Come scoprire quale provider si adatta meglio alle vostre esigenze

Ogni giorno spuntano nuovi progetti nel World Wide Web. Un sito già pronto, il nuovo blog di un utente privato, una pagina professionale di un’azienda emergente, un online shop di abbigliamento o una complessa web app di un’agenzia: tutte queste proposte partono dalla stessa base, ovvero prevedono una soluzione di hosting adeguata alle loro esigenze.

Nel settore privato e nell’ambito di aziende piccole e medie si ricorre già da tempo a risorse esterne, ma anche nelle imprese più grandi si manifesta la tendenza ad un outsourcing dell’infrastruttura server, poiché gestire un hosting autonomamente risulta più complesso e le offerte dei provider diventano allo stesso tempo sempre più allettanti. L’ampia scelta a disposizione mette davanti ad una scelta difficile da fare sia per i principianti sia per esperti affermati: optare solo per uno spazio web, gestire un proprio server o ripiegare sulla più flessibile soluzione Cloud? Quale pacchetto di hosting si adatta meglio al software in uso? E quali misure intraprende il provider per garantire una continuadisponibilità e la sicurezza dei dati?

I criteri più importanti nella scelta di un provider

Prima di mettere a confronto i diversi provider e valutare quale offra i migliori pacchetti, dovreste innanzitutto dedicarvi accuratamente al vostro progetto per decidere esattamente quali requisiti dovrà soddisfare il vostro hosting. I provider non offrono tutti la stessa gamma di funzioni e servizi, ma generalmente non è neanche necessario perché la decisione più giusta per voi dipende dalle condizioni e dai requisiti specifici del vostro progetto web. Allineando le vostre esigenze con l’offerta proposta dai diversi provider, aumentano le possibilità di trovare una soluzione ottimale. Vi presentiamo i criteri decisivi per scegliere il giusto pacchetto di hosting, anche se il peso dei singoli fattori può variare notevolmente a seconda del progetto.

Risorse hardware e supporto software

Ogni progetto prevede dei requisiti hardware e software, perciò dovreste chiarire sempre per prima cosa di quali risorse e funzioni avete bisogno. Può trattarsi solamente di avere a disposizione uno spazio web sufficiente, ma anche di un ambiente server completo, che dispone in aggiunta di una memoria RAM appropriata e di prestazioni adeguate del processore. In questo caso potete di solito scegliere tra i classici server fisici e quelli virtuali più flessibili, dove questi ultimi ricoprono un ruolo sempre più importante grazie all’indipendenza da specifici hardware e perché garantiscono così un’eccellente scalabilità e un’alta disponibilità del sito web. Inoltre dovreste scoprire se il provider o il pacchetto di hosting scelto limita le risorse messe a disposizione, qualora si superi un preciso livello di traffico o della banda larga.

Prima di scegliere un provider, dovreste sapere quali software supporti. Potete ad esempio decidere liberamente quale sistema operativo volete utilizzare o è il provider a prendere una decisione per voi? La stessa domanda si pone anche in merito ai linguaggi di programmazione, al software per il web server o ai sistemi di database, ma anche per tutti gli altri programmi che utilizzate per lo sviluppo web e per la gestione dei contenuti. Molti provider offrono nel frattempo software comuni come CMS installabili con un solo click. Se viene offerto un servizio simile, potete da una parte presumere che i tool e i programmi proposti funzionino come dovrebbero e vi risparmiate, dall’altra, tempo e fatica in fase di installazione e configurazione dei software.

La gestione delle risorse e le possibilità di amministrazione

Se non volete gestire un piccolo blog o una semplice pagina statica, ma volete andare online con un progetto ambizioso, che nasconde un potenziale di crescita, fattori come la scalabilità delle risorse giocano un ruolo importante. Con alcuni pacchetti potete gestire in modo mirato le prestazioni hardware necessarie, mentre altri hanno condizioni fisse e nel caso di una crescita esponenziale del traffico richiedono il trasferimento ad un nuovo server. Determinante è anche la scelta tra un hosting dedicato o condiviso: nel primo tipo le risorse richieste vengono messe a disposizione esclusivamente per voi, mentre nel secondo le condividete con altri utenti.

I diversi tipi di hosting sono anche collegati a differenti necessità e possibilità di gestione. In genere quando si impiega meno tempo per la configurazione e per l’aggiornamento del server, si hanno meno permessi di amministratore. Se avete ad esempio bisogno di un accesso di root, assicuratevi prima che il provider e il pacchetto vi offrano questa possibilità.

Possibilità di registrare e trasferire un dominio

Il dominio collegato al progetto può essere registrato (ma non per forza) presso il provider scelto.  È ugualmente importante che sia però possibile utilizzarlo senza problemi e trasferirlo facilmente, cosa da tenere in considerazione soprattutto se volete cambiare provider. Anche in questo caso dovreste informarvi per evitare brutte sorprese. Se avete bisogno di più domini, anche il numero di domini inclusi nel pacchetto acquista una certa rilevanza. La scelta varia a seconda dei provider e del pacchetto scelto.

Supporto e costi

Un supporto (per e-mail, chat o telefono) sempre disponibile e che reagisce velocemente è irrinunciabile, soprattutto per i principianti, ma anche per ogni utente, che ha scelto le soluzioni Managed Server o altre varianti hosting comparabili. Infatti se sorgono problemi, che non possono essere risolti per via della mancanza di conoscenze o permessi limitati, lunghi tempi di attesa significano nel peggiore dei casi una notevole perdita di traffico e di guadagni, specialmente nei periodi di punta o di alta stagione. Qui spesso anche l’esperienza del provider gioca un ruolo determinante perché servizi ben affermati hanno già creato un team eterogeneo per il supporto, ben organizzato e opportunamente istruito. A volte viene anche data la possibilità di scegliere un dipendente specifico, che diventerà un interlocutore fisso in caso di problemi.

Anche se gli hosting sono diventati complessivamente più economici, è opportuno ancora confrontare i diversi prezzi e le condizioni di contratto offerte. Il provider dovrebbe sempre indicare chiaramente i costi per la configurazione, oltre che i costi mensili e quelli aggiuntivi, così da poter avere un’idea dei costi complessivi. Anche la durata generale del contratto e le tempistiche per richiedere la disdetta devono essere specificati chiaramente.

Mezzi tecnici e sicurezza

Per molti siti web moderni è di fondamentale importanza che tutti i dati del progetto siano disponibili in ogni momento, trasferibili velocemente e allo stesso tempo completamente sicuri. In questo caso la qualità della tecnologia impiegata dal provider e le misure di sicurezza messe in atto rappresentano il criterio di valutazione più importante. Per garantire una trasmissione veloce dei dati, i provider dovrebbero disporre di un’eccellente connessione Internet e basare i loro centri di elaborazione dati su hardware moderni e performanti, come ad esempio dischi SSD ad accesso veloce. Alcuni servizi di web hosting, pagando un prezzo aggiuntivo, consentono di utilizzare una CDN (Content Delivery Network), che alleggerisce il web server durante la visualizzazione dei contenuti statici, durante l’invio e la ricezione di grandi quantità di dati, riducendo così i tempi di caricamento del vostro sito.

Mentre la performance tecnica influisce soprattutto sull’esperienza utente e la relativa valutazione da parte dei motori di ricerca, un hosting sicuro si posiziona al primo posto per la protezione di tutti i dati rilevanti. Se si gestiscono dati sensibili, sarà importante garantire una loro costante disponibilità e che il provider assicuri misure efficaci e complete per la loro protezione. Rientrano tra le possibili misure di sicurezza:

  • Update regolari e backup
  • Georidondanza tramite centri di elaborazione dati separati
  • Corrente elettrica costante e senza interruzioni
  • Crittografia TLS/SSL dei dati
  • Uso di Intrusion Detection Systems

Per essere dalla parte del giusto in merito alla protezione dei dati, dovreste hostare il vostro progetto presso un provider che ha dei centri di elaborazione dati nell’Unione Europea.

Perché è così importante avere un hosting sicuro

La digitalizzazione dell’economia è responsabile di cambiamenti profondi nella struttura delle aziende. Servizi e merci vengono gestiti tramite vie digitali, i processi di produzione vengono automatizzati e interi dati di un settore vengono spostati nel cloud. A prima vista la nuova situazione offre a tutti gli interessati vantaggi di prim’ordine.

Con questa semplificazione della struttura delle aziende, seguono di pari passo anche diversi vantaggi per i clienti e i consumatori: i processi di pagamento si svolgono tranquillamente tramite online banking, i regali di Natale possono essere ordinati da casa nell’online shop e per raccogliere video, musica o foto già da tempo non servono più vetrine, scaffali o album, perché ora tutto si può conservare meglio con i servizi di archiviazione online. Così i propri dati sono raggiungibili in ogni momento e da qualsiasi posto.

Con la crescente connessione digitale, anche la cyber criminalità ha raggiunto dimensioni inattese: le aziende finiscono velocemente nel mirino degli hacker, che troppo spesso rubano dati utente sensibili come password, informazioni di contatto, dati di accesso bancari o documenti dei clienti, per venderli o pubblicarli, sempre nel caso in cui non siano state messe in atto misure di sicurezza adeguate che riescano a tenerli alla larga da questo proposito. Anche attacchi che mirano solamente a paralizzare i progetti, ad inficiarli con spam e malware o ad apportare altri tipi danni, non sono più una rarità. Mentre la rete aziendale comprensiva di tutti i componenti può essere protetta autonomamente ricorrendo alle giuste conoscenze, la sicurezza dei contenuti memorizzati come il sito, i database dei clienti, i file del progetto, ecc. spetta unicamente al provider scelto. Solo se optate per un partner che vi offra un hosting sicuro, potete garantire la protezione di tutti i dati sensibili anche da parte vostra.

Massima sicurezza? Sicuro!

Un hosting sicuro è essenziale per guadagnarsi la fiducia dei vostri clienti e degli utenti, oltre che per il successo del vostro progetto web. La campagna per la sicurezza informatica di IONOS tiene particolarmente in considerazione questo requisito. Sia che vogliate creare un sito semplice con IONOS MyWebsite o hostare applicazioni web complesse sui server cloud di IONOS, scegliendo le nostre soluzioni hosting potete contare sui seguenti standard e misure di sicurezza:

  • Crittografia SSL a 256 bit: la trasmissione dei dati delle pagine esterne e salvate da IONOS può essere assicurata con la crittografia SSL di Symantec. Così vi guadagnate la fiducia dei vostri clienti e vi assicurate allo stesso tempo, grazie al protocollo HTTP/2, tempi di caricamento più veloci e una posizione migliore sui motori di ricerca.
     
  • Protezione contro gli hacker: prima ancora di accorgersene,attacchi esterni al vostro progetto web vengono rilevati e disinnescati grazie alla protezione DDoS.
     
  • Georidondanza: tutti i pacchetti di hosting condiviso funzionano parallelamente in due data center separati e localizzati in zone diverse. Se si verifica un guasto di un componente o è sopraggiunto un problema in un data center, l’altro accorre in aiuto ed entra in funzione per mantenere comunque attivi tutti i servizi. I data center IONOS sono tra i più sicuri e moderni in Europa e certificati secondo la norma ISO/IEC 27001:2013.
     
  • Gruppo statico di continuità (UPS): un generatore di corrente diesel si occupa insieme alle batterie al piombo e al gel di garantire costantemente l’alimentazione elettrica, anche in caso di black-out in alcune aree.
     
  • Backup giornalieri: vengono effettuate regolarmente copie giornaliere dei vostri dati. Se per errore vi capita di cancellare dei dati, potete ripristinarli in ogni momento grazie ai backup messi a disposizione.

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.