Come utilizzare la funzione SE e O di Excel

La maggior parte degli utenti Microsoft che lavora con i fogli di calcolo Excel conosce e utilizza la nota funzione SE. Questa permette di creare facilmente delle query specificando una o più condizioni contemporaneamente per ottenere un determinato risultato. Combinando la funzione SE con la funzione O, si ottiene un risultato anche quando è vera solo una delle condizioni. Vi illustriamo la formula con semplici esempi pratici.

Cos’è la combinazione delle funzioni SE e O?

La combinazione di SE e O è un’estensione della funzione SE. Grazie alle sue molteplici possibilità di applicazione è una delle più importanti funzioni di Excel, utilizzata per verificare se un valore dato corrisponde a un valore previsto. Se i valori sono identici si verifica un caso predefinito, se invece questo non è il caso si genera un’altra azione. I prerequisiti che determinano se un risultato è vero o falso li definite voi in anticipo.

Combinando la funzione SE con la funzione O, avete la possibilità di impostare più condizioni. Affinché Excel possa restituire il risultato come vero, è sufficiente che venga soddisfatta almeno una delle condizioni. Se la condizione A o la condizione B sono vere, si verifica la condizione C. Se entrambe le condizioni non sono soddisfatte, si verifica la condizione D. Dal punto di vista sintattico, la formula si presenta nel modo seguente:

=SE(O(una condizione è VERA; un’altra condizione è VERA);valore_SeVero;valore_Se Falso)

Nella formula sopra indicata, l’elemento “una condizione è VERA” rappresenta la condizione A e “un’altra condizione è VERA” rappresenta la condizione B. Di conseguenza, il “valore_SeVero” corrisponde alla condizione C e il “valore_Se Falso” alla condizione D.

N.B.

Oltre alla combinazione di SE e O, esiste la possibilità di combinare la funzione SE con E. In questo caso, entrambe le condizioni A e B devono essere vere affinché si verifichi la condizione C. La funzione SE e NON, invece, fornisce un’altra possibilità accettando sempre una sola condizione alla volta.

Combinazione delle funzioni SE e O di Excel: esempio pratico

Nella tabella di esempio che segue, nella colonna A sono elencati i potenziali partecipanti a un programma di formazione. Per essere accettati dall’istituto di formazione, le persone devono aver frequentato un corso base o aver superato il test d’ingresso con almeno 600 punti:

Una volta definite le condizioni, potete elaborare la formula. Selezionate prima la cella D2, dove la domanda sull’eventuale ammissione avrà come risposta “SÌ” o “NO”. La condizione “SÌ” è soddisfatta se un partecipante ha completato il corso base (valore “frequentato” nella colonna B) o se ha più di 600 punti, valore indicato nella colonna C. La risposta “NO” viene data quando non si soddisfa nessuna delle due condizioni. Inserite ora la seguente formula nella barra della formula:

=SE(O(B2="frequentato";C2>599);"SI";"NO")

Dopo aver confermato la formula con il tasto Invio, Excel mostra il risultato corrispondente nella cella D2:

Per completare anche le righe dalla 3 alla 6 della colonna D con i risultati corrispondenti, non è necessario inserire ogni volta la funzione. Basta selezionare la cella D2 e trascinare la cornice verde fino all’ultima riga. Poiché la formula esprime un riferimento relativo, B2 e C2 diventano automaticamente B3 e C3, e così via:

Combinare la funzione SE e O

Le funzioni SE e O di Excel insieme hanno il vantaggio di poter essere combinate a loro volta con altre funzioni utili, applicando così query più complesse. Di seguito potete vedere la tabella dell’esempio precedente. Questa volta però, nelle colonne A e B sono riportati il nome e il cognome dei potenziali partecipanti:

Questa volta nella colonna E si desidera ottenere un risultato diverso da “Sì” e “No”, ossia la frase completa “[Nome] [Cognome] è ammesso” o “[Nome] [Cognome] non è ammesso”. È possibile ottenere questo risultato integrando nella combinazione delle funzioni SE e O la funzione CONCATENA. Per farlo, selezionate per prima cosa l’intervallo di celle da E2 a E6 e inserite la seguente formula nella barra della formula:

 

=CONCATENA(A2;" ";B2; " ";SE(O(C2="frequentato";D2>599);"è ammesso";"non è ammesso"))

La prima parte della formula collega i contenuti delle celle A e B. Per evitare che i singoli elementi di testo vengano posti direttamente uno accanto all’altro nel risultato, inserite due virgolette dopo A2 e B2, separate da uno spazio vuoto. Poi segue la combinazione SE e O, che completa la frase con il rispettivo risultato.

A seconda delle vostre esigenze, le funzioni SE e O di Excel possono essere combinate con una grande varietà di funzioni. Assicuratevi sempre di aver inserito il numero corretto di parentesi quadre nelle formule composte, una parentesi non chiusa genera un messaggio di errore. Per evitare tali errori, basta utilizzare il generatore di formule tramite la voce di menu “Inserisci funzione”, che crea automaticamente la sintassi corretta.