Usare WordPress con GitHub: vantaggi e utilizzo

WordPress convince per la sua facilità d’uso, la sua affidabilità di base e le sue numerose possibilità di individualizzazione e personalizzazione. Su quest’ultimo punto, tuttavia, c’è un grande ma: plugin, temi nuovi o altre modifiche possono essere effettuati dall’utente, ma se qualcosa va storto, si ripercuoterà direttamente sul sito web e sulla sua accessibilità. La soluzione è GitHub, che funziona con WordPress e permette di testare in modo sicuro le modifiche prima di implementarle definitivamente. Qui imparerete passo dopo passo questa procedura e il motivo per cui vale la pena di usare l’alternativa al classico staging di WordPress.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Cos’è GitHub?

Prima di arrivare all’interazione tra WordPress e GitHub, la domanda da porsi in primo luogo è cosa sia GitHub. GitHub è un servizio di hosting gratuito specifico per gli sviluppatori. Non solo aiuta a memorizzare e gestire i codici, ma permette anche di controllare e monitorare da vicino il codice. La base è Git, un sistema di controllo di versione open source che offre grandi vantaggi, soprattutto quando si tratta di “branching” e “merging”, e viene usato volentieri da una percentuale schiacciante di tutti gli sviluppatori del mondo. GitHub permette anche ai principianti di controllare e registrare le proprie modifiche.

Grazie a un’interfaccia utente relativamente chiara, una comunità impegnata e l’approccio open source, GitHub è diventato uno strumento utile per WordPress e CMS simili, che permette di modificare il proprio sito web senza rischi. Inoltre, è disponibile gratuitamente. L’azienda guadagna principalmente attraverso la vendita di repository di codice. A questo scopo, GitHub ha una guida di facile comprensione che rende più facile anche per gli utenti inesperti trovare un approccio all’argomento e quindi affrontare i propri progetti rapidamente e senza problemi. I codici sorgente di numerosi sviluppatori di plugin e temi per WordPress possono anche essere visualizzati tramite GitHub.

Consiglio

Un dominio proprio come piace a voi! Registrate il vostro dominio e beneficiate di un’impostazione facile, numerose funzioni di sicurezza e un servizio eccezionale!

Perché GitHub è utile per WordPress?

Perché la gestione delle versioni come GitHub è importante anche per WordPress? È proprio la versatilità del CMS che assicura che tale software sia il modo più sicuro per avvicinarsi alle modifiche, assicurarsi della loro fattibilità e solo allora implementarle. WordPress stesso ha il suo sistema di controllo delle versioni, che si applica però solo agli articoli. Se create un articolo e non siete soddisfatti della versione attuale, avrete la possibilità di ripristinare una versione precedente. Tuttavia, il CMS non offre questa opzione per le altre sezioni, ed è per questo che le modifiche possono portare a grandi problemi.

Usando GitHub con WordPress, plugin, nuovi temi e la loro compatibilità sono messi alla prova, mentre il sito non viene toccato. Solo quando le eventualità sono state verificate e le fonti di errore eliminate, si apportano le modifiche sul sito web live. Fino ad allora, un sistema di gestione delle versioni come GitHub salva ogni lavoro in WordPress. Se una configurazione non funziona, è sempre possibile tornare allo stato precedente e continuare a lavorare da lì. Ciò non influisce sul sito. La gestione è semplificata anche se più sviluppatori lavorano sul sito, perché le modifiche vengono unite in modo trasparente.

Cosa è necessario per usare WordPress con GitHub?

Per lavorare con WordPress e GitHub, avete prima bisogno del CMS e del software, naturalmente. Potete scaricarli entrambi gratuitamente dal rispettivo sito web. Inoltre, è preferibile utilizzare un ambiente server locale come MAMP su cui è possibile effettuare modifiche e testarle. Da qui, potete poi riprendere i passaggi fatti per il vostro server live senza correre alcun rischio. Inoltre, installate Git sul vostro computer.

Consiglio

L’Hosting WordPress non è mai stato così facile! Con IONOS, potete scegliere comodamente il modello desiderato e poi approfittare dei numerosi vantaggi come gli aggiornamenti automatici, le impostazioni ottimizzate e, se lo desiderate, optare per una soluzione gestita, Managed WordPress.

Usare WordPress con GitHub: un esempio

Se ora volete testare e modificare un tema di WordPress tramite GitHub, per esempio, ciò è possibile in pochi passi:

Passaggio 1: accedete a GitHub e create un nuovo repository per il tema che volete provare.

Passaggio 2: ora duplicate il repository e salvatelo sul vostro computer nella stessa cartella di WordPress.

Passaggio 3: dopodiché, avete bisogno di tutti i dati del tema con cui volete lavorare. Copiate anche questi nella cartella. Potete scegliere tra un tema predefinito o un tema alternativo.

Passaggio 4: ora attivate il tema su WordPress sul vostro server locale. Per farlo, fate clic su “Aspetto” nella barra a sinistra e poi su “Temi”.

Passaggio 5: dopodiché spostate i dati per il tema su GitHub. Per farlo, aprite Git e sostituite l’URL con un link al repository che avete creato. Si presenta così:

git remote add origin https://github.com/yourusername/my-git-theme.git
git push -u origin master

Passaggio 6: ora vi verrà chiesto di inserire il vostro nome utente e la vostra password.

Passaggio 7: aprite i dati del tema per WordPress con il repository di GitHub. Tutti i dati disponibili dovrebbero ora essere memorizzati lì.

Passaggio 8: poi accedete a WordPress sul vostro server remoto e attivate il nuovo tema.

Passaggio 9: a questo punto potete comodamente apportare modifiche al tema sul vostro server locale. Salvate (su GitHub tramite “commit”) e inviate (su GitHub “push”) le modifiche al vostro repository remoto.

Consiglio

Un hosting affidabile combinato con un ambiente di sviluppo Git è offerto da Deploy Now di IONOS. Approfittate di tempi di caricamento più veloci, più sicurezza e massima flessibilità!

Utilizzate GitHub in modo permanente per WordPress

D’ora in poi, potete lavorare in modo chiaro su GitHub e vedere immediatamente quando si insinuano errori o sorgono altri problemi. Potete anche vedere direttamente quali passi sono stati fatti finora e da chi. Soprattutto quando si lavora con diversi sviluppatori che modificano il sito WordPress tramite GitHub, questo elenco dettagliato è una grande risorsa. Se ci sono problemi o domande, basta accedere a una delle versioni precedenti e vedere anche a quale modifica sono sorti problemi.

Conclusione: WordPress e GitHub, una combinazione vincente

GitHub è un’aggiunta molto utile per i siti WordPress. Non importa se state lavorando da soli sul vostro sito web o eventualmente in un team sulla presenza online di un cliente: l’uso del software non solo rende il lavoro più chiaro, ma anche più sicuro. I singoli passaggi di lavoro possono essere testati, tracciati e, in caso di dubbio, facilmente annullati. Inoltre, GitHub funziona come una buona documentazione per WordPress e permette un facile scambio con altri sviluppatori.

Consiglio

Dai primi passi alla soluzione di problemi complicati con il CMS: la Digital Guide di IONOS vi svela tutto quello che dovete sapere su WordPress. Vi spieghiamo come installare WordPress su XAMPP, creare un blog con WordPress o quali sono i migliori plugin per recensioni per WordPress.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.