Le migliori alternative ad Adobe Acrobat

Per quanto riguarda i PDF, Adobe Acrobat è per molti il primo punto di riferimento. Di fatto è Adobe che ha sviluppato il formato PDF, per cui le applicazioni di Acrobat con la loro varietà di funzioni sono il punto di riferimento su cui si basano altre soluzioni software. Ma per molti utenti sono più che sufficienti programmi semplici con pochi strumenti, altri utenti cercano software più economici e per queste ragioni vanno alla ricerca di alternative. Vi presentiamo sei alternative ad Adobe Acrobat con le quali si possono creare, modificare, visualizzare e salvare i file PDF.

Consiglio

Quali funzioni dovrebbe offrire un buon editor PDF:

  • Conversione in PDF da altri formati (.doc, .xlsx, .pptx etc)
  • PDF per supporti stampa scansionati
  • Possibilità di creare un documento PDF
  • Possibilità di effettuare una ricerca tra i testi e modificarli grazie alla tecnologia OCR
  • Ottimizzazione dei testi per mezzo di tag per i lettori (ad esempio per riprodurlo a voce)
  • Possibilità di modificare il PDF come un documento di testo (ad esempio aggiungere testi, modificare, cancellare, adattare le immagini e inserire link)
  • Possibilità di verificare e commentare il documento (funzioni popolari: marcatore, nota adesiva, riquadro commenti, opzione a mano libera, timbro)

Quali alternative ad Adobe Acrobat ci sono?

Adobe Acrobat è una famiglia di prodotti per le soluzioni PDF. Per utilizzare gli strumenti nella loro completezza, inizialmente si doveva acquistare la versione completa, dalcosto impegnativo, ma ora con il sistema di abbonamento, il prezzo è più contenuto. Un’opzione piuttosto pratica per le grandi aziende, dato che sono inclusi anche supporto e aggiornamenti. Se invece desiderate evitare i costi di gestione o gli aggiornamenti costanti, potete rivolgervi ad altri fornitori e optare per il pagamento una tantum. Spesso le alternative ad Adobe Acrobat sono più economiche, sia per l’abbonamento che per l’acquisto, pur offrendo una gamma di funzioni simile.

Per gli utenti privati che desiderano semplicemente leggere i PDF o crearli da altri formati, basta un lettore PDF gratuito. I programmi di Office nel frattempo dispongono di plug-in che convertono i documenti in PDF. I lettori dispongono anche di funzioni di commento. Se si desidera beneficiare dell’intera gamma di funzioni, è possibile utilizzare versioni standard o professionali.

Foxit Phantom PDF

Foxit offre il potente PhantomPDF nelle versioni Standard, Business ed Education. Inoltre il fornitore fornisce una app per dispositivi mobili e un’integrazione cloud. Grazie a questi strumenti potete modificare, condividere e commentare i documenti in PDF da ovunque. Persino la versione gratuita Foxit Reader mette a disposizione alcune caratteristiche che vanno oltre la semplice lettura. Nell’immagine sottostante potete vedere una scelta delle funzioni di commento come note adesive, caselle di callout e indicatori di testo. Con la firma digitale si garantisce l’autenticità del documento.

Il lettore converte i formati comuni in PDF, riconosce i supporti di stampa scansionati e consente di creare autonomamente un documento semplice. Ovviamente il software può anche stampare senza perdere il formato. L’intuitiva interfaccia utente con il menu ribbon rende il programma di facile utilizzo anche per i principianti. La modalità safe reading (in italiano: “lettura sicura”) impedisce manomissioni da remoto indesiderate tramite JavaScript o collegamenti ipertestuali.

PhantomPDF è adatto agli utenti che privatamente o per lavoro hanno spesso a che fare con documenti PDF e desiderano utilizzare funzioni come ConnectedPDF, OCR e tutte le funzionalità di sicurezza. Con Connected PDF potete gestire le autorizzazioni di accesso, avere costantemente una panoramica su chi sta cambiando il documento e condividere il progetto attraverso il cloud. OCR consente la lettura ottica di immagini e scan e la modifica del contenuto.

N.B.

OCR (“Optical Character Recognition”, in italiano “riconoscimento ottico dei caratteri”, o “riconoscimento del testo”) è una tecnologia che riconosce automaticamente il testo all’interno delle immagini. Ciò permette la lettura e la modifica di testi scansionati o di documenti PDF.

Particolarmente degne di nota sono le feature di accessibilità. Il lettore riproduce il testo nell’output vocale e dispone di vari strumenti di ingrandimento. Con PhantomPDF è possibile creare PDF con tag, convertirli in formati accessibili e verificare l’accessibilità del documento prima della pubblicazione.

Anche la sicurezza riveste un ruolo importante per Foxit: oltre alla gestione degli accessi, si possono proteggere i documenti con le firme elettroniche, inviarli tramite una connessione sicura, impostare la validazione temporale e oscurare le informazioni riservate. Per quanto riguarda queste ultime, anche Foxit elimina rigorosamente i metadati. Questo programma non è per nulla inferiore al concorrente Adobe ed è scelto da molti utenti Linux come alternativa ad Adobe Acrobat, che già da alcuni anni non supporta più il sistema operativo.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Buona usabilità
  • Vasta gamma di funzioni, anche con il reader gratuito
  • Colore della skin a piacere
  • Strumenti di accessibilità
  • ConnectedPDF
  • Pagamento una tantum o abbonamento, entrambe le opzioni sono meno costose rispetto ai corrispondenti prodotti Adobe Acrobat
  • Disponibile versione Linux
 
 
  • Vulnerabilità in JavaScript (deve essere attivata la modalità di lettura sicura e disattivato JavaScript)
  • Versione ufficiale solo in inglese (le traduzioni da parte della community sono però disponibili in molte lingue)
  • Supporto telefonico solo tramite la hotline statunitense
 

Nitro Pro

Il fornitore di software Nitro da tempo segue le orme di Adobe Acrobat. Le sue soluzioni PDF convincono con tutte le funzionalità per l’editing professionale di PDF e un’interfaccia utente intuitiva. Quest’ultima si basa, come nel caso del concorrente Foxit, sulla struttura del menu ribbon di Microsoft Word, mettendo gli utenti da subito a proprio agio e risultando molto efficiente per l’orientamento ai task. Che si tratti di lavoratori autonomi o di grandi aziende, Nitro offre soluzioni per fornitori di servizi in generale: finanziari, di assistenza sanitaria, pubblici e in generale per fornitori di servizi. Di base, Nitro concentra la propria offerta sull’uso professionale.

Questo è anche probabilmente il motivo per cui Nitro è tra le alternative ad Adobe Acrobat più costose. Sul sito si possono acquistare fino a 10 licenze, mentre le aziende che hanno bisogno di un numero più consistente devono contattare il reparto vendite. La licenza singola comprende il supporto e gli aggiornamenti della versione acquistata. Nitro non offre un sistema di abbonamento simile a quello di Adobe e non esiste alcuna app. In compenso il software è ottimizzato per i tablet di Windows e il lettore PDF, ricco di funzionalità, è gratuito.

Nitro Pro dispone di tutte le funzioni necessarie per il lavoro professionale con i documenti PDF. Nell’immagine sopra si vedono alcuni dei tool nonché esempi di applicazione. Con Nitro Pro potete creare file PDF, tra cui anche Tagged PDF, importare documenti Word, Excel e Powerpoint e integrare le e-mail. Nitro funziona su tutti i programmi e crea un plug-in nei popolari programmi di Office che converte anche i documenti in formato PDF/A. Nitro non supporta lo stesso numero di formati di Adobe, ma si rivela sufficiente per l’utilizzo quotidiano.

Il download richiede un po’ di tempo, ma durante l’installazione viene fornita una breve guida al programma che rende più semplice la familiarizzazione anche per gli utenti che non hanno dimestichezza con Nitro. Un aspetto negativo, tuttavia, è che un’immagine inserita nel documento perde in qualità durante la conversione da Word a PDF.

A parte questo svantaggio, c’è ben poco da rimproverare per quanto riguarda le funzioni. Il software importa ed esporta molti formati e con un solo clic si possono convertire un gran numero di documenti PDF. Potete creare liberamente PDF o a partire da scansioni e modificare il testo utilizzando il tool OCR. È anche possibile unire o dividere le pagine.

Per i clienti aziendali rivestono particolare importanza sharing e security. Con Nitro cloud avete la possibilità di lavorare ai vostri documenti da ovunque. Potete assegnare diritti di accesso e modifica e tenere traccia delle modifiche in tempo reale. Le firme elettroniche, le validazioni temporali e le password garantiscono ulteriore sicurezza. Lo strumento “erase” consente il whiteout, procedimento con il quale alcune parti del documento non risultano visibili. Per cancellare i metadati, proteggendo in questo modo i dati sensibili, basta un solo clic.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Ampio spettro di funzioni
  • Interfaccia chiara e intuitiva
  • Supporto cloud share con monitoraggio in tempo reale
  • Potente tool whiteout per proteggere le informazioni sensibili
  • Community di grande aiuto
 
 
  • Piuttosto caro
  • La qualità delle immagini risente della conversione
  • Gli strumenti di accessibilità andrebbero ampliati
  • Minor numero di formati supportati rispetto ad Adobe Acrobat
 

Nuance Power PDF

Nuance Communications è specializzata in software di supporto linguistico e di gestione della produttività. Nel 1974 l’azienda Kurweil Computer Products ha rilasciato il primo software di riconoscimento testuale per tutti i tipi di carattere allora in uso. In seguito Nuance ha collaborato con Apple aiutando a sviluppare il riconoscimento vocale del software di assistenza personale Siri. Perciò non stupisce che anche il Power PDF di Nuance riconosca e legga i testi, anche scansionati, direttamente nel programma. Il supporto è fornito per inglese, francese e tedesco, ma si possono scaricare altre lingue nell’area download, nelle quali è incluso l’italiano. Inoltre Power PDF consente di modificare i caratteri asiatici nei riquadri.

Con l’app TALK & ZOOM sono disponibili funzioni aggiuntive che garantiscono l’accessibilità sia per il lavoro che per i PDF. Power PDF ha due modalità di elaborazione: il controllo/commento e l’advanced editing. Nella funzione di commento si evidenziano i passaggi, si impostano i callout e si condivide il documento con gli utenti autorizzati, mentre con l’advanced editing adattate i paragrafi, modificate la formattazione o inserite parti di testo. Inoltre il software è una delle poche soluzioni PDF che consente di modificare le immagini e aggiungere effetti direttamente nel programma. I simboli e le clip-art si inseriscono semplicemente dal menu, come avviene per Word. Per le modifiche più consistenti si accede a un terzo programma con un clic.

Per quanto riguarda la sicurezza dei vostri documenti non avete da preoccuparvi, grazie alla protezione tramite password, alle firme elettroniche e alla distribuzione delle licenze con drag & drop. Sfortunatamente la versione standard non offre lo strumento di oscuramento RMS, ma su richiesta cancella i metadati sensibili.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Conversione OCR precisa
  • Uscita vocale in più lingue
  • Elaborazione interna delle immagini
  • Efficienti tool di project management
  • Buon rapporto prezzoprestazioni
 
 
  • Manca un reader gratuito
  • Manca una app per lo smartphone
  • Il sito potrebbe essere più chiaro
 

Qoppa PDF Studio

Qoppa  è un marchio di software relativamente piccolo con sede ad Atlanta. Il suo cavallo di battaglia sono i PDF e il workflow dei documenti. Oltre alla versione desktop di PDF Studio, Qoppa offre anche librerie in PDF e server. Dispone inoltre di ben due app per i dispositivi mobili: il gratuito qPDF Viewer e qPDF Notes con il quale è possibile commentare, modificare e firmare PDF su dispositivi Android. PDF Studio è disponibile nella versione standard oppure in quella con una gamma più estesa di funzioni, PDF Studio Pro. Chi è alla ricerca di una soluzione completa dovrebbe optare per la seconda possibilità, che del resto ha un prezzo ragionevole. Alcune funzionalità fornite di default da altri provider possono essere trovate solo nella versione completa.

PDF Studio Standard è una delle soluzioni PDF più economiche, per cui è disponibile soltanto una gamma ridotta di funzionalità standard. Se volete soltanto creare, leggere e commentare documenti PDF, questa versione può fare al caso vostro. Anche le funzioni di import ed export sono largamente sufficienti per un utilizzo privato, come le possibilità di compilare formulari. Se volete lavorare in modo professionale con i PDF, invece, le vostre esigenze non possono essere soddisfatte da questa offerta. Nella versione base si hanno a disposizione le password e la gestione dei diritti di accesso, ma le firme digitali sono possibili soltanto nella versione Pro.

Se volete creare un formulario, vi serve PDF Studio Pro. Se convertite documenti da formati MS Office, la versione standard è sufficiente, se invece i file sono salvati come .doc/.docx, c’è bisogno del programma professionale che dispone della funzione OCR e che consente di modificare i testi PDF originali. Come alternativa ad Adobe Qoppa spicca soprattutto per il prezzo contenuto: chi cerca un software di elaborazione PDF solido non sentirà la mancanza di PDF Studio Pro, a parte per l’integrazione cloud. Per leggere e commentare PDF, il lettore gratuito può rivelarsi la migliore opzione.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Versione standard economica
  • Toolbar personalizzabile
  • Import ed export di file con drag&drop
  • Integrazione dei font per tutte le lingue
  • Supporta più sistemi operativi rispetto ad Adobe Acrobat
 
 
  • L’interfaccia utente risulta un po’ satura
  • Poche possibilità di elaborazione delle immagini
  • Nella versione standard mancano il designer interattivo di campi per formulari e la firma digitale
 

PDF-XChange Editor

 

Tra le alternative ad Adobe Acrobat, PDF-XChange Editor attira subito l’attenzione per il prezzo vantaggioso. Il pacchetto comprende strumenti con i quali creare, commentare e modificare documenti PDF compatibili. Contiene sia OCR che le firme digitali. Con l’editor esportate i file PDF nei formati di MS Office come Adobe Forms Date. Per creare formulari occorre la versione plus. Se volete soltanto convertire e stampare documenti in PDF, basta la versione PDF-XChange Standard. Tuttavia, l’editor è dotato di più funzionalità con una differenza di prezzo minima.

Il PDF-XChange Pro comprende tutte le caratteristiche degli editor standard e plus, nonché gli strumenti PDF, consentendo di unire documenti PDF e modificare documenti originali in PDF. Se volete convertire il file PDF in formato testo o immagine, servono gli strumenti PDF.

L’editor PDF è già una buona alternativa ad Adobe Acrobat. L’immagine sopra mostra alcune possibilità di elaborazione. Con i markup e i post-it potete commentare il documento, mentre le informazioni sensibili sono protette dal tool per l’annerimento. Per la modifica delle immagini l’editor PDF apre un terzo programma. Potete modificare, spostare o ruotare passaggi di testo direttamente nel programma. Anche i testi si possono inserire con facilità, ma la modifica di singole parole può risultare difficoltosa per l’editor.

Inoltre il programma vi consente di creare link cliccabili, leggere il testo selezionato e integrare programmi di traduzione. Si possono anche utilizzare timbri e codici QR colorati. Se la barra del menu è sovraccarica, potete adattarla con facilità alle vostre esigenze: l’editor PDF si rivela facile e piacevole da usare. Con la versione di prova si deve però prestare attenzione a non utilizzare alcuna funzione della versione completa: se si salva il documento, vengono visualizzate filigrane permanenti.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Alternativa economica ad Adobe Acrobat
  • Vasta gamma di funzioni
  • Toolbar personalizzabile
  • Legge porzioni di testo selezionate
 
 
  • Filigrane nella versione di prova
  • La modifica dettagliata del testo può rivelarsi complicata
 

Sejda PDF Editor

Sejda Cloud è un’applicazione web leggera che converte, unisce, divide e comprime documenti PDF da altri formati. Come alternativa ad Adobe Acrobat il programma è adatto quando volete svolgere compiti semplici come questi. Il programma offre strumenti di elaborazione come la protezione tramite password e la gestione degli accessi soltanto in modo limitato.

La versione desktop è scaricabile gratuitamente. Se utilizzate il programma soltanto raramente per task singoli, rimane gratuita, mentre occorre l’abbonamento o la licenza di acquisto una volta superato un certo limite giornaliero. Gli sviluppatori hanno trasferito pezzo per pezzo il design dell’applicazione web sul programma desktop, l’unica differenza è che Sejda PDF Desktop elabora tutte le attività localmente sul PC, mentre Sejda Cloud archivia i documenti sui server Sejda.

Il ventaglio di funzioni nella versione gratuita è abbastanza soddisfacente. L’interfaccia utente è piacevole ed è strutturata in maniera ordinata. Nell’immagine sopra vedete la pagina principale sulla quale ci sono tutte le funzioni, raggiungibili con un clic, ordinate a seconda dell’ambito tematico. Se ad esempio scegliete l’editor PDF, vi verrà richiesto di caricare un file PDF. Per l’elaborazione vi sono funzioni limitate come i markup (evidenziazione e cancellazione), annerimento (senza cancellare i metadati), firme o l’inserimento di un testo. Tuttavia scompare la vasta gamma di strumenti della home page.

Se ad esempio volete salvare un documento Word come PDF e firmarlo in modo digitale, scegliete la voce “Word to PDF” su “Office & PDF”. Potete anche salvare il file. Andate su “Edit & Sign” > “PDF Editor”, caricate di nuovo il file PDF e firmatelo nel tool. Volete aggiungere una numerazione Bates? Salvate di nuovo il documento, andate su “Edit & Sign” > “Bates Numbering” e inserite i parametri di numerazione. Per progetti PDF più complessi sono però più adatte altre alternative presenti in questa lista.

Vantaggi

Svantaggi

 
  • Applicazione web leggera senza download
  • Interfaccia utente chiara
  • Adatta a singoli task on-the-go
 
 
  • Non c’è menu ribbon
  • Dovendo salvare dopo ogni task, non è adatta a progetti sostanziosi
  • Gamma di funzioni limitata
 
Consiglio

Cercate anche alternative per la modifica delle immagini? Vi mostriamo sei alternative ad Adobe Photoshop.

Le migliori alternative ad Adobe Acrobat a confronto

Adobe con il suo Acrobat è ancora alla guida dell’ottimizzazione dei flussi di lavoro. Il modo in cui questo software crea PDF, rendendoli sicuri e accessibili, rimarrà anche nei prossimi anni un modello per tutti gli altri sviluppatori di software PDF che infatti mettono volentieri in evidenza il fatto che le loro applicazioni PDF abbiano lo standard ISO di Adobe. Per molti utenti privati, tuttavia, le funzioni di Adobe Acrobat vanno al di là dell’utilizzo che ne fanno. Altri si risparmiano volentieri gli alti costi di un abbonamento. Dai reader gratuiti tramite app fino a soluzioni PDF professionali per aziende, esistono molte alternative convenienti ad Adobe Acrobat che offrono tool alla sua altezza e sono dotate delle più importanti feature di sicurezza.

Feature Foxit Phantom PDF Standard Nitro Pro Nuance Power PDF Qoppa PDF Studio PDF-XChange Editor Sejda Cloud
Tipo Trialware a pagamento (abbonamento e acquisto), Reader: freeware Trialware a pagamentoLite (stampante): Freeware Trialware a pagamento Trialware a pagamento, Reader: freeware Trialware a pagamento, App e reader: freeware Software PDF Freemium (abbonamento e acquisto)
Sistema operativo Windows, macOS, Linux Windows Windows 7-10, (Converter per macOS 6) Windows, macOS, Linux, AIX, Solaris Windows XP (limitato), Windows Vista e successive Windows, macOS, Linux
Versione web Sì, comprimere e convertire in Word Sì, tramite Nitro Cloud Sì (non nella versione standard)
App No, ma supporta Windows Tablet No Solo Android No No
Diverse modalità di lettura No
Creazione PDF/A/E/X Sì, nella versione Education, altrimenti soltanto PDF/A PDF/A-1b PDF/A-1, PDF/A-2, DF/A-3 PDF/A (solo versione Pro) PDF/A 1a-3u No
Import/export di file ✔ (non nella versione Standard & Lite)
Formati compatibili RTF, HTML, TXT, E-Mail, Formati Microsoft Office Formati Microsoft Office, integrazione Outlook Applicazioni Microsoft Office, WPD, XPS, TIFF, Print, Audio (solo uscita) TXT, HTML5, SVG, applicazioni Excel e Word, Print (Pro), JPEG, TIFF; GIF,PNG Formati Microsoft Office, FDF, BMP, JPEG, TIFF, RTF, E-Mail, Print Formati Office, immagini (JPEG, BMP etc.)
Elaborazione testi Solo testi creati digitalmente Inserire e formattare testi
Modifica oggetti Aggiungere, ridimensionare Inserire ed estrarre Elaborazione immagini integrata Aggiungere, ridimensionare Aggiungere, ridimensionare, elaborare tramite un programma esterno Aggiungere immagini, ridimensionare
Aggiunta ed elaborazione di pagine Aggiungere, ordinare ✔ (limitato nella versione Standard)
Sicurezza ✔✔✔ ✔✔✔ ✔✔✔ ✔✔ ✔✔✔ ✔✔
Opzioni per la firma Drag & drop, licenze di sicurezza Firme digitali, drag & drop, licenze di sicurezza Nella versione Pro
Annerimento RMS Nella versione Business Per porzioni di testo o intere pagine, cancella anche i metadati Nella versione Advanced, la versione Standard cancella i metadati Versione Pro Sì, ma non cancella i metadati Il whiteout non cancella i metadati
Gestione degli accessi
Creazione e compilazione di formulari ✔✔ ✔✔ ✔✔ Compilare, unire (Standard); creare (Pro) Compilare, unire (Editor); creare (Pro) No
Verifiche e commenti Markup, post-it, a mano libera, Online Comment Board Markup, note, mano libera, confronto versioni Markup, mano libera, timbro Bates Markup, commento audio, note, mano libera, timbro Markup, note, dimensioni e linee, timbri, commenti audio Markup, forme, casella di testo
Accessibilità (Uscita vocale, lente di ingrandimento, PDF con tag), solo zoom ✔✔✔ PDF con tag ✔✔✔ Lente d’ingrandimento Lente di ingrandimento, indice No
Tracciabilità delle modifiche in tempo reale Con Connected PDF Attraverso Nitro Cloud Integrazione con SharePoint, NetDocuments etc. No No No
Integrazione di cloud storage Google Drive, OneDrive, Evernote, Dropbox Google Drive, OneDrive, Box, Dropbox Dropbox, Evernote, OneDrive, SharePoint, Box, Google Drive No Google Drive, SharePoint, Microsoft Office 365 No
Supporto touch screen No
Supporto Manuale, video tutorial, documentazione, portale per sviluppatori Manuale, community, FAQ, aggiornamenti di sicurezza, e-mail, video tutorial Knowledge base, FAQ, telefono, assistenza online, forum Knowledge base, manuale, FAQ, e-mail, supporto degli sviluppatori Manuale, forum, FAQ knoledge base, e-mail, aggiornamenti inclusi per un anno E-mail, FAQ
Licenze su larga scala Sì con pagamento unico; per affari, insegnamento, privati Sì; richiedere il prezzo a partire da 11 licenze Sì, con preventivo Sì, scaglionato, da 250 licenze con preventivo Sì, per privati, insegnamento, affari, governo Sì, da 100 licenze con preventivo

Un momento! Prima di lasciarci scopri
la nostra offerta per il rientro dalle ferie:
dominio .it a 1 € per il primo anno!

Primo anno a 1 € IVA escl.,
poi 10 €/anno IVA escl.

Inserisci il dominio desiderato nella barra di ricerca per verificarne la disponibilità.