6 errori comuni della SEO che le piccole aziende devono evitare

Prima dell’era digitale, quando i proprietari dei negozi fisici faticavano ad attirare clienti tramite metodi di marketing tradizionali, dovevano semplicemente pensare ad un nuovo messaggio di marketing e ad un nuovo canale. Nessuno doveva preoccuparsi della concorrenza che li superava, o del proprio negozio che diventava invisibile in una sola notte sui motori di ricerca. Ma ora che il marketing digitale è essenziale per la sopravvivenza di un’attività, possono esserci problemi come questi.

I clienti della tua potrebbero essere alla ricerca dei prodotti e servizi che offri, ma potrebbero non trovarti. Continua a leggere per scoprire come evitare gli errori comuni della SEO che causano queste problemi e assicurati che la tua attività possa essere trovata online.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome!

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Errore nr. 1: competere con il proprio contenuto

Il nostro primo errore comune della SEO è causato da un uso eccessivo di un’idea principale della SEO. È sempre meglio avere più contenuti per la SEO, a volte un contenuto ha bisogno di appartenere a più di 2000 parole per prendere il primo posto per i termini di ricerca per cui gli utenti vogliono una risposta completa ad una query, ad esempio contenuti educativi. 

Ma questo non è sempre il caso, il miglior risultato per il termine di ricerca “consegna pizza vicino a me”, è probabile che non sia una pagina che contenga quelle parole. Le persone che vogliono mangiare non sono interessate a leggere lunghi articoli, vogliono ricevere una buona pizza il più rapidamente possibile, quindi il primo risultato sarà una pizzeria vicina con una buona strategia SEO locale e un sistema di e-commerce ben impostato. Il contenuto SEO sulle tue pagine deve servire le preferenze del gruppo specifico di persone a cui si rivolge. Questo significa che un contenuto lungo non è sempre un contenuto forte.

Forse il modo più comune in cui questa mentalità del "più contenuto è sempre migliore" danneggia la SEO attraverso la creazione di contenuti duplicati. I proprietari del sito suppongono che pubblicare più versioni di un articolo, mirare alle stesse parole chiave, li aiuti ad aumentare le loro possibilità di posizionamento per quella frase. Questo però non è il caso e può limitare gravemente le possibilità di posizionamento di quelle pagine.

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

Creare contenuti e parole chiave sul tuo sito web abbastanza simili da poter essere visualizzati entrambi nei risultati di Google per le stesse parole chiave, riduce le possibilità che ognuna di quelle pagine ottenga le prime posizioni su Google. In definitiva, l'unico scopo dell'algoritmo di Google è quello di trovare il miglior risultato per l'utente di tutto internet.

Offrendo a Google più pagine stai dividendo l'attenzione dei bot di Google tra le pagine del tuo sito. Questo significa che Google ha bisogno di determinare quale sia la pagina migliore sul tuo sito per quel termine prima di poter decidere se la pagina del tuo sito sia effettivamente la risposta migliore su internet. Questo si traduce spesso in più pagine che vengono elencate molto indietro nei risultati, o per niente, a causa delle penalità per i contenuti duplicati.

Come evitare questo errore comune della SEO

È di vitale importanza avere un piano di contenuti SEO che includa idee di contenuti attuali e futuri e obiettivi di parole chiave. Questo aiuterà a garantire che non si creino problemi di contenuti duplicati coprendo accidentalmente lo stesso argomento due volte. Se hai già delle pagine sul tuo sito web che sembrano troppo simili, dovresti cercare di consolidare le pagine simili in una pagina autorevole per ogni termine.

Per esempio, se hai un sito di eCommerce che vende vino, piuttosto che pubblicare un articolo di blog in tre parti separate, basate sul termine 'Guida per principianti per la degustazione dei vini”, pubblica ciascuna di queste parti sullo stesso articolo, estendendolo man mano. Questo creerà un contenuto più lungo e più autorevole che Google sarà più propenso a posizionare più in alto nella classifica.

Se ora ti rendi conto di avere troppi articoli che coprono lo stesso argomento, cerca di scegliere la versione migliore e mettete tutte le parti più importanti di tutte le altre versioni in quell'articolo. Poi spingi l'attenzione di Google verso questa versione mettendo tag canonici sugli altri articoli che puntano verso la pagina che vuoi posizionare. Questo fa sapere a Google che questa pagina è la migliore presente sul tuo sito per la risposta alla query dell'utente. Per maggiori informazioni sui tag canonici controlla Canonical tag: cosa c'è dietro l'URL canonico?

Errore nr. 2: creare un sito web senza tener conto della SEO

Un classico esempio di questo errore: una piccola impresa si sta finalmente mettendo online, o sta lanciando un aggiornamento atteso da tempo. Paga qualche centinaio di euro  un grafico per mettere insieme qualcosa nel loro tempo libero. Quando il sito è completato sembra abbastanza buono e la velocità di caricamento è ok, ma il sito non attira i visitatori e i clienti promessi, o necessari per renderlo utile. Resosi conto che per ottenere il traffico e i clienti per sopravvivere, l'imprenditore cerca di implementare la SEO dopo che il sito è stato creato, senza sapere come funziona il proprio sito o da dove iniziare. 

Il website builder di IONOS

MyWebsite è la soluzione perfetta per la tua presenza online professionale e include un consulente personale! 

Certificato SSL
Dominio gratis
Supporto 24/7

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

Il primo problema di questo errore comune della SEO è evidente: la mancanza di clienti. Ma questo è problema alla basa della costruzione di un sito web, ovvero non prendere in considerazione la SEO fin dall'inizio. Questo, di per sé, è un segno di un difetto fondamentale nella strategia di marketing digitale del proprietario del sito.

Se sei un imprenditore la cui attività non può essere trovata su Google, questo non solo significa che ti stai perdendo il traffico, ma anche che il tuo sito non è impostato per offrire ciò che i clienti stanno cercando. Un sito web che fa questo errore può avere un contenuto che attrae i clienti, ma non sfrutterà il suo potenziale perché pochi clienti vedranno questo contenuto.

Come evitare questo errore comune della SEO

Indipendentemente dal punto in cui ti trovi con la costruzione del sito, è necessario rendere la SEO una parte fondamentale della tua strategia di marketing digitale il più presto possibile. In questo modo ogni nuova pagina creata sarà automaticamente ottimizzata per la SEO.

La prima parte di questo processo è creare una lista di tutti i prodotti e servizi che offri. È poi necessario trovare le migliori parole chiave per ciascuna di queste frasi. Successivamente, assicurati che queste frasi siano utilizzate in modo appropriato in tutto il contenuto e nei meta tag delle pagine pertinenti che presentano questi prodotti.

Se hai già costruito il tuo intero sito web senza prendere in considerazione la SEO, a condizione che tu abbia costruito un sito web utilizzando un sistema di gestione dei contenuti facile da usare, con l'aiuto dei giusti strumenti SEO, è possibile implementare una strategia SEO professionale in modo relativamente facile. La SEO spesso richiede settimane, a volte mesi per essere pienamente efficace, quindi la strategia SEO di un sito deve essere implementata il prima possibile.

 

Consiglio

rankingCoach di IONOS offre tutti gli strumenti e le caratteristiche necessarie per ottimizzare il tuo sito web per la SEO. Per saperne di più su rankingCoach.

Errore nr. 3: creare contenuti SEO poco interessanti

Questo comune errore SEO può assumere molte forme, potrebbe essere un pezzo di testo lungo e difficile da leggere senza spazi, o un contenuto che fa sentire i lettori annoiati già nella prima frase.

Spesso questi contenuti SEO sono scritti per raggiungere un numero di parole senza prendersi il tempo di considerare le esigenze del pubblico. Questo di solito porta a contenuti noiosi e poco originali che anche il proprietario del sito fa fatica a leggere.

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

I giorni in cui i siti web potevano pubblicare lunghi contenuti pieni di parole chiave e sperare di ottenere un buon posizionamento e conversioni di vendita sono finiti da un pezzo. La qualità del contenuto delle tue pagine è essa stessa un fattore di posizionamento. L'algoritmo di Google può rilevare gli errori di ortografia e di grammatica, così come i contenuti generati dai bot. Google controlla anche la quantità di tempo che i visitatori trascorrono sul tuo sito web, usando i clienti che arrivano e se ne vanno rapidamente (rimbalzo) come un'indicazione di contenuti scadenti. Tutto questo significa che un contenuto SEO scritto male può davvero danneggiare il ranking di tutto il tuo sito web.

La soluzione a questo errore comune della SEO

Spendere un po' di tempo per pianificare e correggere i tuoi contenuti può spesso risolvere molti problemi causati da una scrittura poco accurata dei contenuti. Non dovresti mai usare bot per scrivere i tuoi contenuti in quanto Google riesce a capire la differenza. Oltre ai sempre aridi termini e condizioni, non scrivere mai sul tuo sito web alcun contenuto che tu stesso non vorresti leggere dall'inizio alla fine.

Se stai scrivendo un contenuto per cercare di posizionarti per un termine di ricerca, devi assicurarti che il tuo contenuto fornisca la migliore risposta possibile a quel termine, piuttosto che usare semplicemente quel termine più volte per cercare di posizionarsi. Per esempio, il contenuto per il termine di ricerca "la migliore ricetta delle lasagne" dovrebbe includere questi termini, ma altrettanto importante, dovrebbe effettivamente cercare di essere "la migliore ricetta delle lasagne". Le parole chiave porteranno il vostro contenuto a competere per le prime posizioni, ma è l’impegno dei visitatori con il contenuto che raggiungerà e manterrà quelle prime posizioni per te.

I problemi con i contenuti SEO non devono dipendere solo dalla qualità della vostra scrittura, anche la formattazione e la presentazione di questa scrittura possono essere parte di questo problema. Assicurati che il tuo contenuto sia presentato in un modo che sia attraente per i consumatori moderni, a nessuno piace leggere paragrafi infiniti di un testo lungo e denso. Inoltre, prendi in considerazione che molti utenti leggeranno i tuoi contenuti sui loro dispositivi portatili. Assicurati di seguire queste buone pratiche:

  • Struttura la tua scrittura con titoli e sottotitoli
  • Aggiungi una spaziatura ogni 3-7 righe
  • Usa immagini e video per spezzare i paragrafi e attirare l'attenzione

Errore nr. 4: post frettolosi e parole chiave mancanti

A volte i proprietari del sito sono troppo eccitati di vedere la risposta al loro ultimo post sul blog, o semplicemente sollevati di averlo già pronto su una pagina, così pubblicano direttamente il contenuto senza spendere una troppo tempo sui loro meta tag, meta title e description, e meta content. A volte saltano persino l'inserimento di questi tag.

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

Prima di tutto, il meta titolo, la meta descrizione e i tag alt delle immagini sono tutte posizioni primarie per le parole chiave. Se non ti prendi il tempo di riempirli in modo appropriato, seguendo i suggerimenti raccomandati sul numero di parole e includendo le parole chiave più importanti, limiterai gravemente le possibilità del tuo contenuto SEO di raggiungere le prime posizioni.

Secondo, il meta titolo e la meta descrizione sono spesso usati per creare l'elenco della tua pagina nei risultati di Google e di altri motori di ricerca. Questo significa che meta titoli e descrizioni scritti male, contenenti errori di ortografia o frasi incomplete (causate dal superamento dei limiti di parole), potrebbero essere la prima impressione che i visitatori hanno della tua pagina e sito web. Se questo è il caso, non saranno propensi a cliccare sulla tua pagina e il tuo contenuto SEO non raggiungerà il suo pieno potenziale.

Come evitare questo errore comune della SEO

È necessario assicurarsi che questi tag spieghino il contenuto di ogni pagina in modo pertinente e attraente, altrimenti non otterrai quei clic o clienti dai risultati di ricerca. Scrivere i meta titoli dovrebbe sempre essere un compito separato a sé stante. Assicurati di concederti una pausa caffè dopo aver finito il tuo articolo. Oppure, se il tuo contenuto è ben pianificato, scrivili prima.

Altrettanto importante è prendersi il tempo per familiarizzare con le migliori pratiche per ogni tag. Questo articolo ti aiuterà a farlo: Meta tag essenziali a colpo d'occhio. Questo assicurerà che i tag che pubblichi stiano creando le inserzioni più attraenti possibili nella pagina dei risultati.

Errore nr. 5: non creare degli URL ottimizzati per la SEO

Gli URL del tuo sito web non sono solo per i tuoi visitatori, servono anche per i motori di ricerca. I marketer digitali, senza rendersene conto, spesso non pensano abbastanza alle parole che usano nei loro URL, o peggio, il loro CMS genera automaticamente un URL in un modo che limita il suo potenziale di posizionamento.

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

Il problema peggiore possibile causato da questi errori è che creerai pagine per il tuo sito web che non possono essere scansionate dai motori di ricerca. Se i caratteri dell’URL non sono correttamente codificati o presenti in questa lista, non saranno affatto visualizzati nei risultati di Google.

Non pensare alla formulazione dei tuoi URL è un'opportunità persa per inserire le parole chiave in essi. Gli URL sono una posizione primaria per le parole chiave. Usare le parole chiave nei tuoi URL aumenta le possibilità di posizionamento delle pagine e le rende più cliccabili nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Infine, includere le date nell’URL limiterà la longevità del contenuto SEO. È probabile che Google scelga contenuti con date più recenti, o nessuna data, rispetto a contenuti che presentano anni passati nel loro URL.

Come evitare questo errore comune della SEO

Assicurati di includere le parole chiave più importanti per una pagina nel tuo URL, usa i trattini (-) per separare le parole nelle frasi contenenti più parole chiave. Segui tutte le migliori pratiche elencate in questo articolo sull'importanza degli URL per la SEO. Se vuoi che il contenuto di una pagina rimanga rilevante per molto tempo, non inserire mai delle date nell’URL. Se seguirai questi consigli eviterai questo comune errore SEO.

Registra subito un dominio .it in offerta speciale!

Registra ora il tuo dominio .it con un consulente personale incluso!

Semplice
Sicuro
Assistenza 24/7

Errore nr. 6: cambi di URL

Ogni pagina si trova su un URL. Potremmo voler cambiare l'URL perché abbiamo commesso un errore scrivendolo, o perché stiamo consolidando il contenuto, ma facendolo rapidamente senza considerare l'impatto sulla SEO.

Perché questo errore comune della SEO è così negativo

I motori di ricerca usano gli URL per accedere alle pagine del tuo sito. Quando qualcuno clicca sul tuo sito nei risultati di Google, è l'URL che porta i visitatori alla tua pagina. Se cambi un URL senza dire a Google cosa stai facendo, il vecchio URL può rimanere nei risultati per un po', il che significa che chiunque clicchi su questa pagina nei risultati sarà portato a un URL che non esiste più, accogliendo i visitatori del sito con la famigerata pagina del messaggio di errore 404. Ovviamente, questo è un male per i visitatori e per il vostro posizionamento per la SEO.

È importante ricordare che tutte le pagine che si collegano da altri siti al vecchio URL saranno perse se l'indirizzo su questi backlink non viene aggiornato. Questo si riflette in modo negativo sulla SEO, l'aumento di posizionamento che i backlink forniscono sarà scambiato con una penalità per il link non funzionante. Ciò è anche uno svantaggio nella relazione con la persona che si collega al o dal vostro sito, perché anche essa avrà questi problemi.

Come evitare questo errore comune della SEO

La prima cosa che puoi fare per evitare questo errore è prestare molta attenzione quando inserisci il tuo URL. Se noti un errore entro pochi secondi dalla pubblicazione, è improbabile che la modifica immediata causi dei problemi, ma qualsiasi URL che è stato scansionato abbastanza a lungo da Google, non dovrebbe essere cambiato senza avere un'adeguata strategia di reindirizzamento in atto. Questo video di Google ti indicherà la giusta direzione.

Per tutelare la vostra privacy il video si caricherà dopo aver cliccato.

Conclusione finale su come evitare gli errori della SEO

Il modo migliore per evitare di fare grandi errori con la SEO è quello di renderla parte della tua strategia di marketing digitale fin dall'inizio. Per prima cosa, trovando le parole chiave di maggior valore per il tuo business e poi, costruendo il tuo sito web intorno a queste parole chiave. Avrai anche bisogno di informarti sulle ultime raccomandazioni per una pratica migliore riguardante i meta tag, gli URL e la presentazione dei contenuti SEO. Questo massimizzerà la vostra SEO riducenti il rischio di errori derivanti da essa.

Servizio di realizzazione siti web

Trasformiamo le tue idee in un sito web di successo!

Lascia che i nostri esperti creino per te il tuo sito web professionale e risparmia tempo e denaro.

Dominio
Certificato SSL
E-Mail

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.