Tutorial di Python: Python per principianti, con nozioni base e consigli

L'olandese Guido van Rossum sviluppò il linguaggio di programmazione Python già nei primi anni '90: esso divenne rapidamente uno strumento popolare per scrivere script per la registrazione audio e lo sviluppo web. Sebbene le alternative oggi siano più varie che mai, a quasi tre decenni di distanza il linguaggio dinamico ha perso ben poca popolarità. Che si tratti di applicazioni web, sistemi integrati (come minicomputer negli elettrodomestici) o software enterprise, i programmatori Python sono attivi e richiesti nei settori più diversi.

Uno dei punti più cruciali per il successo duraturo di Python è la sua facilità d'uso per i principianti, perché l'apprendimento e l'uso di Python è molto più semplice di quanto non sia per molte alternative. Questo tutorial di Python ne illustra le ragioni e spiega come iniziare al meglio con questo linguaggio di programmazione.

Python per principianti: quali sono le caratteristiche di questo linguaggio di programmazione?

Python è uno dei linguaggi di programmazione più versatili, principalmente perché supporta molteplici paradigmi di programmazione. Pertanto, con Python è possibile sia la programmazione orientata agli oggetti sia la programmazione orientata agli aspetti o funzionale. Ciò che fin dall'inizio Guido van Rossum chiedeva al linguaggio era consentire lo sviluppo di programmi i cui codici sorgente siano caratterizzati da una buona leggibilità. Elemento fondamentale a tale scopo è una sintassi chiara, comprensibile e di facile apprendimento, che utilizza, tra le altre cose, parole chiave inglesi anziché simboli criptici e presenta relativamente poche costruzioni sintattiche.

N.B.

Dal 2001, la Python Software Foundation (PSF), con sede in Delaware (USA), è responsabile della manutenzione e dello sviluppo di Python. L'organizzazione senza fini di lucro è, tra le altre cose, editore e detentore del copyright della licenza gratuita di Python Software Foundation (compatibile con GNU GPL), con la quale il linguaggio di programmazione è ora concesso in licenza.

Ma non è solo il design chiaro e di facile comprensione di Python a facilitare ai neofiti l'apprendimento rapido del linguaggio di programmazione. Esso infatti è caratterizzato anche dai seguenti pregi:

  • Python non ha bisogno di parentesi per segnalare i blocchi (come le parentesi graffe in C) perché la loro struttura viene definita automaticamente dai rientri utilizzati per la strutturazione.
  • Se una riga contiene solo una singola istruzione, alla fine della riga non è richiesto il punto e virgola.
  • Python funziona senza dichiarazioni di variabili.
  • I programmi scritti con il linguaggio di programmazione Python sono in genere molto più snelli delle applicazioni con linguaggi tradizionali (come Java) con le stesse prestazioni.
  • Python viene fornito con una vasta libreria standard.
  • Grazie all'interprete altamente portatile, il linguaggio di programmazione è disponibile su varie piattaforme.
  • È garantito uno sviluppo continuo (in collaborazione con la grande community).

Per chi può essere indicato o interessante Python?

Sebbene Python sia considerato particolarmente adatto ai principianti, ciò non significa che il linguaggio non sia di interesse per gli sviluppatori esperti. Il linguaggio dinamico e universale gode di grande popolarità e compete con altri linguaggi di programmazione consolidati in vari settori: la sua struttura semplice non implica in alcun modo che i programmi Python offrano generalmente meno possibilità e prestazioni o qualità. Imparare Python può quindi ripagare sia in ambito privato che professionale.

Python nello sviluppo web e a livello aziendale: utile, ma non necessariamente richiesto

Sia come principianti che come esperti dovreste considerare prima se il linguaggio sia adatto ai progetti pianificati. Ad esempio, se siete interessati principalmente allo sviluppo web o lavorate in un settore correlato, difficilmente riuscirete a fare a meno di standard come PHP e Perl. Tuttavia, Python è un vantaggio che non deve essere sottovalutato anche come ampliamento del portafoglio: specialmente in combinazione con il framework Django si possono creare applicazioni Web di alta qualità basate su Python. Si comporta in modo simile anche nel settore enterprise, che è dominato da linguaggi come Java e C#, ma non esclude categoricamente linguaggi di programmazione alternativi come Python.

Sistemi integrati, apprendimento automatico, scienza dei dati: campo di applicazione di Python

Python gode di un'alta priorità nello sviluppo di sistemi integrati (ingl. embedded systems). Questi minicomputer, che svolgono compiti semplici come funzioni di monitoraggio, controllo o regolazione o elaborano dati o segnali, sono richiesti in quasi tutti gli elettrodomestici domestici: dal router al televisore fino al frigorifero o alla lavatrice. Se le vostre attività di programmazione vanno in questa direzione, vi consigliamo vivamente di imparare Python: ci sarà un motivo se Python è richiesto anche come base software per progetti DIY con Raspberry PI.

Anche nella programmazione di software con apprendimento automatico (Machine Learning), Python svolge un ruolo importante: ad esempio, i casi di applicazioni semplici che non richiedono il Deep Learning (ovvero l'elaborazione di informazioni naturali) sono facili da gestire utilizzando le tre librerie Python, ovvero scikit-learn, NumPypandas . In questo ambito, per tanti Python resta da tempo la prima scelta. Inoltre, il linguaggio di programmazione Python è senza dubbio interessante per coloro che desiderano spostarsi nel più ampio campo della scienza dei dati (Data Science) e programmare software per calcoli matematici o statistici e previsioni, lontano dall'apprendimento automatico.

Imparare Python: tutorial Python per principianti

Per programmare con Python vi servono due cose: un editor di codice e la versione di Python giusta per il vostro sistema operativo.

Il primo in teoria potrebbe essere un semplice editor di testi come Blocco note, che è installato di default in Windows (detto anche semplicemente "editor"). Ma per rendere il lavoro con Python il più comodo possibile, dovreste usare un editor come Notepad ++ con funzionalità aggiuntive di evidenziazione della sintassi o di completamento automatico. Un elenco delle soluzioni consigliate per Windows, macOS, Linux o anche Android è disponibile nel nostro articolo sui migliori editor di codici.

L'edizione giusta si trova nel Download Center dell'homepage ufficiale di Python. Per i diversi sistemi operativi, troverete file eseguibili di installazione, file sorgente impacchettati o immagini diDocker. Oltre ai pacchetti per Windows, macOS e Linux, sono disponibili anche pacchetti per iOS, Solaris e IBM i (precedentemente OS/400). Se state iniziando a imparare Python, è meglio scaricare l'ultima versione. In alternativa, ci sono anche varie versioni precedenti così come file binari di Python 1.1.

Python per principianti: i migliori tutorial di apprendimento per i programmatori alle prime armi

Se non siete pratici con la programmazione, probabilmente l'ampia documentazione online di Python, che spiega tutte le nozioni di base del linguaggio, non vi sarà di grande aiuto. Questi manuali, che, come nel caso di Python, sono per lo più disponibili solo in inglese, sono rivolti più agli utenti avanzati che hanno già acquisito esperienza con altri linguaggi di programmazione.

Ma sul web si trovano proposte eccellenti anche per i principianti assoluti, volte a semplificare notevolmente l'apprendimento della programmazione Python. Qui di seguito vi presentiamo tre delle piattaforme più interessanti e utili di Python per i principianti.

python.it

"How to think like a Computer Scientist" (it. "Come imparare a pensare come un informatico") questo è il titolo del tutorial su Python di Allen B. Downey, Jeffrey Elkner e Chris Meyers, che è stato tradotto in italiano da Alessandro Pocaterra e si trova sulla pagina python. Questa guida di Python è indirizzata non solo agli adolescenti, ma sostanzialmente a tutti coloro che vorrebbero muovere i primi passi nel mondo della programmazione.

Tutorial di Python di fcamuso (YouTube)

La piattaforma di condivisione video YouTube è un'ottima fonte di informazioni per le tecniche di programmazione di ogni tipo e offre tutta una serie completa di materiali didattici su Python. Ad esempio, come principianti di Python, con la playlist "Python Tutorial" dell'utente fcamuso troverete ciò che fa al caso vostro. La serie di tutorial è espressamente rivolta a coloro che non conoscono i linguaggi di programmazione ed è composta in tutto da 33 lezioni.

Tutorial di Python: le risorse migliori per gli utenti intermedi

Con la sua vasta offerta, il canale YouTube di PyMike è adatto anche agli utenti che hanno già conoscenze di programmazione e sono alla ricerca di contenuti didattici più approfonditi. Oltre al tutorial di Python per principianti, sono disponibili altre playlist che aiutano gli utenti a capire la programmazione con Python in scenari applicativi concreti, tutto nel canale Programmare in Python.

Altre risorse interessanti per programmatori esperti che vogliono saperne di più sul linguaggio di programmazione Python sono riportate di seguito:

  • Programmare in Python: il portale di apprendimento online programmareinpython.it offre tutorial, lezioni, esercizi e corsi professionali, nonché un blog con interessanti informazioni.
  • Il forum Python italiano: se non conoscete Python ma vi occupate di programmazione, potete consultare il forum ufficiale italiano di Python, un centro di informazioni di massimo livello. Se incontrate dubbi o problemi mentre imparate Python, molto probabilmente troverete la risposta o la soluzione giusta lì.
N.B.

Ovviamente, potete imparare le basi di Python anche partecipando a seminari in aula presso istituti superiori e università o tramite la formazione online. Si tratta però di soluzioni a pagamento che si rivolgono espressamente a chi intende imparare la programmazione con Python nell'ambito di una formazione professionale.

L'avvicinamento perfetto a Python: i tutorial come pilastro

Anche quando si impara Python vale la regola che sbagliando s'impara. Sia che siate nuovi nella programmazione, sia che Python sia già il vostro secondo o solo un altro linguaggio tra tanti, l'applicazione pratica è essenziale, come in tutti i linguaggi di programmazione. Considerate quindi i tutorial di Python elencati come un supporto utile, ma non dimenticate di esercitarvi. L'ideale è provare a mettere subito in pratica ciò che avete imparato programmando un progetto di esempio.

Verificate regolarmente di aver capito e assimilato le basi di Python,in modo da poterle spiegare teoricamente anche ad altre persone. In questo modo sarete sulla buona strada per scrivere ben presto i vostri programmi Python.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.