Come ottenere follower su Instagram: i nostri consigli

Nel 2011 Kevin Systrom e Mike Krieger lanciarono un servizio online gratuito per condividere foto, che solo due anni dopo fu acquistato per la cifra record di un miliardo di dollari americani dal gigante dei social media Facebook. Stiamo parlando di Instagram. Allora appena 12 persone lavoravano a questo social network per la condivisione di immagini, che intanto veniva utilizzato in tutto il mondo da più di 400 milioni di persone. Sin dagli esordi la comunità italiana è stata molto presente su quest’applicazione, che all’inizio del 2016 contava nove milioni d’iscritti nel nostro Paese.

Cliccate qui per scaricare l’infografica sulla instagram in numeri.

Oggi come oggi sono soprattutto i personaggi pubblici come sportivi, attori o modelli che sfruttano a pieno il potenziale del servizio, utilizzando questa piattaforma (sulla quale dal 2013 si possono caricare anche brevi videoclip) a fini di marketing: grazie alla pubblicazione quotidiana di selfie e immagini di momenti della propria vita, sia privata che lavorativa, conquistano follower su Instagram e quindi credito in termini di marketing. Alcune aziende restano scettiche di fronte al potenziale social dell’applicazione, in quanto non esiste ancora una tipologia di profilo apposita per le aziende. Ad ogni modo l’utilità che Instagram riveste per le attività di marketing di alcune aziende va sottolineata. Il principio in fondo rimane lo stesso, sia che si tratti di un profilo aziendale o di uno VIP: maggiore è il numero di follower raggiunto su Instagram, più grande sarà la portata delle attività social intraprese e di conseguenza maggiore la loro efficacia.

I migliori consigli per ottenere più follower su Instagram

Secondo il gran numero di articoli e tutorial su questo tema disponibili in rete, ottenere molti follower su Instagram in poco tempo non risulta particolarmente complicato: 500 nuovi follower in un’ora, 10.000 in una settimana in poche semplici mosse. Inoltre, come per altri social media, anche per Instagram si ricevono spesso offerte sospette per il puro e semplice acquisto di follower.

Il grande problema di tali metodi di acquisizione di follower è la loro breve durata e adottandoli si perdono i vantaggi derivati dal possedere un grosso seguito social. Non basta infatti avere un elevato numero di follower, è necessario che questi follower siano attivi: solo quando i contenuti pubblicati vengono commentati e condivisi, il vostro raggio d’azione aumenta e vi permette di generare altri follower. Inoltre gli utenti non ricevono automaticamente tutti i post dei profili seguiti, ma una selezione filtrata tramite l’algoritmo di Instagram, basata sulla rilevanza raggiunta: se un utente non è interessato ai vostri post, ovvero non li commenta o non vi da un like, nel lungo termine finirà per non vederli, anche se continua a seguirvi. 

L’obiettivo dovrebbe essere quello di conquistare follower che leggono i vostri post e, nel migliore dei casi, lasciano anche un commento e li condividono con i loro conoscenti. Abbiamo raccolto una serie di consigli che vi aiuteranno a raggiungere il vostro obiettivo.

Ottimizzazione di profilo e contenuti

Per ottenere più follower su Instagram, il contenuto è un elemento decisivo. Quello che postate rappresenta la vostra azienda, nonché il vostro marchio, e ne deve quindi mettere in risalto le caratteristiche principali. Prendetevi il tempo che vi serve per scegliere il filo conduttore e il tema più appropriato e, nel dubbio, evitate di postare qualcosa se non ce n’è motivo. Dal momento che Instagram è in primo luogo un social network per la condivisione di foto e video, la qualità delle foto, delle immagini grafiche o dei videoclip svolge chiaramente una funzione molto importante. Diversamente da chi posta selfie solitari e spesso a bassa risoluzione, dovreste applicare sempre lo stesso principio e caricare contenuti con la più alta risoluzione possibile (dal 2015 fino a 2048 x 2048 pixel): in questo modo non sarà necessario applicare filtri o altre modifiche tipiche di Instagram. 

Il vostro account di Instagram è la vostra vetrina. Scegliete un nome utente giusto e un’immagine profilo di qualità, in modo da suscitare l’interesse degli utenti ed essere subito riconoscibili. Se si tratta di una rubrica, è importante che per il vostro account scegliate anche un tema, ad esempio cibo, fotografia, animali, moda. I profili specializzati su di un tema particolare hanno di solito il numero maggiore di follower. Quanto più il vostro concept e il modo in cui lo realizzate sono coordinati tra loro, tanto più grande è la fiducia che ispirate. Come risultato finale otterrete non soltanto più follower, ma anche più condivisioni, like e quindi più visibilità all’interno dei singoli News Feed.

Utilizzare l’hashtag giusto

Gli hashtag sono uno dei principali strumenti di categorizzazione forniti da Instagram. Con questo tipo di parole chiave siete in un certo senso in grado di classificare tematicamente i vostri post all’interno del social. È importante quindi trovare hashtag che vadano bene per voi e per l’immagine o il video postato. Non abbiate paura di ispirarvi ai vostri concorrenti, soprattutto se sono attivi su Instagram già da tanto tempo. Non dovreste rinunciare mai ad una ricerca personalizzata: su top-hashtags.com trovate ogni giorno dati aggiornati sui migliori hashtag come:

  • #followback,
  • #like4like,
  • #nofilter
  • o #instagood.

Dovete considerare tuttavia che per hashtag particolarmente richiesti dovrete sostenere una concorrenza maggiore, ed è per questa ragione che un buon mix di hashtag originali insieme ad altri più popolari, può essere un vantaggio. Anche se sono permessi fino a 30 hashtag diversi per post, non è consigliabile inserirli tutti: già con cinque o massimo dieci, raggiungete di regola una buona categorizzazione. Esistono poi utili applicazioni come TagsForLikes che vi permettono di mantenere un quadro d’insieme e vi evitano la fatica di inserire ogni volta manualmente tutti gli hashtag: potete salvare i vostri risultati e inserirli in seguito tramite copia e incolla sotto il relativo post.

Networking

Come su ogni social network lo scambio giornaliero con i follower è uno dei compiti più importanti e allo stesso tempo anche il più semplice, per ottenere ancora più seguaci su Instagram. Aggiungete alle vostre foto o video domande mirate e call to action e motivate così gli utenti a commentare i vostri post: quanto più originali sarete, tanto meglio sarà. In questo modo potrete “inventare” e cominciare a far circolare un hashtag personale

Indipendentemente dall’uso degli hashtag, un fattore di successo fondamentale di cui tenere conto per la pubblicazione dei vostri post è il momento. Se postate in un momento in cui il vostro target non è online, le vostre possibilità di ricevere attenzione diminuiscono enormemente. Finché non arriveranno su Instagram le statistiche personalizzate promesse con i nuovi profili aziendali, si consiglia di utilizzare strumenti di analisi Instagram come Iconosquare. Questi servizi vi garantiscono statistiche complete sulle attività dei vostri follower, nonché il successo dei singoli post, aiutandovi così a ottimizzare la vostra strategia.

I seguenti consigli vi aiuteranno a creare delle solide basi per il vostro networking:

  • Reagire a commenti e like: mostrate interesse per i vostri follower e cliccate sui commenti, se ne avete la possibilità. Non dimenticate poi di ringraziare i vostri fan, se un vostro post riceve particolare attenzione.
  • Stabilire contatti: l’interazione con altri utenti di Instagram è alla base dell’idea di condivisione delle foto. Se seguite altri utenti, commentando i loro post o mettendovi un mi piace, avete maggiori possibilità di essere ricambiati. Un’alternativa potrebbe essere una cooperazione con gli influencer.
  • Geotag: l’indicazione del luogo dove è scattata una foto, non è rilevante per ogni azienda. Se come azienda siete famosi su scala internazionale o semplicemente a livello regionale, date al vostro account un’ulteriore autenticità tramite i tag geografici e raggiungete target regionali in modo ancora più semplice.
  • Collegare Instagram con altri social media: se con la vostra azienda siete attivi anche su altre piattaforme, vale la pena collegare queste ultime con il vostro profilo di Instagram. Cercate però di offrire contenuti esclusivi per i singoli social network e di non pubblicare sempre lo stesso post su tutti i profili.

Cosa evitare durante la ricerca dei follower

Ci sono una serie di cose a cui dovreste rinunciare se cercate di ottenere più follower su Instagram e tra questi rientra il già citato acquisto di follower. Se questa pratica non viola ancora le linee guida di Instagram in maniera ufficiale, la questione dei tool o degli script che pubblicano i post automaticamente sul vostro profilo è piuttosto diversa: secondo le condizioni d’uso di Instagram, l’utilizzo di questi strumenti non è permesso.

Oltre alle violazioni legali, tra gli errori più comuni rientrano soprattutto post poco pensati, strategie di hashtagsbagliate o una frequenzadipubblicazionetroppoalta. Anche se avete sempre la possibilità di cancellare un post non riuscito a posteriori, dovreste comunque sempre fare in modo che contenuto e hashtag dei vostri post raggiungano l’effetto desiderato e che non risultino offensivi o fraintendibili, soprattutto per quanto riguarda l’accostamento di hashtag. È consigliabile inoltre evitare hashtag popolari che però non hanno alcun riferimento al post. Anche l’utilizzo di gruppi di hashtag generati automaticamente ottiene successo solo in rari casi.

Come ottenere più follower su Instagram in sintesi

Questi consigli aumentano le vostre possibilità di rendere i social network dei veri e propri strumenti di marketing. Non disperate se non ottenete una significativa crescita di follower durante i primi tempi, poiché un improvviso aumento del numero dei fan in maniera naturale, ovvero solo grazie ad un concept ben pensato, avviene soltanto in casi molto rari e può essere poi valutato in modo negativo da altri utenti e da Instagram. Per concludere vi proponiamo una lista dei consigli più importanti per la ricerca di follower:

  • Specializzatevi su un tema preciso.
  • Create contenuti interessanti e di qualità.
  • Utilizzate un buon mix di hashtag personali e popolari.
  • Postate solo se avete davvero qualcosa da postare.
  • Postate solo in momenti in cui i follower sono online.
  • Fidelizzate i vostri follower con domande e call to action.
  • Stringete contatti con altri instagrammer e influencer.
  • Rimandate ad altre piattaforme di socialmedia.

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.