Cos’è GitHub? Il controllo di versione in sintesi

I programmi di controllo di versione permettono di mantenere una visione d’insieme anche in progetti molto grandi. Tutte le modifiche al codice sono registrate dal software permettendo di tornare alle versioni precedenti del progetto, se necessario. Anche lavorare in gruppo è molto più facile. GitHub è probabilmente il programma di controllo di versione più conosciuto nel campo. In questo articolo potete scoprire cos’è esattamente GitHub e quali vantaggi può offrire.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

GitHub: il leader di mercato

Se vi occupate di software di controllo delle versioni, GitHub è uno dei primi programmi in cui vi imbatterete, ma cos’è GitHub esattamente? Dal 2008, l’applicazione web ha offerto agli utenti di tutto il mondo la possibilità di gestire i processi di sviluppo software sia di sistema che di app.

Gli oltre 65 milioni di utenti assicurano che GitHub abbia un monopolio quasi totale tra i vari sistemi di controllo di versione sul mercato. Nel 2018, GitHub è stato acquistato dalla società Microsoft per oltre 7 miliardi di dollari. Dal 2020, il servizio basato sulla rete offre anche un’applicazione per smartphone, per i due popolari sistemi operativi iOS e Android, che consente di accedere ai propri progetti e al loro stato attuale da qualsiasi luogo.

Il principio dietro GitHub: uno sguardo veloce a Git

Mentre GitHub è solo un’applicazione web estremamente popolare usata dai programmatori soprattutto per una collaborazione efficiente e per la gestione delle versioni del loro software, il programma sottostante Git è un software locale che è principalmente destinato all’uso individuale. Git è un software gratuito open source, il che significa che il codice sorgente è disponibile al pubblico. Fin dallo sviluppo di Git nel 2005, in cui è stato coinvolto tra gli altri lo sviluppatore di Linux, Linus Torvalds, il programma si è affermato come il software leader per il controllo delle versioni.

Fatto

Il controllo di versione è un approccio per registrare le modifiche ai progetti. Per mezzo del controllo di versione è possibile tenere traccia dei diversi stadi di sviluppo e ritornare alle versioni precedenti se necessario. In questo modo, il processo per arrivare al codice finito non è solo ordinato, ma spesso abbreviato.

Come funziona il controllo di versione con GitHub?

Il compito principale del software di controllo delle versioni è quello di registrare gli sviluppi di vari progetti di programmazione. Tali progetti includono il software applicativo, così come lo sviluppo web. Qualsiasi modifica al codice può essere caricata su un cloud e salvata come versione separata usando GitHub, che è convenientemente già integrato nella maggior parte degli ambienti di sviluppo.

In questo modo, un progetto GitHub contiene diverse versioni dello stesso codice. Da un lato, questo permette di tracciare il processo di sviluppo dei propri progetti. D’altra parte, GitHub permette di tornare alle versioni precedenti del codice in qualsiasi momento, il che è particolarmente vantaggioso nel caso in cui dei bug si inseriscano in un progetto.

Oltre alla possibilità di rendere disponibili diverse versioni dello stesso codice, una delle ragioni principali per usare GitHub nello sviluppo software è la capacità di effettuare un lavoro di squadra efficiente. Ogni membro del team può scaricare la versione corrente del codice come proprio repository, o repo abbreviato. Se si copia un repository nel proprio account GitHub, questo processo è anche chiamato fork.

Un repo, a sua volta, è formato da vari rami, chiamati anche branches. Il progetto principale si trova di solito nel branch master. Grazie alla creazione dei rami, le parti del codice si dividono e possono essere modificate simultaneamente dai singoli sviluppatori. In questo modo, ogni collaboratore può occuparsi di una parte separata del codice.

Se si desidera unire di nuovo il codice, GitHub fornisce il comando merge. Una richiesta viene inviata all’utente che possiede il progetto originale su GitHub. Se è necessario apportare delle modifiche, il codice viene quindi unito.

GitHub a confronto

GitHub non è l’unico servizio che si presta al controllo di versione. Vi sono infatti un certo numero di alternative a GitHub, come Bitbucket e GitLab. La comunità di GitHub si concentra particolarmente su progetti open source pubblici, mentre Bitbucket, ad esempio, si concentra maggiormente su progetti privati di utenti aziendali e imprenditori. Tuttavia, è anche possibile creare repository privati e gratuiti su GitHub.

GitLab, un altro sistema di gestione del codice sorgente basato su Git, offre ai propri utenti delle caratteristiche simili al leader di mercato GitHub. Il più importante vantaggio dato da GitHub è la popolarità del servizio: non solo vi sono numerosi sviluppatori disponibili per i progetti sviluppati sulla piattaforma, grazie alla grande comunità di cui dispone, ma quasi tutti nel settore hanno una certa esperienza di lavoro con GitHub.

L’integrazione diretta di GitHub in molti ambienti di sviluppo per programmatori, ad esempio PyCharm o Visual Studio Code, rende anche più facile lavorare con il servizio basato sul web. Anche l’applicazione per smartphone, con oltre 20.000 recensioni positive nell’AppStore, fa risaltare GitHub.

GitHub

Bitbucket

GitLab

La comunità open source più grande

Concentrata su utenti business

I repository possono essere ospitati sulla propria infrastruttura

Applicazioni smartphone per iOS e Android

Mancanza di una app

Nessuna app dedicata ma applicazioni con supporto per GitLab disponibili sia per iOS che per Android.

Un proprio strumento di integrazione continua con GitHub Actions

Buona integrazione con altri prodotti della suite Atlassian (come Jira o Confluence)

Interfaccia utente facile da utilizzare

Distribuire il proprio progetto web su GitHub

Lo sviluppo di siti web è uno dei casi d’uso più comune per GitHub. Per evitare di aggiungere alla fine tutte le modifiche al codice sorgente che avvengono durante la fase di sviluppo, molti team ora usano il concetto di continuous integration e talvolta aggiornano i loro progetti più volte al giorno. Ciò offre un grande vantaggio: il progetto è sempre aggiornato. In questo modo, il codice combacia in qualsiasi momento dello sviluppo e in caso di problemi può essere immediatamente modificato. Vi sono vari strumenti di continuous integration che possono essere utilizzati anche in combinazione con il controllo di versione tramite GitHub.

Se volete che i cambiamenti effettuati sul codice sorgente non solo siano soggetti a processi di test automatizzati, ma che raggiungano anche l’utente finale direttamente, è necessario considerare il concetto di continuous delivery.

Mentre questo può aiutarvi a mantenere il vostro codice aggiornato, a volte il più grande problema nella creazione dei siti web consiste nel mettere a disposizione il codice finito presso una propria infrastruttura. Questo perché i siti web a volte si comportano diversamente in un ambiente live, nell’hosting, rispetto a come si comportano durante lo sviluppo locale sul proprio computer. Pertanto, è consigliabile avviare il progetto nella propria infrastruttura hosting sin dall’inizio della fase di sviluppo per essere in grado di seguire direttamente i cambiamenti effettuati sull’esempio nel codice live e validarli in questo modo.

Consiglio

Utilizzate Deploy Now di IONOS per collegare il vostro progetto web GitHub all’infrastruttura hosting di IONOS e tenere traccia di tutte le modifiche apportate al vostro sito web dal vivo. Oltre a proteggere i vostri dati tramite SSL, Deploy Now offre una connessione di dominio personalizzata e una protezione contro gli attacchi DDoS.

Collegare i repository GitHub a Deploy Now

Collegare i propri repository GitHub a Deploy Now di IONOS è abbastanza facile ed è un processo che può essere portato a termine in pochi passaggi. Usate il tutorial di IONOS per imparare a distribuire il vostro repo GitHub direttamente da Deploy Now di IONOS con un solo clic:

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

In alternativa, potete seguire la nostra semplice guida passo dopo passo:

  1. Collegate il vostro account GitHub a IONOS Deploy Now.
  2. Create un nuovo progetto.
  3. Importate il repository GitHub che intendete utilizzare.
  4. A questo punto il vostro progetto sarà distribuito da Deploy Now di IONOS e potrete vedere il vostro sito dal vivo su un URL di anteprima.

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.