Come resettare Windows 8

Con il passare del tempo, i sistemi operativi diventano inevitabilmente sempre più lenti. Le ragioni possono essere diverse: i programmi e gli strumenti installati non influenzano solo l’avvio, ma anche le prestazioni del sistema in generale o magari avete intenzione di vendere il vostro computer, ma dovete cancellare prima tutti i vostri file e dati personali dal sistema. In entrambi i casi può essere utile resettare Windows 8.

Le possibilità sono fondamentalmente due: il reset completo di Windows 8 alle impostazioni di fabbrica e il reset parziale mantenendo i file esistenti. In questo articolo imparerete come eseguire entrambe le opzioni. Vi spieghiamo inoltre come scaricare un file ISO di ripristino per creare un supporto di installazione.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Ripristino parziale o totale, quale opzione scegliere?

Prima di tutto, dovreste chiedervi qual è lo scopo del reset. Se volete soltanto che il vostro computer torni a lavorare più velocemente, è sufficiente un ripristino semplice. Questa “reinizializzazione” ripristina il sistema, mantenendo i file e le impostazioni. I programmi installati di default sul PC e le applicazioni del Microsoft Store vengono reinstallati.

Tuttavia, se avete intenzione di vendere o regalare il vostro computer, dovreste ripristinare Windows 8 interamente in modo da cancellare tutti i file personali. In questo caso, tutti i programmi verranno rimossi, le impostazioni saranno reimpostate e il sistema operativo sarà reinstallato. Durante questo processo, tutti i dati sul PC andranno persi.

Una volta scelta l’opzione più adatta, siete pronti per iniziare con il ripristino. Nella sezione seguente troverete istruzioni dettagliate che vi guideranno passo per passo nella procedura.

Come resettare Windows 8 senza perdere i dati

  1. Nella modalità desktop, premete la combinazione di tasti tasto [Windows] + [i] e selezionate “Modifica impostazioni PC” dalla barra laterale a sinistra.
  2. Cliccate su “Aggiorna e ripristina” e poi su “Ripristino”.
  3. Selezionate ora l’opzione visualizzata “Reinizializza il PC conservando i tuoi file” cliccando il pulsante “Per iniziare” al di sotto di questa voce.Il sistema ora controlla prima di tutto se ci sono programmi che non possono essere ripristinati, visualizzandoli sul desktop dopo la reinizializzazione.
  4. Se appare un avviso che vi segnala dei file mancanti, inserite il supporto di installazione di Windows.
  5. Seguite le istruzioni sullo schermo.
Consiglio

Se in passato avete aggiornato il vostro PC da Windows 8 a Windows 8.1 e il vostro PC ha una partizione di ripristino di Windows 8, sarà ripristinata la versione originale di Windows 8. Questo significa che dopo il reset dovrete eseguire nuovamente l’aggiornamento a Windows 8.1. Lo stesso vale per gli aggiornamenti di Windows delle versioni precedenti. Se resettate Windows 7, ad esempio, verrà ripristinata anche in questo caso la versione originale. Eventuali aggiornamenti devono essere installati manualmente.

Creare un supporto di installazione per resettare Windows 8

Se non avete un CD di installazione di Windows 8, dovete creare un vostro supporto di installazione. A questo scopo vi serve il file di installazione per Windows 8 e Windows 7 USB/DVD Download Tool, che, contrariamente al suonome, è adatto anche per Windows 8.

Il file di installazione è un file ISO che è una copia del sistema operativo e contiene tutti i file rilevanti per l’installazione. Potete scaricare questo file ISO sul PC e creare sulla base di questo una chiavetta USB avviabile o un DVD. Questo supporto di installazione può quindi essere utilizzato per ripristinare Windows 8. Vi spieghiamo come fare:

  1. Innanzitutto, assicuratevi che la vostra connessione a Internet sia stabile e che abbiate un supporto di memorizzazione libero con almeno quattro gigabyte di capacità.
  2. Andate sul sito web di download di Windows.
  3. Scorrete fino alla sezione “Seleziona edizione” e selezionate la vostra edizione dal menu a tendina. Cliccate quindi sul pulsante “Conferma”.
  4. Successivamente apparirà la sezione “Seleziona la lingua del prodotto”. Selezionate la vostra lingua dal menu a tendina e cliccate nuovamente su “Conferma”.
  5. Il sito web ha ora generato due link, validi per 24 ore, da cui è possibile scaricare il file ISO. Selezionate la versione adatta (32 bit o 64 bit) e scaricate il file cliccando sul pulsante corrispondente.

Successivamente, avrete bisogno di Windows 7 USB/DVD Download Tool per creare un supporto di memorizzazione avviabile. Procedete come segue:

  1. Scaricate lo strumento dal sito di Microsoft. Selezionate la lingua “Italiano” e cliccate sul pulsante “Scarica”. Nell’elenco che appare selezionate il file “Windows7-USB-DVD-Download-Tool-Installer-it-IT-exe”, cliccate su “Avanti” e salvate il file sul computer.
  2. Aprite il file per installare lo strumento. Seguite le istruzioni nel wizard di installazione.

Ora avete tutto il necessario per creare un supporto di installazione/ripristino per Windows 8. Procedete come segue:

  1. Aprite il Windows 7 USB/DVD Download Tool.
  2. Nel tool, selezionate il file ISO precedentemente scaricato e cliccate sul pulsante “Avanti”.
  3. Selezionate il supporto su cui desiderate salvare il file cliccando su “Dispositivo USB” o “DVD”.
  4. Collegate la chiavetta USB o inserite il DVD e cliccate su “Copia”.
  5. Il supporto dati viene ora formattato ed è pronto per l’installazione.

Ora avete a disposizione un supporto di installazione che potete utilizzare per resettare Windows 8, come descritto nella sezione “Come resettare Windows 8 senza perdere i dati”.

Ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 8

  1. Con la scorciatoia da tastiera di Windows tasto [Windows] + [i] aprite le impostazioni di sistema.
  2. Selezionate “Modifica impostazioni PC”.
  3. Cliccate su “Aggiorna e ripristina” e poi su “Ripristino”.
  4. Cliccate ora sul pulsante “Per iniziare” alla voce “Rimuovi tutto e reinstalla Windows”.
  5. Il sistema operativo viene ora ripristinato automaticamente alle impostazioni di fabbrica. Tutti i dati andranno persi.