Una panoramica dei migliori strumenti SEO

Chi vuole avere successo online si imbatterà sicuramente nella parolina magica SEO (Search Engine Optimization). Senza gli appositi strumenti di analisi, però, non è facile prevedere quali strategie SEO si rivelino di successo e spingano il proprio sito tra i primi risultati di ricerca di Google. Altrettanto imprevedibile senza questi strumenti è anche ciò che permette al proprio sito web di ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca. I SEO tool sono quindi uno strumento importante per ogni webmaster e con il loro aiuto è possibile analizzare meglio gli accessi al proprio sito web.

Strumenti SEO: le funzionalità più importanti

In qualità di marketing o SEO manager senza dati concreti ci si può affidare soltanto al proprio istinto. Poiché l’istinto non sempre si rivela una fonte affidabile, gli strumenti SEO offrono informazioni fondamentali per l’ottimizzazione delle pagine web che riguardano ambiti diversi.

Panoramica delle funzionalità più importanti degli strumenti SEO:

  • Keyword Monitoring: permette al webmaster di monitorare ogni giorno il ranking del sito in base alle parole chiave e di osservarne lo sviluppo nel tempo.
  • Ricerca delle parole chiave: utile per la ricerca e per stabilire la priorità tra le parole chiave.
  • Analisi dei backlink: crea una panoramica sulla rete di collegamenti del sito web e sulla loro qualità.
  • Analisi della struttura delle pagine: analizza la struttura del sito e crea una sitemap, per esempio per Google.
  • Strumento Rank Checker: permette di visualizzare le informazioni di un sito web in tempo reale per monitorare, ad esempio, quali effetti ha una campagna virale sul numero di visitatori.
  • Analisi della performance del sito web: permette un’analisi precisa di tutti i parametri più rilevanti di un sito web, come per esempio la velocità di caricamento.
  • Analisi dei link interni: consente un’analisi di tutti i link interni e ne fornisce una lista.

Strumenti SEO: le 3 categorie più importanti

Ogni gestore di un sito web ha i suoi obiettivi e imposta l’ottimizzazione SEO in modo personale. Questo rispecchia anche la vastissima offerta di diversi strumenti SEO. Alcuni di questi consentono un’analisi precisa soltanto di singoli ambiti, mentre altri integrano tutte le funzioni standard SEO. Si va da strumenti altamente specialistici fino a soluzioni complete. Generalmente si distingue tra 3 categorie:

  • Strumenti off-page: il focus di alcuni tool riguarda temi off page che sono al centro della disciplina SEO, come per esempio i backlink. Tool verificati sono Ahrefs, LinkResearchTools e Majestic.
  • Strumenti on-page: questi strumenti si concentrano sull’analisi on- page e su temi come la qualità del content, metadati, titoli ecc. Su questo link sono disponibili tre tool per l’analisi SEO on page.
  • Soluzioni All In One: grazie a questi tool è possibile farsi un’idea dei due diversi approcci, sia on-page sia off-page. Sono utili come soluzioni complete per l’analisi e il supporto tecnico su temi come il Link building ecc. Per le soluzioni più conosciute si rimanda al paragrafo successivo.

Strumenti online per l’analisi SEO del sito web

Di seguito vi presentiamo le soluzioni All In One più conosciute tra gli strumenti SEO con le loro funzioni base e il loro prezzo. Fondamentalmente vale la regola che non esiste un SEO tool che soddisfi tutte le esigenze: diversi ambiti di applicazione richiedono strumenti diversi.

SISTRIX Toolbox

Il SISTRIX Toolbox è tra gli strumenti di analisi SEO più famosi ed è parte integrante dell’online marketing. Molte grandi agenzie ne fanno uso e il cosiddetto indice di visibilità SISTRIX rientra oggi tra gli indici standard con i quali si valutano i domini. Gli indici descrivono la visibilità di un dominio tra i risultati di ricerca di Google. Più alto è il valore, più visitatori riceve la pagina tramite la ricerca su Google.  Da aprile 2014 esiste inoltre un indice di visibilità per gli smartphone.

Grazie alla vasta banca dati di keyword è possibile una valutazione esatta della propria pagina come anche un’analisi dettagliata della concorrenza. La toolbox è composta da 6 moduli, che si possono prenotare e utilizzare in base alle proprie esigenze. Dagli ambiti SEO, Universal Search, Backlink, SEM, Social e ottimizzazione gli utenti possono comporre un pacchetto individuale.

Costi
L’addebito del SISTRIX Toolbox avviene mensilmente in base ai moduli scelti. Un modulo con l’opzione Social integrata costa, attualmente, 100€ al mese, ma è possibile avere anche tutti e sei i moduli per 400€ al mese. Chi è interessato può anche anche provare una versione test gratuita per 14 giorni. Insieme alla SISTRIX Toolbox, sul sito del fornitore sono offerti anche tool gratuiti. SISTRIX Smart dà per esempio la possibilità a piccole aziende o blogger di effettuare una rapida analisi SEO a spese contenute. La SISTRIX Toolbar è un po’ come una “cassetta degli attrezzi SEO” per Chrome e Firefox, che fornisce velocemente informazioni importanti come il percorso di visibilità di un sito, il numero di parole chiave, link e segnali sociali di una pagina.

Searchmetrics

Anche con il SEO tool Searchmetrics Suite è possibile un’accurata analisi SEO. In questo strumento rientra anche la valutazione esatta di altre componenti come le keyword, il PageRank, il monitoraggio delle campagne e l’analisi dei competitori diretti. Searchmetrics dispone di una piacevole interfaccia utente, oltre che report e alert personalizzabili. Con un importo mensile di almeno 389€, questo tool è però poco adatto a siti web piccoli o a chi utilizza gli strumenti SEO per hobby. In base al tipo di pacchetto (base, premium, ultimate) rappresenta però una valida opzione rispettivamente per le aziende online medio-grandi, grandi e per i professionisti del settore.

Costi
Searchmetrics offre questo strumento in tre diverse versioni: base, premium e ultimate. I prezzi del pacchetto partono da un costo mensile di 389€ fino ai 1325€ della versione ultimate.

Xovi

La All-In-One-Marketing-Suite di Xovi è organizzata in modo simile agli altri due strumenti appena descritti. Xovi è come se fosse una versione light di Searchmetrics o SISTRIX, non per quanto riguarda le funzionalità quanto piuttosto per la grandezza del database. Insieme all’ottimizzazione on-page, sono presenti anche tutte le altre funzioni essenziali per l’ottimizzazione sui motori di ricerca grazie alla suite di XOVI, tra cui anche le estensioni SEM e l’analisi dei social media. Proprio il fornitore della suite ha definito come target di riferimento agenzie, società in house e negozi online.

Costi
Dopo una versione di prova gratuita di 14 giorni, XOVI offre questo strumento nella versione Pro (99€ al mese), Business (149€ al mese) o Enterprise (499€). In base alla durata (da 1 a 24 mesi) esiste anche la possibilità di un risparmio fino al 20%.

Seolytics

Seolytics è uno strumento semplice ed efficiente per l’analisi della visibilità della pagina, il keyword monitoring e l’analisi della concorrenza. Seolytics è disponibile come versione starter gratuita e pertanto particolarmente amato dai principianti in ambito SEO, che vogliono ottimizzare un solo sito web.

Costi
Nella versione starter (per un dominio) è gratuito. È possibile installare la versione Pro per 99€ al mese, la versione Elite per 339€ al mese. Inoltre, esiste una versione No Limit personalizzabile con prezzo variabile a seconda della configurazione scelta.

Differenze nella curva di visibilità

Utilizzando i diversi strumenti per seguire ad esempio la curva di visibilità di un sito web, emergono a volte forti discrepanze nei dati, il che è riconducibile ai diversi set di parole chiave. Mentre il tool SISTRIX calcola l’indice di visibilità sulla base di 250.000 parole settimanali nonché di combinazioni di parole chiave, in altri programmi come Searchmetrics o Xovi la scelta e il numero di keywords può variare; di conseguenza anche i risultati che emergono sono diversi. 

Non ci si dovrebbe lasciare disorientare dalle diverse curve di visibilità che emergono utilizzando tool diversi, in quanto le curve generali sono significative soltanto in alcuni casi. In primo luogo è importante rilevare la performance di una pagina per parole chiave attinenti a un tema specifico. Nonostante possano cambiare anche i ranking per le singole keywords, queste variazioni sono di regola minime. Nessuno dei programmi descritti fornisce dati esatti al 100 per cento: le curve di ranking si concentrano più sulla tendenza approssimativa osservabile che sui dati singoli.

Se si volesse osservare il ranking delle keywords su base giornaliera, la maggior parte degli strumenti risulta comunque inadatta, in quanto questi aggiornano di regola il loro database settimanalmente. Chi volesse monitorare i cambiamenti quotidianamente e agire di conseguenza, dovrebbe utilizzare alternative come Keywordmonitor.


Un attimo: abbiamo ancora qualcosa per voi!
Web hosting a partire da 1 €/mese per un anno!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza Clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 € mese IVA escl.