartphone, tablet e altri dispositivi possono essere collegati al box via Bluetooth per sincronizzare i contenuti. Il Leelbox Q3 può essere utilizzato anche per la telefonia via Internet. Tutto ciò di cui avete bisogno è una connessione tra box e smartphone.

Funzioni:

  • Gli utenti di Leelbox Q3 possono navigare in Internet sia tramite Wi-Fi dual-band sia attraverso un cavo ethernet. Una connessione in LAN può risultare vantaggiosa poiché garantisce stabilità durante lo streaming.
  • Il produttore Leelbox ha integrato nel modello un processore Octa Core Cortex A53 con 2 GB di RAM. Una memoria interna di 16 GB è a disposizione dell'utente per applicazioni e contenuti.
  • Il telecomando standard in dotazione non dispone di un controllo vocale o di funzioni ulteriori a quelle di base.

Scelta delle app:

  • Con Leelbox Q3 l'utente ha la possibilità di accedere ad un'ampia gamma di applicazioni. Oltre a YouTube, Picasa, Flicker e Facebook, sono disponibili anche popolari applicazioni per lo streaming video. L'offerta spazia dalle mediateche delle stazioni televisive e dai canali di informazione a Netflix e Amazon Prime Video. La scelta di abbonarsi o meno sta all'utente.
  • Il box può essere collegato in modalità wireless ad altri dispositivi tramite l'applicazione Miracast. In questo modo è possibile trasferire immagini e altri contenuti da telefoni cellulari e simili alla televisione.
  • Leelbox permette anche di effettuare chiamate online, ad esempio tramite l'applicazione Skype.
  • Troverete anche stazioni radio, applicazioni per lo streaming musicale e giochi sul Google Play Store.

Prezzo:

  • Il tv box Leelbox è economico rispetto ad alcuni degli altri dispositivi presentati, senza però risultare meno performante. Per circa 56 euro l'utente ha la possibilità di guardare video in 4K Ultra HD e 3D. Il Leelbox è dotato dello stesso processore di alcuni dei dispositivi molto più costosi. L'utente deve solo accontentarsi di un telecomando privo di alcune funzioni come il comando vocale e la tastiera.

Formato:

  • Dimensioni: 127 mm x 127 mm x 25 mm
  • Peso: 480 g
Vantaggi Svantaggi
Controllo a distanza venduto assieme al box Nessuna offerta propria di streaming
Vasta gamma di app per video, musica e videogiochi Funzione di comando vocale integrata assente
Possibile streaming in 4K Ultra HD, HDR e 3D  

Panoramica dei migliori tv box a confronto

Funzioni Amazon Fire TV 4K Apple TV 4K NVIDIA SHIELD TV Xiaomi Mi Box MINIX NEO U9-H Rveal 2 Streaming Media Player Leelbox Q3
Prezzo circa 80 euro circa 199–219 euro circa 199–230 euro circa 90 euro circa 125 euro circa 260 euro circa 56 euro
Telecomando incluso
Comando vocale no ja sì no
Gestione via app no no no no no no
Trasmissione senza fili di contenuti su altri dispositivi no
Bluetooth
Wi-Fi sì (in alternativa con cavo ethernet) sì (in alternativa con cavo ethernet) sì (in alternativa con cavo ethernet) sì (in alternativa con cavo ethernet) sì (in alternativa con cavo ethernet) sì (in alternativa con cavo ethernet)
HD 720p, 1080p
Ultra HD / 4K
Processore Processore quad core da 1,5 GHz A10X Fusion Chip con architettura a 64 Bit NVIDIA TEGRA X1 Processore quad core Cortex A53 Processore octa core Cortex A53 Processore octa core Cortex A53 Processore octa core Cortex A53
Memoria interna 8 GB 32 o 64 GB 16 o 500 GB 8 GB 16 GB 16 GB 16 GB
RAM 2 GB 3 GB 3 GB 2 GB 2 GB 2 GB 2 GB
Alimentazione esterna sì, per Micro USB sì, per Micro USB sì, per Micro USB sì, per Micro USB sì, per Micro USB sì, per Micro USB sì, per Micro USB
Costi aggiuntivi obbligatori dopo l’acquisto no no no no no no no

I televisori presentati differiscono notevolmente nel prezzo. Mentre il tv box di Amazon Fire TV e il Leelbox Q3 sono acquistabili a meno di 100 euro, il tv box Apple 4K costa circa 200 euro e il Rveal 2 Streaming Media Player addirittura a circa 260 euro. Tutti i produttori promettono streaming in alta qualità 4K/Ultra HD, processori potenti e memoria a sufficienza. Alcuni modelli sono inoltre dotati di un telecomando sia con tastiera che con comando vocale.

In definitiva, l'utente è tenuto a soppesare quali caratteristiche sono per lui le più importanti e di quali può invece fare a meno. In ogni caso dovrebbe conoscere i limiti del proprio televisore. Se i film e le serie non possono essere riprodotte in Ultra HD, allora forse vale più la pena investire in una variante economica come una chiavetta tv.