Ottimizzare un negozio online: migliorare il posizionamento su Google con il SEO

Grazie a un’ottimizzazione SEO è possibile ampliare la clientela di un e-commerce, poiché molti utenti cercano i prodotti desiderati su Google e altri motori di ricerca come Bing e Yahoo. Quanto più la vostra offerta appare tra i primi risultati di ricerca, tanto più è facile attirare acquirenti. Per ottimizzare il vostro negozio online su Google, non vi servono né conoscenze particolari di programmazione né di marketing. Vi sveliamo a cosa dovete fare attenzione per migliorare il vostro negozio online con il SEO.

Raggiungere più clienti tramite Google

Con una quota di mercato di oltre il 90% Google ha un ruolo principale tra i motori di ricerca e sarebbe una scelta ragionevole che ogni venditore online ottimizzasse il suo negozio online appositamente secondo i suoi parametri. Il vostro sito compare idealmente tra i primi risultati se vengono cercate precise parole chiave, ma perché questo accada, dovrebbe prima essere riconosciuto come pertinente. Chi vuole ottimizzare il suo negozio online, dovrebbe conoscere i criteri di Google e prenderli in considerazione per lo sviluppo del proprio sito.

Google ha sviluppato un sistema ingegnoso per differenziare automaticamente le pagine web, che non si basa soltanto sulla popolarità di un sito. Il motore di ricerca può addirittura giudicare la qualità di un testo verificandone la correttezza grammaticale, la facile leggibilità e la frequenza di parole chiave. Per esempio un testo in cui sono presenti troppe parole chiave, viene declassato. Un testo informativo ben strutturato può, al contrario, migliorare la valutazione di Google di un sito. Questo sistema di valutazione viene perfezionato da Google a intervalli regolari per ottimizzare al meglio i risultati di ricerca. Molti aspetti per la valutazione di un sito rimangono però sempre uguali ed è pertanto possibile, grazie agli strumenti SEO, migliorare il posizionamento di un negozio online su Google. Nei seguenti paragrafi vi mostriamo come.

Navigazione, design e contenuto

Affinché il vostro negozio online sia ottimizzato per il SEO, non solo è necessario curare il contenuto, ma anche creare una struttura chiara di navigazione del sito: l’utente trova subito quello che cerca? Riceve rimandi a ulteriori informazioni? Le diverse sottopagine dovrebbero essere collegate tra di loro in modo intelligente. Inoltre decisivo per il posizionamento su Google è un uso funzionale del sito da parte dell’utente. Così nella valutazione delle pagine rientra anche la visualizzazione sui diversi dispositivi mobili grazie al cosiddetto responsive design. Qui alcuni consigli per l’ottimizzazione del vostro negozio online:

  • Curate la grafica, la visualizzazione per i dispositivi mobili e il contenuto che dev’essere informativo e ben strutturato. Quello che va bene per i clienti, va bene anche per Google, perché un design pratico viene valutato positivamente dal motore di ricerca. Molti siti già pronti offrono diversi modelli di design che si adattano alle vostre esigenze.
  • Inserite recensioni di clienti. Le più efficaci sono le valutazioni Trusted-Shops. 
  • La descrizione di un prodotto dovrebbe essere informativa e ben strutturata. In base al tipo di articolo dovrebbe occasionalmente contenere tabelle o liste e dovrebbe anche essere organizzato in sottoparagrafi.
  • Elementi multimediali, come ad esempio i video di prodotti, sono valutati da Google in modo altrettanto positivo.

Importanti criteri di ricerca

Di solito non si dovrebbero scrivere descrizioni di prodotti senza parole chiave (le cosiddette keywords). Effettuate una ricerca di keywords e verificate quali sono le parole maggiormente utilizzate che riguardano la vostra offerta: in questo vi aiuta il tool gratuito Google Keyword-Planer di AdWords (https://adwords.google.it/KeywordPlanner). Per verificare in quale combinazione vengono cercate più frequentemente le parole chiave, potete utilizzare la funzione di autocompletamento (Google Suggest). Parole chiave composte sono meno competitive: per esempio la parola “scarpe” è più forte rispetto a “sconti scarpe donna”.

È anche utile orientarsi alla concorrenza. Andate sulla pagina di un negozio online che vende gli stessi prodotti. Un testo ottimizzato è riconoscibile dal fatto che le parole chiave e le sue varianti sono presenti a intervalli regolari. Scegliete tranquillamente la stessa keyword ma non copiate mai testi, in quanto Google riconosce i duplicati (duplicate content) e li penalizza. Create piuttosto testi nuovi e inserite le vostre parole chiave in modo individuale. Le keyword non dovrebbero costituire più del 4% del testo.

Altre misure per ottimizzare il vostro negozio online

Insieme alle parole chiave anche altre parti del sito sono importanti per il posizionamento del vostro sito su Google. I seguenti elementi della vostra offerta web dovrebbero essere ottimizzati di conseguenza:

Descrizioni dei prodotti

Non copiate mai la descrizione dei prodotti di un altro sito, soprattutto se si tratta del vostro fornitore. Anche all’interno del vostro negozio online fate in modo, se possibile, che ogni singola pagina offra un contenuto originale e non contenga duplicati.

Collegamenti interni

Un buon linking interno aiuta non solo i vostri utenti a trovare tutte le sottopagine del vostro sito e-commerce; ma, con un menu di navigazione ben pensato e un uso intelligente dei collegamenti interni nei vostri testi, fate anche in modo che Google si orienti bene nel vostro negozio.

Testo alternativo

A Google piace quando un sito contiene immagini, ma non dimenticate di inserire anche l’alt text (il testo alternativo). Google può solo leggere l’alt text, ma non il file dell’immagine; grazie al testo alternativo il motore di ricerca può inoltre visualizzare le vostre foto dei prodotti anche nella ricerca immagini.

Visualizzazione mobile

È importante che strutturiate il vostro negozio online secondo i principi del cosiddetto responsive design affinché non ci siano disturbi e difficoltà di visualizzazione soprattutto quando si usano i dispositivi mobili. Si intende, quindi, la facilità d’uso e l’adattamento automatico di siti web agli smartphone o ai tablet.

Consiglio

Vorreste ottenere una posizione migliore su Google?  Effettuate il check gratuito del vostro sito con il rankingCoach di 1&1 IONOS.

Conclusione: i rivenditori dovrebbero adattare il loro negozio online in ottica SEO

Se volete ottimizzare il vostro negozio online in ottica SEO, dovreste indubbiamente investirci del tempo. Aumentando in tal modo la possibilità di raggiungere nuovi clienti, tutti i vostri sforzi verranno presto ripagati. Inoltre, le azioni per ottimizzare un sito secondo criteri SEO non sono solo per gli esperti; i diversi tool permettono anche ai principianti di ottimizzare al meglio un negozio online. Anche senza conoscenze specifiche in ambito SEO ampliate il raggio d’azione del vostro sito. Molti siti già pronti e CMS mettono a disposizione numerosi strumenti, con i quali è possibile ottimizzare per Google il vostro negozio online. L’utilizzo del SEO nell’e-commerce conviene davvero e tutti i gestori di negozi online dovrebbero farne uso.