10 consigli per una migliore usabilità nel Mobile Commerce

L’ottimizzazione nel Mobile Commerce punta prima di tutto sull’usabilità (facilità d’uso). Dal design al processo di ordine, un negozio ottimizzato per dispositivi mobili deve convincere sin da subito l’utente. Infatti oltre il 70% degli utenti connessi da smartphone lasciano un sito che non è ottimizzato per i dispositivi mobili già dopo pochi secondi, e il 30% visita la pagina della diretta concorrenza. Chi non vuole lasciarsi sfuggire queste potenziali entrate, deve ottimizzare il suo negozio per smartphone, tablet, ecc. Abbiamo raccolto per voi i 10 consigli più importanti per creare un negozio user-friendly per il Mobile Commerce.

1. Concentrarsi sull’essenziale

Per iniziare ogni gestore di un negozio dovrebbe porsi la domanda: di cosa necessita davvero il mio sito web per i dispositivi mobili? Infatti non tutte le funzioni che sono comprese nella versione per il desktop, devono anche essere presenti in primo piano sullo smartphone. Non ci si confronta solo con un’altra interfaccia, ma anche con un diverso comportamento degli utenti, che hanno altre esigenze. Definite quali sono le funzioni principali che vengono utilizzate maggiormente. Posizionate i contenuti primari in primo piano e quelli secondari sullo sfondo, in modo da ottenere un design ridotto, ma con una funzionalità completa. “Meno è meglio” vale anche per la performance. Un contenuto agevole contribuisce a mantenere tempi di caricamento più brevi e diminuisce la frequenza di rimbalzo.

2. Una struttura chiara

La necessità di una struttura chiara e semplice nasce dal fatto che le dimensioni del display dei dispositivi mobili sono ridotte. Questa mancanza di spazio richiede pagine chiare ed ordinate e un uso del menu intuitivo. La sua struttura dovrebbe essere organizzata in modo breve e conciso. Una disposizione logica delle pagine con poche categorie principali e un numero ridotto di sottolivelli aumenta l’usabilità. L’utente deve poter ritrovare facilmente in ogni momento la home e tenere d’occhio tutte le sezioni più importanti come il carrello e la navigazione principale. Come gestori del sito ricordatevi di considerare il comportamento degli utenti su smartphone e strutturate la navigazione sul sito nel modo più semplice possibile.

3. Puntare sulla qualità dei contenuti

Poco spazio significa ridurre il contenuto. Il comportamento di lettura selettivo degli utenti stabilisce la direzione per la pianificazione del contenuto: pubblicate testi brevi e di qualità che servono come orientamento insieme ai titoli per i paragrafi e alla messa in risalto di parole importanti. Più lo schermo è piccolo, più è difficile comunicare degli argomenti complessi. Per l’ottimizzazione mobile del vostro negozio dovreste anche ridurre i contenuti all’essenziale. Riducete radicalmente i riempitivi e scrivete delle formulazioni precise, oltre che strutturare la frase in modo facile. Solo dei contenuti chiari e comprensibili vengono letti realmente dagli utenti sui dispositivi mobili. E anche per un negozio online per i dispositivi mobili, come per la versione desktop, vale l’idea che per attirare continuamente l’attenzione dell’utente, bisogna offrirgli un reale valore aggiunto.

4. Design ridotto

L’estetica è importante anche per lo shopping online. Molti gestori hanno paura di dover fare dei tagli nella versione mobile. Ma anche nel M-Commerce può essere realizzato un design ridotto, funzionale e allo stesso tempo adeguato. Per non sovraccaricare l’utente, si dovrebbe scegliere di dare un aspetto semplice e chiaro al sito, di rinunciare a inutili animazioni e impostare un elevato contrasto. Siate parsimoniosi con immagini grandi e altri contenuti multimediali, in quanto ciò mantiene bassi i tempi di caricamento e non diminuisce inutilmente la performance del sito dai dispositivi mobili.

5. Migliore riconoscimento

Pensate sempre al riconoscimento del vostro sito e mantenete per la visualizzazione su tutti i dispositivi il vostro Corporate Design. Per realizzare un design unitario e utilizzabile su tutti i dispositivi, l’approccio Mobile First potrebbe essere la strategia giusta; si inizia dalla progettazione sul dispositivo più piccolo, per poi passare alle versioni più grandi. Per saperne di più, leggete l’articolo “Mobile First, un nuovo approccio del web design”.

6. Navigazione tramite touchscreen

Una particolarità della navigazione su smartphone o tablet è che non serve la precisione del puntatore di un mouse, ma bastano semplicemente le dita o i pollici dell’utente, senz’altro da considerare nella realizzazione di barre o pulsanti. Inoltre stabilite una posizione prominente per le vostre call to action (inviti all’azione). Evitate che gli utenti debbano zoomare; cercate di includere nell’uso per l’utente le particolarità della navigazione per i dispositivi mobili come “strisciare su e giù con le dita” (chiamata anche funzione Swype). Anche la possibilità di effettuare una semplice ricerca dei prodotti influenza molto l’usabilità e in ultimo anche il tasso di conversione del vostro negozio. Supportate il vostro visitatore, posizionando la funzione di ricerca in modo visibile, utilizzando l’autocompletamento e l’autocorrezione, e offrendo una funzione filtro intelligente.

7. Usare a proprio vantaggio le funzioni del dispositivo

Malgrado alcune limitazioni, intrinseche nello spazio limitato del display dello smartphone, in qualità di gestore del negozio potete usare a vostro vantaggio le particolarità specifiche dei dispositivi mobili.  Il miglior esempio è un negozio online che offre i suoi prodotti anche in un negozio fisico: grazie alla segnalazione dei servizi in base alla propria posizione, comunicata dai dispositivi mobili, il potenziale cliente viene direttamente indirizzato alla filiale più vicina. È utile anche l’integrazione del servizio Click-to-call. Importante per i commercianti: se volete integrare il riconoscimento automatico della posizione via GPS o altre funzioni di tracking in un’app o in un sito per i dispositivi mobili, dovreste sempre informare l’utente e spiegargli quali siano i vostri scopi. Così vi guadagnate la fiducia dei vostri potenziali clienti.

8. Ottimizzare il carrello

Il carrello è il cuore pulsante di ogni negozio online, ma allo stesso tempo anche un fattore di rischio e un possibile punto debole. L’ottimizzazione del carrello è essenziale anche nel M-Commerce per ridurre le interruzioni durante l’acquisto e massimizzare le vendite andate a buon fine. Prestate attenzione soprattutto al fatto che tutte le funzioni siano utilizzabili facilmente e che tutti i prodotti aggiunti siano gestibili chiaramente. Dovreste anche permettere una sincronizzazione con la versione desktop, così i clienti, se necessario, possono iniziare a fare shopping anche quando sono in giro e poi concludere l’acquisto a casa.

9. Processo di ordine più sicuro e accessibile a tutti

Oltre al carrello, funzioni di pagamento appropriate e processi di registrazione sono dei fattori importanti nell’ottimizzazione di un e-commerce, ovviamente anche nel Mobile Commerce. Al posto di inserire un processo a più fasi, dovreste impostare dei moduli facili e chiari e la One Page Checkout (i processi di ordine si completano sulla stessa pagina). Progettate tutte le maschere di input in modo efficiente e chiaro e non richiedete solamente i dati obbligatori. Inoltre l’utente giudica in maniera positiva se è possibile fare un ordine anche senza registrarsi.

10. Sicurezza e protezione dei dati personali

Anche nel Mobile Commerce non si deve trascurare l’aspetto sicurezza. Ciò riguarda prima di tutto la trasmissione sicura dei dati del cliente. Oggi molti dispositivi mobili supportano il protocollo HTTPS ed evitano accessi non autorizzati ai dati sensibili del cliente. Un modo efficace per guadagnarsi la fiducia dei (potenziali) clienti sono i marchi di qualità e i certificati. Così si dà agli utenti un’ulteriore sicurezza che tutte le norme sono state rispettate. Anche questo è un aspetto importante, quando si parla dell’usabilità sui siti web per i dispositivi mobili.


Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.