L’impressum di un sito web

Nei paesi di lingua tedesca non c’è un sito web commerciale che si salvi: tutti quanti devono obbligatoriamente avere l’impressum. Sono innumerevoli le pagine in rete che offrono la possibilità di crearne uno completo in pochi clic tramite moduli pronti o generatori automatici. Ma di cosa si tratta esattamente, di cosa è composto e qual è l’attuale situazione giuridica di riferimento?

Qualche cenno di base sull’impressum in rete

Come già accennato, pressoché ogni pagina web con scopi di vendita pubblicata in un paese di lingua tedesca ha l’obbligo di avere l’impressum, che altro non è che una pagina di identificazione del fornitore. Sono esonerati soltanto i siti web privati destinati esclusivamente alla propria cerchia di amici e familiari.

Nei paesi germanofoni l’obbligo dell’impressum, ossia di un’identificazione del fornitore, si basa sull'articolo 5 della legge sui media telematici (in tedesco “Telemediengesetz” abbreviato in TMG) e sull'articolo 55 del contratto statale di trasmissione radiotelevisiva (il “Rundfunkstaatsverstrag” o RStV). Questi paragrafi hanno lo scopo di garantire che almeno le informazioni di base sul gestore del sito web siano disponibili per gli utenti. Ciò è utile, tra l'altro, per le transazioni online in modo che sia nota una persona di contatto, ma è particolarmente rilevante per eventuali questioni legali: l'identificazione del fornitore fa riferimento alla persona responsabile in caso di controversia legale.

Secondo l’articolo 5 del TMG, tutti i servizi online di tipo commerciale richiedono un impressum. Ciò vale per tutte le aree dell'e-commerce come i negozi online e le pagine con contenuti a pagamento. Anche il posizionamento di pubblicità su un sito web è considerato commerciale se l'operatore ne trae guadagno. Secondo l’articolo 55 del RStV, anche i siti web che offrono contenuti giornalistici ed editoriali che possono quindi contribuire alla formazione dell'opinione pubblica necessitano un impressum. Tuttavia, cosa sia effettivamente considerato contenuto editoriale e/o giornalistico non è chiaramente definito dal punto di vista legale.

Resta da notare che, a causa del TMG e del RStV, ogni sito web destinato al pubblico di lingua tedesca richiede un'identificazione del fornitore, indipendentemente dal fatto che si tratti di un negozio online, un sito di notizie giornalistiche, un sito web aziendale, un blog di nicchia, un servizio online o un sito web semi-privato. Se i social network come Facebook e Twitter sono utilizzati da un'azienda per misure di marketing o simili, vige l'obbligo di impressum. Lo stesso vale per gli imprenditori che svolgono la propria attività online attraverso una piattaforma di vendita o il mercato di un altro fornitore: anche in questo caso deve essere disponibile un impressum per la propria offerta. La rispettiva identificazione del fornitore dovrebbe contenere sempre le stesse informazioni, ad esempio, sia sul sito web aziendale sia sulla relativa pagina Facebook.

N.B.

Dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati dell'UE. Nell’articolo dedicato riassumiamo le informazioni più importanti al riguardo. Ciò a cui le aziende e i gestori di siti web devono prestare attenzione in futuro si può trovare nella nostra checklist del RGPD.

Di cosa è composto e dove va posizionato l’impressum?

Prima che il vostro sito web vada online, è importante che verifichiate la correttezza e la completezza delle informazioni contenute nell'impressum. I seguenti punti sono componenti fondamentali di un impressum corretto e completo:

  • Nome del gestore del sito web o della società (compresa la forma giuridica)
  • Indirizzo (commerciale)
  • Dati di contatto (e-mail e numero di telefono; fax, se disponibile)
  • Registro e numero di registrazione della società
  • Partita IVA
  • Dati specifici della professione (informazioni sulla camera, titolo di lavoro/associazione)
  • Informazioni sull'autorità di vigilanza competente (se è richiesto il riconoscimento ufficiale dello stabilimento)

Alcuni campi di attività richiedono informazioni separate. Se un'offerta giornalistica è resa disponibile tramite il sito web, ad esempio, è necessario indicare il nome di una persona responsabile del contenuto. Un'altra regolamentazione speciale si applica ad alcuni tipi di società in corso di liquidazione: anche questa circostanza deve essere indicata nell'impressum. Quali informazioni debba contenere l'identificazione di un fornitore dipende quindi anche dai contenuti e dalle offerte del rispettivo sito e dalla forma societaria del fornitore stesso.

N.B.

Attenzione: l’e-commerce richiede informazioni aggiuntive. La legislazione tedesca richiede un link alla piattaforma di risoluzione delle controversie online. Lo scopo è quello di mediare nelle controversie tra clienti e commercianti online, informando anche gli acquirenti sui loro diritti.

Ma anche un impressum privo di errori non serve a nulla se gli utenti non possono accedervi. Un link chiaramente visibile denominato "Impressum" o "Anbieterkennzeichnung" (in italiano "identificazione del fornitore") che appare nel footer del vostro sito web, garantisce un facile accesso. Assicuratevi anche che il vostro impressum sia sempre aggiornato, perché se dovesse contenere errori o imprecisioni, potreste dover affrontare conseguenze legali.

Conseguenze legali in caso di infrazione

Se l'impressum è imperfetto o addirittura totalmente assente, può essere imposta una multa e una diffida. Secondo la legislazione tedesca, i gestori di siti web commettono un reato amministrativo se ignorano deliberatamente o per negligenza l’articolo 5 comma 1 del TMG, cioè se non forniscono affatto le informazioni richieste nell'impressum, o le forniscono in modo errato o incompleto. Questo può essere punito con una multa fino a 50.000 euro secondo l’articolo 16 paragrafo 3 del TMG. Inoltre, la sezione 6 (2) frase 1 del TMG prevede che "né il mittente né il carattere commerciale del messaggio possano essere nascosti o occultati".

Pertanto, se volete fare affari tramite il vostro sito web in un paese di lingua tedesca dovete in ogni caso indicare la sede legale e la forma giuridica della vostra attività. L'inosservanza del presente comma costituisce altresì illecito amministrativo e può essere punita con una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 50.000 euro.

Una violazione dell'obbligo di impressum può anche comportare una diffida. Le diffide in materia di diritto della concorrenza possono essere emessi, ad esempio, da concorrenti commerciali nonché da associazioni per la concorrenza e per la tutela dei consumatori. Se ciò accade, al gestore del sito web viene solitamente richiesto di pagare i costi dell'avviso di diffida (spesso diverse migliaia di euro) e gli onorari dell'avvocato (di solito diverse centinaia di euro).

Negli ultimi anni sono stati emessi più volte diffide per violazioni dell'obbligo di fornire un impressum. Dal punto di vista giuridico, tuttavia, non esiste ancora un accordo su come affrontare tali violazioni.

Moduli pronti e generatori automatici di impressum

I dati chiave di cui sopra sull'identificazione del fornitore possono già servire da esempio approssimativo per un sito web. Ma ancora più facile e veloce è creare il proprio impressum con un generatore automatico. Un generatore di impressum funziona con diversi moduli pronti da compilare con i rispettivi dati personali. A partire dai dati immessi lo strumento crea poi un impressum completo.

Molti strumenti di questo tipo sono disponibili su Internet. Premesso che se avete un sito web destinato a un pubblico germanofono e ne conosciate anche la lingua, vi consigliamo i seguenti generatori di impressum:

Tali strumenti online sono tutti utilizzabili gratuitamente per la creazione dell'impressum del proprio sito web, anche se non sostituiscono una consulenza legale individuale. Tuttavia, essi soddisfano i requisiti della maggior parte dei gestori di siti web, a condizione che i contenuti offerti non siano collegati a quadri giuridici molto specifici o estesi.

Con l'aiuto di un generatore, la creazione individuale e professionale di un'identificazione del fornitore riesce in brevissimo tempo. Questo protegge da diffide o multe. Un sito web con un impressum è inoltre conforme agli standard professionali online dei paesi di lingua tedesca e aumenta la fiducia degli utenti nel vostro sito web.

Consiglio

Non sono solo i siti web a essere interessati dall'obbligo di impressum. Nei paesi germanofoni, chiunque invii e-mail per conto della società scrive lettere commerciali. Anche le e-mail devono pertanto contenere le corrispondenti informazioni obbligatorie.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.