Social media per aziende: creare una pagina Facebook

Facebook è sempre di gran lunga il social network più grande e più usato al mondo. Nel social media marketing la sua vasta influenza vale come arma universale. Non solo per le aziende ma anche per gli artisti, le band e i freelance, il social network offre una facile e vantaggiosa possibilità per attirare l’attenzione e restare in contatto con i potenziali clienti. Inoltre, una propria pagina Facebook offre non solo un vantaggio ai grossi complessi, ma è anche redditizio per piccole aziende e singole imprese.

Chi dovrebbe creare una pagina Facebook?

In linea di massima ogni iscritto può creare una pagina Facebook, ma se lo si fa a nome di un’azienda, un marchio o organizzazioni simili, si deve essere autorizzati in qualità di delegati ufficiali o in maniera esplicita. Anche quando, ad esempio, si vorrebbe creare a nome di una persona famosa una fan page, si deve esibire l’autorizzazione corrispondente da parte di questa persona. Se non la si possiede, rimane per i fan club e simili comunità ancora l’opzione di creare un gruppo su Facebook.

Qual è la differenza con un profilo privato?

I profili personali sono destinati alle persone private, che non vogliono farne un uso commerciale. Le pagine Facebook aziendali sono nella struttura di base paragonabili a questi profili di privati. Il diario pubblico, nel quale vengono condivisi, commentati e linkati i post, l’immagine del profilo e di copertina e le informazioni di base sono a prima vista molto simili. Le pagine su Facebook si differenziano dai profili standard per quanto riguarda i dettagli. Oltre alle funzioni speciali per le aziende, i marchi e le organizzazioni (ad esempio le inserzioni pubblicitarie), è degno di menzione l’aspetto amministrativo e i permessi. Così una pagina Facebook può essere amministrata da più persone, anche se tutte queste hanno bisogno di un profilo personale.

Creare una pagina ufficiale passo per passo

Chi vuole usare Facebook per il successo della sua azienda, deve innanzitutto creare una pagina Facebook ufficiale. Di seguito vi mostriamo come potete configurare e personalizzare in pochi passi la vostra pagina aziendale.

1. Registrazione

Solo se siete registrati su Facebook, potete creare una pagina. Quindi i responsabili (ad esempio i social media manager) devono aprire un account con il vostro nome corretto. Gli account falsi (fake account) non sono consentiti e verranno eliminati da Facebook. Un account aziendale può essere aperto su Facebook Business Manager.

2. Creare la pagina

Come utenti che dispongono di un profilo personale, cliccate nel menù superiore la freccia piccola a destra e scegliete l’opzione “Crea una pagina”. Alternativamente l’opzione si trova anche su Facebook for business. Lì vengono offerte informazioni dettagliate e delucidazioni sulle possibilità pubblicitarie del social network alle aziende che vogliono creare una pagina Facebook.

3. Decidere il tipo di pagina e la categoria

Nel prossimo passo si deve scegliere il tipo di pagina Facebook che si è pianificato. Facebook mette a disposizione diversi tipi di pagina:

  • Impresa locale o luogo
  • Azienda, organizzazione o istituzione
  • Marchio o prodotto
  • Artista, gruppo musicale o personaggio pubblico
  • Intrattenimento
  • Causa o comunità

Dopo che si è scelto il tipo di pagina desiderata, compare un ulteriore modulo. Qui bisogna indicare una categoria precisa. Gli utenti possono di nuovo scegliere tra diverse proposte. Ad esempio sotto “Impresa locale o luogo” ci sono le categorie Biblioteca, Cinema o Ristorante/Bar. Sotto “Azienda, organizzazione o istituzione” si possono scegliere, tra gli altri, “Articoli industriali”, “Piccola impresa” o “Organizzazione”. A seconda del tipo di pagina dovrebbero essere inseriti ancora altri dati dell’azienda nel modulo come indirizzo e numero di telefono. Con un click su “Inizia” si arriva al passaggio successivo e si accettano allo stesso tempo le Condizioni d’uso delle Pagine Facebook.

4. Configurare una pagina

Nel prossimo passaggio si aggiunge una breve descrizione dell’azienda o del marchio, affinché i visitatori sappiano con quale tipo di azienda hanno a che fare. La descrizione (massimo 155 caratteri) dovrebbe contenere le informazioni importanti sull’azienda e idealmente le parole chiave rilevanti (queste si possono anche modificare dopo). Inoltre viene inserito l’indirizzo del sito ufficiale dell’azienda.

Con un click su “Salva le informazioni” vengono salvate le impostazioni di base. Nel passo successivo, la pagina Facebook si configura ulteriormente.

5. Caricare un’immagine

Per completare il profilo Facebook, dovreste caricare un’immagine del profilo per la vostra azienda o il vostro marchio. Pertanto scegliete un’immagine efficace, che venga associata velocemente al marchio o al prodotto. Verrà tagliata automaticamente in un formato quadrato e dovrebbe essere larga minimo 180 pixel perché venga visualizzata correttamente sia sul desktop sia sullo schermo dei dispositivi mobili, conformemente a Facebook. L’immagine di copertina deve essere grande minimo 399 x 150 pixel.

6. Aggiungere ai preferiti e definire il target

Inoltre potete salvare la vostra pagina Facebook come preferita. Così, in quanto amministratori della pagina, dopo il login si accede sempre velocemente alla pagina Facebook. La propria pagina viene mostrata nella lista di navigazione a sinistra sotto “Preferiti”.

Nell’ultimo passo della configurazione è possibile definire un target esatto per l’azienda. Chi inserisce qui indicazioni precise sul proprio gruppo di riferimento, avrà maggiori possibilità che la propria pagina Facebook aziendale venga suggerita proprio agli utenti desiderati. Il target si definisce scegliendo luoghi, età, sesso e interessi.

7. Completare una pagina Facebook

La configurazione della pagina Facebook aziendale è così conclusa, ma naturalmente il profilo non è ancora completo. Pertanto si consiglia nel prossimo passaggio di scegliere la voce “Nascondi la Pagina” in “Impostazioni/Generali/Visibilità Pagina”. Solo quando tutte le informazioni saranno state inserite e la pagina dell’azienda sarà completa e pronta per i “fan”, dovreste renderla pubblica.

Sotto “Informazioni” potete inserire informazioni ulteriori e configurare ulteriormente la pagina Facebook:

  • Temi: Qui vengono inserite le parole chiave (keyword) che descrivono il contenuto della pagina.
  • Impressum: Per le pagine Facebook delle aziende in paesi germanofoni, l’impressum è obbligatorio. In Italia è facoltativo.
  • Indirizzo web di Facebook: Qui si può scegliere un indirizzo web di Facebook univoco (“www.facebook.com/esempio“).
  • Ulteriori informazioni: Ne fanno parte la data di fondazione o la descrizione dei singoli prodotti. Queste informazioni sono opzionali ma offrono chiaramente un valore aggiunto agli utenti Facebook che vogliono informarsi tramite social media sull’azienda.

Successo su Facebook: il prossimo passaggio

Con una pagina Facebook aziendale fate un passo nella direzione giusta per avere successo sui social media. Il vero lavoro inizia naturalmente subito dopo: questo significa ottenere fan e rendere la pagina conosciuta. Con una pianificazione ottimale e una strategia content dedicata ad un target preciso, diventa la piattaforma dalla portata maggiore per i tool di marketing. Inoltre Facebook offre anche diverse possibilità di rivolgersi a potenziali clienti con inserzioni pubblicitarie mirate. Leggete nel nostro articolo come pianificare un marketing Facebook di successo nella vostra strategia e come sfruttare le possibilità della piattaforma perfetta.


Un attimo: abbiamo ancora qualcosa per voi!
Web hosting a partire da 1 €/mese per un anno!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza Clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 € mese IVA escl.