PHP 7.2: fine del supporto (EOL) il 30 novembre 2020

Quattro dei più diffusi sistemi di gestione dei contenuti (WordPress, TYPO3, Joomla e Drupal) utilizzano PHP. Il linguaggio di scripting open source è usato principalmente per la programmazione di contenuti web dinamici e serve prevalentemente per la programmazione lato server, mentre altri linguaggi di scripting e programmazione, come HTML, CSS e JavaScript, si rivolgono al browser (lato client).

Nell’autunno 2017 è stata introdotta la versione PHP 7.2 come successore di PHP 7.1. Il 30 novembre 2020 anche questa versione raggiungerà la data ufficiale di fine vita (End of life, EOL) e non sarà più supportata. Un aggiornamento alle versioni successive è fortemente raccomandato dopo la fine definitiva del supporto, se si vuole avere la migliore protezione possibile contro gli hacker, correggere i bug e ottimizzare le prestazioni del proprio sito web. Se si vuole pianificare in anticipo, si può anche sfruttare la fine del supporto di PHP 7.2 per passare all’aggiornamento più importante a PHP 8. La versione 8 è stata annunciata per la fine dell’anno e ancora una volta offre miglioramenti significativi rispetto alle versioni di PHP 7. Se volete testare oggi stesso la compatibilità del vostro sito con PHP 8, potete già accedere a una versione beta.

PHP 7.2 EOL: come procedere

Le recenti statistiche sulla diffusione di PHP mostrano che spesso il codice PHP obsoleto non viene aggiornato. Molti utenti temono che la migrazione possa risultare troppo complessa e che possano verificarsi problemi tecnici durante il passaggio. La mancanza di tempo è certamente un’altra ragione per cui molti webmaster rinviano a lungo gli aggiornamenti o tardano a sostituire le versioni obsolete con quelle recenti più importanti. Se si rimandano gli aggiornamenti, tuttavia, l’impegno richiesto può aumentare notevolmente. In linea di massima, se la distanza tra due versioni di PHP è maggiore, maggiore sarà l’impegno richiesto per passare alla versione più recente. Anche quando si passa a una nuova release principale, ad esempio da una versione 7 a una versione 8, sono previsti ulteriori lavori di manutenzione.

Tuttavia, chi non sta al passo con i tempi deve temere le conseguenze. I problemi tecnici possono accumularsi perché le offerte non sono più aggiornate sul piano tecnico. Le prestazioni delle pagine web ne risentono, per cui il vostro sito dovrà fare i conti con tempi di caricamento più lunghi rispetto alla concorrenza. In ultima analisi, ciò comporta un calo del numero di visitatori.

Il codice PHP obsoleto ha un effetto particolarmente negativo sulla sicurezza delle offerte web. Gli hacker sono sempre alla ricerca di falle di sicurezza che non sono state chiuse. Se si attende molto a installare gli aggiornamenti di PHP, queste vulnerabilità diventano sempre più frequenti. Si presume ora che bug e falle di sicurezza nelle versioni di PHP fino alla 7.3.8 siano in grado di installare programmi estranei, modificare o addirittura cancellare i dati.

Dovreste quindi iniziare immediatamente ad aggiornare le vostre offerte sul web. Considerando la data di fine supporto di PHP 7.2, ha senso passare alle versioni più recenti. PHP 7.4, per esempio, funziona senza ulteriori problemi di compatibilità con sistemi di gestione dei contenuti comprovati e popolari, come WordPress, Joomla o Drupal. Oltre alle prossime versioni 7 superiori, sarà presto disponibile un importante aggiornamento per PHP 8.

Gli aggiornamenti sono solitamente associati a lavori aggiuntivi e possono richiedere la risoluzione di problemi tecnici, la ricerca di nuove soluzioni e la sostituzione di plug-in obsoleti. A lungo termine, essi beneficiano delle nuove funzionalità e delle ottimizzazioni delle prestazioni e della sicurezza delle versioni successive. Tuttavia, prima di mettere online il sito con il codice PHP aggiornato, dovreste effettuare dei test in un ambiente offline sicuro. In questo modo potete risolvere errori e problemi prima che il sito web sia accessibile agli altri. Se avete bisogno di ulteriore supporto, potete contattare i produttori del plug-in o rivolgervi alla community PHP.

Consiglio

IONOS offre il servizio PHP Extended Support per le versioni più datate. L’offerta, che supporta le versioni PHP a partire dalla 4.0, si rivolge sia ai nuovi che ai clienti già esistenti. Avete così il vantaggio di poter utilizzare in sicurezza anche versioni meno recenti e ricevere supporto, all’occorrenza, da un consulente personale.

Pianificazione del rilascio e scadenze del supporto per le versioni PHP

Al momento di scegliere le future versioni di PHP, dovreste tenere presente ilprogramma di rilascio e le scadenze del supporto. Verso fine anno viene rilasciata una nuova versione del linguaggio di scripting, che viene supportata attivamente per 2 anni. Durante questo periodo, la community PHP corregge i bug e le falle di sicurezza a intervalli regolari. Dopo questa fase, il supporto è garantito per un altro anno, vale a dire che vengono colmate solo le vulnerabilità particolarmente critiche. Questa fase è l’ideale per prepararsi con calma al cambiamento. La data di fine vita (EOL) termina infine il supporto di una versione PHP.

Concentrandosi su dati reali, la tabella di marcia per le versioni attuali e future di PHP (pianificazione del rilascio, scadenze del supporto) è la seguente:

PHP 8 - Aggiornamento importante a PHP 8 (annunciato per novembre 2020)
PHP 7.4. - Release: 28.11.19 - Supporto attivo fino al 28.11.21- Security Support fino al 28.11.22
PHP 7.3 - Release 06.12.18- Supporto attivo fino al 06.12.20- Security Support fino al 06.12.20
PHP 7.2 - Release 30.11.17- Supporto attivo fino al 30.11.19- Security Support fino al 30.11.20
Versioni di PHP precedenti - End of life (EOL), supporto completamente sospeso
Consiglio

Dovete ancora interessarvi della questione PHP? Nell’area clienti del vostro provider di hosting potete solitamente scoprire velocemente quale versione PHP è utilizzata sul vostro sito. In genere, ottenete anche supporto per passare a un’altra versione.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.