Una buona navigazione del sito web: come migliorare l’usabilità

Prima o poi chiunque sia coinvolto nella progettazione del proprio sito web o qualsivoglia spazio aziendale su Internet dovrà affrontare l’argomento della web usability. Ciò che sembra esprimere un concetto complicato descrive in realtà il grado di facilità d’uso dei siti web.

Ogni sito web creato con criterio persegue l'obiettivo di presentare ai propri visitatori la più utile piattaforma di informazione, intrattenimento o vendita possibile, che dovrebbe essere facile da usare e offrire un notevole valore aggiunto. Ma ciò che sembra abbastanza semplice in teoria richiede l’esecuzione di alcuni fondamentali passaggi nella pratica prima di arrivare a un successo tangibile. In particolare la chiave per una buona usabilità del web è la navigazione, caratterizzata da una combinazione ottimale di design e contenuto.

Struttura di navigazione: la chiave per un sito web user-friendly

Purtroppo nel mondo della rete continua a rimanere vivo il falso mito che prevede che le uniche opzioni possibili per un sito web possano essere solamente un semplice "biglietto da visita" cliccabile o in alternativa un'opera d'arte monumentale che stupisce gli spettatori con la sua stravaganza visiva. Pensare in questo modo, tuttavia, distoglie l’attenzione dall'obiettivo reale di un buon marketing online. I siti web sono principalmente mezzi di comunicazione interattivi e dovrebbero far conoscere meglio persone, società, prodotti, servizi, marchi o artisti sfruttando il più ampio raggio di azione possibile per convincere rapidamente gli utenti dei propri contenuti o delle proprie offerte. Questa premessa vale sia per i blog privati che per i negozi online.

Per rendere il vostro sito web un successo in rete, oltre a contenuti di alta qualità e un design accattivante è fondamentale una struttura di navigazioneottimale. Ma cosa significa una buona navigazione web, quali sono i suoi vantaggi e come potete ottimizzarla per assicurare il successo (e il fatturato) del vostro sito web? A queste domande vi sono risposte relativamente semplici.

La struttura di navigazione: l’ABC di un sito web user-friendly

Una struttura di navigazione chiara è la pietra angolare di tutti i siti web di successo, essendo la chiave per la soddisfazione dei suoi visitatori. Se l’utente cliccando ed esplorando la struttura di una homepage riesce a orientarsi in modo rapido e intuitivo e trovare ciò che sta cercando, potrebbe non escludere di diventare un cliente o un utente abituale della relativa offerta. Per rendere il vostro sito web così user-friendly che le persone ameranno navigarci, esplorarlo attentamente e interagire con esso, necessitate delle seguenti nozioni di base:

  • Struttura chiara: gli utenti dovrebbero essere in grado di capire subito e con chiarezza la struttura del sito web e orientarsi facilmente.

  • Utilizzo intuitivo: gli utenti dovrebbero essere in grado di giungere all’obiettivo della propria ricerca in pochi clic (informazioni, prodotti o servizi).

  • Contenuti utili e comprensibili: il vostro content non deve solamente essere comprensibile per gli utenti, ma deve offrire anche informazioni rilevanti e soluzioni a problemi.

  • Elementi per l’interazione a portata di mano: gli utenti dovrebbero sempre sapere come entrare in contatto con fornitori e offerte del sito web (tramite questionari, login all’area riservata, ordini, valutazioni e così via).

Una navigazione pratica e semplice sulle pagine della vostra vetrina digitale non è utile solo per i visitatori, ma anche per il vostro successo in termini di marketing: quanto più piacevole e di successo è l'esperienza dell’utente (user experience) sul vostro sito web, tanto più è probabile che otteniate clic e conversioni da parte dei vostri utenti.

Simili azioni sono rilevabili ogni qual volta gli utenti interagiscono con il vostro sito; ciò accade ad esempio quando ordinano un prodotto nel vostro negozio online, lasciano i dati di contatto per iscriversi alla newsletter o scaricano un file PDF con ulteriori informazioni riguardo alla vostra offerta. Tali "conversioni" da utenti a consumatori della vostra offerta possono essere misurate utilizzando strumenti di analisi e in fin dei conti contribuiscono ad ampliare sia il raggio di azione sia, idealmente, il fatturato.

Oltre a ciò si aggiunge che un'usabilità ottimale del sito web resa possibile da una buona navigazione non solo crea utenti soddisfatti, ma rende anche il vostro sito più interessante agli occhi dei motori di ricerca, che significa un migliore ranking sulle SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca) o la presentazione delle vostre sottopagine sotto forma di sitelinks cliccabili. Pertanto anche il miglioramento della struttura di navigazione è un componente fondamentale delle misure SEO per la valorizzazione del vostro sito web.

La navigazione ideale: esempi di siti web e spiegazione

Per garantire una buona struttura di navigazione sul vostro sito web, è estremamente importante una pianificazione accurata. Solo quando c’è chiarezza circa scopo, contenuto ed effetto del proprio sito web si può creare un giusto intreccio tra struttura di navigazione, web design e contenuti che si collegano tra loro seguendo un criterio. Poiché anche il miglior contenuto è inutile se non è facilmente reperibile, si dovrebbe iniziare la pianificazione con un ordine logico e una struttura chiara che si possa tenere a mente ad ogni passo. Mettetevi nei panni di un utente e chiedetevi: come dovrebbe essere la struttura di navigazione del sito web per poterla esplorare anche ad occhi chiusi?

A tal fine è innanzitutto indispensabile stabilire una chiara gerarchia con il minor numero possibile di livelli per area tematica, da cui gli utenti possono filtrare con precisione e in pochi secondi ciò che stanno cercando, soprattutto se si trovano sul vostro sito web per la prima volta. Dovreste sempre considerare che la soglia di attenzione degli utenti della rete di solito è molto breve e la concorrenza è numerosa. Pertanto se i vostri utenti non trovano subito quello che stanno cercando, è più comodo per loro abbandonare subito la pagina e provare con il fornitore successivo utilizzando il motore di ricerca a loro scelta. La frequenza di rimbalzo (bounce rate) risultante non solo ha un effetto negativo sul vostro sito web da una prospettiva SEO, ma anche sul vostro business in generale.

Potete facilitare il vostro lavoro osservando gli standard di lettura generali e le abitudini dell'utente come l’F-pattern. Lo schema a F è un modo di lettura abituale degli utenti della rete rilevato da vari studi e descrive il movimento approssimativo di ricerca che l'occhio compie durante la scansione di un sito web contenente molto testo: prima l’occhio si sposta orizzontalmente lungo tutto il menu principale superiore, poi compie un movimento verticale per leggere il contenuto più in basso e infine sorvola il resto del contenuto della pagina verticalmente disegnando la forma di una lettera "F". Ciò dimostra ancora una volta che è possibile conquistare i clienti solo se si presentano i contenuti più importanti in modo rapido, compatto e chiaro.

Nella pratica una buona struttura di navigazione è in primo luogo il risultato di un ordine gerarchico logico, di menu ben ordinati e di descrizioni comprensibili. Pertanto è necessario limitare i menu di navigazione allo stretto necessario: prendete come punto di riferimento circa sette voci sul menu principale per ogni sito web.

Il menu principale deve essere posizionato nella parte superiore della pagina, il più visibile possibile, e deve poter essere "scansionato" in direzione orizzontale. Quando si nominano le voci di menu è preferibile evitare di essere troppo generici; piuttosto servitevi dei termini ricercati dal vostro stesso target, come ad esempio per i menu di un sito di abbigliamento si raccomandano le categorie "Moda" o "Donne"/ "Uomini" invece di un banale "Prodotti". In questo modo basteranno relativamente pochi clic ai clienti per trovare esattamente ciò che stanno cercando sulla vostra pagina senza dover navigare attraverso elementi di pagina "nascosti" o vuoti.

A seconda della portata e della complessità dei contenuti, si consiglia una disposizione "piatta" del menu principale, dei sottomenu e delle pagine di destinazione su un massimo di 3 livelli, ad esempio con un ordine seguente: “Informazioni generali – Informazioni specifiche – Dettagli con opzione interattiva”. Le voci del menu principale si riferiscono ad altre sottopagine.

N.B.

Fate attenzione ai menu a discesa perché possono coprire aree importanti o compromettere l'uso da dispositivo mobile!

L'ultima sottopagina dovrebbe avere il compito di affinare l'offerta e invitare l'utente a interagire con il vostro sito con una CTA (Call to Action) chiaramente visibile. Nel simbolico "viaggio" del cliente attraverso il suo mondo di offerte su Internet, i pulsanti CTA costituiscono provvisoriamente il traguardo finale, che nel migliore dei casi si conclude con un'azione desiderata, ad esempio con l'acquisto, il download, la registrazione o l'inserimento dei dati di contatto per ulteriori azioni di marketing.

Per una migliore panoramica all'interno del vostro sito web, potete ricorrere a una navigazione secondaria o breadcrumbs (in italiano: “briciole di pane”), con la quale è possibile rappresentare il rispettivo percorso dal menu principale alla sottopagina grazie a delle parole chiave. Questo permette all'utente di tornare ai livelli precedenti in modo semplice e flessibile con un rapido clic sulle parole chiave. Le breadcrumb si trovano negli indirizzi web (URL) delle rispettive sottopagine e sono paragonabili agli scaffali di un supermercato ben ordinato: lì troverete la vostra pasta preferita nel "Reparto Gastronomia" sotto "Pasta" e alla voce di destinazione "Farfalle", per esempio. Una maschera di ricerca per l'inserimento mirato di termini e una nuvola di tag con parole chiave importanti collegate internamente al vostro sito web possono rendere la navigazione ancora più facile ai vostri utenti.

Migliorare la navigazione del sito grazie al design e al contenuto

Una buona struttura di navigazione non dipende esclusivamente dalla disposizione degli elementi sul sito. L'aspetto, la palette di colori e l’organizzazione del contenuto sono altrettanto fondamentali se desiderate rendere il vostro spazio online attraente agli occhi degli utenti e raggiungere un buon posizionamento sui motori di ricerca.

Navigazione del sito web e design vanno a braccetto

Il design del vostro sito web dipende fortemente dal vostro orientamento individuale. I migliori esempi si trovano sui siti commerciali che hanno offerte chiare. Dovreste rendere l'aspetto del vostro sito riconoscibile e coerente, in linea con la corporate identity(CI, in italiano: “identità aziendale”) della vostra azienda, composta da caratteristiche quali logo e colori aziendali, branding e layout. Come concetto generale il design dovrebbe attrarre il visitatore, risvegliare associazioni positive e ancorare la vostra offerta nella loro memoria.

Preferibilmente la scelta cromatica del vostro sito web dovrebbe essere sfumata, uniforme e stilisticamente appropriata a settore, azienda e prodotto, possibilmente né troppo invadente né troppo monotona. Anche il layout corrispondente dovrebbe contenere un carattere chiaro, uniforme e piacevole che trasmette le informazioni in modo corretto e sostenibile. La chiarezza è fondamentale nel design, soprattutto quando si parla di uso da dispositivo mobile, sempre più importante al giorno d'oggi. Un sito web con responsive design ottimizzato per smartphone e tablet non solo è user-friendly, ma è ormai anche un must per l'ottimizzazione per i motori di ricerca.

I contenuti per una buona struttura di navigazione: immagini e testo

Evitate di sovraccaricare il vostro sito web riempiendolo di immagini che finiscono solamente per distogliere l’attenzione dell’utente dal suo obiettivo e dalla vostra offerta. Con una buona struttura di navigazione, il contenuto visivo contribuisce all'orientamento. Posiziona icone di navigazione chiaramente visibili e pulsanti CTA sui diversi livelli delle pagine per consentire agli utenti di visualizzare direttamente e attivamente le offerte in qualsiasi momento. Anche in questo caso dovreste focalizzarvi sull'offerta principale del vostro sito web e sui punti in cui l'utente deve intraprendere delle azioni. Limitatevi a un aspetto coerente, accattivante ma non aggressivo. Gli spazi bianchi disposti in modo razionale possono contribuire a creare un quadro generale piacevole, chiaro e ordinato.

Gli utenti della rete cercano argomenti, termini e risposte, pertanto un buon contenuto è l'essenza del vostro sito web. I testi sono il mezzo di informazione e di ordine più importante all'interno della struttura di navigazione: devono essere concreti, chiari, brevi e mirati. Evitate frasi troppo complesse, un linguaggio inappropriato o generalizzazioni che non offrono novità né soluzioni. Che siano articoli online, blog o descrizioni di prodotti sul negozio online, l'utente vuole essere informato nella maniera più strutturata, decente e rapida possibile. Prestate attenzione alla rilevanza e all'organizzazione di elementi quali titolo, intestazioni (sottotitoli, titoli), evidenziazioni (ad esempio termini o frasi in grassetto, elenchi e così via) e paragrafi coerenti e compatti.

Contenuti tematicamente appropriati come grafiche, foto o video possono anche essere in grado di migliorare l'orientamento e l'utilizzo del vostro sito web. Tuttavia anche questi elementi andrebbero usati con parsimonia e dotati di metadati descrittivi. Una buona combinazione di contenuti di immagini e testi e collegamenti esterni o interni (alle proprie sottopagine) tematicamente correlati migliora le opzioni di orientamento e la qualità delle proprie pagine web, specialmente dal punto di vista SEO. La rispettiva pagina di destinazione dovrebbe sempre mantenere ciò che promette il testo del link di riferimento (anchor text), perché questo è l'unico modo per offrire all'utente ciò che sta cercando dopo il clic.

In sintesi: il vostro sito web vive di navigazione, design e contenuti

Una struttura di navigazione ben concepita e ottimizzata costituisce la spina dorsale di un sito web user-friendly. Osservando alcune regole di base, può essere implementata con relativamente poco sforzo su quasi tutti i siti web. All'inizio c'è sempre la domanda decisiva: cosa volete offrire ai vostri clienti e come comunicarlo al meglio? Se lavorate costantemente per strutturare la vostra presenza online con una navigazione chiara, un web design accattivante e buoni contenuti rendendo la navigazione piacevole e user-friendly, farete un grande passo avanti verso la perfetta esperienza d'uso.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.