Cos’è l’HTML (HyperText Markup Language)?

HTML è uno dei linguaggi di markup preferiti nel mondo del web design. La sua forza risiede nella sintassi uniforme e chiaramente strutturata, nell’approccio gratuito e open source e nella possibilità di imparare a usarlo molto velocemente. Chiunque desideri addentrarsi nel web design il più rapidamente possibile e senza grandi sforzi troverà nell’HTML una base adeguata per programmare un sito web moderno, accattivante e dotato di elementi interattivi.

HTML: definizione di HyperText Markup Language

HTML è l’acronimo di “HyperText Markup Language” ed è, insieme a Java e CSS, uno dei linguaggi di markup basati su testo più utilizzati al mondo. Tim Berners-Lee, l’inventore del World Wide Web, ha posto le basi dell’HTML nel 1992 con la prima specifica HTML. Nel dicembre 1999, il World Wide Web Consortium (W3C) ha dichiarato HTML 4.0 come standard ufficiale. A partire da allora, circa il 63% di tutti i siti web si basa sul codice HTML. Al momento (a partire dal 2023), le versioni XHTML e HTML5 sono utilizzate principalmente per la creazione di siti web ottimizzati per la SEO.

L’HTML ha le seguenti caratteristiche distintive:

  • Per la creazione di pagine web si utilizzano i tag HTML, i quali descrivono e strutturano gli elementi della pagina.
  • La sintassi del linguaggio HTML è uniforme, basata su testo e prevede sempre un tag iniziale e uno finale.
  • Per i motivi di cui sopra, l’HTML è considerato un linguaggio di markup.

HTML non è un linguaggio di programmazione

Di fatto, HTML non può essere considerato un linguaggio di programmazione. Diversamente dai linguaggi di programmazione e scripting, come PHP e JavaScript, non è possibile utilizzare HTML per creare algoritmi, compiti, condizioni o cicli, perché non dispone di una struttura di comandi. Di conseguenza, HTML rientra tra i linguaggi di markup. Mentre esso descrive e struttura una pagina web con una sintassi statica basata sul testo, i linguaggi di programmazione servono a creare contenuti dinamici, attività logiche complesse, comandi e algoritmi.

Consiglio

Desiderate creare un sito web professionale in breve tempo? Avvalendovi del sostegno dell’esperto team di IONOS, realizzerete il vostro sito web proprio come lo desiderate.

Come viene utilizzato HTML?

Il linguaggio HTML consente di creare e modificare siti web privati o aziendali. La sua struttura di base, anche detta codice sorgente, si presenta sempre simile nei siti web basati su HTML, a causa della sintassi uniforme. Insieme a CSS (Cascading Style Sheets), il codice sorgente HTML indica ai browser come visualizzare e comporre la pagina web in questione, compresi layout, tipografia e colori.

Nell’attuale versione HTML5 sono disponibili molte nuove possibilità di applicazione e attributi HTML rispetto alle vecchie versioni HTML.

Scopriamo gli usi e le funzioni del linguaggio di markup:

  • Definire il layout e l’aspetto di una pagina web
  • Implementare elementi audio, fogli di calcolo e video integrati nel codice HTML
  • Integrare diversi elementi stilistici per la presentazione del testo
  • Navigare all’interno di un sito web mediante collegamenti ipertestuali
  • Creare moduli per la lead generation (moduli di registrazione, newsletter via e-mail, richieste di contatto o download)
  • Inserire moduli di ricerca e opzioni di prenotazione con l’ausilio di plugin
  • Eseguire contenuti dinamici nelle pagine web utilizzando i riferimenti ai fogli di stile CSS o ai file JavaScript
Consiglio

Progettate il vostro sito web professionale: MyWebsite di IONOS fornisce design di alta qualità, nonché un dominio, un certificato SSL e una casella di posta elettronica personalizzati.

Come appare la struttura del codice HTML?

Data l’uniformità della sua sintassi, la struttura del codice HTML ha un aspetto sempre molto simile. Nei documenti HTML sono sempre presenti i tre elementi di base dei tag:

DOCTYPE

La dichiarazione del tipo di documento compare sempre in cima, all’inizio di un documento HTML. La dicitura DOCTYPE html si presenta nel formato <!DOCTYPE html>. Essa indica al browser il tipo di documento, la sintassi del codice e la versione di HTML. In caso di HTML5, ad esempio, può essere <html5>. Dal momento che il tag DOCTYPE non è un elemento HTML in senso proprio, è l’unico a precedere la sezione HTML del documento.

Intestazione HTML

L’intestazione HTML comunica al browser importanti dettagli e meta-informazioni riguardanti il corpo del documento. Essa è contrassegnata come <head> e segue immediatamente il tag <html> che apre la sezione HTML. L’intestazione HTML contiene, tra gli altri, i seguenti elementi:

  • Titolo del documento
  • Descrizione
  • Autrice o autore e copyright
  • Set di caratteri
  • Informazioni sulla scalabilità per i dispositivi mobili
  • Informazioni riguardo a stile e script inclusi su file CSS o JavaScript e altre risorse incluse
  • Informazioni meta robots (istruzioni di indicizzazione per i crawler dei motori di ricerca)

Corpo HTML

Il corpo HTML inizia con il tag <body> e contiene tutte le informazioni sul layout visibile e sugli elementi dinamici integrati nella pagina. Il corpo si avvale dei tag HTML per descrivere tutto ciò che chi visita la pagina deve vedere nell’area di visualizzazione del browser al momento dell’accesso al sito web.

Struttura di base di un documento HTML

A titolo di esempio, riportiamo qui di seguito la struttura di base di un documento HTML:

<!DOCTYPE html>
<hmtl>
<head>
<title>…</title>
<meta …/>
</head>
<body>
</body>
</html>
HTML

Struttura dei tag HTML

Escludendo il tag DOCTYPE, che non richiede un tag finale, tutti gli elementi di un documento HTML rispondono allo stesso principio dei tre componenti:

  • Tag di apertura < >: i tag di apertura sono sempre inseriti tra parentesi angolari di apertura e di chiusura e segnalano al browser l’inizio dell’elemento con il contenuto da visualizzare.
  • Tag di contenuto: l’intervallo tra il tag di apertura e quello di chiusura è costituito dal contenuto che il browser deve visualizzare o eseguire. Si tratta di contenuti come paragrafi di testo, lettori video, immagini e moduli.
  • Tag di chiusura >: i tag finali sono costituiti da due parentesi angolari con uno slash. Indicano al browser il termine dell’elemento HTML.

Un elemento HTML è strutturato in questo modo:

<…>Esempio di testo</...>
HTML

I 10 tag HTML più importanti

Praticamente per ogni esigenza di web design esiste un tag HTML adatto. Dato che l’elenco di tutti i tag HTML è troppo lungo per essere riportato integralmente qui, ti presentiamo di seguito i tag più importanti di un documento HTML:

Tag HTML Funzione
<!DOCTYPE> Stabilisce il tipo di documento HTML
<html> Segnala l’inizio del codice HTML
<head> Apre l’intestazione HTML
<body> Apre il corpo del documento HTML
<h1>…</h1> Rappresenta le intestazioni H1 (lo stesso vale anche per i tag H2 e H3)
<a href="Link URL">Parole a cui è collegato il link</a> Segnala i link nel documento HTML
<p>…</p> Segnala i paragrafi nel documento
<ul>…</ul> Segnala gli elenchi
<li>…</li> Appare sempre in combinazione con gli elenchi e inserisce i numeri nell’elenco
<i>…</i> Segnala il corsivo

Quale ruolo svolge il linguaggio HTML per la SEO?

Un codice HTML con una struttura corretta e pulita determina la corretta visualizzazione e indicizzazione di una pagina da parte di browser, motori di ricerca e i relativi crawler. Di conseguenza, un’accurata struttura di base dei documenti HTML, compresi gli elementi integrati in CSS, JavaScript o altri linguaggi, incide positivamente sul ranking della vostra pagina. Allo stesso modo, basta anche solo un tag finale dimenticato, per incorrere in una scorretta visualizzazione delle pagine. Anche i meta tag influenzano l’aspetto degli snippet nei motori di ricerca e la corretta indicizzazione di una pagina da parte dei motori di ricerca.

Tra i tag HTML più importanti da utilizzare per influenzare la SEO figurano:

  • Tag title: il tag <title>…</title> nell’header del codice HTML serve come intestazione per gli snippet dei motori di ricerca ed è determinante per il ranking.
  • Meta description: la meta description sintetizza il contenuto del sito web in modo breve e conciso. È direttamente rilevante ai fini della SEO, in quanto compare anche nell’intestazione HTML e nei risultati di ricerca.
  • Meta tag robots: i tag robots impartiscono ai motori di ricerca le istruzioni riguardanti l’indicizzazione delle pagine e il percorso dei crawler. Ciò consente di determinate quali pagine indicizzare e quali no.
  • Tag alt: i tag alt <alt>...</alt> descrivono il contenuto delle immagini incorporate assicurando l’accessibilità e un migliore posizionamento nella ricerca delle immagini.
  • Tag anchor: i tag di ancoraggio <a>...</a> consentono di integrare nel documento HTML collegamenti ipertestuali che rimandano a contenuti interni o esterni. Essi ottimizzano il tempo di caricamento e la facilità d’uso di una pagina, migliorandone anche il posizionamento nei motori di ricerca.

Quali programmi HTML sono disponibili?

Essendo il linguaggio HTML gratuito, utilizzarlo per progettare il proprio sito web è molto facile. Tuttavia, per farlo è necessario un editor HTML in grado di creare, salvare e pubblicare documenti HTML. Esistono editor sia gratuiti che a pagamento, sia sotto forma di software installabili su desktop che di editor online.

Tra i migliori editor HTML riportiamo:

  • Notepad++ (gratuito)
  • NoteTab (sia gratuito che a pagamento)
  • CoffeeCup (sia gratuito che a pagamento)
  • Visual Studio Code (gratuito)
  • Atom (gratuito)
  • Sublime Text 3 (sia gratuito che a pagamento)
  • Android Studio (gratuito)
  • Brackets (gratuito)
  • CotEditor (gratuito)
  • Bluefish (gratuito)
  • Komodo Edit (gratuito)

Imparare l’HTML è facile

HTML non solo è uno dei linguaggi di markup più utilizzati nel web design, ma è anche uno dei più facili da imparare e capire. Il linguaggio HTML è inoltre considerato una conoscenza standard nello sviluppo web per chi sviluppa e programma. Imparare l’HTML significa saper disporre di una sintassi chiara e pulita in grado di fornire una base ottimale per progetti web di vario genere. Chi è alle prime armi può affidarsi agli editor basati sul principio WYSIWYG (“What You See Is What You Get”). Questi, infatti, non richiedono una conoscenza approfondita dell’HTML e permettono di progettare siti web facilmente e velocemente, dal momento che è l’editor a farsi carico dell’inserimento del codice HTML grazie a funzioni integrate di strutturazione, inserimento e drag-and-drop.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.