Drupal: CMS modulare per il Social Publishing e molto altro

Drupal è un CMS molto popolare che con il tempo ha visto affermarsi una vasta community, responsabile dell’ulteriore sviluppo di questo CMS open source e gratuito. Rispetto ad altri CMS, Drupal è radicato più saldamente nell’ambito delle community, dove si lavora insieme ai contenuti di una pagina. Inoltre possiede un core leggero, costituito solo dalle funzioni di base per la creazione di un sito. Comunque gli utenti possono ampliare il programma a proprio piacimento.

Un core e innumerevoli moduli

Dopo la prima installazione di Drupal (la pagina ufficiale per il download è disponibile a questo indirizzo) si nota come il sistema abbia poche funzioni. Ciò dipende dalla sua struttura modulare: il core del CMS, equipaggiato inizialmente in maniera minimale, può essere ampliato a piacimento con molti moduli integrabili e questo rende Drupal uno dei CMS più personalizzabili. I moduli di Drupal sono a disposizione per essere scaricati gratuitamente e si dividono in diversi ambiti come “Content”, “Media”, “E-Commerce”, “SEO” o “Sicurezza”. Inoltre potete scegliere tra oltre 1.000 distribuzioni. Questi profili di installazione si adattano a diversi settori e ambiti di applicazione e comprendono già i moduli indispensabili.

Scelta di moduli elementari

Con i moduli presenti nel core è già possibile creare un sito semplice, un forum, un blog (anche per più redattori) o una community. Ma grazie ai molti moduli aggiuntivi si hanno a disposizione molte più possibilità per il web design. Di seguito un paio di esempi di moduli Drupal utili, che sono già preinstallati nel core o possono essere installati successivamente:

  • Views: Questo modulo è così amato che dalla versione 8 è stato inserito nel core di Drupal. Views agevola l’accesso al database del CMS. Grazie ad un’interfaccia utente grafica, filtrate ed ordinate i contenuti della pagina secondo diversi fattori.
  •  CKEditor: L’editor si basa sul principio WYSIWYG ed è stato integrato nel core di Drupal a partire dalla versione 8.  Con questo create facilmente file HTML tramite un’interfaccia grafica, simile a quella di un software per l’elaborazione testi.
  •  IMCE: Grazie ad IMCE elaborate le immagini velocemente e senza sprechi di tempo; il modulo si può anche integrare facilmente nel CKEditor.
  • Pannello di amministrazione: questo modulo fa al caso vostro se volete utilizzare un pannello di amministrazione facile ed intuitivo per il vostro sito.
  • Backup e migrazione: Grazie a questa estensione create una copia di sicurezza del vostro database e salvate i vostri file su un altro supporto.

Moduli utili di Drupal per il SEO

Già tramite i moduli presenti nel core potete ottimizzare per i motori di ricerca la vostra pagina Drupal. Con il modulo Path rinominate i nomi dei percorsi dei vostri URL in URL più intuitivi che vengono valutati meglio dai motori di ricerca. Molti altri moduli SEO possono essere installati successivamente, qui una piccola selezione:

  • Pathauto è un’estensione del modulo Path che crea automaticamente URL più intuitivi (ad es. rinominando i percorsi del sito in base ai titoli delle pagine).
  • Il titolo delle vostre pagine Drupal è modificabile facilmente alla voce Page Title (Titolo Pagina).
  • Con il modulo meta tag create gli elementi meta (come le descrizioni e i tag open graph).
  • Grazie all’estensione XML Sitemap create una sitemap del sito per consentire ai motori di ricerca di trovare più facilmente i contenuti richiesti.
  • Il pacchetto completo Drupal SEO Tools comprende una raccolta di questi o altri moduli SEO (per la ricerca delle keyword o per il collegamento automatico dei link interni).

Ulteriori funzioni

Una particolarità di Drupal è che il contenuto del sito può essere lavorato direttamente dal front end. Inoltre il programma salva le diverse modifiche in singoli file e assicura che possiate risalire a vecchie versioni del contenuto. In più da Drupal 8 tutti i temi standard sono responsive e quindi potete apportare modifiche al vostro sito anche dai dispositivi mobili.

Tramite la gestione dei permessi e dei ruoli stabilite quale utente abbia accesso alle diversi parti del sito e cosa possa modificare. Drupal è tra i CMS più diffusi al mondo, tra i quali si annoverano anche TYPO3, Joomla e WordPress, e supporta diverse lingue. Per saperne di più sulla versione italiana di Drupal, si consiglia di visitare la pagina ufficiale.

Requisiti di sistema e settori di applicazione di Drupal

Drupal è un software libero che si basa sul linguaggio di programmazione PHP. Può essere eseguito su ogni sistema operativo, dato che non si basa su una piattaforma specifica. Per gestire il database si consigliano MySQL e MariaDB, ma in futuro verrà supportato anche PostgreSQL. Tramite un’estensione potete utilizzare altri sistemi di database come Oracle.

La gestione dei contenuti generati dagli utenti rientra tra le caratteristiche particolari di Drupal. Per questo il CMS viene utilizzato spesso per la realizzazione di community, compito per il quale è particolarmente adatto grazie alle sue funzioni di Social Publishing. Ma anche molti siti più convenzionali si basano su Drupal, come per esempio quello della Casa Bianca o di Amnesty International. Con il software si possono realizzare sia piccoli siti sia grandi portali o pagine aziendali. Non mancano i template e i temi: sulla pagina di download di Drupal avete a disposizione più di 2.000 temi gratuiti. Per provare il CMS senza impegno, utilizzate la demo per il browser.

Conclusioni

L’installazione di base minimale del CMS comporta sia vantaggi che svantaggi. La libertà di scelta dei moduli prevede infatti che molte funzioni debbano essere installate successivamente, richiedendo inevitabilmente un po‘ di tempo. I vantaggi di un sistema modulare sono però a portata di mano: in questo modo potete personalizzare il vostro CMS in maniera ottimale e usare solo le funzioni specifiche dei singoli moduli. Per i principianti è più adatto Drupal rispetto ad es. a Joomla o a TYPO3.

Un altro vantaggio da non sottovalutare è la grande community di Drupal. Oltre alle estensioni di molti CMS, ci sono diversi forum sui quali potete chiedere consiglio. Se l’interazione tra gli utenti è di primaria importanza per il vostro sito, si consiglia di scegliere Drupal.


Un attimo: abbiamo ancora qualcosa per voi!
Web hosting a partire da 1 €/mese per un anno!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza Clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 € mese IVA escl.