Quali sono le alternative gratuite a Microsoft Word?

Quando si parla di elaborazione di testi, Microsoft Word occupa il primo posto. Il programma rappresenta lo standard assoluto soprattutto nelle aziende e per questo è indispensabile per tutti coloro che lavorano a livello professionale con i testi. Ma l’universalità si paga anche: la versione commerciale di Word 2016 costa infatti all’incirca 135 euro, mentre quella non commerciale si aggira attorno agli 80 euro. Per fortuna esistono molti altri programmi gratuiti per l'elaborazione di testi. Quali sono le migliori alternative a Microsoft Word?

Quali alternative a Microsoft Word siano adeguate alle vostre esigenze, dipende soprattutto per cosa intendete utilizzare il programma di scrittura. Se ad esempio per voi è importante avere molte opzioni per l’impostazione del testo, vi servirà un certo tipo di programma; se invece per voi è fondamentale essere concentrati durante la scrittura, cercherete un’altra tipologia di elaboratore di testi. Inoltre le alternative a Microsoft Word occupano rispettivamente molto spazio, a meno che non decidiate di optare per un programma online, il quale non necessita di essere salvato su disco fisso. Un importante presupposto, è che il programma sia compatibile con il sistema operativo del PC.

Alternative di Microsoft Word a confronto

 

Disponibile per

Versione Mobile

File .docx

Peculiarità

Lingue

OpenOffice Writer

Windows, Linux, Mac, Solars, FreeBSD

Sì, per Android

Solo visualizzazione

Quasi come Word

Tramite i pacchetti di lingua sono disponibili molte lingue

LibreOffice Writer

Windows, Linux, Mac

Viewer per Android

Visualizzazione e memorizzazione

Numerosi aggiornamenti

Tramite i pacchetti di lingua sono disponibili molte lingue

AbiWord

Linux

No

Visualizzazione e  memorizzazione

 

Tramite i plug-in di lingua sono disponibili molte lingue

WPS Office Writer

Windows, Linux

Sì, per Android e iOS

Visualizzazione e memorizzazione

Crittografia e cloud

Molte lingue sono installabili come supplemento

SoftMaker FreeOffice

Windows, Linux, Mac

Sì, per Android

Visualizzazione e memorizzazione

 

Sono disponibili vocabolari aggiuntivi

Writemonkey

Windows

No

Visualizzazione e memorizzazione

Scrittura senza distrazioni

Oltre all’inglese sono disponibili 14 lingue tramite pacchetti di lingua, tra cui l’italiano

Google Docs

Tutti perché online

Sì, per Android e iOS

Visualizzazione e memorizzazione

Collaborazione in tempo reale

Sono disponibili molte lingue

Apache OpenOffice Writer: quasi come Word

Apache OpenOffice era conosciuto fino al 2012 con il nome di OpenOffice.org, e viene spesso denominato semplicemente “OpenOffice”. Writer OpenOffice è il più famoso tra le alternative a Microsoft Word e, assieme a LibreOffice, è anche il più simile all’originale.

Come già il pacchetto di Microsoft Office, anche OpenOffice è costituito, oltre dal programma di elaborazione testi, da: un programma di disegno, un’alternativa a Excel, un tool per il database, uno per le formule matematiche e un tool per le presentazioni. Solo al programma per la posta elettronica OpenOffice non propone alcuna alternativa.

Writer di OpenOffice possiede tutte le funzioni che servono nella quotidianità del lavoro in ufficio. È da evidenziare che OpenOffice riesce ad aprire tutti i formati di Microsoft Word. Nel processo di salvataggio, OpenOffice supporta tuttavia solo i formati di file più vecchi (.doc, .xml). Solitamente i dettagli rimangono conservati anche nel layout; per quanto riguarda i dettagli, come il posizionamento di note a piè di pagina, possono avvenire spostamenti del testo. Prima di stampare è quindi raccomandabile esportare i documenti in formato PDF. OpenOffice Writer è disponibile per Windows, Mac e Linux. In più sono disponibili portabilità per Solaris e FreeBSD.

Vantaggi Svantaggi
Simile a Microsoft Word Non salva i file .docx
Apre il formato Microsoft Word  

LibreOffice Writer: l’alternativa a OpenOffice

Un’alternativa all’alternativa: LibreOffice si è scisso da OpenOffice nel 2010, quando si è presentata una discordia con l’allora sponsor principale, Oracle. Il layout e le funzioni del programma sono per la maggior parte uguali, ma ci sono alcune importanti differenze. Infatti, con LibreOffice Writer si elaborano e si salvano documenti in formato .docx, mentre in OpenOffice è possibile solo aprirli. A coloro che scambiano molti documenti con utenti di Microsoft Office conviene preferibilmente utilizzare LibreOffice.

LibreOffice pubblica decisamente più aggiornamenti rispetto a OpenOffice, il che rappresenta contemporaneamente sia un vantaggio che uno svantaggio. Il vantaggio è che in questo modo gli sviluppatori correggono frequentemente gli errori, suppliscono a lacune riguardo alla sicurezza o implementano nuove funzioni. Tuttavia alle volte inseriscono anche funzioni acerbe e non tutti gli utenti hanno voglia di aggiornare ogni due mesi.

Vantaggi Svantaggi
Salva anche documenti .docx Funzioni acerbe
Più aggiornamenti Gli aggiornamenti possono essere di disturbo

AbiWord: un programma leggero con molte funzioni

Il nome AbiWord ha origine dal termine spagnolo “abierto”, che significa “aperto”. Questa alternativa a Microsoft Word offre funzioni simili all’originale e il layout si orienta alle versioni precedenti di Word (fino a Word 2003). Tuttavia, al contrario del programma di Microsoft, AbiWord prende poco spazio sul disco fisso: solo 20 Megabyte. Con AbiWord si possono creare tabelle, inserire grafiche, e, grazie al tool Mail Merge, è possibile completare automaticamente i campi all’interno di e-mail.

Con una lunga lista di plug-in, le funzioni di AbiWord possono essere ulteriormente ampliate. I filtri dell’importazione infatti servono a leggere e salvare la maggior parte dei formati di file, tra i quali i file .docx. Nella pratica, in alcuni formati il layout deve essere ritoccato. Inoltre AbiWord propone una piattaforma sulla quale è possibile lavorare documenti in tempo reale assieme ad altre persone. Manca solamente una funzione per l’esportazione dei documenti in formato PDF. Il programma continua a essere sviluppato solo per Linux. Le versioni precedenti sono disponibili anche per altri sistemi operativi.

Vantaggi Svantaggi
Programma leggero Non esporta documenti PDF
Salva anche file .docx Per molte funzioni è indispensabile un plug-in aggiuntivo
Piattaforma collaborativa  

WPS Office Writer: l‘alternativa per chi scrive molto

L’azienda Kingsoft ha messo in commercio il suo pacchetto Office WPS Office già a partire dagli anni ’80. Oltre alle numerose versioni a pagamento, il fornitore mette a disposizione anche una versione gratuita ricca di funzioni, la Office Free Edition. La struttura del programma di elaborazione di testi ricorda molto quella del concorrente Microsoft, tuttavia si distingue per alcune peculiarità. Il programma consente ad esempio di aprire più documenti contemporaneamente e di passare da uno all’altro grazie all’aiuto di tab. Un ulteriore tratto distintivo è rappresentato dalle due modalità di visualizzazione Eye Protection Mode e Night Mode, in cui l’area di scrittura si colora di tonalità che non danneggiano la vista.

I file possono essere salvati in svariati formati. Accanto al formato interno wps, sono disponibili anche altri formati comuni, incluso docx. Chi si iscrive ha l’accesso a un cloud personale e può salvare i file online. In aggiunta gli utenti possono servirsi della semplice funzione di protezione del file tramite password impostando la crittografia.

Vantaggi

Svantaggi

Struttura solida

Accesso all’intera gamma di funzioni a pagamento

Cloud gratuito

 

Molti formati di file

 

Crittografia dei file

 

SoftMaker FreeOffice: elaborazione di testi made in Germany

Anche il produttore di software tedesco SoftMaker offre una versione gratuita in aggiunta alle soluzioni a pagamento: si tratta di FreeOffice. Per poterla utilizzare gli utenti devono solamente inserire un indirizzo di posta elettronica valido. Si può optare per un menu classico o per il moderno layout Ribbon. Indipendentemente da cosa scegliate, entrambi i design sono molto ordinati.

Per salvare i documenti si possono selezionare i formati di file di Microsoft Office oppure quelli interni di SoftMaker. Oltre a ciò c’è la possibilità di esportare i file in formato pdf o epub. In più nella suite Office gratuita sono contenuti un programma per il calcolo di tabelle e un software per creare presentazioni. FreeOffice viene aggiornato regolarmente ed è disponibile per Windows, Linux e Mac. Infine si può scaricare una versione Mobile del programma per smartphone Android.

Vantaggi

Svantaggi

Design user-friendly

È necessario registrarsi con un indirizzo e-mail

Supporta anche formati Microsoft

 

Suite Office completa

 

 

WriteMonkey: scrivere senza distrazioni

WriteMonkey è la scelta giusta per coloro che vogliono concentrarsi sulla scrittura senza venire distratti da funzioni del layout avanzate. La modalità fullscreen fa sì che la visualizzazione del programma sia quella più somigliante in assoluto al classico foglio bianco (o in alternativa nero, verde o di altro colore personalizzabile), sul quale poter dare libero sfogo alla propria creatività.

Con il tasto destro del mouse si richiama il menu attraverso il quale l’utente, per una migliore visibilità sul documento, ha la possibilità di coprire parti di testo specifiche oppure di saltare da un paragrafo a un altro. Il timer permette inoltre di impostare una durata specifica di tempo in cui si vuole scrivere in maniera concentrata. L’autocompletamento delle parole incluso nel software permette di risparmiare molto tempo.

In conclusione, va ricordato che WriteMonkey è il più leggero dei qui presentati programmi desktop. Viene fornito senza la necessità di installazione, ciò significa che si può tenere WriteMonkey molto comodamente in una chiavetta USB e utilizzarlo in un PC a scelta. Per aprire il programma basterà scaricare la cartella contenente le istruzioni, copiarla e incollarla sul disco fisso, e infine aprire il file WriteMonkey.exe. I testi si possono salvare come documenti .txt oppure possono essere esportati in Word, anche come file .docx. WriteMonkey funziona solo su Windows.

Vantaggi Svantaggi
Modalità fullscreen per concentrazione massima Solo per Windows
Timer Layout poco elegante
Funziona senza installazione  
Salva anche file .docx  

Google Docs: elaborazione di testi online

Google Docs, o anche conosciuto come “i testi e le tabelle di Google”, è un programma di scrittura online. Chi ha un account Google troverà Google Docs tra le app. Potete però accedere ai vostri documenti anche tramite Google Drive. Su Google Docs create nuovi documenti e lavorate insieme a più utenti contemporaneamente sullo stesso documento. Potete assistere alle modifiche in tempo reale sul documento. È soprattutto comodo se intendete scrivere un testo assieme ad altre persone, o se ad esempio collaborate con redattori. Come per Microsoft Office, OpenOffice e LibreOffice, anche in Google Docs esistono delle funzioni per la creazione di tabelle (“sheets”) e presentazioni (“slides”).

Gli svantaggi di Google Docs sono una maggiore lentezza e una quantità minore di funzioni rispetto alle alternative a Microsoft Word, le quali vengono installate direttamente sul PC. Le opzioni layout di Google Docs sono decisamente più limitate; inoltre molti utenti si mostrano titubanti ad affidare i propri dati al web. Inoltre la prestazione delle funzioni di Google Docs dipende strettamente dalla qualità e dalla sicurezza della connessione Internet. Per fortuna c’è anche un’app Google Docs, scaricabile su PC e smartphone, che permette di lavorare offline.

Vantaggi Svantaggi
Si lavora ovunque Meno funzioni rispetto ai programmi desktop
Collaborazione semplice Un po’ lento

Naturalmente esistono alternative anche a Google Docs. Zoho è il programma di elaborazione di testi online che offre più funzioni, come ad esempio un programma e-mail e numerose opzioni di layout. Anche per l’utilizzo di Zoho è indispensabile la registrazione con un account e il programma è adatto soprattutto a utenti che elaborano regolarmente testi online. Per lavori di gruppo saltuari esiste Etherpad, disponibile senza registrazione. Etherpad dispone di meno funzioni per l’elaborazione di testi, ma è il tool più veloce per quanto riguarda i lavori di gruppo.