Statistiche di Instagram: i KPI e i tool di analisi nel 2020

La misurazione del successo e le strategie di online marketing sono inseparabili. Se le misure di marketing devono essere efficaci e contribuire significativamente e nel lungo periodo al successo della vostra azienda, dovete comprendere esattamente se e perché una campagna ha una buona performance. In caso contrario bisogna scoprire cosa si può ottimizzare. Infatti ogni iniziativa di marketing è legata all’uso di risorse: non importa se siano di natura finanziaria o personale, il loro impiego deve comunque ripagare e far quadrare il ritorno sugli investimenti (ROI).

Questo vale anche per le attività su Instagram. Funzioni di analisi sofisticate sono note già su vari social network, e Instagram non è da meno con la sua funzione di analisi integrata. Vi presentiamo quali informazioni preziose vi fornisce la funzione “Instagram Insight” e quali tool di analisi di Instagram, a parte quelli propri dell’azienda, potete ancora utilizzare.

Quali sono i KPI rilevanti?

Per avere successo sui social media, non importa che si tratti di Instagram, Facebook o Twitter, si dovrebbero tenere sempre a mente i Key Performance Indicators (KPIs), che chiariscono quali progressi rispetto agli obiettivi di marketing stabiliti sono stati raggiunti. Le misure di marketing si dovrebbero infatti controllare anche nell’ambito dei social media: funziona la strategia dei contenuti? La gestione della community è efficace? Qual è il giusto influencer per il brand?

Per gli utenti di Instagram è disponibile una suddivisione in quattro sezioni: i successi ottenuti da un post, quelli dell’intero account, i risultati raggiunti con le storie di Instagram (il format che mostra contenuti visivi solo per un lasso di tempo limitato) e la popolarità degli annunci pubblicitari.

KPI per i singoli post

  • Impressioni: con “impressioni” su Instagram si intende la frequenza con cui il post è stato visto dagli utenti, sia che si tratti di follower sia di utenti che sono giunti al vostro post in altri modi. Il sistema conta come impressioni anche le ulteriori visite al post da parte dello stesso utente.
  • Copertura: alla voce “copertura” vengono detratte le molteplici impressioni da parte dello stesso utente. Con questo KPI diventa chiaro quante persone avete davvero raggiunto con un post.
  • Engagement: le interazioni con i post sono un indice importante del successo. Se gli utenti mettono like e lasciano commenti è un segno che la strategia funziona. Spesso viene anche calcolato un tasso di engagement che indica quanto i vostri follower interagiscono con un post. Si calcola questo tasso suddividendo le interazioni totali per il numero dei follower.

Valori di misurazione del successo delle storie di Instagram

  • Impressioni: quanto spesso è stata vista una storia? Anche qui sono comprese più visualizzazioni da parte dello stesso utente. Se un utente ha visualizzato più volte una storia, potrebbe significare che si tratta di un post interessante.
  • Copertura: la copertura indica anche nelle storie di Instagram quante persone o account avete raggiunto con i vostri post. Qui è interessante anche il rapporto tra il numero dei follower e la copertura dei vostri post e delle vostre storie.
  • Engagement: nelle storie i like non hanno alcuno spazio. Il criterio che vi deve interessare è la frequenza con cui gli utenti hanno saltato le singole parti di una storia o l’hanno abbandonata del tutto. Se questi valori sono particolarmente alti, è sintomo di un contenuto debole. I tap backs invece sono le interazioni in cui gli utenti hanno visto di nuovo una storia, alle quali si aggiunge l’analisi di quante volte gli utenti hanno scorso verso l’alto. Tramite queste iniziative potete ad esempio presentare il vostro sito agli utenti. Tuttavia è anche possibile che gli utenti vi inviino direttamente commenti alle storie.

Misure di valutazione per l'account di Instagram

  • Crescita del canale: indipendentemente dal successo dei singoli post è interessante osservare la crescita dell'account Instagram. Così potete notare in tempo se il numero dei follower non aumenta più o magari diminuisce. In tal caso è forse giunto il momento di aggiornare la strategia e la campagna.
  • Utilizzo di hashtag: come su Twitter, su Instagram la copertura si aumenta in buona parte utilizzando nel modo giusto gli hashtag. Per questo motivo è importante tracciarne l’utilizzo. Anche chi crea un proprio hashtag dovrebbe monitorare quanto viene utilizzato dagli altri utenti.

KPI per Instagram Ad

  • Click-through rate: negli annunci a pagamento le aziende possono posizionare link alla propria pagina su Instagram. Il numero di clic sul sito mostra quanto è convincente il vostro post. Quanti utenti hanno voluto scoprire di più sull'offerta?
  • Conversioni: alla fine conta spesso (anche se non sempre) il volume che avete raggiunto con un annuncio pubblicitario. La visita al vostro sito ha portato a un acquisto o l'utente ha almeno lasciato un'e-mail per altri scopi di marketing?

Analisi su Instagram: Instagram Insight

Chi è passato da un profilo utente standard a un account business su Instagram ottiene automaticamente accesso alle statistiche integrate di Instagram. Il social network dà ai suoi utenti la possibilità di scoprire più informazioni sui propri follower e in generale su tutti gli utenti che hanno reagito a foto o video.

Sono messi a disposizione diversi dati. Da una parte ci sono informazioni demografiche basilari sugli utenti: chi sono i follower? Il pubblico è a maggioranza femminile o maschile? Qual è l’età media degli utenti che mettono like ai post? Dove si trovano? Dall'altra si ottiene una migliore visione d’insieme delle performance dei singoli post e delle campagne. Quali post hanno la maggior parte delle impressioni, con quali foto o video è stata generata più interazione sotto forma di commenti o like?

Come si accede alle analisi di Instagram?

Se avete un account business (imparate a impostarne uno nel nostro articolo “Instagram per le aziende” sul vostro profilo troverete un nuovo simbolo a forma di piccolo diagramma a barre. Cliccando sul simbolo arrivate direttamente alla sezione analisi di Instagram per i clienti business. Di primo acchito si vedono le statistiche dell'account degli ultimi sette giorni. Oltre a impressioni, copertura e visite del profilo si vedono i post più popolari e ulteriori informazioni sugli abbonati. Instagram valuta come post più popolari quelli con il maggior numero di impressioni, non di interazioni.

Mentre teoricamente le statistiche di Instagram sulla copertura e le impressioni sono a disposizione già da un like o un clic, servono almeno 100 abbonati per vedere le informazioni statistiche rilevanti sulla demografia.

Statistiche di Instagram ai post

Potete visualizzare le statistiche direttamente dai singoli post. Nell’account business sotto le singole immagini o video sul profilo dell’utente si trova l’opzione “Visualizza statistiche”, in cui sono presenti impressioni, copertura e numero delle interazioni con il post. Se si è messo in evidenza il post servendosi della funzione Instagram Ad si vedono sia i numeri del post originale che quelli del post promosso e quindi artificiali. Una funzione di aiuto spiega brevemente che cosa indicano i numeri.

Statistiche dei follower su Instagram

Oltre alla performance dei propri post, fa parte della funzione di statistica anche l’analisi dei follower. Accanto al semplice numero di follower, Instagram rende disponibili preziosi dati demografici, quali:

  • Età
  • Sesso
  • Luogo di origine o di residenza

La maggior parte delle aziende sa chi è il suo potenziale target e difficilmente rimarrà sorpresa. È comunque interessante osservare come si differenzia la base di follower su Instagram rispetto a quella di Facebook: devo adattare meglio la mia strategia di Instagram, strutturare diversamente i contenuti e mettere a punto i miei annunci pubblicitari in maniera diversa rispetto a come sono abituato su Facebook?

Inoltre le statistiche dei follower rispondono a domande del tipo quando sono online i follower e quanto tempo trascorrono di media con l’app. Ciò porta a riflettere sulla frequenza dei post e ad adattare la pianificazione dei contenuti. Malgrado l’introduzione del nuovo algoritmo nel feed di Instagram, a causa dei moltissimi nuovi post giornalieri tutto viene dimenticato in fretta. È meglio sapere esattamente quando i follower sono online, misurare la copertura di Instagram regolarmente e tenere così sotto controllo il successo o l’insuccesso.

7 tool alternativi all’analisi di Instagram per la misurazione del successo

Con le funzioni di statistica è possibile un’analisi della piattaforma, simile a quella che si conosce da Facebook. Le analisi di Instagram sono una feature pratica per avere presente in maniera chiara i dati più importanti. Per un’analisi dei dati dettagliata la maggior parte delle aziende si serve però di tool aggiuntivi offerti da Instagram.

Con la crescente importanza del famoso social network nel marketing online sono spuntati anche moltissimi produttori di strumenti specifici per la sua analisi. I fornitori terzi mettono a disposizione interfacce utente pratiche tramite le quali oltre all’analisi delle statistiche utente estrapolano meglio gli hashtag o sono in grado di tracciare intere campagne. Così i responsabili marketing scoprono in fretta il successo (o meno) che raccolgono le loro attività su Instagram e come è possibile migliorarle ulteriormente.

Iconosquare

Una delle piattaforme di analisi e gestioneper Instagram più conosciute è Iconosquare, un tempo nota con il nome di Statigram. Il tool offre una dashboard per tutte le attività di Instagram, analizza il feed e segue nuove interazioni e commenti. Così gli utenti riescono a seguire giornalmente il numero di follower, monitorare crescita e perdite, nonché identificare i top follower.

Si possono inoltre analizzare i propri post, comparare gli attuali con quelli più vecchi e identificare gli orari e le combinazioni di hashtag migliori. Anche la performance dei propri hashtag per le campagne o il brand sono verificabili. Su Iconosquare è possibile anche dare uno sguardo alla concorrenza: grazie alla funzione di ricerca si seguono i singoli hashtag o profili della concorrenza.

I nuovi clienti si possono registrare gratuitamente per una prova di 14 giorni. Alla scadenza del periodo di test si hanno a disposizione diversi pacchetti dal plus all’enterprise con un abbonamento annuale.

Vantaggi Svantaggi
Gestione di più account A pagamento
Gestione dei contenuti direttamente dalla piattaforma  
Pianificazione dei post  
Controllo della concorrenza  

Le feature più importanti:

  • Disponibile come app
  • Controllo della concorrenza
  • Funzione di pubblicazione con pianificazione
  • Monitoraggio degli hashtag
  • Suggerimenti sul miglior orario per pubblicare i post

Squarelovin

Squarelovin è una piattaforma per l’organizzazione dei contenuti generati dagli utenti che mette a disposizione anche un ottimo tool di analisi per Instagram. Gli utenti di Squarelovin ottengono un chiaro riepilogo dei propri fan, della crescita dell’account e della performance dei loro post. Il tool misura l’engagement degli utenti e analizza la performance esatta di tutti o dei singoli post. Dai risultati derivano opzioni di ottimizzazione simili, come nel caso di altri tool: si scopre il miglior orario per pubblicare nuovi post e si individua il filtro e gli hashtag ideali. Squarelovin analizza la cronologia completa dell’account ed evidenzia i post che hanno avuto particolarmente successo.

Vantaggi Svantaggi
Gratuito In realtà un servizio per la Content Curation
Aiuto nella pianificazione dei post  

Le feature più importanti:

  • Content Curation
  • Analisi dell’utilizzo dei filtri
  • Analisi mensili di Instagram
  • Suggerimenti sul miglior orario per pubblicare i post
  • Gestione del copyright

Follower Insight per Instagram

Nell’App Store di Apple e su Google Play si trovano diverse app di statistiche per Instagram che offrono le stesse funzioni di Follower Insight, grazie alle quali è possibile effettuare un’analisi dei follower di Instagram.

Il programma contiene una lista di follower dove sono indicati gli utenti che mettono più like o commentano di più e quelli che hanno bloccato o smesso di seguire il vostro profilo. Quest’ultima funzione è particolarmente utile per un metodo molto affermato su Instagram: con l’hashtag “Follow4follow” gli utenti si ritrovano per seguirsi reciprocamente e aumentare la propria copertura. Tramite l’app si può verificare se i follower manterranno o meno l’abbonamento al vostro profilo.

Vantaggi Svantaggi
App mobile Acquisti in-app
Gratuita Statistiche solo sui follower
Molte informazioni sul comportamento dei follower Molta pubblicità

Le feature più importanti:

  • Analisi di più account
  • Suggerimenti sul miglior orario per pubblicare i post
  • Suggerimenti sui migliori contenuti
  • Analisi dei comportamenti dei follower
  • Analisi delle tendenze

Keyhole

Con Keyhole avete la possibilità sia di controllare l’account Instagram che gli hashtag. Il servizio raggruppa chiari grafici per i post e l’engagement degli utenti, indica i post più popolari creati e gli hashtag utilizzati. Keyhole offre report automatici, il monitoraggio della concorrenza, la possibilità di trovare influencer e statistiche demografiche sui follower di Instagram. Anche Keyhole vi propone il miglior orario per pubblicare i vostri post. Tutte le statistiche sono in tempo reale. Il servizio è presente perciò in diverse fasce di prezzo e mette a disposizione degli utenti un periodo di prova gratuito. Oltre a Instagram, con Keyhole potete analizzare i vostri account Twitter e Facebook.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Vantaggi Svantaggi
Verifica degli hashtag Abbastanza costoso
Analisi della concorrenza  
Influencer marketing  
Adatto anche per Facebook e Twitter  
Analisi in tempo reale  

Le feature più importanti:

  • Influencer marketing
  • Suggerimenti sul miglior orario per pubblicare i post
  • Controllo della concorrenza
  • Supporto telefonico
  • Oltre a Instagram sono supportati anche Twitter e Facebook

Klear

Per misurare la vostra copertura su Instagram potete ricorrere al servizio Klear. Il tool a pagamento è in realtà pensato per scoprire gli influencer sui social media, ma offre anche altri strumenti gratuiti aggiuntivi. Klear analizza l’engagement dei follower rispetto ai vostri contenuti e dà informazioni sulla demografia e gli interessi degli utenti. Infine Klear calcola un influencer score: quanto è alta l’influenza rispetto ad altri? Potete aggiungere altri social media per misurare la vostra influenza anche al di là di Instagram. Il test gratuito dà già dei buoni indizi. Ma per gestire al meglio l’influencer marketing dovete investire nell’offerta premium.

Vantaggi Svantaggi
Tool gratuiti Le statistiche di Instagram sono solo un prodotto secondario
Influencer marketing  
Analisi cross channel  

Le feature più importanti:

  • Influencer marketing
  • Influencer score
  • Analisi cross-channel
  • Analisi ROI
  • Demografia dei follower

Union Metrics

Union Metricssi rivolge alle agenzie di marketing professionale. Il servizio non è adatto solo per le statistiche di Instagram, bensì supporta gli utenti nelle campagne in tutti i possibili social media. Rientrano tra le funzioni anche le analisi dettagliate dei propri account e di quelli della concorrenza. Visto che l’offerta si indirizza soprattutto ai professionisti del marketing, non c’è da meravigliarsi del prezzo relativamente alto. In compenso Union Metrics offre anche un checkup gratuito per l’account di Instagram che dà informazioni sui migliori orari di pubblicazione, le statistiche sugli hashtag e le informazioni dell’account.

Le feature più importanti:

  • Influencer marketing
  • Influencer score
  • Analisi cross channel
  • Analisi del ROI
  • Demografia dei follower
Vantaggi Svantaggi
Tool di checkup gratuito Prezzo abbastanza elevato
Analisi di molti social media  
Analisi della concorrenza  
Analisi cross channel  

Le feature più importanti:

  • Analisi di campagne
  • Cross channel
  • Controllo della concorrenza
  • Analisi di mercato

Plann

L’app delle statistiche di Instagram Plann è pensata per gli utenti che desiderano una presenza professionale su Instagram. L’app non fornisce solo i migliori orari per pubblicare le immagini, ma anche un’analisi degli schemi di colori di maggior successo: quali tonalità piacciono particolarmente ai vostri follower? È compresa anche un’analisi della concorrenza. Ma le statistiche di Instagram non sono l’unica cosa su cui si concentra l’app: Plann vi supporta anche nella pubblicazione di immagini e storie, vi permette di riclassificare i post precedenti e offre una funzione di pianificazione per le pubblicazioni future. In una versione minimale Plann è gratuito. Inoltre si può scegliere tra tre diverse offerte a pagamento.

Vantaggi Svantaggi
Disponibile come app Analisi reale solo con i pacchetti a pagamento
Versione gratuita di base  
Analisi dello schema dei colori  
Supporto durante la pubblicazione di immagini e storie  

Le feature più importanti:

  • Analisi dei colori
  • Controllo della concorrenza
  • Pianificazione e gestione dei post
  • Strategie di Instagram
  • Suggerimenti sul miglior orario per pubblicare i post

Tool di analisi per Instagram a confronto

I servizi presentati qui hanno in parte diversi orientamenti contenutistici e offrono diverse funzioni. Potete scoprire quale servizio fa al caso vostro consultando la nostra tabella.

  Possibile gestire più profili Demografia Cross channel Analisi della concorrenza Analisi degli hashtag Aiuto nella pianificazione dei post App Offerta gratuita
Iconosquare
Squarelovin
Follower Insight (+ acquisti in-app)
Keyhole (+ versione premium)
Klear (+ versione premium)
Union Metrics (+ versione premium)
Plann (+ versione premium)

Instagram nel marketing mix: gli strumenti per il monitoraggio dei social media

Ormai da tempo Instagram non è più un piccolo canale di nicchia e perciò rientra in molte delle più grandi soluzioni del monitoraggio dei social media. Le offerte più conosciute sono quelle di Socialbakers e Hootsuite. La praticità nell’utilizzare un tool per tutti i canali consiste nella possibilità di visualizzare un confronto della performance diretto su diversi social media.

In generale i tool di monitoraggio con molte funzioni sono ormai imprescindibili nel marketing online e rappresentano la base per ogni strategia di Social Media Marketing. Non solo si ottengono informazioni preziose sul proprio target e si impara a conoscere meglio i propri follower, ma i tool aiutano anche a ottimizzare la strategia per preparare in modo ottimale i post e permettere di trovarli.

Quando non si tratta di una copertura organica ma di una a pagamento, quindi nel caso di annunci pubblicitari, è necessaria un’altra strategia di analisi. Nel nostro articolo dettagliato “Attivare la pubblicità su Instagram” leggete come abilitare gli annunci su Instagram e come potete misurare e ottimizzare la loro performance su Instagram.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.