PHP o JavaScript? Un confronto dei due linguaggi di scripting

Quale sia il linguaggio di scripting migliore tra PHP e JavaScript dipende dai requisiti di ogni singolo progetto. Mentre PHP è più facile da imparare ed è ritenuto molto sicuro, JavaScript riesce a persuadere con le sue possibilità di combinazione e la sua maggiore velocità.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

PHP e JavaScript esistono dal 1995

PHP o JavaScript? Ogni sviluppatore ha la sua preferenza. Tutti e due i linguaggi di scripting vantano un seguito considerevole di utenti affezionati e hanno diversi punti di forza. Per decidere quale sia il linguaggio migliore, vale prima la pena dare un’occhiata alle loro origini.

Il linguaggio PHP è stato sviluppato nel 1995 da Rasmus Lersdorf e viene utilizzato principalmente per creare siti e applicazioni web. Il suo nome deriva dalla dicitura “Personal Home Page Tools”. PHP è un software libero distribuito sotto l’omonima licenza PHP e la sua sintassi è basata su C e Perl.

Anche JavaScript è parte integrante dello sviluppo web moderno. Questo linguaggio di scripting, creato da Brendan Eich, risale anch’esso al 1995 ed è stato sviluppato per l’HTML dinamico nei browser web.

Consiglio

Create un sito web esattamente come lo desiderate: grazie a MyWebsite di IONOS, avete la possibilità di progettare la vostra presenza online a vostro piacimento e di scegliere il design professionale giusto per i vostri scopi tra le molteplici opzioni a disposizione.

Che cosa hanno in comune PHP e JavaScript?

Per quanto possano essere in parte diversi tra loro, PHP e JavaScript sono accomunati da alcune somiglianze che vanno ben oltre la loro popolarità, la loro distribuzione e il loro anno di nascita. Innanzitutto, in entrambi i casi si tratta di un linguaggio di scripting che viene interpretato in tempo reale. Ciò significa che da una parte funzionano tramite comandi chiaramente definiti e, dall’altra, possono anche essere modificati utilizzando un editor di testo.

Rispetto a molti altri linguaggi di programmazione web, PHP e JavaScript sono meno sofisticati. Sebbene nessuno dei due linguaggi sia stato sviluppato in modo orientato agli oggetti, l’orientamento agli oggetti è stato aggiunto nel tempo in entrambi i casi: nel 2004 in PHP e undici anni dopo in JavaScript.

PHP o JavaScript? Le differenze tra i due linguaggi di scripting

Per determinare quale dei due linguaggi di scripting sia effettivamente il migliore occorre prendere in considerazione le differenze che intercorrono tra i due. Oltre a numerose differenze minime, le più grandi e importanti sono quelle elencate di seguito:

  • Campo di utilizzo: PHP è un linguaggio di scripting impiegato esclusivamente sul back end di un sito web. Per quanto riguarda JavaScript, inizialmente era nato come soluzione per il front end, tuttavia dal 2009 è dotato anche di un runtime per il back end. Per questo, ad oggi JavaScript è indicato come soluzione full-stack.
  • Script lato server e lato client: PHP è eseguito sul server ed è utilizzato per svolgere funzioni lato server. Può, ad esempio, riportare contenuti dinamici da un database locale o esterno agli utenti. Diversamente da PHP, JavaScript è un linguaggio di scripting lato client, il che significa che gli script programmati sono eseguiti direttamente dal browser che ne richiede l’accesso. Questo può portare ad accessi più veloci, ma con un conseguente impatto negativo sull’indicizzazione nei vari motori di ricerca, per esempio in caso di inoltro del dominio.
  • Velocità: in materia di prestazioni e velocità, il confronto tra PHP e JavaScript è indubbiamente vinto dal linguaggio lato client. JavaScript presenta infatti notevoli vantaggi in termini di velocità, sebbene PHP stia lentamente recuperando terreno e il divario tra le due alternative sia ora decisamente minore rispetto al passato.
  • Possibilità di combinazione: JavaScript può essere abbinato a HTML, XML e Ajax. PHP, invece, funziona solo in combinazione con HTML e può essere esteso con alcune opzioni dello stack LAMP, come MySQL o PostgreSQL.
  • Sintassi e distinzione tra maiuscole e minuscole: in entrambi i linguaggi di scripting si usano il punto e virgola e la doppia barra. In aggiunta, PHP usa il cancelletto. JavaScript distingue tra maiuscole e minuscole, mentre PHP differenzia solo in alcuni casi: nel linguaggio, infatti, le variabili sono sempre sensibili alle maiuscole, mentre le funzioni non lo sono.
Consiglio

Il web hosting scalabile di IONOS offre la massima flessibilità. State al passo con PHP 8.1 e beneficiate della protezione DDoS e di un certificato SSL incluso!

Per quali tipi di progetto sono adatti i due linguaggi di scripting?

Sia PHP che JavaScript si prestano a una varietà di scopi diversi. PHP è usato in particolare per la creazione di siti web dinamici, il che lo rende particolarmente adatto a lavorare senza intoppi con i database. In sostanza, i back end con PHP non solo sono molto diffusi, ma riescono anche a convincere soprattutto per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza. Inoltre, PHP è molto adatto ad applicazioni in tempo reale come servizi di messaggistica istantanea, sistemi di e-learning e soluzioni e-commerce. JavaScript, dal canto suo, è persino leggermente più versatile e viene impiegato per server web, applicazioni mobili, giochi 3D, applicazioni AR e VR e prodotti dell’Internet delle cose. In più, il suo approccio full-stack rende JavaScript particolarmente idoneo ai progetti di grandi dimensioni.

Quale linguaggio è più facile da imparare?

Tanto PHP quanto JavaScript sono strutturati in modo molto logico, motivo per cui potenzialmente è possibile provarli entrambi senza difficoltà. Nonostante ciò, per i principianti è molto più facile imparare a programmare in PHP. Basta aprire un file .php e fare qualche tentativo provando a scrivere qualche riga di codice.

Anche le basi di JavaScript possono essere imparate in tempi relativamente brevi. Ma a causa delle dimensioni del sistema e dei numerosi framework e librerie JavaScript, occorre molto più tempo per padroneggiare veramente il linguaggio e tutte le sue sfumature. In ogni caso, sia per PHP che per JavaScript vale lo stesso principio: è bene prima esercitarsi in un ambiente di lavoro sicuro, in modo che gli errori non abbiano un impatto reale sulle vostre applicazioni.

Consiglio

Approfittate del web hosting PHP di IONOS e scegliete la tariffa giusta per i vostri obiettivi tra le quattro disponibili. Sono sempre inclusi almeno un dominio e un indirizzo e-mail professionale.

PHP e JavaScript a confronto

  PHP JavaScript
Data del primo rilascio 1995 1995
Campo di utilizzo Back end Full-stack
Scripting Lato server Lato client
Velocità Più lento Più veloce
Possibilità di combinazione HTML HTML, XML, Ajax
Distinzione tra maiuscole e minuscole In parte
Curva di apprendimento Facile da imparare Più impegnativo
Scopo di impiego Siti web, applicazioni in tempo reale, e-commerce, e-learning Server web, applicazioni mobili, giochi, AR, VR, IoT

Conclusione: non c’è un vincitore nel duello tra PHP e JavaScript

Il confronto tra PHP e JavaScript non ha un vincitore netto. Entrambi i linguaggi di scripting hanno i propri punti di forza e di debolezza e sono adatti a scopi diversi. A seconda del progetto che si vuole realizzare, la scelta potrebbe ricadere sia su PHP che su JavaScript. Sono entrambi strutturati in modo logico, hanno un’enorme community alle spalle e offrono numerose opzioni e funzionalità. Pertanto, alla fine, il risultato è un pacifico pareggio.

Consiglio

Semplice, sicuro e veloce: grazie all’Hosting WordPress di IONOS potete beneficiare di innumerevoli funzioni di sicurezza e della più grande piattaforma di hosting d’Europa. Sono inclusi un certificato SSL Wildcard e un dominio in omaggio per il primo anno.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.