Alla ricerca del browser migliore

Qual è il miglior browser? Sono molti gli utenti di tutto il mondo che si pongono questa domanda dall’inizio del Word Wide Web. Nel 1990 si accese una vera e propria concorrenza tra l’impresa Microsoft e Netscape per l’egemonia del programma più usato dai siti web su Internet. Nel 1998, ad uscire vincitore da quella che fu poi detta “la guerra dei browser”, fu Microsoft. Per molti anni Microsoft poté mantenere l’egemonia, fino a quando Mozilla Firefox e poi, qualche anno dopo, Google Chrome arrivarono e offuscarono l’importanza del browser Microsoft. Ma di fatto si può stabilire quale sia il browser migliore sulla base del numero degli utenti?

Quali sono le caratteristiche di un buon browser?

Definizione Browser:

un browser web o semplicemente browser (dall'inglese "to browse", in italiano "sfogliare, curiosare") è un software con l'aiuto del quale è possibile accedere e visualizzare siti web nel World Wide Web o in generale documenti e dati come immagini o documenti PDF.

Come principale punto di accesso a Internet, un browser può fare la differenza nell’esperienza di navigazione. Quali sono i criteri da prendere in considerazione quando si cerca il browser migliore?

  • Dispositivo finale: i browser web si differenziano innanzitutto a seconda del tipo di dispositivo finale. Se si utilizza un computer desktop o un portatile, è possibile scegliere tra Chrome, Firefox, Safari, Opera, Edge e molti altri browser. Per smartphone e tablet esistono anche versioni o app appositamente adattate dei rispettivi produttori.
     
  • Sistema operativo: non tutti i browser sono disponibili per ogni sistema operativo. Molti funzionano sui sistemi operativi più comuni, come Google Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge e Opera. Tuttavia, se ad esempio si possiede un iPhone (iOS), non è possibile installare browser progettati solo per dispositivi Android. Né è consigliabile utilizzare il browser Safari di Apple sui sistemi operativi Windows, perché i requisiti di sicurezza e il supporto sono ottimizzati solo per i sistemi operativi Apple.
     
  • Velocità: in termini di velocità di caricamento dei risultati di ricerca, i browser più diffusi non sono molto diversi. Tuttavia, anche il sistema operativo e il dispositivo finale giocano un ruolo importante nella misurazione della velocità.
     
  • Sicurezza: quando si tratta di sicurezza, è necessario prestare attenzione ai provider che aggiornano regolarmente i propri browser. Google, ad esempio, aggiorna il browser Chrome ogni due settimane. Può essere utile anche il rilevamento integrato di phishing e malware. In questo ambito Microsoft Edge ha molto da offrire. Tuttavia, la navigazione sicura è importante tanto quanto il comportamento dell'utente. Quindi si dovrebbe fare particolare attenzione e utilizzare password sicure e siti web affidabili e a non scaricare programmi sospetti.
     
  • Protezione dei dati: un browser sicuro dovrebbe memorizzare il minor numero possibile di dati dell'utente e offrire opzioni per adattare la protezione dei dati alle esigenze personali. A questo riguardo, Mozilla Firefox è in testa, mentre Google Chrome e Microsoft Edge continuano a rimanere indietro.

Quali browser ci sono?

Tim Berners Lee, l’ideatore dell’HTML, ha inventato il primo browser dal nome WordWideWeb (più tardi Nexus) già nel 1989. Solo due anni più tardi, rilasciò il browser insieme al ridotto Line Mode Browser (quest’ultimo poteva visualizzare solo testi), mentre con WordWideWeb si potevano aprire grafiche con un clic. Nel 1993, con NCSA Mosaic, comparve sul mercato il primo browser con interfacce utenti grafiche, fino all’arrivo di Netscape Navigator l’anno seguente che rivoluzionò in maniera definitiva il mercato.

Ne seguì la già citata guerra dei browser con Microsoft e il suo Internet Explorer che, dopo anni di egemonia assoluta in seguito alla sua diffusione mondiale, veniva sempre più preso di mira dai criminali del web. La denuncia delle falle di sicurezza note e l’ascesa di Mozilla Firefox contribuirono alla fine, nel 2004, di quella che era stata la sempre crescente diffusione di Explorer. Ma a contribuire in maniera definitiva alla sua caduta fu anche la crescita del motore di ricerca Google (nel 2008), che in pochi anni con il suo browser Chrome si impose sulla concorrenza, come mostra l’infografica sottostante sulle quote di mercato dei browser desktop:

Chrome è in testa anche nelle versioni per dispositivi mobili. Safari si guadagna il secondo posto grazie all’ampio vantaggio di iPhone e iPad.

Browser a confronto: per desktop e dispositivi mobili

Google Chrome

Nel 2008 Google ha rilasciato il suo browser Chrome imponendo un nuovo standard in termini di funzionalità. Chrome piace non solo per i suoi tempi di caricamento rapidi, ma anche perché consente una perfetta sincronizzazione multipiattaforma. Riassumiamo di seguito le principali proprietà di Chrome:

  • ideale per desktop, portatili e dispositivi mobili
  • compatibile con Windows, OS X, Linux, Android e iOS
  • tempi di caricamento rapidi
  • molto sicuro grazie ad aggiornamenti regolari
  • ampia scelta di plug-in ed estensioni
  • preinstallato con Ad Blocker contro la pubblicità particolarmente fastidiosa

Vantaggi

Svantaggi

Veloce e affidabile

Protezione dei dati carente

Sincronizzazione dei dati

Elevato sovraccarico della RAM quando sono aperte molte tab

Buone opzioni per le estensioni di funzioni

 

Mozilla Firefox

Il browser gratuito del progetto Mozilla è stato rilasciato nel 2002 inizialmente con il nome Phoenix, successivamente sostituito da Mozilla Firebird, fino al rilascio, nel 2004, della prima versione che portava il nome di Firefox. Oltre agli standard di sicurezza più elevati, i più grandi vantaggi del legittimo successore di Netscape sono soprattutto le possibilità di usare moltissime estensioni, spesso anche semplici, e la compatibilità con numerosi sistemi operativi come Windows, Linux e OS X. Inoltre, con Firefox Mobile esiste un’app per Android e dispositivi iOS. Riassiumiamo ora le principali proprietà di Firefox:

  • per desktop, portatili e dispositivi mobili
  • compatibile con Windows, macOS, Linux, Android e iOS
  • offre un buon livello di sicurezza e di protezione dei dati
  • il browser consente un’elevata personalizzazione
  • facile da usare, permette la sincronizzazione di dati e password
  • velocizzazione di download e hardware

Vantaggi

Svantaggi

Molti add-on

Occasionalmente richiede un utilizzo elevato delle risorse

Elevata protezione dei dati

Rischio più elevato di crash

Buona gestione delle password

 

Microsoft Edge

Da Windows 95 in poi, Internet Explorer è stato un elemento costitutivo di tutti i sistemi operativi Microsoft e per un certo periodo è stato anche compatibile con macOS e sistemi Unix come Solaris. È caratterizzato da una stretta connessione con il sistema operativo, particolarmente evidente quando si trattava di inserire i contenuti HTML in altri programmi. Come conseguenza delle crescenti carenze in materia di sicurezza e in generale alla brutta fama di essere un browser obsoleto, lo sviluppo di Internet Explorer è stato interrotto. La sua diffusione rimane tuttora relativamente ampia, soprattutto perché ancora utilizzato sui sistemi operativi più attempati. Con l’uscita di Windows 10 è stato rilasciato Microsoft Edge, il suo successore ufficiale, che funziona anche su Windows 7 e 8. Ecco le caratteristiche principali di Microsoft Edge:

  • per desktop, portatili e dispositivi mobili
  • Ccmpatibile con Windows, macOS, Xbox One, Android e iOS
  • filtro smart screen per la protezione da malware e phishing
  • video con risoluzione HD
  • modalità e lista di lettura

Vantaggi

Svantaggi

Protezione da malware e phishing

Meno add-on ed estensioni

Pagina iniziale personalizzabile

Protezione dei dati carente

Appunti possono essere aggiunti ai siti web

 

Safari

Safari è il browser dell’azienda Apple ed è quasi il corrispettivo di Internet Explorer, o meglio Edge, di Microsoft. Di conseguenza è anche integrato nel pacchetto software dei dispositivi mobili Apple con iOS. Qui di seguito le caratteristiche principali del browser Safari:

  • per desktop, portatili e dispositivi mobili
  • disponibile solo per macOS e iOS
  • buona protezione dei dati, perché Apple non registra i dati utente
  • ottimizzato per i dispositivi Apple e l’archivio iCloud

Vantaggi

Svantaggi

Buone prestazioni e affidabile per i dispositivi Apple

Nessuna assistenza per Windows e Android

Buona protezione dei dati

Sicurezza carente a causa di aggiornamenti lenti e sporadici

 

Meno add-on rispetto agli altri browser

Opera

Opera è un browser che esiste già dal 1996 ed è particolarmente popolare in Africa. Con più di 100 milioni di installazioni in tutto il mondo, Opera Mini è uno dei browser per dispositivi mobili più diffusi. Inoltre, Opera ha il monopolio sull’attuale console Nintendo. Ecco le caratteristiche principali di Opera:

  • per desktop, portatili e dispositivi mobili
  • compatibile con Windows, macOS, Linux e Android
  • svuota automaticamente la cache
  • modalità turbo per connessioni Internet lente
  • pratica barra laterale con Messenger e segnalibri

Vantaggi

Svantaggi

Estendibile con add-on

Non essendo preinstallato, deve essere scaricato e installato

Molto sicuro

 

Buona sincronizzazione di desktop e dispositivi mobili

 

UC Browser

Il freeware UC Browser, rilasciato per la prima volta nel 2004, si serve di una soluzione cloud che velocizza il processo di caricamento e di una tecnologia di compressione dei dati. Ma non è solo per queste ragioni che è il browser più amato su dispositivi mobili in Cina e India. UC Browser conta più di 500 milioni di utenti nel mondo ed è compatibile con Android, iOS e Windows Phone. Illustriamo qui di seguito le caratteristiche fondamntali di UC Browser:

  • per desktop e dispositivi mobili
  • compatibile con macOS, Android, Windows Phone, J2ME, MTK, Tizen, Bada e BREW
  • caricamento veloce di siti web grazie alla tecnologia di data compression
  • possibilità di download simultaneo
  • utilizzo della memoria minimo

Vantaggi

Svantaggi

Rapido caricamento delle pagine web

Non molto sicuro

Ottimizzato per connessioni Internet lente

Protezione dei dati carente

Samsung Internet

Samsung Internet è relativamente nuovo tra i browser web. È stato sviluppato specificatamente per dispositivi della serie Galaxy e presentato nel 2015. Samsung Internet è un browser mobile per dispositivi con sistemi operativi Android o Tizen. Ecco le caratteristiche principali del browser Samsung Internet:

  • solo per dispositivi mobili
  • per Android e Tizen
  • Ad Blocker e Tracking Blocker preinstallati
  • possibilità di sincronizzazione con i segnalibri di Chrome
  • veloce e facile da usare

Vantaggi

Svantaggi

Navigazione mobile sicura e buona protezione dei dati grazie a Tracking Blocker

Non compatibile con iOS

Ottimizzato per Android e Tizen

Modalità di lettura funziona solo su siti web selezionati

Supporto di add-on

 

Panoramica di tutti i browser

 

Google Chrome

Mozilla Firefox

Apple Safari

Microsoft Edge

Opera

UC Browser

Samsung Internet

Gratis

Windows

no

no

no

macOS

no

no

Android

no

iOS

no

no

Password manager

Svuota la cache automaticamente

no

no

no

no

no

Navigazione privata

Buona offerta di estensioni/add-on

 

 

Segnalibri

Sincronizzazione con altri dispositivi

Ci sono molte alternative ai comuni browser, ma è discutibile se queste siano effettivamente necessarie. In ogni caso la scelta è talmente ampia che anche gli utenti con esigenze particolari troveranno sicuramente la soluzione giusta per loro. Per esempio, Tor Browser è ideale per gli utenti che apprezzano una maggiore sicurezza e vogliono navigare nel modo più anonimo possibile, mentre Vivaldi è una buona alternativa per gli utenti più esperti che vogliono personalizzare l'aspetto della navigazione.

Nel confronto generale a fare la differenza sono principalmente dettagli e sottigliezze, ma nessuno dei browser può battere la concorrenza in tutti gli aspetti. In conclusione, il miglior browser è quello che permette un’esperienza di navigazione adatta alle proprie esigenze.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.